Samsung Gear Volley Cup: due anticipi aprono la 20^ giornata

Report
Lega Pallavolo Serie A Femminile
10/03/2017 Lega Volley Femminile
Samsung Gear Volley Cup: due anticipi aprono la 20^ giornata, Foppa-Pomì in
differita su Rai Sport + HD alle 23.00. Imoco a Busto, un punto per vincere la
Regular Season. Free trial su LVF TV, cinque partite a costo zero
Dopo aver vissuto un weekend magico al Nelson Mandela Forum di Firenze in occasione della Final
Four Samsung Galaxy A Coppa Italia, la Serie A1 femminile si rituffa tra sabato e domenica nel 20°
turno della Samsung Gear Volley Cup. Restano solo tre giornate al termine della Regular Season e
sono già attesi alcuni importanti verdetti: innanzitutto il primato matematico della stagione regolare,
che l’Imoco Volley Conegliano coglierà – e con esso la qualificazione diretta alla prossima CEV
Champions League e la certezza del fattore campo favorevole in tutte le serie dei Play Off Scudetto –
se riuscirà a ottenere un solo punto sul campo della Unet Yamamay Busto Arsizio. Consultando
invece la classifica dal basso verso l’alto, duello di vitale importanza tra Metalleghe Montichiari e
Club Italia, impegnate entrambe a evitare la retrocessione. Le azzurrine di Cristiano Lucchi devono
assolutamente vincere per tenere vive le speranze salvezza (simile è la situazione delle biancorosse
di Leonardo Barbieri), al netto del risultato del Saugella Team Monza, attualmente a +3
sull’undicesimo posto e pronto a sfidare in casa il Sudtirol Bolzano. Districheranno almeno in parte
la matassa Play Off gli altri tre incontri: nei due anticipi di sabato sera la Foppapedretti Bergamo
ospiterà la Pomì Casalmaggiore con l’obiettivo di raggiungerla a quota 40 (differita su Rai Sport +
HD dalle ore 23.00), mentre la Liu Jo Nordmeccanica Modena difenderà la propria posizione
dall’attacco di un Bisonte Firenze lanciatissimo. Domenica pomeriggio scontro diretto tra Savino Del
Bene Scandicci e Igor Gorgonzola Novara, reduci entrambe dalla sconfitta in semifinale di Coppa
Italia e desiderose di riscatto.
LVF TV – FREE TRIAL
Un weekend da vivere tutto d’un fiato: su LVF TV, la web tv ufficiale della Lega Pallavolo Serie A
Femminile, la 20^ giornata della Samsung Gear Volley Cup di A1 e la Finale della Samsung Galaxy A
Coppa Italia di A2. Grandi emozioni a portata di click: tutti coloro che si registreranno al pacchetto
Half Season sabato 11 o domenica 12 marzo, potranno approfittare del ‘Free Trial’, una prova
gratuita della durata di 5 giorni che consentirà di usufruire a costo zero di tutti i contenuti: tutti i
match della Samsung Gear Volley Cup in modalità on demand, gli highlights in anteprima, l’archivio
delle stagioni precedenti, interviste e altri contenuti esclusivi. Registrati a LVF TV e vivi la grande
pallavolo di Serie A!
LA GIORNATA
La 20^ giornata si apre con due anticipi. Il primo è al PalaPanini di Modena tra Liu Jo
Nordmeccanica e Il Bisonte Firenze, divise da soli due punti in classifica: le bianconere vogliono
vincere per puntare almeno alla sesta posizione, che garantisce l’accesso diretto ai quarti di finale,
mentre le toscane, in un periodo di forma felicissimo (cinque successi nelle ultime sei partite),
aspirano a migliorare ulteriormente un piazzamento già lodevole. “Questa e la prossima sono due
settimane che possiamo definire piene, molto importanti per noi per recuperare energie fisiche e
mentali dopo due mesi intensi e concentrati – analizza Marco Gaspari, coach della Liu Jo
Nordmeccanica -. Al tempo stesso dobbiamo stare molto attenti e focalizzati sul nostro obiettivo, il
sesto posto, che non dipende solo da noi, ma anche dagli avversari. Dobbiamo pensare di giocare
ogni partita alla morte in tutte le competizioni, senza calare di concentrazione perché già domani
arriverà un avversario estremamente agguerrito, che ha dimostrato negli ultimi impegni soprattutto
in casa di saper mettere in difficoltà grandi avversari come Novara o Casalmaggiore e vincere bene
con Busto Arsizio. La finale di Coppa Italia contro l’Imoco ci ha dimostrato che ancora bisogna
migliorare, crescere per essere al loro livello. Detto questo il periodo è abbastanza buono per
lavorare di squadra, gestire le risorse fisiche, ma al tempo stesso ricaricare subito la testa perché ci
aspettano tre partite di Campionato in cui dobbiamo fare più punti possibili per evitare i preliminari
dei Playoff, che significherebbe giocare partite ravvicinate anche in ottica Champions League”. “Per
definire la partita con Modena non mi piace la parola spareggio – chiarisce Marco Bracci, coach de Il
Bisonte -: ci sono ancora tre gare da giocare prima della fine della regular season, abbiamo una
buona posizione, ma come le altre squadre abbiamo la possibilità di migliorare la nostra classifica e
vogliamo provarci fino in fondo. Per questo andiamo a Modena per fare una grande partita, contro
una squadra forte e ambiziosa, con obiettivi ben diversi dai nostri: se siamo qui ad affrontarla con
soli due punti di differenza, dobbiamo essere contenti e orgogliosi di quello che abbiamo fatto finora.
