cronaca - Il Caffè.tv

Report
n. 396 - dal 9 al 15 marzo 2017 - tel. 06.92.76.222 - 06.92.85.90.20 - [email protected] - GRATUITO
di APRILIA
Il Caffè non riceve contributi pubblici per l'editoria
Terra indagato, ricandidatura a rischio
Il Sindaco
Antonio Terra
CRONACA
Doppio furto sventato
nella zona industriale
Truffa e falso: avviso di garanzia al Sindaco, al suo legale e a due ex politici
Sono formalmente indagati il Sindaco di Aprilia Antonio Terra, gli ex assessori Aldo Cosentino e Rino
Savini e l'avvocato Antonio Martini, destinatari anche di un decreto di sequestro preventivo emesso
dal Tribunale di Latina per 63 mila euro. L'accusa
riguarda i rimborsi legali gonfiati per un procedi-
mento presso la Corte dei Conti. La denuncia era
stata presentata dal consigliere di opposizione Carmen Porcelli, che ha chiesto le dimissioni del Primo Cittadino. «Se ho sbagliato lo deciderà un giudice», spiega Terra, che fa sapere di non volersi ricandidare nel caso fosse rinviato a giudizio.
da pag. 4
Tutti i pali della luce
diventano privati
Ma gli industriali lamentano:
pochi controlli nelle ore serali
a pag. 9
CERCANO L’ETERNIT. TROVANO... BOMBE
CULTURA
Valanga di firme per
un museo ad Aprilia
Il Comune cerca il gestore per la pubblica
illuminazione: domande entro maggio
La collezione Bonacini cerca casa
altrimenti rischia di “emigrare”
a pag. 12
Guidava il bus ubriaco
a pag. 23
SCUOLA
Sei studenti apriliani
ambasciatori dell’Onu
La Polstrada ferma autista Cotral alticcio
a pag. 8
La Polizia Locale stava indagando sull’abbandono selvaggio di eternit in via Pontina Vecchia
quando si è imbattuta in 12 pericolosi ordigni bellici abbandonati in un fosso
a pag. 10
Sorpresi nel lancio del sacchetto
POSTE ITALIANE S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale 70% - tassa pagata - DCB Latina
Altri “zozzoni” scoperti nella zona del cimitero grazie alla videosorveglianza
Non si fermano gli abbandoni selvaggi dei rifiuti
sul territorio dopo la rimozione dei cassonetti
a pag. 10
Bonifica discariche, il Comune va avanti
Il 16 marzo nuovo summit per decidere gli interventi sui 4
siti contaminati a La Gogna, Apriliana e Campo di Carne
a pag. 3
Appuntamento alla Matteotti
La Cucinotta ad
Aprilia per dire
No alla violenza
La popolare attrice ospite
dell’Istituto in occasione
della Giornata delle donne
a pag. 27
a pag. 18
LO STUDIO
PENSIONATI PIÙ RICCHI
DEGLI IMPRENDITORI
a pag. 14
CAMPO DI CARNE
FALLISCE IL FURTO
AL SELF SERVICE
a pag. 18
2
AMBIENTE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
In provincia di Latina il 36% dei siti inquinati
AMBIENTE Aprilia è maglia nera a livello regionale. Preoccupano le industrie dismesse mai bonificate: il caso Goodyear
Il Piano regionale segnala
discariche anche sulla
Pontina, a Campoleone
e a Campoverde
EX POZZI GINORI-LATINA
Rifiuti pericolosi abbandonati, dati alle
fiamme e lasciati all’aperto. L’ex fabbrica è
all’ingresso di Latina
Q
uanto è inquinata la nostra regione? Tanto secondo il piano redatto dal
dipartimento istituzionale e territorio della Pisana che ha lo scopo di programmare interventi più
o meno urgenti di bonifica. C'è
davvero da preoccuparsi in provincia di Latina dove si trovano il
36% dei siti ad altissima priorità,
e cioè con indice di rischio superiore a 10, mentre è decisamente
più sotto controllo la situazione
nell'hinterland romano.
Ad aggravare il quadro complessivo, il fatto che lo stato delle
aree intensamente inquinate si
trascini da anni senza che si riesca ad arrivare a un'effettiva e radicale riqualificazione. Basta
pensare che tutti e cinque i siti
pontini erano già presenti nel
piano del 2002, redatto in fretta e
furia dagli uffici della Pisana, così come dalle altre regioni, dopo
che l'Unione Europea cominciò a
minacciare l'Italia di salatissime
sanzioni. Analisi e documenti, insomma, servono a fotografare la
situazione ma poi i fondi non ci
sono e le discariche continuano a
crescere.
SITI
PERICOLOSISSIMI:
APRILIA AL PRIMO POSTO
Se in provincia di Latina c'è un comune fortemente a rischio, cittadini
e politici lo sanno ormai benissimo,
è sicuramente quello di Aprilia dove
si trovano tre dei cinque siti sorvegliati speciali. Nel rapporto redatto
dalla Regione, oltre alla ex Nova Solai, lungo la Pontina nel territorio
del capoluogo, e alla discarica di
Quarto Iannotta a Fondi, compaiono infatti la ex cava in località Sassi
Rossi e le discariche in località Sant'Apollonia e La Cogna ad Aprilia.
LATINA
Il nucleo speciale dei vigili del fuoco fa carotaggi discarica per appurare pericolosita?
Quest’ultima, le cui criticità si trascinano dal lontano 1975, è ormai
nota alle cronache in quanto, pur
non essendo stata
ancora bonificata,
è stata indicata
come sito idoneo
per ospitare altri
rifiuti. Una battaglia che, tra comitati e interventi politici, è ancora aperta. Secondo il
rapporto, comunque, qualcosa si sta
facendo: tutte le aree apriliane inquinate risultano infatti classificate
con il codice I.C. (indagini di caratterizzazione in corso). Data la situazione, tuttavia, questo qualcosa è
ancora davvero troppo poco.
RISCHI NOTEVOLI ANCHE
A POMEZIA E CISTERNA
Ben più numerosi, invece, i siti ad
alta priorità (indice di rischio compreso tra 7.5 e 10) che sono in totale
20 nel territorio romano e 16 in provincia di Latina. A farla da padrona,
anche in questa seconda categoria,
è ancora Aprilia che conta altre
quattro aree: la Ecolmaci a Campo-
leone, un'altra vasta discarica, soltanto segnalata, lungo la Pontina, la
Nordex Srl e un'area non meglio
identificata (è in corso l'analisi di rischio) a Campoverde.
Benché non possano certamente
competere con il primato di Aprilia,
le cose non vanno meglio nelle immediate vicinanze dove risultano
sorvegliate speciali anche la ex Nalco e la Goodyear di Cisterna, l'Intercarta Srl di Pomezia, ben due discariche a Sonnino, in località Le Monache e Costa dei Doveri e la ex
Pozzi Ginori di Latina.
CASTELLI E LITORALE:
L’INQUINAMENTO È ACQUA
PASSATA
I comuni dei Castelli e del
litorale romano
non solo non figurano nell'elenco
dei siti a rischio alto e altissimo ma,
anzi, compaiono
nel rapporto solo
perché vantano
diverse località già bonificate con
tanto di certificato. Totalmente sicuri nonostante i trascorsi, secondo i
rilievi disposti dalla Regione risultano quindi i distributori di carburante di Viale della Vittoria e via Visca a
Nettuno, così come altre quattro
aree di servizio precedentemente
segnalate a Frascati e il benzinaio di
via dei Laghi a Marino. Come criticità completamente risolte vengono
inquadrate anche quelle riscontrate
anni addietro sulla Nettunense ad
Albano, in via Goldoni ad Anzio e in
via Fontanile del Piscaro a Grottaferrata. A concludere l'elenco, il sito
di via San Tommaso a Velletri dove
forme preoccupanti di inquinamento erano dovute a una cabina elettrica ma sono state completamente risolte. Uno stanziamento di 150mila
euro ha invece risolto, almeno in
parte, la situazione della discarica
di Capo Croce a Lariano la cui bonifica è stata inserita nel programma
delle opere pubbliche 2015-2017.
Bea Sani
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
3
AMBIENTE
Bonifica delle discariche, il Comune va avanti
Il 16 marzo nuovo summit per decidere gli interventi sui quattro siti contaminati alla Cogna, Apriliana e Campo di Carne
Paura e omertà non fermano l’iter che punta a
mettere in sicurezza i siti
G
L’EX CAVA ALLA COGNA
Qui è prevista una nuova mega-discarica sulle falde idriche
in via Savuto, vicino a due vecchie discariche mai bonificate
LE DISCARICHE DA BONIFICARE
DISCARICA
SASSI ROSSI
Finora ne emergono 4. Ma sono di più: è la
pesante eredità del boom industriale e della
malagestione dei rifiuti urbani
VALLELATA
APRILIA
CENTRO
DISCARICA
via SCRIVIA
DISCARICA
via SAVUTO
LA COGNA
ROMPERE L’INDIFFERENZA
In effetti, un clima di paura ha a
lungo coperto certi vecchi affari,
che hanno prodotto la devastazione del territorio con discariche e
interramenti pirata anche di grosse aziende. Oggi qualcuno ha ancora timore, ma l'omertà e soprattutto l'inerzia istituzionale sono meno
pervasive. La città spera ora nella
ripulitura e messa in sicurezza dei
siti contaminati, almeno questi primi quattro individuati. Infatti ve ne
NETTUNENSE
«NON CI FAREMO SPAVENTARE»
Al summit prenderanno parte i rappresentanti della Regione Lazio,
della provincia di Latina, della Asl e
dell’Arpa Lazio, l’Agenzia regionale
di protezione ambientale. «Il ComuDaniele Castri e Francesco Buda
ne di Aprilia si opporrà con tutte le
iovedì 16 marzo alle ore 10 proprie forze al progetto che prevepresso il Comune di Aprilia de la realizzazione di una nuova disi svolgerà la seconda sedu- scarica in via Savuto, che sorgerebta della Conferenza dei Servizi, il ta- be a pochi centimetri dalle falde acvolo istituzionale che ha il compito quifere e in un’area di pregio naturadi dare il via alla bonifica delle quat- listico e paesaggistico – dichiara a il
Caffè l’assessora all’ambiente,
tro ex discariche abbandonate.
Alessandra Lombardi – al
Due sono situate alla Cogna, in
contrario, pensiamo sia
via Savuto e via Scrivia
necessario bonificare
(Santa Apollonia), una
con urgenza le vecin località Sassi RosCi opporremo
chie
discariche
si, tra via Apriliana
preesistenti che
e Casalazzara, e
con tutte le nostre
insistono da deun'altra a Prati del
forze anche per fercenni sul territoSole, verso l'area
mare il progetto di
rio. Sia chiaro –
sud di Campo di
nuova discarica
aggiunge – che
Carne.
non ci faremo zittiLe due che stanno
re o spaventare da
alla Cogna, in partinessuno. Il nostro
colare, si trovano a riobiettivo è di rafforzare il
dosso dell’area prescelta
porta a porta e il riciclo dei rifiuti
a luglio scorso dalla società
urbani, unica e vera alternativa soPaguro srl, riconducibile all’imprenditore Fabio Altissimi, per rea- stenibile dal punto di vista igienicolizzare una nuova discarica all’inter- sanitario e ambientale alle discarino della ex cava abbandonata di via che per rifiuti urbani».
Savuto.
SS
14
8P
ON
TIN
A
CAMPO di CARNE
sono altri: si tratta adesso di individuare con esattezza dove si trovano.
IL NODO DEI SOLDI
E IL RUOLO DELLA REGIONE
«È un problema molto più ampio spiega il Sindaco Antonio Terra -,
ora si tratta di fare una mappa di
queste vecchie discariche, di fare
le analisi, di capire cosa vi hanno
interrato e, soprattutto, quanto costa ogni bonifica. Siamo pronti a
DISCARICA
PRATI DEL SOLE
gestire la vicenda, ma non ci possono lasciare soli, da soli non possiamo affrontare una vicenda così
grande: il protagonista principale è
la Regione Lazio. Per tali bonifiche, in tutto il Lazio, su un documento regionale ho letto un cospicua cifra, 40-50 milioni di euro, ora
non ricordo esattamente. Occorre
una programmazione seria, non si
può pensare di fare interventi occasionali, è un problema di sistema».
