MY NAME IS JANEZ JANŠA Venerdì 10 marzo sullo

Report
MY
NAME
IS
JANEZ
JANŠA
Venerdì
10
marzo
sullo
schermo del Visionario.
UDINE – A Udine venerdì 10 e sabato 11 marzo STRANGE
CORRESPONDENCES, evento che nasce dall’esigenza di riflessione
sulla produzione legata al rapporto tra i sistemi di
comunicazione e l’attività degli artisti nella contemporaneità
ed è dedicato alla figura di Piermario Ciani, antesignano per
molti aspetti di questi temi.
Al convegno, che si svolgerà a Casa Cavazzini, si affianca la
serata speciale organizzata al Visionario venerdì 10 marzo.
Alle ore 20.30 sullo schermo MY NAME IS JANEZ JANŠA (biglietto
unico €3). Era il 2007 quando Emil Hrvatin, Davide Grassi e
Žiga Kariž, tre artisti attivi in Slovenia, cambiavano
legalmente il proprio nome in “Janez Janša”, rubandolo
all’allora Presidente del Consiglio sloveno e leader del
partito conservatore SDS. Una performance, un gesto simbolico
fortissimo, una forma radicale d’arte pubblica, un progetto
tra arte e vita, pieno di rimandi filosofici, estetici,
politici, sociali, coronato da un documentario. Al termine
della proiezione una audio-performance creata apposta per
l’occasione da DeisoN di Hybrida, che delinea una sorta di
“sinfonia concreta” scandita da rumori, microsuoni e
prolungate persistenze tra le quali prende forma un universo
in miniatura di impulsi e texture elettro-acustiche, tra
fruscii e screpolature del suono. Nel foyer del Visionario
sarà inoltre visibile il light show di Hybrida: le pareti del
cinema, già di per se dense di richiami all’universo
cinematografico, subiranno un’ulteriore intervento con la
proiezione di una selezione di diapositive tratte da quelle
appositamente realizzate per “RE:TRAX COMPLETE COMMUNION:
TRAxART Incursioni sonore nei circuiti di Piermario Ciani”,
omaggio alla figura di Piermario Ciani realizzato a Bertiolo
nel 2013.
STRANGE CORRESPONDENCES è curato da Paola Bristot e Marco
Pasian ed è sostenuto dal contributo della Regione Friuli
Venezia Giulia per il progetto Viva i Fumetti 17° edizione, in
collaborazione con il Comune di Udine-Assessorato alla
Cultura, Casa Cavazzini, Visionario-Centro per le Arti Visive
(Udine), Centro Espressioni Cinematografiche (Udine), DobiaLab
(Dobbia), Creea (Udine), TriesteContemporanea – Dialoghi con
l’arte dell’Europa Centro orientale, Accademia di Belle Arti
di Venezia, Porto dei Benandanti (Portogruaro).
Per informazioni consultare il sito www.visionario.movie, la
pagina facebook.com/VisionarioUdine o contattare il numero
0432/227798.

similar documents