Modena è una squadra che ha delle ottime centrali, una palleggiatrice molto esperta e brava nei
momenti importanti, un’opposta alta che picchia forte e due bande di grande valore, e quindi per
batterla servirà una prestazione perfetta”.
Alla stessa ora la Foppapedretti Bergamo ospiterà la Pomì Casalmaggiore. Se Firenze ha
l’opportunità del sorpasso, le orobiche di Stefano Lavarini con una vittoria piena aggancerebbero le
rosa a quota 40 punti. Le rossoblù, nelle ultime settimane, hanno dovuto affrontare guai fisici che
hanno fatto del cammino di Regular Season una sorta di percorso a ostacoli: l’addio di Kasia
Skowronska, la spalla di Popovic che ne ha limitato l’utilizzo da dicembre a oggi, il riacutizzarsi di un
vecchio dolore al ginocchio di Gennari e poi Laura Partenio costretta a fermarsi a causa di un colpo
al viso che le ha causato un edema all’occhio destro. Ne è uscita una Foppapedretti che dal 15
febbraio veste tricolore, con un sestetto formato da sole italiane: Paggi e Guiggi al centro, Lo Bianco
in regia, il libero Cardullo e le attaccanti Sylla, Gennari e Partenio. “Bisognerà fare una
superprestazione – conferma Alessia Gennari, ex di turno -. Per me è una gara sempre molto sentita
ovviamente: anche se sono passati due anni, vincere uno scudetto con una squadra ti lascia
qualcosa, e poi ci sono ancora tante compagne di quell’anno. Sono veramente forti, dovremo
combattere”. Si unirà al gruppo, dal Settore Giovanile, Valeria Battista, schiacciatrice classe 2001
che già la scorsa settimana aveva preso parte all’amichevole casalinga con Montichiari. Anche la
Pomì Casalmaggiore in stagione è stata bersagliata da numerosi infortuni, l’ultimo in ordine
temporale quello di Samanta Fabris, operata lunedì scorso al menisco del ginocchio sinistro. Il
successo in Germania nell’andata dei quarti di finale di CEV Cup ha rasserenato l’ambiente dopo le
sconfitte con Modena e Firenze e le casalasche di Gianni Caprara sono pronte a vendere cara la
pelle per difendere il secondo posto, su un campo che le ha viste imporsi per tre volte su quattro
precedenti.
Sempre sentita la sfida tra Unet Yamamay Busto Arsizio e Imoco Volley Conegliano, di fronte
domenica pomeriggio nella casa delle bustocche. Nonostante i 21 punti che dividono le due
formazioni, il duello resta equilibrato: ben 18 i precedenti in competizioni italiane tra le due
squadre, con le farfalle in vantaggio per 10-8 e sempre vincenti nelle ultime tre gare al
PalaYamamay. Le pantere nella Final Four di Coppa Italia si sono dimostrate fortissime, ma la Unet
Yamamay proverà l’impresa, conscia che per conservare il sesto posto in classifica dovrà dare il
meglio di sè negli ultimi tre incontri, tutt’altro che semplici. Si parte con Conegliano, poi ci sarà la
trasferta a Monza il 19 ed infine il match con Novara il 25 al Palayamamay. Il successo in Ungheria
ha accomodato il passaggio del turno in CEV Cup, il match di domenica è l’occasione per le
biancorosse di riprendere a volare anche entro confine. L’Imoco si reca in Lombardia con il
proposito di ottenere quel punto che le manca per tagliare un altro traguardo in stagione, ovvero il
primato in Regular Season, che le assicurerebbe il fattore campo a favore in tutte le serie dei Play
Off Scudetto e la partecipazione alla CEV Champions League 2017-18. “Al di là dei punti che ci
darebbero la certezza del primo posto in classifica, per la partita di Busto e per le prossime due che
ci mancano prima di terminare la regular season voglio che la squadra continui a spingere e a
continuare la preparazione alla Final Four di Champions, il nostro prossimo obiettivo, e ai Play Off.