4
CRONACHE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Truffa e falso: il Sindaco
Terra rischia grosso
L’accusa: fatture ‘gonfiate’ all’avvocato dopo l’assoluzione della Corte dei Conti
T
ruffa aggravata e falso ideologico in solo dopo che il Comune ha liquidato il rimatto pubblico per induzione. Sono borso ai tre amministratori, a differenza di
queste le ipotesi di reato per le quali quanto era scritto sulle carte.
sono stati iscritti nel registro degli indagati il
Sindaco di Aprilia Antonio Terra, gli ex as- L'ESPOSTO DEL 2015
sessori Aldo Cosentino e Rino Savini e l'av- Era stato il consigliere comunale Carmen
vocato Antonio Martini. Il Primo Cittadino e Porcelli, nell'aprile 2015, a denunciare quello
i due ex amministratori sono stati anche de- che aveva definito “un caso di spreco di destinatari di un decreto di sequestro preventi- naro pubblico al Comune di Aprilia”. Nel mivo emesso dal Tribunale di Latina – Ufficio rino dell’esponente di centrosinistra ben tre
del Giudice per le Indagini Preliminari per 63 delibere e due determinazioni riguardanti il
mila euro presso gli istituti di credito ricon- rimborso per spese legali emesse a beneficio
dell'avvocato Martini. La sentenza alla quale
ducibili ai conti dei tre indagati.
la Porcelli faceva riferimento era la n.
La questione è complessa ma anche sempli637/2012 della Corte dei Conti, che asce: i tre erano stati assolti dalla Corte dei
solveva la ex giunta Meddi dalle
Conti per una vicenda di presunto
responsabilità per le assunzioni
danno erariale provocato da asillegittime sancite dalla sensunzioni illegittime quando
Insieme al
tenza giurisdizionale per il
erano tutti assessori della
Lazio n. 2350/2010. CoinvolGiunta guidata da Luigi
Sindaco Terra
ti erano Paolo Verzili, CaMeddi. La legge prevede
sono indagati anche
taldo Cosentino, Augusto
che i politici che affrontano
gli ex assessori
Di Lorenzo, Vincenzo La
spese legali nell'esercizio
Cataldo Cosentino
Pegna, Temistocle Olivieri,
delle sue funzioni e vengoMauro Pascucci, Nello Rono assolti dal reato a loro
e Rino Savini
mualdi, Rino Savini, Antonio
imputato, possano chiedere il
Terra e Franco Tozzi, inizialrimborso dei soldi anticipati al
mente condannati al pagamento
Comune che amministrano. Una
di 13.905,65 euro a favore del Comune di
eventualità prevista peraltro dalla senAprilia.
tenza. Questi rimborsi, tuttavia, secondo
le accuse sarebbero stati gonfiati oltre il limi- Al punto 6 la sentenza del 2012 stabiliva che
te: dai circa 1700 euro pro capite ad oltre il proscioglimento nel merito degli appellanti
20.000 euro pro capite oggetto di effettivo comportava la liquidazione a favore dei loro
rimborso da parte dell’Ente ai tre. “I mirati difensori degli onorari e diritti mentre al
approfondimenti investigativi – scrive la comma 1 del punto 6 "in ragione della pluraQuestura – hanno evidenziato che le fatture lità dei soggetti difesi dall'avvocato Antonio
erano state parzialmente contraffatte ed era Martini il compenso del medesimo e dei suoi
stato falsamente riportato all’Ente l’avvenu- assistiti è fissato complessivamente in 3500
to pagamento al legale, inducendo così in er- euro per il primo grado e in 4500 per il seconrore la Giunta Comunale che deliberava il do grado (oltre Iva e Cpa)".
rimborso in favore dei tre”. Secondo le accu- Assistititi dall'avvocato Martini erano Tozzi,
se, infatti, il legale risulta essere stato pagato Olivieri, Cosentino, Terra, Verzili e Savini
Questo voleva dire che al massimo per entrambi i gradi di giudizio l’amministrazione
avrebbe dovuto versare complessivamente
all’avvocato Martini 8000 euro più Iva e Cassa previdenza avvocati, per un totale lordo di
10.200 euro, poiché la difesa costruita dal legale romano altro non era che una fotocopia
riprodotta in sei versioni che differivano
l’una dall’altra solo per il nome e cognome
dell’assistito, luogo di nascita e residenza. La
Corte dei Conti, proprio al fine di contenere
la spesa pubblica, aveva ravvisato la necessità di stabilire una cifra forfettaria in ragione
anche del lavoro che realisticamente l’avvocato Martini aveva svolto. Invece nella pratica il Comune di Aprilia è andato oltre facendo lievitare la somma di ben sei volte l’importo dovuto.
GLI ATTI CHE INGUAIANO IL SINDACO
Le delibere e le determinazioni riconducibili
all’avvocato Antonio Martini sono diverse: la
delibera di giunta municipale n. 185 del 10
giugno 2014 (Rifusione delle spese legali sostenute da Palmarino Savini), la delibera di
giunta municipale n. 239 del 5 agosto 2014
ANTONIO TERRA
Diventato Sindaco il 27 febbraio 2012, dopo la morte di Domenico D’Alessio; nel maggio 2013 ha vinto le elezioni con una coalizione civica. Le prossime elezioni si terranno nella primavera 2018
RINO SAVINI
Più volte consigliere e assessore, è stato anche vicesindaco nel 2005-2006
ALDO COSENTINO
Era assessore insieme ad Antonio Terra e Rino Savini
durante l’Amministrazione Meddi
(Rifusione delle spese legali sostenute dal
sig. Terra), determina n.73 del Servizio Contenzioso e Avvocatura, deliberazione di giunta n. 388 del 23 dicembre 2014 (Rifusione
spese legali sostenute dal sig. Cosentino) e
la determinazione n. 36 del 22/04/2015 sempre del Servizio avvocatura e sempre relativa
alla rifusione di Cosentino.
“La cosa più assurda in questa vicenda – scriveva Carmen Porcelli nel 2015 – è che in ciascun atto il ragionamento pur partendo sempre dalla sentenza n. 637/2012 della Corte dei
Conti, salta a piedi pari il punto in cui si stabilisce il limite di contenimento della spesa
per il rimborso destinata all’avvocato Martini. E allora si fa presto a fare due conti: se
andiamo a sommare quanto finora è stato
versato arriviamo ad una somma superiore
ai 70mila euro ovvero se sommiamo i
22.249,20 (deliberazione n. 185 del 10 giugno
2014) ai 20.549,04 (deliberazione n. 239 del 5
agosto 2014) e ai 20.549,04 (deliberazione n.
388 del 23 dicembre 2014) il totale complessivo ammonta a 63.347,28”. Esattamente la
cifra che è stata posta sotto sequestro dalla
Procura della Repubblica di Latina.
5
CRONACHE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
«Se mi processano non mi ricandido»
Porcelli chiede le dimissioni del Sindaco. Terra: “Se ho sbagliato lo deciderà un Giudice, non lascio ma...”
Il
Sindaco di Aprilia Antonio Terra non ha alcuna
intenzione di fare passi
indietro dopo l'avviso di garanzia ricevuto e il sequestro di circa 20.000 euro dal suo conto
corrente. L'accusa a lui rivolta è
di aver pagato oltre il dovuto il
legale che ha difeso lui ed altri
amministratori in un procedimento alla Corte dei Conti e di
aver rifuso maggiori spese rispetto a quelle imposte dalla
stessa sentenza.
“Le fatture erano state parzialmente contraffatte ed era stato
falsamente riportato all’Ente
l’avvenuto pagamento al legale,
inducendo così in errore la
Giunta Comunale che deliberava il rimborso in favore dei tre”,
scrive la Questura in una nota.
Tutto è partito dall'esposto del
consigliere comunale Carmen
Porcelli, che si era limitata a notare i pagamenti incongruenti all'avvocato, segnalando tutto alla
Procura.
CARMEN PORCELLI
Consigliere comunale di Sel
Chi amministra dovrebbe
dare il buon esempio. E se
è un sindaco a sbagliare,
a maggior ragione, deve
dimettersi subito
Il Sindaco di Aprilia ha rischiato
l’arresto, ma il Gip ha detto No
Il pubblico ministero Giuseppe Miliano aveva chiesto nell'aprile 2016
gli arresti domiciliari per il Sindaco
Terra «attesa l’attualità della carica,
i rapporti con l’apparato amministrativo comunale» ma anche «la
gravità del fatto per come elaborato» e «un’importante funzione pubblica che dai reati contestati risulta
gravemente lesa». Una rivelazione
fatta in esclusiva dal Messaggero,
che dovrebbe rendere l'idea sulla
gravità dei reati contestati. Il Gip
PORCELLI: “IL SINDACO
DEVE DIMETTERSI”
«Avevo più volte richiamato il
sindaco e l’amministrazione ad
interpretare correttamente la
sentenza della corte dei conti –
scrive Porcelli sulla sua pagina
MONICA TOMASSETTI
Consigliere comunale Pd
Le accuse mosse dagli
investigatori, se confermate, sono gravissime:
chiediamo a questa maggioranz di trarre le
dovute conclusioni
Le liste di maggioranza fanno quadrato
Le civiche bollano le
indagini: “illazioni”
“N
ello spirito garantista
che ha sempre contraddistinto la coalizione civica che ha vinto le elezioni amministrative del 2013, sul caso ultimo
che ha visto coinvolto anche il Sindaco di Aprilia Antonio Terra, le liste civiche sottoscritte si dichiarano tranquille e fiduciose sulle azioni da intraprendere serenamente in
sede di eventuale giudizio, nonché
piena fiducia sul lavoro degli inquirenti”. La maggioranza che sostiene
l'amministrazione Terra fa quadrato intorno al Sindaco.
Le liste civiche Movimento Forum
per Aprilia, Aprilia Domani, Terzo
Polo Aprilia Futura, L’Altra Faccia
della Politica, Rete dei Cittadini per
Aprilia, Unione Civica e Insieme
per Aprilia, in un comunicato congiunto si dichiarano “indignate dalla campagna diffamatoria messa
già in campo da esponenti politici
di opposizione, che intendono avviare il confronto su temi di pura il-
lazione, anziché confrontarsi su
programmi e terreni di ben altra natura, inaugurando così di fatto una
campagna elettorale le cui premesse rappresentano più di una pericolosa avvisaglia populistica, creando
così i presupposti di un clima di disaffezione e allontanamento dalle
azioni sui veri bisogni della Città e
delle persone”. Un “modo diffamatorio di costruire campagne pseudoelettorali, prima ancora di avere
la contezza dei fatti”.
“La maggioranza che si riconosce
nel progetto civico iniziato nel 2009
– conclude la nota – conferma il
pieno sostegno al Sindaco Antonio
Terra, per continuare l’azione di governo della Città di Aprilia e l’attuazione del programma sottoscritto
con i cittadini, respingendo con i
fatti le pesanti illazioni che arrivano
da più fronti”.
Un po’ azzardato, forse, parlare di
illazioni, trattandosi di atti giudiziari circostanziati.
Mara Mattioli ha detto No.
Nei confronti dell’avvocato Antonio
Martini, anch'egli destinatario di richiesta di domiciliari, il magistrato
aveva fatto rilevare «la funzione
concorsuale decisiva» e il fatto che
si sia «prestato in maniera disinvolta e fraudolenta a far conseguire
agli altri indagati» un ingiusto arricchimento così come ricostruito dalle indagini. Sussisteva, inoltre «il
concreto pericolo di reiterazione e
inquinamento probatorio».
Nel caso di un rinvio a
giudizio mi pare difficile
poter sostenere il peso di
una campagna elettorale
con questa spada di
Damocle sulla testa
Facebook –. L'arroganza e l'impunità che sembrano essere proprie del potere hanno fatto si
che prevalesse l'egoismo dei singoli. Sono molto soddisfatta per
questo esito. Non si possono
truffare i cittadini per rimborsi
triplicati. Chi amministra dovrebbe dare il buon esempio. E
se è un sindaco a sbagliare, a
maggior ragione, deve dimettersi subito. È come se un padre
sottraesse risorse ai propri figli
o alla propria moglie».
Della vicenda giudiziaria si
discuterà probabilmente
nel consiglio comunale già
convocato per il 9 marzo.
