Ferrovie dello Stato

Report
Comunicato Stampa
MILANO, M5: NON ANCORA COMPRESO SPIRITO PARTNERSHIP
FS ITALIANE CON COMUNE DI MILANO
Milano, 4 marzo 2017
Sorpresa e perplessità del Gruppo FS Italiane sulla possibilità che lunedì prossimo il
Consiglio Comunale di Milano autorizzi ATM all’acquisto della partecipazione Astaldi in
M5. FS Italiane conferma lo spirito di collaborazione nello sviluppo dei sistemi di
trasporto metropolitano quale pilastro del Piano industriale 2017-2026, a Milano come
in tutte le altre città metropolitane del Paese, su progetti di modernizzazione della
mobilità collettiva e multimodale. Il prolungamento a Monza della linea Lilla,
importante tassello della mobilità metropolitana, potrebbe beneficiare di una forte
accelerazione con l’ingresso di FS Italiane nella società M5. Nessuna intenzione di
discutere il contratto di gestione di M5 in capo ad ATM, così come la governance del
Comune sul TPL milanese. FS si augura che tale spirito venga compreso dal Consiglio
Comunale di Milano.
L’esercizio di prelazione potrebbe evidenziare diversi profili di illegittimità in particolare
alla luce della specifica situazione societaria di ATM interamente controllata dal
Comune stesso. Come è noto per tale partecipazione FS Italiane ha siglato a dicembre
un accordo con Astaldi che in alcun modo lede alcuno dei diritti del socio ATM.
FS Italiane rimane quindi in attesa di conoscere se, e in quali termini, ATM eserciterà la
prelazione della quota Astaldi di M5, e a quale finalità. Qualora l’operazione procurasse
un danno o, come sembra potersi prefigurare, vada a vantaggio di terzi. FS Italiane si
riserva ogni azione a tutela dei propri diritti.

similar documents