Abbiamo definito il sestetto base, quello che vogliamo schierare alla Final Four, e insisteremo il più
possibile su questo assetto per dare continuità e rendere sempre più performante il nostro gioco. Il
calendario ci permette tre settimane di lavoro pieno, sarà importante per noi per poter lavorare su
questo assetto sia sul piano tecnico che fisico. Busto dopo un grande avvio ha fatto finora una
stagione un po’ altalenante, complici anche infortuni. Ma sappiamo che gli stimoli delle avversarie
quando ci incontrano da capolista e campione in carica sono raddoppiati, quindi mi aspetto la
migliore Busto Arsizio e non sarà una partita per nulla facile. Dovremo limitare i loro attaccanti di
riferimento che sono giocatrici di alto livello, e fare la nostra partita spingendo al massimo”.
Savino Del Bene Scandicci e Igor Gorgonzola Novara sono uscite dal Mandela Forum settimana
scorsa a testa alta, ma con qualche rimpianto. Le ragazze di Alessandro Beltrami per aver sprecato
un largo vantaggio nel terzo set della semifinale contro Modena, le azzurre di Marco Fenoglio per
avere avuto la netta impressione di poter spaventare una corazzata come Conegliano. Ora i due team
si ritrovano di fronte per riprendere la marcia in Campionato e ottenere buone indicazioni in vista
dei Play Off. “Domenica giochiamo contro una Igor Gorgonzola Novara che in Final Four ha perso in
semifinale contro Conegliano, ma è uscita a testa alta giocando molto bene in tutte le fasi di gioco
soprattutto nei primi due set dimostrandosi una squadra molto solida e compatta. Le piemontesi
arriveranno a Scandicci con la voglia di vincere per cercare di agganciare Pomì Casalmaggiore al
secondo posto in classifica, ma dal canto nostro noi dobbiamo difendere il quinto ed entreremo in
campo agguerrite e con l’unico obiettivo di vincere. Probabilmente in questo momento, visti gli
ultimi incontri, Novara ha qualcosa in più dal punto di vista della costanza rispetto alla Savino Del
Bene, anche se in regular season arrivano da tre sconfitte e una vittoria. Tutto dipenderà da noi.
Sono sicuro che il lavoro in palestra, dopo la Coppa Italia, ha portato a dei miglioramenti importanti
per quanto riguarda la gestione dell’incontro, quindi sono fiducioso. Come dicevamo all’inizio questa
è una squadra che se riesce ad esprimersi sui suoi livelli può vincere contro tutti gli avversari e
questa consapevolezza sarà fondamentale fin dalla prossima partita”. “Dovremo stare molto attente
al loro potenziale offensivo – spiega la regista olandese della Igor, Laura Dijkema – perché Scandicci
vanta giocatrici di altissimo livello, in grado di mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Per questo,
sarà fondamentale spingere molto in battuta, per provare a mettere in difficoltà la ricezione di
Scandicci e, così, arginare il loro gioco d’attacco. Come stiamo? Abbiamo messo da parte la
semifinale di Coppa Italia, da cui ci prendiamo sì il rammarico per la sconfitta ma al tempo stesso
anche la convinzione di poter giocare a testa alta e senza alcun timore contro Conegliano e, di
conseguenza, contro qualsiasi avversaria. Scandicci sarà un bel banco di prova per provare a
riprendere subito il filo: sarà tosta ma siamo pronte alla sfida”.
Un vero e proprio spareggio salvezza quello in programma domenica tra Metalleghe Montichiari e
Club Italia Crai. Per entrambe un successo significherebbe rilanciare le proprie ambizioni di
salvezza, al contrario una sconfitta le getterebbe in una situazione disperata (le azzurrine sarebbero
matematicamente retrocesse, le bresciane dovrebbero confrontarsi con il risultato di Monza).