Una cosa è certa: in caso il
procedimento
andasse
avanti, la coalizione dovrà
trovarsi un altro candidato
Sindaco l'anno prossimo. «Nel
caso di un rinvio a giudizio mi
pare difficile poter sostenere il
peso di una campagna elettorale
con questa spada di Damocle
sulla testa. Ho ricoperto questo
ruolo per 6 anni e mezzo, prima
come facente funzioni poi come
sindaco dal 2013 e politicamente
ho avuto un percorso soddisfacente», dice Terra, che comunque conferma che la eventuale
ricandidatura sarà decisa insieme alle liste della sua maggioranza.
“SE HO SBAGLIATO LO
DECIDERÀ UN GIUDICE”
«Se ho sbagliato lo deciderà un
giudice – replica il Sindaco Antonio Terra –. Io ritengo di non
aver sbagliato e attualmente non
c'è alcuna ipotesi di dimissioni
da parte mia. Le autorità stanno
indagando e io mi difenderò nelle sedi opportune. Faremo i nostri passi, riunirò la maggioranza e ne parleremo insieme». Nel
frattempo sarà presentato ricorso al riesame per il dissequestro
dei soldi.
IL PD: “ACCUSE
GRAVISSIME”
Il Partito Democratico di Aprilia, insieme al gruppo consiliare,
esprime tutte le proprie preoccupazioni. “Le accuse mosse dagli investigatori, se confermate,
sono gravissime: a fronte dell’incomprensibile silenzio del Sindaco, chiediamo a questa maggioranza e a tutti i Consiglieri
Comunali di trarre le dovute
conclusioni, anche perché le
possibilità di un grave errore
giudiziario sono ridotte al lumi-
cino”.
”La Giunta Terra, alla luce di sei
anni di amministrazione fallimentare, non è mai stata in grado di governare questa città, anche perchè la tanto decantata legalità e onestà incarnati nel progetto 'Rinascimento per Aprilia'
alla prova dei fatti, risultano essere solo belle parole e promesse elettorali lontane dai reali
problemi dei cittadini. L’arroccamento al potere è dimostrato
non solo nel silenzio di oggi di
tutte le liste civiche di fronte ad
un Sindaco indagato e con i conti sequestrati, ma nel silenzio
che ha accompagnato ogni Consiglio Comunale”.
Il Sindaco parlerà dell’avviso di
garanzia il 9 marzo durante il
Consiglio comunale.
6
CRONACHE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Vigili e conti Multiservizi sotto la lente
POLITICA In commissione Trasparenza i neoassunti nella Polizia Locale trasferiti in ufficio e i debiti dell’Azienda liquidata
D
isparità di trattamento nella
mobilità interna e poca
chiarezza in relazione all'ammontare del debito della Multiservizi. Due argomenti caldi, quelli
trattati durante la seduta della commissione trasparenza del 2 marzo
scorso, convocata dal presidente
Roberto Boi su istanza dei consiglieri di Aprilia Valore Comune Vincenzo La Pegna e del consigliere di
Primavera Apriliana Carmen Porcelli. Una commissione che in relazione al primo punto, quello relativo allo spostamento in altri settori
di due agenti appena assunti al Comando di viale Europa facendo
scorrere la vecchia graduatoria, si è
concluso con una sostanziale differenza di vedute tra maggioranza e
opposizione, mentre sul caso dei
conti della Multiservizi i chiarimenti offerti in aula dalla maggioranza e
dai vertici Asam non sono bastati a
fugare i dubbi della minoranza, che
ha chiesto di riaggiornare la seduta
a breve.
Agenti neoassunti al lavoro
negli uffici
Ad aprire la seduta è stato il consigliere di Aprilia Valore Comune
Vincenzo La Pegna, che dopo aver
ricostruito la vicenda dei due vigili
assunti e poi spostati subito presso
l'ufficio tributi e l'ufficio protocollo
ha rilevato una violazione di leggi e
LA SEDUTA DELLA COMMISSIONE TRASPARENZA
In primo piano Lanfranco Principi e Fabio Biolcati Rinaldi
regolamenti interni e criticato l'opportunità politica di una atto che
segnerebbe una netta disparità di
trattamento tra dipendenti. “Dalle
carte emerge che le due persone
appena assunte per sopperire alla
carenza di organico della Polizia
Locale- ha spiegato La Pegna- siano
state spostate prima dello scadere
dei sei mesi di prova e contro il parere del dirigente del settore Massimo Marini, il quale attraverso una
nota aveva fatto sapere di essere disponibile a dare il nullaosta solo nel
caso in cui l'amministrazione avesse trovato il modo di risolvere il
NESSUNA CHAREZZA SUI DEBITI MULTISERVIZI
L’argomento è stato al centro della commissione trasparenza
problema legato all'organico insufficiente. Inoltre non è mai stato
chiarito il motivo per il quale siano
state accolte le istanze dei neoassunti senza prendere in considerazione le richieste di trasferimento
in altri settori pervenute anche da
dipendenti interni”.
Due pesi due misure
Sulla stessa lunghezza d'onda anche il referente della Cisl Roberto
Marrocco. Il sindacato di categoria
all'indomani dei due episodi, aveva
presentato un esposto portato anche all'attenzione del prefetto, rilevando appunto non solo violazioni
di legge ma anche un'evidente disparità di trattamento tra i dipendenti. “Dall'analisi degli atti e osservando con attenzione le date- ha
detto Marrocco – è evidente che lo
spostamento dei due agenti della
Polizia Locale assunti da pochi mesi e subito messi al lavoro presso
l'ufficio tributi e l'ufficio protocollo
sia avvenuto senza tenre conto dell
competenze maturate e dell'anzianità di servizio e sulla base di criteri
che non sono mai stati chiariti. Da
notare, per quanto attiene la dipendente spostata presso l'ufficio tributi, che la stessa è entrata in servizio il 1° novembre ma ad ottobre
aveva già presentato una domanda
di trasferimento in base alla circolare dell'ente sulla mobilità interna,
domanda corredata anche da un
curriculum vitae ineccepibile che
invece ai dipendenti interni non era aula dal consigliere comunale d'opstato richiesto. Non siamo contrari posizione Carmen Porcelli, che analla mobilità interna, ma questa va cora una volta ha bollato la scelta
gestita nel rispetto delle regole e di liquidare l'azienda senza aver un
quadro chiaro della situazione econel rispetto di tutti i dipendenti”.
nomica e finanziaria. “Come si può
“Nessuna violazione
pensare di liquidare l'Asam - ha detdella legge”
A rispondere alle accuse rivolte da to Porcelli - quando mancano tropsindacato e opposizione è stato il pi elementi e non c'è alcuna chiasegretario generale Elena Palum- rezza sulle cifre e sull'effettivo ambo, che ha difeso l'operato dell'am- montare dei debiti. Se oggi ci troministrazione. “Non c'è stata alcu- viamo ancora a dover pagare una
na violazione di legge - ha detto - montagna di soldi per l'Inps mai
l'amministrazione ha deciso di spo- versato, cosa ne avete fatto dei solstare due persone da poco assunte di impegnati in precedenza? Inoltre
solo perchè ha ritenuto fosse meno dalle carte risulta che i soldi del DL
traumatico, fatto salvo il periodo di 35, una sorta di prestito erogato da
prova di sei mesi che verrà svolto parte dello Stato, potevano essere
nei settori per i quali le due persone usati solo per coprire i debiti matulavorano adesso. Per quanto attie- rati fino al 31 gennaio 2013, invece
ne la dipendente messa a lavoro al- sono stati impiegati anche per pagare debiti successivi e i canoni
l'ufficio tributi, si tratta di una perdell'azienda per l'anno successona che ha già collaborato con
sivo, violando così la legl'ente nel 2010 proprio in quege. I conti non tornano,
gli uffici, pertanto a
Per
intanto l'amministraconoscenza del lazione si prepara a
voro da svolgere.
l’opposizione i
nominare GiuncaQuando ha predipendenti interni
to nel collegio di lisentato la dosono stati discrimiquidatori, dandomanda di trasfegli così sia il ruolo
nati per far posto ai
rimento le era già
di arbitro nel constata notificata la
trasferimenti dei
tenzioso tra ente e
richiesta ufficiale
neoassunti
Asam sulle fatture
e aveva già accettacontestate sia quello
to”. Spiegazioni che
di liquidatore della Mulperò non hanno contiservizi”.
vinto Vincenzo La Pegna,
Multiservizi in ginocchio
critico soprattutto sull'assenza
di soluzioni riguardo all'annoso per l'Inps mai versato
problema legato alla carenza di or- Durante la seduta, alla quale hanno
preso parte anche il direttore geneganico della Polizia Locale.
rale dell'Asam Fabio Biolcati RinalAsam, i conti non tornano
L'altro tema caldo trattato in com- di e l'amministratore unico Lanmissione su istanza del consigliere franco Principi, a prendre parola è
Carmen Porcelli è quello legato al- stato l'assessore alle finanze Roberl'Asam. L'azienda speciale, messa to Mastrofini, che ha ribadito la porin liquidazione dopo l'approvazione tata del debito maturato con l'Inps.
della delibera in consiglio comuna- “Abbiamo chiesto la rottamazione le, è finita nell'occhio del ciclone ha detto il delegato - nella speranza
per i debiti cumulati negli anni, per di ridurre quell'enorme debito da
i metodi usati dall'amministrazione oltre 10 milioni di euro a 6 milioni
nel tentativo di ripianamento e so- 800. Parallelamente però i vertici
prattutto per la differenza sostan- Asam hanno impugnato quella carziale tra il credito vantato da Asam tella esattoriale in virtù degli accore il debito che risulta agli uffici del- di pure informali presi in precedenl'ente di piazza Roma, con un so- za con l'Inpdap. Quanto alla nomistanziale discostamento tra le due na dei liquidatori e dell'arbitro, non
voce. Un aspetto questo rilevato in c'è ancora nulla di definito”.
il Caffè n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017 - pag. 7
8
CRONACHE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Ubriaco l’autista Cotral Ennesimo incidente
CRONACA Guidava un pullman stracarico: doppia multa
D
oveva essere un normale controllo ma ha svelato una inaspettata
sorpresa. Un autobus dell'azienda
regionale pubblica Cotral in viaggio verso Latina è stato fermato dagli Agenti della Polizia Stradale diretti dal vice Questore Alfredo Magliozzi per verificare il rispetto della sicurezza a bordo. Il mezzo
era sovraccarico di persone, ben oltre il
limite consentito; inoltre gli agenti hanno
notato la mancanza dei dispositivi di
equipaggiamento fondamentali in caso di
emergenza. Per questo sono state elevate
alcune sanzioni. Ma il bello è arrivato
quando gli Agenti hanno effettuato l'alcoltest sull'autista, scoprendo che l'uomo
– un 59enne campano – aveva alzato un
po' troppo il gomito prima di mettersi a
lavorare. Per lui è scattato il ritiro della
patente e una multa da 1.500 euro. I passeggeri sono stati trasferiti su un secondo bus Cotral.
Dopo il tamponamento
rifiuta l’alcoltest: denuncia
H
SULLA PONTINA 48enne srtraniero finisce nei guai
a rifiutato di sottoporsi ai controlli di
alcol e droga dopo
l'incidente, per questo è stato denunciato alla Procura
della Repubblica per guida
in stato di ebbrezza e sotto
l'effetto di sostanze stupefacenti, gli è stata sequestrata
l'auto e ritirata la patente.
Questo è quanto accaduto a
un 48enne straniero al volante di una Golf coinvolto
in un maxi tamponamento
sulla Pontina.
Lo scontro è avvenuto la sera del primo
marzo dopo le 22.30 al chilometro 49,900
all’altezza di Campoverde.
Quattro le vetture coinvolte in un violento
scontro: una Fiat Panda (condotta da un
poliziotto di 31 anni) avrebbe tamponato
una Punto (guidata da un apriliano di 25
anni) rimasta in panne. Quest'auto, scaraventata in mezzo alla carreggiata sarebbe
stata presa da altre due vetture, la Golf
(del 48enne straniero) e un'altra Fiat Punto con al volante un 30enne.
Incendio in azienda: le cause sono accidentali
Si sospetta un corto circuito come causa
dell'incendio allo stabilimento Italcarni di
via Pontina, che lo scorso 1° marzo ha impegnato i vigili del fuoco per quasi 10 ore
per avere ragione delle fiamme.
Al termine delle operazioni di spegnimento, gli Ufficiali di Polizia Giudiziaria dei Vigili del Fuoco, insieme ad un funzionario
tecnico proveniente da Latina, hanno effet-
tuato un accurato controllo all'interno per
cercare di risalire alle cause che sembrerebbero sconosciute, visto la propagazione
generalizzata delle fiamme. L'ipotesi è che
si sia trattato di un corto circuito partito da
un pannello elettrico nel reparto imballaggi, danneggiando la pannellatura delle celle frigo con relativa merce alimentare all'interno.
