Simpson out - liceofedericoquercia.it

Report
Liceo Scientifico e cLaSSico ‘’ f. Quercia ‘’- Marcianise
Dirigente scolastico diamante MArotta
Molti e diversificati sono gli argomenti di matematica
trattati nei vari episodi: aritmetica e teoria dei numeri,
geometria, analisi matematica, probabilità.
Andando a vedere i profili degli sceneggiatori dei
Simpson si scopre che diversi sono laureati in
matematica a Harvard .
Insomma, tra gli sbocchi professionali di un
laureato in matematica non possiamo
trascurare la possibilità di diventare
sceneggiatore!
Bart, Marege e Maggi
Sono soggetti un po’ meno interessanti per
quanto riguarda la matematica ma…
…Il nostro caro Homer, in un momento di genialità, affronta degli
argomenti estremamente complicati.
Nell’ episodio intitolato “$pringfield” (1F08), Homer mostra di
avere l’abisso nel cervello riguardo al Teorema di Pitagora.
Dopo aver messo gli occhiali di Kissinger, nei bagni degli uomini,
declama a gran voce quello che io ho chiamato il:
Teorema di PitagHomer
“La Somma delle Radici Quadrate di qualunque Due Lati di un Triangolo
Isoscele è uguale alla Radice Quadrata del Rimanente”.
Ne “La paura fa novanta VI” si racconta del passaggio di Homer Simpson dal
mondo bidimensionale dei cartoni animati a uno spazio cartesiano virtuale
in tre dimensioni dove si possono cogliere di sfuggita delle formule
estremamente complesse come per esempio:
1782^12 + 1841^12 = 1922^12
Se questa equazione fosse vera, il Teorema di Fermat verrebbe smentito.
Calcolatrice alla mano, l’equazione torna. Com’è possibile?
Video tratto da ‘’La paura fa novanta’’ episodio VI
Video tratto da ‘’La paura fa novanta’’ episodio VI
Momento fondamentale, in una delle puntate, è anche l’incontro
con Stephen Hawking,
il genio della Fisica che ha descritto i buchi neri , vive
su una sedia a rotelle e si esprime solo grazie a un
computer.
Video tratto da ‘’La paura fa novanta’’ episodio VI
Video tratto da ‘’La paura fa novanta’’ episodio VI
Poco dopo che l’episodio andò in onda, alcuni matematici che seguivano “I Simpson” fecero
notare che l’equazione 1782^12 + 1841^12 = 1922^12 era chiaramente sbagliata, in quanto il
primo membro è dispari mentre il secondo è pari e di conseguenza, il risultato non può
essere un numero pari. Gli autori, David Cohen per primo, non si fecero scappare l’occasione
per controbattere: nell’episodio “L’inventore di Springfield” Homer con tanto di occhiali per
apparire più professionale, scrive alla lavagna la seguente equazione:
3987^12 + 4365^12 = 4472^12
REALIZZATO DA:
NOEMI IOVINELLA
EMANUELE DELLE CURTI
VITTORIA COLELLA
DANIELE GUIDA
e
C O N L A C O L L A B O R A Z I O N E D E L L A P R O F. S S A D I
M AT E M AT I C A A N N A Z A R R I L L O E
D I T U T TA L A C L A S S E 1 N .

similar documents