Leonardo Barbieri ha recuperato appieno Efimienko e sa che la sua squadra dovrà lottare con le
unghie per tentare di raggiungere quell’obiettivoche ancora non è sfumato. “Inutile negarlo, quella
con Club Italia è una partita chiave – attacca il tecnico –, la prima di tre finali che cerchiamo di
affrontare con il morale alto di chi vuole giocarsi il tutto per tutto. Siamo carichi, oggi tutto è ancora
in gioco: abbiamo già visto la forza delle nostre avversarie a Cagliari e le abbiamo osservate arrivare
a un passo da vittorie importanti, come nell’ultima partita giocata contro Bergamo. L’asse OrroEgonu è quello portante, sia che la schiacciatrice attacchi da posto quattro, lasciando a Piani o a
Enweonwu il ruolo di opposto, sia che attacchi da posto due. Noi cercheremo di essere incisivi in
battuta e di mantenere l’attenzione alta fino al fischio finale”. Nella gara di andata, nella splendida
cornice del Palazzetto dello Sport di Cagliari, il Club Italia festeggiò la sua prima vittoria stagionale;
anche il bilancio complessivo dei precedenti è a favore delle azzurre, che lo scorso anno si erano
imposte su Montichiari al Mediolanum Forum di Assago. “Abbiamo avuto molto tempo per preparare
questa partita – commenta Alexandra Botezat, centrale azzurra – e cercheremo di prenderci un’altra
soddisfazione come all’andata. Anche questa volta, tra l’altro, si giocherà in un ambiente molto caldo
e questo sarà un ulteriore stimolo per mettercela tutta. La rincorsa alla salvezza è molto difficile, ma
noi ci siamo poste come obiettivo quello di portare a casa punti in tutte e tre le partite che ci
rimangono, soprattutto contro Montichiari e Monza che sulla carta sono alla nostra portata.
Vogliamo chiudere la stagione in bellezza, comunque vada”.
Saugella Team Monza e Sudtirol Bolzano si affrontano con due stati d’animo differenti. Le
brianzole devono ancora conquistare l’obiettivo stagionale, ovvero la salvezza: con tre punti in più di
Montichiari e due partite su tre da disputare in casa, le ragazze di Davide Delmati hanno discrete
possibilità di riuscita. Le altoatesine, al contrario, il proprio obiettivo l’hanno già messo in cassaforte
con un crescendo strabiliante, che le ha portate a qualificarsi ai Play Off con molte giornate di
anticipo. Non per questo la truppa di Francois Salvagni si presenterà in Lombardia senza l’animus
pugnandi, visto che il sesto posto dista solo 3 lunghezze. “In queste due settimane senza gare
ufficiali abbiamo potuto dedicare maggiore attenzione su quegli aspetti che avevamo curato meno
nel corso della stagione – evidenzia Sonia Candi, centrale del Saugella Team -. Abbiamo lavorato
molto, tra campo e sala pesi, con risultati più che soddisfacenti. Anche ieri nel test match con Chieri
abbiamo dimostrato di essere in buona condizione sia fisica che mentale. Domenica contro Bolzano
dovremo cercare di rimanere concentrate per tutta la durata della gara, garantendo continuità al
servizio e una buona correlazione muro difesa. Mancano tre partite alla chiusura della regular
season e noi dovremo affrontarle come tre finali”. “L’aver raggiunto il nostro obiettivo stagionale
con diverse partite d’anticipo ha un sapore molto particolare – ha commentato Rudy Favretto,
presidente del Neruda – credo abbiamo riscattato la stagione scorsa e considerando il budget che
avevamo a disposizione ed il fatto che siamo partiti un po’ in ritardo rispetto ad altre realtà
nell’allestire la squadra, visto che non avevamo subito la certezza né del budget né del titolo
sportivo, abbiamo disputato una grandissima stagione”.