CRONACA L’auto si ribalta sulla Pontina dopo lo scontro
D
opo lo scontro si ribalta con l'auto.
L'incidente è avvenuto la sera del
3 marzo intorno alle 20 sulla Pontina all'altezza del km 62, tra Latina e
Campoverde in direzione Roma. Coinvolte due auto, una Nissan e una Lancia Y La
Squadra dei vigili del fuoco 1A della sede
centrale di Latina è intervenuta sul posto
per aiutare la persona a bordo della Lancia cappottata – ferita fortunatamente in
modo non grave – e per mettere in sicurezza i mezzi. La ricostruzione della dinamica è affidata alla Polizia Stradale di
Aprilia.
9
CRONACHE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Furti sventati in zona industriale
CRONACA Grazie a un buon antifurto e alla celerità dei carabinieri “salve” due aziende
Montarelli
Ordina farmaci e fugge
senza pagarli
D
oppio furto sventato in
una notte dai carabinieri
di Aprilia. Nei giorni
scorsi i ladri hanno cercato di introdursi in due ditte situate nell'area industriale apriliana, su
via Nettunense e su via della
Meccanica. La prima produce
materiali per l'edilizia e la seconda impianti di illuminazione.
Grazie anche al buon sistema di
allarme di cui sono dotati i capannoni, i Carabinieri sono potuti intervenire immediatamente, mettendo in fuga i malviventi.
«Ma di notte l’area è abbandonata»
L’analisi del Presidente del CIAP che riunisce il 60% delle aziende della zona Caffarelli
A
umentano i furti in Zona
Industriale e a denunciarlo è il presidente del
Consorzio che riunisce più della metà delle aziende della zona Caffarelli, Marco Braccini.
Nell’ultimo periodo, alcune
Aziende consorziate hanno subito tentativi di intrusione e
sottrazione dei cavi di rame.
«L'area la sera è completamente abbandonata – spiega –.
Nessuno si preoccupa di tutelare le numerose aziende che
operano con notevoli difficoltà
dovute alla crisi, e che devono
fare i conti con un numero di
furti, sopratutto, ma non solo,
alla ricerca di rame». L'invito
rivolto a tutte le istituzioni
pubbliche ed alle forze dell'ordine è di “rafforzare il sistema
di sicurezza nella Zona Industriale, vedi l'installazione delle telecamere come promesso”.
“Ricordo a tutti che la zona in-
Afferra alcune scatole di medicinali dalla
farmacia, poi fugge senza pagare. Il furto è
avvenuto la mattina del 3 marzo poco dopo
le 9, all’interno della farmacia comunale
Agroverde di via De Gasperi. Un ragazzo poco dopo l’orario di apertura, sarebbe entrato all’interno della farmacia e dopo avere
ordinato alcune scatole di farmaci da banco
sarebbe fuggito via tra l’incredulità dei presenti. Sul caso indagano i carabinieri del Reparto Territoriale.
Via delle Margherite
Scippata del telefonino
mentre è a spasso
Stava camminando in via delle Margherite insieme a suo figlio quando due giovani, in sella ad un motorino hanno strappato il telefonino dalle mani della donna e sono fuggiti. Il
tutto in pieno giorno, poco prima dell'ora di
pranzo. La donna ha sporto denuncia ai Carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia che
ora stanno indagando per rintracciare i responsabili del tentato scippo. Il telefonino è
stato ritrovato qualche ora dopo: non era
uno smartphone di valore.
In centro ad Aprilia
MARCO BRACCINI
Presidente del Ciap
dustriale fa parte di Aprilia, ci
aspettiamo pertanto maggiore
attenzione da parte di tutti”,
spiega ancora Braccini, che rivolge anche un appello a tutte
le aziende della Zona Industriale affinché si associno,
perché “solo un Consorzio uni-
to può mettere in piedi un programma di prevenzione autonomo, che ci permetta di prevenire questi spiacevoli accaduti”.
“Nei prossimi giorni – conclude Braccini – chiederò un incontro alle forze dell'ordine lo-
cali e all'amministrazione pubblica. Inoltre faremo anche del
nostro per scongiurare questi
spiacevoli accadimenti, che
vanno ad aggravare la situazione delle nostre aziende già colpita dal perdurare di una crisi
industriale”.
Si ferma per salutare gli
amici: gli rubano l’auto
Incontra degli amici mentre è in auto, così
decide di fermarsi per salutarli. Ma commette un errore: lascia l'auto aperta e le chiavi
infilate. Incredibile come due malviventi ne
abbiano immediatamente approfittato, infilandosi nell'auto e fuggendo via. Un furto
che ha lasciato di sasso il proprietario della
vettura, consapevole dell'errore ma anche
incredulo per come ci si possa sentire insicuri nel compiere un gesto spontaneo, come quello di fermarsi a salutare degli amici.
10
CRONACHE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Scoperti a ‘lanciare’ i rifiuti
VIDEOSORVEGLIANZA Le telecamere inchiodano incivili che invece del Porta a Porta...
D
a quando sono stati rimossi
tutti i cassonetti dal centro di
Aprilia, si cerca ogni angolo
per disfarsi dell'immondizia. La Polizia Locale, grazie agli impianti di videosorveglianza, ha individuato alcuni “zozzoni” intenti a gettare rifiuti
nei pressi del cimitero comunale, riconosciuti attraverso la lettura della
targa dell’autoveicolo ripreso dalle
telecamere installate nei paraggi.
“L’operazione si inserisce nelle attivi-
tà di contrasto del degrado del territorio, anche quale risposta alle ripetute segnalazioni relative alla formazione di una discarica abusiva presso
il cimitero”, si legge in una nota del
Comune. Nuove verifiche sono in corso in queste ore in altre zone del territorio comunale considerate a rischio.
Il Sindaco l'ha definita una “azione irresponsabile” quella commessa da
“chi sporca la Città abbandonando
Indagano sull’eternit, scoprono 12 bombe
sul suo territorio rifiuti che possono
essere conferiti gratuitamente all’Ecocentro o comunque avviati a differenziazione e riciclo”. Antonio Terra si complimenta con i cittadini “che
nella larga maggioranza si impegna
quotidianamente per il decoro ambientale, per l’ecosostenibilità e interpretando al meglio i benefici della
raccolta differenziata porta a porta”.
Autoparco “discarica” dei
cassonetti: quando la rimozione?
Nel 2014 i Grillini Apriliani, a seguito di una verifica all'interno dell'autoparco, evidenziarono e segnalarono “il grave stato di abbandono e degrado di quell'area dove abbandonato sull'asfalto
si poteva vedere di tutto, dai fusti di olio esausto lasciati alle intemperie a raccolte di documenti abbandonati, da mobili a materiale di risulta”. A quasi tre anni la situazione non è cambiata e,
anzi, ora l'autoparco è diventato il deposito dei cassonetti rimossi
da Aprilia con l'arrivo del Porta a Porta. “Ci chiediamo se l'Assessore (Lombardi, ndr) si sia coordinata con la Multiservizi oppure
no e chi abbia deciso l'autoparco come meta del viaggio dei cassonetti dopo la loro rimozione”, dicono i Grillini. “Ci chiediamo,
inoltre, come è possibile che l'Amministrazione non ne sapesse
nulla e non sapesse nulla neanche di tutto il materiale lì abbandonato”.
I Vigili scoprono lo ‘zozzone’
VIA TUFELLO Rifiuti abbandonati in strada, trovate le “traccie” nelle buste
D
La Polizia Locale di Aprilia era intenta ad indagare sull'abbandono
selvaggio di lastre di eternit sulla
Pontina vecchia, quando hanno
scorto ben 12 ordigni bellici risalenti alla seconda guerra mondiale. Si tratta di proiettili di mortaio
e presumibilmente ancora in gra-
do di esplodere. Gli agenti coordinati dal Cap. Maurizio Doretto, dopo aver avvertito le autorità competenti per lo smaltimento dei
mortai, si sono rimessi sulle tracce dell'autore dell'abbandono selvaggio e pare che ci siano già due
siti sospettati.
a quando sono stati tolti i
cassonetti su tutto il territorio di Aprilia, le periferie sono state scambiate per discariche.
Su via Tufello e via Fossignano tanti, troppi incivili si divertono con il
lancio del sacchetto dal finestrino.
Le cunette si stanno riempiendo di
rifiuti ed ogni slargo va bene per depositare ogni genere di rifiuto. Una
situazione che rischia di trasformare Aprilia in una discarica a cielo
aperto, se tra la popolazione non
inizia una sana collaborazione. È il
caso di via Tufello, dove grazie alla
segnalazione di Fare Verde relativo
a una discarica, la Polizia Locale e
la Progetto Ambiente sono intervenuti per la bonifica immediata e soprattutto per individuare lo zozzone. Aprendo i sacchetti, infatti, sono stati trovati parecchi “indizi” che
riconducono allo stesso cittadino
apriliano. “La gran parte dei rifiuti
Furto al Poliambulatorio
CRONACA I ladri portano via la cassaforte esterna del Cup
L
a sorpresa dei dipendenti della Asl
di via Giustiniano la mattina di giovedì 2 marzo intorno alle 6.30 è stata tanta, nello scoprire che ignoti nella
notte precedente avevano asportato la
cassaforte presente nella zona esterna del
Centro Unico Prenotazioni, lì dove si pagano i ticket per le prestazioni. Problemi
per tutti coloro che dovevano pagare il
ticket per le analisi: la scoperta del furto
ha di fatto reso impossibile lo svolgimento del servizio, con la conseguenza che in
tanti sono dovuti tornare a casa senza
aver potuto effettuare le analisi. Il bottino
ammonta a diverse migliaia di euro. Indagano i Carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia, i quali non hanno trovato segni di effrazione alle porte e alle finestre.
La cassaforte è stata portata via dall'esterno della struttura.
abbandonati proviene da cittadini
Apriliani – spiega il coordinatore di
Fare Verde Daniele Borace –. Se
vogliamo tutelare l'ambiente dobbiamo unire le forze per cercare di
coinvolgere tutti i cittadini in pratiche più eco sostenibili. Nel frattempo, l'amministrazione comunale e
tutta la classe politica devono prendere posizione contro questi feno-
meni d'inciviltà e legiferare al fine
di avere strumenti di contrasto. Servono controlli a tappeto e finanziare l'educazione ambientale”.
il Caffè n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017 - pag. 11
12
CRONACHE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Pali della luce da privatizzare
AMMINISTRAZIONE Pubblicato il bando da 1,4 milioni: le domande entro il 2 maggio
N
PALO DELLA LUCE CROLLATO IL 7 MARZO
DAVANTI LA SCUOLA PASCOLI
on c'è altra soluzione se non
l'affidamento ai privati del
servizio di pubblica illumina-
zione.
È stata pubblicata la gara per la
gestione del servizio di pubblica illuminazione. 8.400 pali sparsi sul
territorio, per una spesa di 1,4 milioni di euro di energia elettrica per far
luce sulle strade, nelle piazze e nelle
aree verdi. Sostituendo tutte le lampade tradizionali con lampade a led
il costo si abbasserebbe a 400 mila
euro l'anno: ma chi lo fa? Il Comune
non ha i soldi, così come non ci sono soldi per sostituire le centinaia
di pali ammalorati e arrugginiti, a rischio caduta alla prima folata di
vento. E spesso neanche serve il
vento: il 19 settembre scorso uno di
questi pali è caduto all'improvviso
in via Monte Grappa proprio davanti
alla scuola Elsa Morante. Solo un
Affidamento palestre
sospeso in autotutela
IMPIANTI Presentato un ricorso al Capo dello Stato
È
stata sospesa in autotutela la graduatoria per la
concessione delle palestre scolastiche di proprietà comunale approvata il 4 ottobre
scorso. Questo perché un'associazione, la Asd Pianeta Volley,
ha presentato ricorso straordinario al Capo dello Stato contestando una serie di profili, fra
cui la violazione di legge per
“omessa osservanza del principio di partecipazione”, violazione di legge per “difetto di motivazione” e “violazione dei principi di correttezza e buon andamento ed eccesso di potere”.
