scarica l`articolo in formato pdf

Report
GIOVEDì 9 MARZO 2017
Grease visto al Teatro della Luna
Grease sa rinnovarsi: l'edizione del ventennale
entusiasma, giocando con luci, energia, allegria
VALERIA PRINA
[email protected]
SPETTACOLINEWS.IT
La Greasemania si nutre di colori. L'edizione del ventennale di Grease,
ora a Milano al Teatro della Luna, ugualmente firmata Compagnia della
Rancia con la regia di Saverio Marconi, gioca sull'allegria, le luci, i colori,
l'energia, ma anche l'ironia. Lo si vede fin dal primo momento, quando, ai
due lati del grande palcoscenico del Teatro della Luna, si vedono
scorrere le immagini della spiaggia e del mare che fanno un po' da
antefatto: raccontano l'incontro estivo tra Danny Zuko e Sandy
(Guglielmo Scilla e Lucia Blanco). Subito dopo siamo ai giorni della
scuola, la Rydell, quando i ragazzi si ritrovano.
La scenografia rinuncia a fondali d'ambientazione per puntare su
schermi luminosi, luci ed effetti grafici sempre vivacemente colorati.
Altre volte ai lati compaiono copertine di dischi di Paul Anka, Elvis
Presley, la locandina del film Il mostro della laguna nera. Fino al
momento del drive-in, quando vediamo Danny e Sandy in auto e ai due
lati scorrono le immagini in bianco e nero del film che si immagina stiano
vedendo: sembra un film anni '50, è invece un video registrato
appositamente con i due attori Marta Belloni e Mauro. Ed è un momento
a sorpresa, perfettamente in tema, ma anche in grado di suscitare dei
sorrisi divertiti nel pubblico. Non mancano infatti dei momenti ironici per
un pubblico che in questi vent'anni è cresciuto, diventando sempre più
smaliziato. Per questi spettatori non manca nemmeno una citazione del
passato, quando il radio dj canta «i tuoi occhi sono fari abbaglianti»,
come un omaggio a Mal, presente nel cast originale.
Se l'edizione del ventennale strizza l'occhio ai giorni nostri, non tradisce
però nemmeno l'epoca in cui è ambientata la storia. Così i costumi sono
tutti molto colorati, con gonne a ruota mai nere (allora non era un colore
di moda, relegato a tristi situazioni), chiodi, abiti di paillettes colorate,
oggi di nuovo molto trendy, con lunghi guanti rossi. Naturalmente le
citazioni sono in pieno clima anni '50 - la storia è ambientata nel 1957 -,
con Rock Hudson idolo delle ragazzine e Sandra Dee, ragazzina solo
acqua e sapone, come è Sandy nella prima parte del musical.
L'energia è l'altro elemento che caratterizza questa versione, in grado di
dare una carica al pubblico, che risponde con molto entusiasmo.
Traspare nelle tante coreografie, che recuperano balli dell'epoca, ma
anche momenti davvero atletici. Si nota anche nelle parti cantate, dove
gli interpreti mettono tutta la loro voce e il loro entusiasmo a
disposizione dei differenti ruoli, a volte anche giocando con acuti e
Pag. 1 / 2
intonazioni. Inutile aggiungere che la musica e le canzoni sono davvero
belle, consacrate da questi 20 anni di successi. Le suona la Grease band,
inserita in alto nella scenografia, a volte ben visibile. Tra le tante canzoni
ormai famose una è invece nuova, tradotta come le altre da Franco
Travaglio. La interpreta Frenchy (Giulia Fabbri) dedicandola a un angelo
con grandi ali bianche, a cui la luce dà riflessi fucsia, interpretato da Nick
Casciano. Come al loro debutto in Grease sono tutti gli interpreti, con
esclusione di Ilaria Amaldi presente nel primo cast del 1997 e ora nel
ruolo, per lei nuovo, di Miss Lynch. Tra gli altri troviamo Lucia Blanco nel
ruolo di Sandy e, nei panni di Danny Zuko, Guglielmo Scilla, che viene dal
web, a ulteriore dimostrazione di come questo Grease parli degli anni '50
al pubblico di oggi.
Grease
Con Guglielmo Scilla nei panni di Danny Zuko, e Lucia Blanco nel ruolo di
Sandy
E con Riccardo Sinisi Kenuckie, Eleonora Lombardo Rizzo, Ilaria Amaldi
Miss Lynch, Nick Casciaro Vince Fontaine / Teen Angel, Giorgio
Camandona Roger, Gioacchino Inzirillo Doody, Luca De Gregorio Sonny,
Roberta Miolla Marty, Giulia Fabbri Frenchy, Federica Vitiello Jan, Luca
Peluso Eugene, Giulia Bellanzoni Patty, Giulio Benvenuti Tom, Giulia
Maffei Cha Cha, e nel ruolo di studenti Andrea Spata, Alessandro
Ripamonti, Laura Fiorini, Chiara Di Loreto.
Regia di Saverio Marconi
A Milano / Assago al Teatro della Luna dal 9 marzo al 30 aprile 2017
Pag. 2 / 2

similar documents