IL PROGRAMMA DELLA 20^ GIORNATA
Sabato 11 marzo, ore 20.30 (differita Rai Sport + HD ore 23.00)
Foppapedretti Bergamo – Pomì Casalmaggiore
ARBITRI: Zanussi-Florian ADDETTO VIDEO CHECK: Grassi
Sabato 11 marzo, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Liu Jo Nordmeccanica Modena – Il Bisonte Firenze
ARBITRI: Zavater-Gnani ADDETTO VIDEO CHECK: Selmi
Domenica 12 marzo, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Unet Yamamay Busto Arsizio – Imoco Volley Conegliano
ARBITRI: Frapiccini-Luciani ADDETTO VIDEO CHECK: Rusconi
Savino Del Bene Scandicci – Igor Gorgonzola Novara
ARBITRI: Lot-Piana ADDETTO VIDEO CHECK: Pasquini
Metalleghe Montichiari – Club Italia Crai
ARBITRI: Pecoraro-Cipolla ADDETTO VIDEO CHECK: Fichera
Saugella Team Monza – Sudtirol Bolzano
ARBITRI: Zucca-Boris ADDETTO VIDEO CHECK: Laurita
LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano 49, Pomì Casalmaggiore 40, Igor Gorgonzola Novara 39, Foppapedretti
Bergamo 37, Savino Del Bene Scandicci 31, Unet Yamamay Busto Arsizio 28, Liu Jo Nordmeccanica
Modena 27, Il Bisonte Firenze 25, Sudtirol Bolzano 25, Saugella Team Monza 17, Metalleghe
Montichiari 14, Club Italia Crai 10.
YOUTUBE
Lunedì 13 marzo sul canale ufficiale di Youtube della Lega Pallavolo Serie A Femminile saranno
caricati tutti gli highlights delle gare della 20^ giornata.
SAMSUNG GEAR VOLLEY CUP ALL’ESTERO
Grazie all’accordo tra Lega Pallavolo Serie A Femminile e Sportsman, le partite della Samsung Gear
Volley Cup trasmesse dai Rai Sport saranno visibili in moltissimi paesi esteri sui seguenti canali:
CLARO SPORTS
Argentina, Bolivia, Chile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Honduras,
México, Nicaragua, Panamá, Paraguay, Perú, República Dominicana, Uruguay e Venezuela
ESPN
Usa, Canada
KWESÉ SPORT
Botswana, Congo, Eritrea, Ethiopia, Ghana, Kenya, Lesotho, Liberia, Malawi, Namibia, Nigeria,
Rwanda, Sierra Leone, South Sudan, South Africa, Swaziland, Tanzania, Uganda, Zambia, Zanzibar,
Zimbabwe
SPORTKLUB
Slovenia, Croatia, Serbia, Macedonia, Bosnia and Herzegovina, Kosovo, Montenegro
CYTA
Cipro
LIVESCORE e APP
Tutti i risultati e le statistiche in tempo reale sono disponibili sull’homepage del
sito www.legavolleyfemminile.it. L’App Livescore Lega Volley Femminile, compatibile con sistemi
iOS e Android e scaricabile gratuitamente su Apple Store e Google Play Store, offre tanti contenuti
speciali agli appassionati: oltre a fornire preziose informazioni sui match del Campionato, quali il
link diretto alla biglietteria online, le coordinate satellitari dei palazzetti, il collegamento al player di
LVF TV per la visione del match, pubblica in tempo reale le statistiche di ogni match, con
l’indicazione delle giocatrici scese in campo e del loro score di punti (attacchi, ace e muri).
LIVE TWEET
I social media della Lega Pallavolo Serie A Femminile coinvolgeranno in occasione di ogni giornata
di Samsung Gear Volley Cup tutti i fan con strumenti di interazione. Tra questi, il live-tweet
su Twitter delle partite di maggiore interesse. Per la 20^ giornata, si comincerà sabato sera con
l’anticipo tra Liu Jo Nordmeccanica e Il Bisonte Firenze, mentre domenica aggiornamenti live dal
PalaYamamay per il big match tra Unet Yamamay Busto Arsizio-Imoco Volley Conegliano.
SAMSUNG BLUE SEAT
In occasione delle gare della Samsung Gear Volley Cup, l’opportunità speciale di sedersi al fianco
delle campionesse di Serie A1! Al PalaNorda di Bergamo, sabato sera, sarà allestito uno
stand Samsung – Title Sponsor della Lega Pallavolo Serie A Femminile – in cui i tifosi potranno
provare la fantastica esperienza del Samsung Gear VR e mettersi alla prova con un quiz sul volley.
Tra tutti i partecipanti al gioco, ne sarà estratto uno al quale sarà regalata la possibilità di assistere
alle ultime fasi di Foppapedretti Bergamo-Pomì Casalmaggiore da una posizione privilegiata, di
fianco alla panchina, e di registrare il video dell’ultimo punto con un Samsung Galaxy A 2017!

similar documents