Non solo: ben 7 associazioni
(Asd Città di Aprilia, Asd Siamsport, Asd Virtus Basket, Asd
Volley School, Asd Olympia, Asd
Samurai e Giò Volley) avevano
presentato richiesta di revisione
di attribuzione di punteggi, mentre l'Asd Pianeta Volley, Asd
Rainbow e Asd Asks avevano
presentato
ricorso
contro
l'esclusione dalla graduatoria
per l'assegnazione delle palestre
stesse. Insomma, un malcontento generalizzato che, unito a un
procedimento giudiziario in corso, ha convinto l'Amministrazione a fare marcia indietro.
POLITICA L’ex assessore prende il posto di Bafundi
Gabanella (ri)torna in Consiglio
S
i riunirà il
prossimo
9 marzo il
Consiglio comunale, che dovrà
surrogare
il
consigliere comunale che subentra al posto
del dimissionario Giovanni Bafundi. Si tratta
di Giuseppe Gabanella, che fu
assessore
all'agricoltura
nella
Giunta
guidata da Calogero Santangelo, dal 2005 al
gennaio 2009.
All'ordine del
giorno, oltre alla risposta ad
una interrogazione, affronterà
anche la questione dell’avviso di
garanzia al Sindaco e ì la nuova
scuola Gramsci, che l'Amministrazione vuol realizzare su un
terreno non ancora suo e sul
quale pende un contenzioso per
usucapione. Un investimento da
sette milioni e mezzo di euro
previsto nel 2019, quindi lasciato in eredità alla prossima Amministrazione.
8.400 pali della
luce sul territorio
comunale, che
costano 1,2 milioni
di bolletta elettrica
miracolo ha voluto che non ci fosse
nessuno.
«Avevamo cercato di percorrere
la soluzione del mercato Consip, ma
non è stato possibile e dovremo
quindi affidarci a una gara d'appalto» spiega l'Assessore ai Lavori Pubblici Mauro Fioratti Spallacci. La
questione è semplice: il mercato
elettronico della pubblica amministrazione consente gestioni esterne
affidate per massimo nove anni, ma
non è la soluzione più idonea per
Aprilia. L'investimento che va fatto
sul territorio è milionario, in nove
anni un gestore “piccolo” potrebbe
non riuscire a rientrare dei costi.
«Servono almeno 20, 25 anni – aggiunge Fioratti Spallacci –: sono soluzioni su cui abbiamo ragionato
per parecchi mesi. D'altronde, se
non si individua il gestore idoneo si
rischia di fare una seconda Aser e di
certo non lo vogliamo. Sono decisioni che non si prendono a cuor leggero: vanno ponderate, ragionate e
comparate. Ed è quello che abbiamo
fatto noi, dopo un primo passaggio
in Commissione durante la quale ci
era stato chiesto di valutare strade
alternative alla gestione privata». I
soggetti interessati potranno presentare la domanda entro il 2 maggio.
il Caffè n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017 - pag. 13
14
CRONACHE
I pensionati pontini sono più
“ricchi” degli imprenditori
STUDIO Dichiarazione dei redditi a confronto: l’evasione sballa i dati
I
l terzo rapporto sulle dichiarazioni dei redditi elaborato dalla
Uil Pensionati di Latina lancia
un allarme da pensione: la provincia di Latina è al penultimo posto
regionale per i redditi da pensione,
preceduta da Frosinone. I 122 mila
pensionati pontini dichiarano un
reddito medio di 15.842 euro l’anno, a fronte di una media regionale
di 19.458 euro e di una media nazionale di 16.870 euro. In soldoni
significa vivere con poco più di
1.200 euro lordi l’anno (poco più di
1.000 euro netti al mese).
Inoltre, il rapporto mette in evidenza come il reddito dichiarato
dai pensionati sia superiore a quello dichiarato da chi vive con redditi
da partecipazione da rendite immobiliari (12.635 euro medi l’anno), e, ancor più sembra suonare
come beffa, in 10 comuni della provincia, tra cui Aprilia, Formia, Gaeta e Sabaudia, i pensionati dichiarano un reddito più alto degli imprenditori”. “Questi dati – commenta il segretario della Uilp – di-
mostrano in maniera inequivocabile come l’evasione fiscale nella nostra provincia, e non solo, abbia
raggiunto livelli intollerabili soprattutto nei confronti di chi vive
con un reddito da pensione”. Dal
rapporto emerge, inoltre, che in
provincia di Latina ci sono troppe
persone (1 contribuente su 4) che
non versano alcuna imposta in
quanto rientrano nella categoria
dei cosiddetti “incapienti”. Infatti
STORIE “Guest lecture” di Andrea Montecalvo
Il manager fa lezione di
musica all’università Usa
U
n percorso professionale accompagnato
dalla musica, favorito
da un ambiente di lavoro stimolante all’interno di un’azienda come AbbVie, riconosciuta
a livello globale per il forte impegno nella ricerca e sviluppo
di farmaci innovativi e per
questo orientata a incoraggiare approcci diversi e nuove
idee. Andrea Montecalvo, Communications Manager di AbbVie Italia,
società biofarmaceutica con sede a
Campoverde di Aprilia, ha colto
l’occasione della “guest lecture”, tenuta presso la Monmouth University in New Jersey, per parlare del legame che intercorre tra mondo del
lavoro e musica. Lo stesso ateneo
aveva ospitato qualche settimana
prima Bruce Springsteen per una
conversazione definita "intima"
sulla sua carriera e moderata da
Robert Santelli, Executive Director
del Grammy Museum, e professore
della Monmouth University, sede
del primo museo dedicato a Bruce
Springsteen e da lui ufficialmente
riconosciuta. Come ha sottolineato
il manager di AbbVie - che suona il
basso la chitarra e ha fatto parte di
numerosi gruppi - chi pratica una
qualche forma di arte riesce ad avere uno "strumento" in più per vedere le cose con una modalità più
aperta e creativa. «Nel lavoro, come nella musica e in una band - ha
detto agli studenti - conta il gioco di
squadra, la passione, la competenza e la creatività, oltre a impegno,
disciplina e determinazione. Fondamentale è poi poter operare, come nel mio caso, in una realtà lavorativa che premia le nuove idee e
incoraggia la crescita professionale».
AMBIENTE Giornata ecologica salta per maltempo
Pulizie posticipate al 2/4
È
stata posticipata a domenica 2 aprile l'iniziativa promossa da Fare Verde “Dove
passano i nuovi Barbari”. A causa
del maltempo, infatti, la maxi giornata ecologica in programma per
il 5 marzo è stata fatta slittare di
un mese. L'obiettivo, comunque,
resta sempre lo stesso: lanciare
un segnale agli incivili che gettano
i rifiuti in strada e dare una ripulita generale al territorio.
Sono state individuate 4 zone d’intervento: Via Carroceto (davanti
al Meucci/Rosselli); Via Guardapasso (davanti al gasauto); il Parco dei Caduti di Cefalonia; Via Tu-
fello (sul ponte della ferrovia). Sono stati coinvolti i Comitati di
Quartiere, le associazioni, i centri
anziani, le scuole, la politica e tutta la parte sana della società per
portare migliaia di persone a pulire le strade o i parchi dai troppi rifiuti abbandonati, sensibilizzare al
rispetto dell’ambiente come valore imprescindibile.
L’Amministrazione Comunale e la
Progetto Ambiente SpA, oltre a
concedere il Patrocinio, metteranno a disposizione dei partecipanti
il materiale per la raccolta dei rifiuti, come i sacchi e i guanti.
gli incapienti in provincia di latina
ammontano a quasi 95 mila persone (il 26,9% del totale dei contribuenti pontini). Tra queste persone, tuttavia, vi è una sacca di evasione ed elusione fiscale.
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
SALUTE Ecco come si può partecipare
Si cercano volontari
per studiare la salute
degli apriliani
I
l Comune di Aprilia cerca volontari per partecipare allo
studio epidemiologico sugli
effetti dell’arsenico nell’acqua
di Aprilia sulla salute umana.
I cittadini volontari – che dovranno avere tra i 30 e gli 80 anni ed essere residenti ad Aprilia
da almeno sei mesi, dovranno
raccogliere un proprio campione di unghie (meglio se dei piedi) ed un campione di acqua utilizzata per bere e cucinare. Ai
soggetti che consumano verdura, ortaggi o frutta di produzione propria è poi richiesto di fornire anche un campione dei loro
prodotti ed un campione dell’acqua utilizzata per l’irrigazio-
ne (se di pozzo) nel caso sia diversa da quella impiegata per
bere (nel caso di acqua di pozzo
o di acquedotto) o cucinare.
I campioni dovranno essere
consegnati al Dipartimento di
Prevenzione dell’Asl, in Via Nettunense n. 184 (ex caserma dei
Carabinieri), entro il prossimo
20 marzo. Quanto raccolto sarà
inviato, in forma anonima, all’Istituto Superiore di Sanità per
valutare quanto l’assorbimento
dell’arsenico presente nell’acqua di Aprilia incida sulla salute.
Solo se c’è una partecipazione
massiccia si potranno ottenere
risultati attendibili.
15
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
FRASSINETO Niente soluzioni su abusivismo e campi rom
Delusi dall’Osservatorio
per gli impegni (non) presi
I
l Comitato di Quartiere Frassineto si di- ranno le periferie da qua a dieci anni se si
ce fortemente perplesso sull’esito della continua con questo scempio; altro che reriunione dell’osservatorio permanente cupero e risanamento delle periferie”.
“La proposta del consigliere Monica Tosulla sicurezza e la legalità del 28 febbraio.
Una seduta convocata per parlare delle le- massetti, secondo noi valida, non è stata
gittime preoccupazioni dei residenti della neanche oggetto di dibattito ne tantomeno
di votazione, soprattutto dal Presidente
zona Frassineto, alle spalle del “Tuca tuca”,
dell’Osservatorio Bruno Iorillo, come
dove abusivismo e insediamenti nomadi
se le problematiche accennate
pregiudicherebbero la qualità della vita
prima, quelle igienico-sanitadi chi ha acquistato regolarrie, sociali e di sicurezza,
mente – o sanandola – l'abitanon esistessero”, si legge
zione della vita.
Dall’Osservatorio
ancora. “L’unica ridicola
“Nel corso della riunioconclusione a cui è giunne tutti hanno convenuto
sulla Legalità non
to il Presidente dell’Osche il problema esiste,
emergono strade da
servatorio è di vigilare
che gli abitanti hanno raintraprendere per
sulle vendite dei lotti, cogione a preoccuparsi ma
me se il Comitato di Quaralla fine non si è arrivati ad
risolvere il protiere Frassineto ne avesse
alcuna sintesi – si legge in
blema
la possibilità o i suoi compouna nota del Comitato –. È venenti li vendessero ai primi che
nuta a mancare l’azione propocapita, senza tener conto che chi li
sitiva, funzione prevista dallo statuvende non risiede certamente nel noto dell’osservatorio e scopo principale
della sua esistenza. Sono state oggetto di stro quartiere”.
“Profondo rammarico” infine è stato
discussione varie problematiche ma nesespresso per la scarsa presenza dei comsun suggerimento per affrontarle”.
“Ci è stato spiegato come sia complicato ponenti dell’osservatorio, tra cui il Sindaprocedere all’esproprio delle aree e di co e i rappresentanti delle forze dell’ordiquanto sia costoso la demolizione ed il ri- ne (Prefettura, Questura, Carabinieri);
pristino dello stato dei luoghi. A maggior “pensavamo, speravamo che i problemi
ragione, investiamo in prevenzione. Cer- delle periferie fossero più sentiti”, concluchiamo di capire di cosa necessita la Poli- de la nota del Comitato Frassineto, che auzia Locale per migliorare la prevenzione, spica un’altra riunione dell’osservatorio
facciamo un investimento sul futuro. Guar- per arrivare ad una conclusione propositidiamo lontano ed immaginiamoci come sa- va.
Piovono calcinacci da uno stabile di Via Gramsci
Una squadra di Vigili del Fuoco del distaccamento di Aprilia
è intervenuta la mattina del 7
marzo, poco dopo le 8, in via
Gramsci, per la segnalazione
di intonaco pericolante. Giunto
immediatamente in posto, il
personale ha preso atto che,
dal parapetto esterno del terrazzo di un edificio di 5 piani
fuori terra, erano caduti delle
parti di intonaco, presumibilmente anche a causa del maltempo, sulla strada sottostante
creando non pochi problemi.
