PIANO di TUTELA delle ACQUE della TOSCANA

Report
PIANO di TUTELA delle ACQUE della
TOSCANA
Strategie, procedimento e partecipazione pubblica
Incontro di informazione e partecipazione pubblica
Venerdì 17 Marzo 2017 – ore 8,30-14,00
Auditorium di Santa Apollonia
Via San Gallo, 25 – FIRENZE
Il Piano di Tutela delle Acque della Toscana, previsto dall' art.121 del D.Lgs n.152/2006 "Norme in materia ambientale"
è lo strumento per il raggiungimento degli obiettivi di qualità dei corpi idrici superficiali e sotterranei e la protezione e
valorizzazione delle risorse idriche. Il Piano è l'articolazione di dettaglio, a scala regionale, del Piano di Gestione Acque
del distretto idrografico, previsto dall'articolo 117 del D. Lgs 152/2006 che, per ogni distretto idrografico, definisce le
misure (azioni, interventi, regole) e le risorse necessarie al raggiungimento degli obiettivi di qualità previsti dalla direttiva
n.2000/60 CE che istituisce il "Quadro per l'azione comunitaria in materia di acque - WFD".
8.30 – 9.00 Registrazione partecipanti
9.00 – 9.15 Saluti
Federica Fratoni Assessore all’Ambiente e difesa del suolo, Regione Toscana
9.15 – 9.30 Presentazione della Giornata e Coordinamento
Marco Masi - Regione Toscana, Direzione Difesa del Suolo e Protezione Civile - Settore Genio Civile Valdarno Centrale e Tutela
dell'Acqua
9.30 – 10.00 Piano di Tutela delle Acque aggiornamento 2017: procedimento di formazione, contenuti e strategie di tutela
Roberto Calzolai – Alessandra Pei
Regione Toscana - Direzione Difesa del Suolo e Protezione Civile - Settore Genio Civile Valdarno Centrale e Tutela dell'Acqua
10.00 – 10.20 Piano di Tutela delle Acque aggiornamento 2017 : acque di transizione, acque marine e raccordo con la
direttiva marine strategy .
Gilda Ruberti - Regione Toscana - Direzione Ambiente ed Energia – Settore Tutela della Natura e del Mare
10.00 – 10.40 Piano di Tutela delle Acque aggiornamento 2017 : procedure ed attività di informazione e di partecipazione
pubblica
Francesca De Santis - Regione Toscana – Garante dell’ informazione e della partecipazione
10.40 – 11.00 Domande e chiarimenti
INTERVALLO
11.15 – 12.15 Interventi del Ministero Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e delle Autorità di Distretto
dell’Appenino Settentrionale, dell’ Appenino Centrale e del Fiume Po
12.15 – 13.50 Discussione e contributi dei presenti
13.50 – 14.00 Conclusioni
%

similar documents