L'intervento di Soccorso Tecnico Urgente del personale dei
Vigili del Fuoco si è reso necessario per rimuovere, grazie
all'autoscala proveniente da
Latina, le parti pericolanti ed
interdire la zona sottostante fino al ripristino della normale
sicurezza. Non si registrano
persone coinvolte.
16
CRONACHE
ECONOMIA Un risparmio del 35% per le imprese socie
Consorzio industriale, per
le aziende tariffe più basse
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Un genzanese premio Oscar per Suicide Squad
Notte degli Oscar magica anche per i Castelli
Romani. Con Alessandro Bertolazzi e Christopher Allen Nelson, premiati con la prestigiosa statuetta per il miglior trucco e parrucco per il film "Suicide Squad", c'era infatti an-
Il
Consorzio per lo sviluppo Industriale
Roma-Latina abbassa ulteriormente
le tariffe alle aziende insediate nei sette agglomerati industriali di competenza:
Castel Romano, Santa Palomba, Aprilia, Cisterna di Latina, Latina Scalo, Pontinia e
Mazzocchio.
Lo ha deciso il Consiglio di amministrazione. Una riduzione delle tariffe pari al 20 percento, che si aggiunge al - 15 percento già
deliberato nei primi mesi della nuova governance, tradotto in un risparmio totale per le
attività produttive del 35 percento rispetto
al passato.
«È un’azione concreta – spiega il Presidente
del Consorzio Carlo Scarchilli – che in questo periodo di forte recessione contribuisce
a dare respiro alle imprese. Un risparmio
reale sulle tariffe che, affiancato a quello determinato dal processo di snellimento delle
pratiche e di una generale sburocratizzazione messa in campo da tempo dall’Ente
nell’erogazione dei suoi servizi, rappresenta
una riduzione sostanziale dei costi per le
aziende a vantaggio del rilancio del tessuto
produttivo e quindi dell’occupazione».
Il Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina è il più grande d’Italia con la gestione di 7 zone industriali dislocate sulle
due province. Nel gennaio scorso, l’Ente ha
presentato a stampa ed istituzioni tutte le
azioni messe in campo in favore delle imprese del territorio dalla nuova governance,
a cominciare dalla totale informatizzazione
dei servizi resi mediante il Sistema I.S.I. (Informatizzazione Servizi Industriali), fino al
programma di reindustrializzazione dei siti
dismessi, passando per la prossima istituzione dell’Agenzia per le Imprese, l’attivazione delle APEA (Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate), del Piano Territoriale
Strategico di Riqualificazione - Stabilizzazione e Sviluppo Industriale, l’attivazione del
Fondo Rotativo per la Progettazione e la recente creazione del nuovo soggetto giuridico “Roma & Pontos Consulting Srl”.
che Giorgio Gregorini, residente a Genzano.
Al make up artist sono arrivate le congratulazioni anche del Sindaco di Genzano Daniele
Lorenzon, che inviterà in Comune il Premio
Oscar.
Evasione, 2,1 miliardi
recuperati nel Lazio
ECONOMIA I risultati 2016 dell’agenzia delle entrate
A
ncora un anno record per l’attività
di recupero dell’evasione fiscale da
parte dell’Agenzia delle Entrate.
Nell’anno appena trascorso, infatti, sono
stati riportati nelle casse dello Stato 19 miliardi di euro (+28% rispetto al 2015), la
somma più alta mai incassata dalle Entrate, grazie alle attività di controllo e di promozione della compliance. Di questi, infatti, circa 500 milioni derivano dalla promozione del dialogo preventivo con il cittadino, che l’Agenzia ha inaugurato negli ultimi anni per dare ai contribuenti la possibi-
lità di rimediare per tempo agli errori commessi, pagando sanzioni ridotte, ed evitare
così l’accertamento vero e proprio, sulla
base di un nuovo rapporto all’insegna di fiducia e trasparenza reciproca.
Dei 2 miliardi e 201 milioni recuperati nella regione Lazio nel 2016, un miliardo e
557 milioni derivano da versamenti diretti,
mentre 644 milioni sono frutto di attività
da riscossione da ruolo. Nell’ammontare
complessivo sono compresi i 231 milioni
riferibili alla procedura di voluntary disclosure.
IL NUOVO CAFFÈ DA SCORPIRE
APRILIA Dalle sapienti mani di Emanuele Tomassi, nuovi aromi e sapori tutti da gustare all’interno di Caos Caffè
INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
L
ui è Emanuele Tomassi, titolare della torrefazione ETO di
Aprilia, recentemente si è
classificato secondo al campionato
italiano di tostatura del caffè.
Usiamo solo lo
Specialty Coffee,
cioè quel 5% di
caffè che non ha
difetti primari
Emanuele, raccontaci come e
quando nasce la tua passione
per il caffè?
«Nasce all'interno di uno dei primi locali di Aprilia del 1969. La vera
passione per la tostatura e il caffè di
qualità però ha inizio in Danimarca
circa 10 anni fa, quando ho conosciuto il vice campione mondiale
baristi, che mi ha introdotto nel
mondo delle mono origini di caffè e
mi ha spiegatio alcune differenze di
tostatura».
Quando hai acquistato la tua
prima macchina tostatrice e perché hai deciso di farti il tuo caffè
in proprio?
«La macchina è stata acquistata
nel 2012, abbiamo iniziato con un
corso introduttivo in Germania di
due giorni presso la casa produttrice e, in seguito, è venuto presso di
noi un Maestro tostatore, con lui abbiamo creato la nostra prima miscela di caffè. Il motivo per cui abbiamo deciso questo passo è stata sicuramente la curiosità per un mondo
che mi è sempre appartenuto, ma
che fino a quel momento non avevo
assolutamente compreso».
Quali sono i segreti per diventare bravi come te?
«Ricercare sempre nuove monorigini e trovare il miglior profilo di
tostatura, passando tramite varie fasi di assaggio».
Come si svolge una gara di tostatura?
«La gara è lunga e complessa, si
svolge in tre giorni.
Il primo giorno si compila la prima scheda che riguarda il verde
(caffè crudo), si trovano i difetti e si
annotano le caratteristiche, sempre
nell’arco della prima giornata si fa
una tostata con un campione di caffè, che poi verrà assaggiato e si prova la macchina tostatrice, che useremo in gara.
Il secondo giorno, dopo aver assaggiato il campione di caffè tostato
in precedenza, si compila la seconda scheda, dove si fa una previsione
di curva di tostatura e si dichiara
che tipo di aromi ci aspettiamo in
tazza con quale dolcezza, corpo, retrogusto e acidità, consegnata la
scheda si inizia a tostare. Il terzo
giorno è quello degli assaggi, la giura (che è composta da 5 giudici internazionali più 1 italiano ) allestirà
il banco di assaggio (cupping) con
tre tazze per ogni caffè e dopo aver
assaggiato tutte le tazze giudicherà
quale sia il profilo migliore».
Quanto tempo impieghi a selezione il migliore prodotto ed a
trattarlo per farlo diventare un
grande caffè?
«La ricerca nasce tutta dal caffè
crudo, noi usiamo all'interno della
nostra torrefazione solamente Specialty Coffee, cioè quel 5% di caffè
selezionato che non ha difetti primari (funghi, vermi, bacche intere,
residui di legno e sassi sono solo alcuni dei principali difetti) che in tazza producono sentori negativi (rancido, medicinale ecc...)».
Com’è Emanuele nella vita di
tutti i giorni ?
«A detta di molti solo l'unico all'interno dell'attività che lavora poco, ho tre figli e cerco di passare più
tempo possibile con loro».
Progetti per il futuro?
«Lavoriamo per la nostra linea di
specialty coffee, stiamo già iniziando la ricerca per il caffè da usare
per il campionato italiano baristi e
abbiamo contatti in Centro America
per visitare delle aziende produttrici di caffè e cacao, mia nuova passione. Riuscire ad aprire un punto
vendita in franchising in Danimarca
o Germania, e stiamo già lavorando per la nostra linea personalizzata
di cialde e capsule da vendere per
l'uso casalingo».
Ricordiamo che la torrefazione
ETO è all’interno del Caos Caffè,
ad Aprilia, in via G.Verdi 24 dove,
oltre a poter gustare il miglior caffè
del Centro-Sud Italia, è possibile
trovare una vastissima scelta di Thè
e tisane artigianali.
17
MONDO ANIMALE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Una dieta per ogni stadio di vita del cane
Per garantire una vita lunga e sana al nostro amico a 4 zampe è importante calibrare la sua dieta quotidiana in base alla razza e all’età
C
osi come per l’uomo anche
per i nostri amici a quattro
zampe una corretta alimentazione è molto importante per garantirgli una vita lunga e sana. Possiamo dividere la vita del cane in tre
grandi stadi: Cucciolo, Adulto, Anziano. C’è una grandissima variabilità di razza in questa specie animale
e i ritmi di crescita e di invecchiamento sono molto diversi tra loro.
Corrisponderanno età diverse quindi se consideriamo cani di taglia
piccola, media, grande/gigante
(Tab.1).
Cucciolo: Una dieta corretta e bilanciata durante la crescita è un fattore cruciale per un normale sviluppo muscolo scheletrico. I primi 6
mesi di vita rappresentano il periodo di crescita più rapido poi la velocità di accrescimento tende a rallentare. Il fabbisogno di energia supera quello di ogni altro periodo
della vita, fatta eccezione per l’allattamento. Le richieste energetiche
dei cuccioli sono circa doppie rispetto a quelle di un cane adulto
dello stesso peso. Ma in questa fase
è fondamentale evitare comunque
un’ iperalimentazione che può predisporre l’animale all’obesità e a patologie scheletriche. Anche il fabbisogno proteico è superiore a quello
di un adulto, poiché le proteine sono usate anche per la sintesi di nuovi tessuti. Devono essere di elevata
qualità e molto digeribili. Inoltre, i
cuccioli necessitano di quantità di
minerali e vitamine ben precise in
modo da ottimizzare l’accrescimen-
Quando considerare
“anziano” un cane?
Taglia piccola
Taglia media
Taglia grande/gigante
dell’attività fisica, del metabolismo
basale e una modificazione della
composizione corporea per cui l’apporto energetico dovrà diminuire
ma sarà necessario contrastare la
perdita di massa magra tipica dell’anziano. Si riduce anche il rinnovamento cellulare e dei tessuti, la capacità di eliminare i cataboliti e
quella digestiva per cui le proteine
dovranno essere in quantità ade-
Fabbisogni energetici (Kcal/giorno) in cani tenuti in casa
to delle loro ossa senza incorrere in
carenze, eccessi o squilibri che possono determinare lo sviluppo di patologie scheletriche soprattutto nei
cani di taglia grande e gigante.
Adulto: Un cane adulto a meno
che non sia in gravidanza, allattamento o sottoposto ad attività fisica
intensa non ha delle esigenze nutrizionali che sono influenzate da: peso dell’animale, sterilizzazione, temperatura ambientale, temperamento del cane. La somministrazione di
una quantità adeguata di cibo di alta
qualità e ben formulato contribuirà
a mantenere il peso corporeo ideale
e uno stato di salute ottimale.
Anziano: La nutrizione gioca un
ruolo fondamentale nel “controllo”
dell’invecchiamento, prevenendo o
rallentando l’insorgenza delle patologie associate all’età, migliorando
la sintomatologia, la qualità e la durata della vita. C’è una diminuzione
Cucciolo
(mesi)
0-12
0-18
0-24
Anziano
(anni)
8-10
7-9
>6
Il 18 e 19 marzo la fiera dedicata a cani e gatti
Quattrozampeinfiera
a marzo a Roma
S
abato 18 e domenica 19 marzo
a Roma (Fiera di Roma) si
svolgerà QuattroZampeinFiera, un mix di animal-cultura a 360
gradi in cui si possono conoscere le
novità del settore in fatto di alimentazione e di accessori ma anche saperne di più sul rapporto speciale
con il proprio animale. E poi tanto
divertimento e attività sportive: DiscDog, AquaDog, CaniCross e DogScooter by MyFootBike, AgilityDog. Tantissime le novità per questo debutto romano, come la rassegna e competizione di “razza felina”
a cura di Anfi e la doppia esposizione regionale cinofila – Enci. Quindi,
tutti i possessori di cani e di gatti di
razza potranno far concorrere i loro soggetti nelle due giornate e sottoporli al giudizio degli esperti. I
migliori presenzieranno per la finale al Best in Show. Nella due giorni,
inoltre, si terrà il Campionato italiano di Toelettatura Sportiva individuale e a squadre CSEN. Quattrozampeinfiera ha in serbo lo spettacolo Les chats noires della compa-
gnia Cafelulé. L’appuntamento è
dedicato ai gatti neri, alla loro bellezza, al loro carattere ed eleganza.
Dopo la tappa Roma Quattrozampenfiera continua il suo tour: Milano, 10 e 11 giugno, Napoli, il 23 e 24
settembre e Padova, 11 e 12 novembre. (www.quattrozampeinfiera.it).
Prevendita on line € 7, scaricando
il Buono Sconto dal sito Internet
www.quattrozampeinfiera.it € 8.
Prezzo intero € 11. Ingresso gratuito per i bambini 0-10 anni, cani e
gatti. Orari: Sabato e Domenica 1019. Info: www.quattrozampeinfiera.it
Peso
10 Kg
20 Kg
30 Kg
40 Kg
Intero
(Kcal)
620
1040
1270
1750
Sterilizzato
(Kcal)
500
840
1020
1400
guata, di elevato valore biologico ed
estremamente digeribili.
Debora Guidi
Medico Veterinario Nutrizionista
I consigli del
Veterinario
1. Utilizzare sempre gli alimenti
specifici per ciascun stadio fisiologico
2. Chiedere sempre consiglio al
Veterinario sulle quantità da somministrare piuttosto che basarsi
unicamente sulle indicazioni riportate sulla confezione
3. Evitare le integrazioni se l’animale è alimentato con un alimento completo
18
CRONACHE
Apriliani ambasciatori
alle Nazioni Unite
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Riecco i Giovani
democratici
INIZIATIVE Studenti del Meucci a New York al Palazzo di Vetro
INIZIATIVE Nuova vita per il circolo territoriale
C
iovani Democratici di
Aprilia hanno riaperto i
battenti nel corso della
riunione di sabato 4 marzo che alla presenza del Segretario Regionale e Provinciale ha ufficialmente visto rinascere il circolo territoriale la cui guida mi è stata affidata all’unanimità.
Nel corso della riunione sono
state individuate le prossime iniziative che partendo dalle carenze di impianti sportivi per i giovani apriliani, si dislocheranno su
tutto il territorio apriliano, in particolare su tematiche riguardanti
hi non ha mai sognato di
andare negli Stati Uniti e
magari a New York al Palazzo di Vetro, sede dell’ONU?
Questo è proprio il tipo di sogno
che realizzeranno 6 ragazzi apriliani, che nell’ambito di un progetto dell’Italian Diplomatic Academy, li vedrà protagonisti proprio
alla sede delle Nazioni Unite.
I ragazzi, insieme a centinaia di altri studenti provenienti dai diversi paesi che hanno aderito a questo progetto internazionale, rappresenteranno a coppie un paese
del mondo (precedentemente dato ad inizio corso), gli verrà assegnato un comitato (politica estera,
economia mondiale, sanità, ecc…
) all’interno del quale discuteranno di diversi argomenti e cercheranno, come nelle vere assemblee
internazionali, di trovare soluzioni
a differenti problemi mondiali, come dei veri e propri ambasciatori.
I ragazzi, tutti iscritti al Liceo
Meucci di Aprilia, lo scorso otto-
LA DELEGAZIONE APRILIANA
Partiranno il 13 marzo
bre hanno dovuto affrontare un
test d’inglese a Latina per valutare
le loro competenze ed essere ammessi a tale progetto. Scontato
l'esito positivo, visto che sono stati tutti ammessi al progetto. Successivamente hanno seguito un
percorso di formazione riguardan-
te geopolitica, politica ed economia internazionale, durato 4 mesi.
L’ultimo passo avverrà il 13 Marzo,
quando voleranno proprio negli
Stati Uniti, dove saranno impegnati per una decina di giorni per poi
rientrare a Roma ed essere premiati con degli attestati.
Tentato furto al distributore
G
l'ambiente, la legalità, le infrastrutture, l'istruzione e la formazione.
“Alla luce di queste importanti
iniziative – spiega il segretario
Antonino Carbone – noi Giovani
Democratici di Aprilia crediamo
che la ricostituzione della sede
comunale e l'avvio di un tesseramento proprio rispetto quello del
partito, possano rafforzare ancor
di più la condivisione dei valori,
dei principi e delle attività dell'organizzazione tra i tanti giovani
presenti in città che si riconoscono nei Giovani Democratici”.
Abbvie tra le migliori in cui lavorare
CAMPO DI CARNE Sradicata la colonnina del self service, ma...
S
ventato un furto al distributore Total-Erg di
Campo di Carne, ad Aprilia. Ignoti hanno tentato di sradicare l'accettatore di banconote del
self service con un filo di acciaio legato ad un'auto
e, dopo aver divelto la colonnina, si stavano apprestando a recuperare la cassaforte. Provvidenziale
tuttavia è stato l'arrivo dei Metronotte del gruppo
Securitas, che hanno messo in fuga i ladri. Indagano
i carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia. Nessun bottino, solo danni alla struttura.
INIZIATIVE La Cominità Militante di Aprilia
La Repubblica Sociale
sul fronte di Nettunia
S
abato 4 marzo, a
partire dalle ore
18, la sala del comitato di quartiere Aprilia Nord ha ospitato un
altro dei canonici appuntamenti ideati e curati dalla Comunità Militante Aprilia: l’iniziativa, stavolta, ha riguardato un’esposizione storica su “La Repubblica Sociale
Italiana al fronte di Nettunia”,
come da titolo del convegno disposto. Dopo la presentazione
della conferenza e i saluti di rito
da parte degli organizzatori della
Comunità, la parola è passata al
dottor Pietro Cappellari, il quale
ha condotto e ricostruito con un
approccio dinamico l’esposizione degli eventi storici contestualizzati all’argomento: avvenimenti che – come riportato nella
sua descrizione – coinvolsero i
nostri territori e segnarono la vita di centinaia di coraggiosi ragazzi che combatterono per difendere l’onore dell’Italia. I partecipanti che hanno risposto all’iniziativa (aperta a tutti e ad ingresso libero) hanno colto l’oc-
casione per conoscere gli approfondimenti e i dati che, dopo anni di studi documentati, il dottor
Cappellari ha messo loro a disposizione. L’incontro, ricco di
informazioni inedite, non si è limitato alla classica “lezione di
storia” monotematica e frontale,
bensì si è sviluppato attraverso
un dialogo vero e proprio che ha
coinvolto molti tra i presenti, dai
quali non sono mancate domande ed esposizioni degne di nota.
In conclusione, la Comunità Militante Aprilia ha invitato il dottor Cappellari a future collaborazioni, per ulteriori occasioni di
conoscenza e approfondimento
dei suoi annosi studi.
Manuel Gavini
AbbVie Italia, azienda biofarmaceutica, guadagna cinque posizioni e sale
al settimo posto nella classifica 2017
stilata da Great Place to Work delle
migliori aziende in cui lavorare, nella
categoria grandi imprese dove si colloca prima tra le aziende del settore
biotecnologie e prodotti farmaceutici.
La graduatoria è stata redatta sulla
base di una vasta indagine condotta
da Great Place to Work sull’ambiente
di lavoro nel 2016, a cui hanno partecipato in forma anonima oltre 61.500
collaboratori di 122 aziende. Tra queste 45 sono state selezionate quali
Best Workplaces 2017, suddivise nelle diverse categorie. Criteri chiave per
sancire le migliori società in cui lavorare sono fiducia nel management,
l’orgoglio per l’attività svolta e per
l’azienda di appartenenza e un’ elevata qualità nei rapporti tra colleghi.
19
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
CHIANCIANO TERME
Non solo acque termali miracolose, ma incantevoli paesaggi, antichi paesini e buona cucina
DOVE PERDERE LA COGNIZIONE DEL TEMPO
Un soggiorno da sogno,
dove prendersi cura di
sé e di chi si ama
La Toscana è una delle mete più desiderate nel mondo, con quei suoi
paesaggi incantevoli, fatti di dolci
colline e antichi paesini, ricchi di
storia, arte ed enogastronomia. Ma
non solo, tra le grandi qualità del territorio ci sono le sue terme, in particolare quelle di Chianciano, a cavallo tra la Val d'Orcia e la fertile Valdichiana, tra le colline dei vini di Montepulciano e le bellezze rinascimentali di Pienza. Un luogo di cura e relax, ma che è anche un valido punto
di partenza per andare alla scoperta
delle bellezze della Toscana e della
vicina Umbria.
Prezzo irrepetibile
solo per i lettori
del giornale il Caffè
Convenzione speciale per tutti
i lettori del Caffè: € 79 anziché
€ 129 la camera doppia classic con colazione (american
breakfast) + ingresso alla Spa +
kit cortesia (accappatoio + telo +
ciabattine) dalla domenica al venerdì. Sabato con sovrapprezzo.
Tel. 0578/63297
[email protected]
città rinascimentale
di Montepulciano, famosa per il vino; fino
ad arrivare alle bellezze della Val di
Chiana, come Siena,
che mantiene vivo il
patrimonio culturale
e civile del medioevo,
con il Palio e le 17
Contrade, i suoi capolavori d’arte e il
centro storico simile a un museo diffuso.
na, oligominerale bicarbonato alcalino terrosa, viene
usata anche per la cura delle
patologie urinarie e gastroenteriche.
gestivo completato, regolarizza la
motilità intestinale, esercita un’azione antinfiammatoria sulla mucosa
gastroduodenale e contribuisce a
L'ACQUA TERMALE
Chianciano Terme è storicamente prevenire l’osteoporosi. È perfetta
per la cura di riniti, tracheiti, lanota per le proprietà curative delle
ringiti e bronchiti croniche ansue acque termali, che sgorgano
che asmatiformi, nonché
da varie sorgenti, in particolare
per tutte quelle patoloper l'azione curativa per
gie per cui possano
il fegato, l'apparato rerisultare controinspiratorio, l'apparato
Una parentesi
dicate le terapie
gastrointestinale e
in cui fermare
inalatorie con acle vie biliari. Alla
il tempo e pensare
que sulfuree. Forbase dei trattamense però l’acqua
ti e delle cure tersolamente a sé, tra
più conosciuta
mali effettuati alle
le bellezze della
delle Terme di
Terme di ChianciaToscana
Chianciano è l’Acno troviamo Acqua
qua Santa, che stimoSanta, Acqua Fucoli,
la il metabolismo ed è
Acqua Sillene, e Acqua
indicata per le vie biliari, favoSant’Elena ognuna con le
rendo l’eliminazione degli effetti
sue peculiari proprietà curative.
delle terapie farmacologiche prolunL’Acqua Fucoli, ad esempio, assunta nel pomeriggio a processo di- gate. L’importante Acqua Sant’Ele-
GRAND HOTEL
ADMIRAL PALACE
Immerso nelle bellezze di
questa terra, frequentata dagli Etruschi e dai Romani, si
trova il Grand Hotel Admiral
Palace, un hotel a 4 stelle,
moderno e finemente arredato, ideale per chi cerca una parentesi in cui fermare il tempo e
pensare solamente a sé. All'interno
dell'hotel, si trova il Centro Benessere Four Roses, di 1000 mq di superficie con la sua piscina interna
riscaldata a 32° con “Waterplay”, le
docce emozionali, l'idromassaggio,
il bagno turco e la sauna. Inoltre, la
spa offre tre diversi ambienti dove
poter curare il proprio corpo, rimetterlo in forma o godersi un assoluto relax, sorseggiando tisane
depurative. Essendo fedele alla tradizione toscana, la cucina offerta
dall'hotel offre solo ingredienti sani
e naturali, menù ipocalorici personalizzati, ricette fantasiose e una
ricca carta vini. Il Grand Hotel Admiral Palace è anche un centro congressi e meeting, disponendo di diverse sale riunioni adatte a qualsiasi tipo di evento, dai breefing ristretti alle convention.
DOVE SI TROVA
Immerso in un grande parco, in posizione dominante e panoramica, con splendida veduta sui laghi e sulla Val di Chiana. A soli 8 chilometri dall'uscita dell'Autostrada del Sole A1, Chiusi-Chianciano Terme.
GRAND HOTEL ADMIRAL PALACE
Chianciano Terme (Siena)
viale Umbria 2 - Tel. 0578/63297
www.admiralpalace.it - [email protected]
INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
IL TERRITORIO
Chianciano Terme, nelle colline della campagna senese note per la produzione del famoso vino Nobile di
Montepulciano, è un luogo molto
apprezzato da chi ama la buona tavola, ricca di tradizioni della cucina
tipica toscana. Sorge vicino a un sito
archeologico molto importante,
quello della Necropoli della Foce, e
la Villa omonima, visitabile, ha un
parco bellissimo e un giardino diviso in tre grandi settori, con fiori e
aiuole di ogni tipo, molto caratteristico da visitare. Da vedere anche la
Chiesa della Madonna della Rosa,
costruita a metà del ‘500 che conserva un capolavoro senese: la Madonna delle Carceri.
Lasciando Chianciano,
ci si può perdere nei
bellissimi ed armoniosi
paesaggi della Val d'Orcia, ricchi di castelli
medievali, colline sinuose, borghi antichi,
bellissimi agriturismi,
casali isolati, viali di cipressi, favolosi vigneti
ed oliveti e campi di
grano color dell'oro. Si
possono ammirare e
scoprire borghi come
Pienza, vero monumento rinascimentale progettato da Pio II; Castiglion d'Orcia con la sua
fortezza; l'armoniosa
20
SALUTE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Inaugurata una sala tecnologica in cui provare e scegliere gli ausili tecnici e informatici a sostegno dell’apprendimento
DISABILITÀ: LE NUOVE TECNOLOGIE
Sirio Medical è una
realtà all’avanguardia
nel sostegno della
disabilità e dei disturbi
dell’apprendimento
S
INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
irio ha appena inaugurato
una “ Ausilioteca”, una sala
in cui possono essere provati gli ausili tecnici, elettronici e
informatici a sostegno di persone
che hanno problemi di vista, udito
o apprendimento: pc, portatili, tablet, smartphone, video ingranditori, tastiere facilitate e, unico caso al mondo ,un computer che
può essere utilizzato senza tastiera e mouse. Ausili in grado di migliorare lo svolgimento di una infinità di attività ludiche, di studio,
lavoro e tempo libero. All’interno
dell’ausilioteca, un operatore di
Sirio sostiene l’utente nel corso
dell’orientamento, della ricerca e
della prova dei singoli ausili. Dopo le opportune verifiche e appro-
L’azienda lavora prevalentemente nel Lazio, ma ha pazienti che arrivano ogni giorno da Emilia Romagna, Abruzzo, Toscana e, addirittura, Sicilia. Potete recarvi nell’UNICA
SEDE di Sirio Ortopedia in
via Cancelliera, 55 ad Ariccia, visitare il suo sito web:
www.siriortopedia.com
o contattarla ai numeri
06-93495679 o 06-9343615
Decenni di esperienza nell’ortopedia e nei disturbi
sensoriali, convenzionata con il SSN
fondimenti, lo aiuta a scegliere il
dispositivo o programma più opportuno per le proprie esigenze
personali. Infine, lo guida passo
dopo passo nel successivo addestramento all'uso. L’azienda vanta
decenni di esperienza nell'ortopedia e nei disturbi sensoriali, convenzionata con il Sistema Sanitario Nazionale e l'Inail e che si trova nella frazione di Cancelliera di
Ariccia, a due passi da Albano, Ardea, Aprilia, Pomezia e Roma.
L’AUSILIOTECA MULTIDISCIPLINARE PER LE DIFFICOLTÀ
DI APPRENDIMENTO E COMUNICAZIONE
Nella propria ausilioteca, Sirio
permette di provare e di testare
gli ausili tecnici e i programmi informatici, specifici per i disturbi
come la dislessia o le patologie visive, in modo che l’utente possa
verificarne le reali e concrete possibilità di utilizzo nella vita quotidiana. Sirio garantisce la qualità
degli ausili tecnici, dei programmi
informatici e le capacità professionali dei propri tecnici. Ma, prima di tutto, Sirio offre ai propri
utenti un servizio di valutazione
della riabilitazione altamente personale, multidisciplinare e professionale, per questo vuole conoscere bene gli utenti che serve.
Quando si entra in Sirio, dopo un
primo incontro necessario ad approfondire la reciproca conoscenza, i giovani tecnici ed ingegneri
di Sirio prendono visione di tutta
la documentazione medica e clinica fornita dal paziente e, se necessario, avviano un contatto diretto
con il medico specialista e con
tutte le figure professionali che
ruotano intorno all’utente, per
meglio integrare le specifiche
competenze utili alla soluzione
dei problemi dell’utente.
UN PERCORSO PERSONALE
E PERSONALIZZATO
Grazie a questa approfondita consulenza personale, prima che tecnica, Sirio è in grado di adattare
quanto più possibile l’ausilio tecnico alle singole esigenze del singolo paziente. In questo modo, Sirio è in grado di individuare le tec-
I tecnici Sirio
personalizzano
l’ausilio elettronico,
assistono e formano
in azienda o a casa
nologie più accessibili all’utente e
le strategie necessarie per migliorare la comunicazione e l’apprendimento della persona e, quindi,
di agevolarne le relazioni familiari
e sociali. Gli ausili tecnici e infor-
matici sono prodotti
tecnologici di ultima generazione su cui i tecnici Sirio installano appositi sensori, sintetizzatori vocali, programmi
didattici facilitati o lettori digitali, in modo da
personalizzarli e adattarli alle esigenze personali di ogni utente. I
tecnici Sirio seguono le
operazioni di personalizzazione dell’ausilio
elettronico, sia prima, sia soprattutto dopo che se ne è preso possesso, con l’assistenza personale
e la formazione all’uso, in azienda
o domestica, telefonica o in controllo remoto. Tale servizio non
ha carattere commerciale e viene
messo a disposizione dei propri
utenti in modo gratuito. Tale servizio viene fornito da Sirio anche
agli addetti ai lavori quali educatori, insegnanti, operatori sanitari
e della riabilitazione. Per gli aventi diritto, le spese sono interamente a carico della Asl, Azienda Sanitaria Locale, o dell’Inail, Istituto
Nazionale Assicurazione Infortuni sul lavoro.
UN PC SENZA MOUSE
E TASTIERA
Nella ausilioteca di Sirio è possi-
bile provare il primo pc al mondo
che può essere utilizzato senza tastiera e senza mouse, grazie al solo movimento delle mani su un
apposito tappetino. Un sistema
innovativo, opportunamente integrato da Sirio, che permette di interagire con il computer in modo
completamente diverso da quello
a cui siamo abituati. Questo pc
può essere utilizzato anche da
persone colpite da gravi forme di
disabilità legate al movimento, alla vista, all’apprendimento o all’udito. Grazie ai programmi di Sirio, tale computer permette all’utente di svolgere con estrema
semplicità attività anche molto
complesse di scrittura, lettura, disegno o musicali.
Artigiani, ma con un cuore hi-tech
Sirio costruisce nei propri laboratori tutte le parti dei propri prodotti
S
irio costruisce su misura
nei propri laboratori anche busti, protesi, sostegni, tutori e plantari per le esigenze cliniche di ogni paziente.
Un lavoro artigianale realizzato
per intero a mano dai tecnici e
artigiani di Sirio all’interno dei
laboratori di Cancelliera. Sirio
non utilizza protesi o tutori semi-lavorati, ovvero già costruiti
parzialmente o totalmente da
altre aziende e poi riadattati al
paziente, ma costruisce a mano
e per intero i propri prodotti,
dall’inizio alla fine.
21
SALUTE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Per vivere bene la scuola, un servizio a domicilio con specialisti che supportano lo studente nel suo percorso scolastico
U
n “Tutor dell’apprendimento” a casa per supportare
DSA (Disturbi Specifici
dell’Apprendimento), ma anche per
conciliare i tempi di lavoro e di vita
della famiglia. L’importanza di un
aiuto specializzato per gli studenti
DSA è fondamentale per vivere la
scuola e lo studio a casa in maniera
costruttiva, sia a livello cognitivo
che a livello psicologico.
Il “tutor a domicilio” è un servizio
nuovo. Un supporto in più per lo
studente, che può affrontare le difficoltà scolastiche e gli apprendimenti a casa, con sostegni specifici forniti da personale specializzato. Ma
vuole essere anche una nuova forma di supporto alla gestione dei
tempi di vita della famiglia. Riduce i
periodi di impegno legati al raggiungere i centri specializzati, le attese,
la conciliazione dei tempi con i carichi domestici e lavorativi.
Il tutor dell’apprendimento è una
figura professionale formata secondo il metodo dell’associazione
La Giostra dei Colori, che affian-
Via Ugo Foscolo 6 - Aprilia
Numero Verde 800 910 474
www.giostradeicolori.it
ca e che accompagna nel percorso
scolastico quegli studenti che necessitano di una personalità esterna, in relazione alle dinamiche familiari, che supporti le attività legate alla scuola. Durante l’attività pomeridiana con lo studente, il tutor–
educatore si pone come facilitato-
re dell’apprendimento, organizzando il materiale scolastico e favorendo l’uso degli strumenti facilitanti e compensativi (mappe concettuali, tabelle, correttori ortografici, sintesi vocale, etc.).
I tutor che collaborano con la
Giostra dei Colori sono figure lau-
reate con specifica formazione e
competenze in attività educative extra-scolastiche specifiche.
Il lavoro con il “Tutor per l’apprendimento” è costantemente monitorato dall’Equipe multidisciplinare dell’associazione La Giostra dei
Colori, che lavora sulle caratteristiche individuali di ogni studente al fine di individuare e mettere in atto i
vari “stili” di apprendimento e di
conseguenza definire un profilo che
identifichi tanto le debolezza quan-
to i punti di forza; permette inoltre
di identificare le strategie più funzionali per raggiungere gli obiettivi
di apprendimento e di costruire e
potenziare la rete famiglia-scuolaservizi.
Il servizio prevede un primo incontro in sede per la progettazione
del percorso individualizzato da seguire nel percorso a domicilio; siamo attivi nei comuni di Aprilia, Anzio e Nettuno e stiamo organizzando il servizio in altri Comuni.
INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
TUTOR PER PROBLEMI DI APPRENDIMENTO
Lo Spiraglio Film Festival della salute mentale
Il 31 marzo, il 1° e 2 aprile al MAXXI di Roma si svolge il festival del corto e lungometraggio alla scoperta di patologie a volte ignorate
S
i svolgerà a Roma dal 31 marzo al 2 aprile 2017 presso il MAXXI la sesta edizione de Lo Spiraglio FilmFestival della salute mentale, evento di corti e lungometraggi.
Il festival è nato con lo scopo di raccontare il
mondo della salute mentale nelle sue molteplici varietà, attraverso le immagini. L'obiettivo è quello di avvicinare un vasto pubblico alla tematica e permettere a chi produce audiovisivi, dedicati o ispirati all'argomento, di mettere in evidenza risorse creative e qualità del
prodotto. Presentati in concorso, dagli stessi
autori, lungometraggi e cortometraggi: il pa-
norama delle opere selezionate propone viaggi alla scoperta di mondi sconosciuti, indagini
su dichiarate patologie, ma anche riflessioni
sul disagio psichico, con protagonisti di ogni
età e ambientazione. Numerosi gli eventi speciali del festival, dalle proiezioni per le scuole,
all'incontro 'Lacci – legami familiari tra eredità e ribellione', previsto per sabato 1 aprile,
sul tema 'genitori e figli', con l'intervento dello
scrittore e sceneggiatore Domenico Starnone. Tra i film presentati, il lungometraggio documentario 'Padiglione 25 – Il diario degli infermieri in un reparto autogestito', di Massi-
miliano Carboni, con la voce narrante di Giorgio Tirabassi. Tra i cortometraggi, 'Senza occhi, mani e bocca', di Paolo Budassi, la storia
di Bianca, ragazza senza fissa dimora, il cui incontro con una psicologa in un Centro di accoglienza le farà ricordare un incidente in bicicletta che le ha segnato la vita. Altro corto
in programma, 'Salifornia', di Andrea Beluto,
la storia del pescivendolo Ciacianiello, che,
esasperato dai continui schiamazzi, vuole far
chiudere il negozio di dischi, punto di ritrovo
dei ragazzi del quartiere, adiacente alla sua
pescheria. Una Giuria composta da addetti ai
lavori appartenenti all’ambito sociale, psichiatrico e cinematografico assegnerà il Premio “Fausto Antonucci” di 1.000 euro al miglior cortometraggio e il Premio “Jorge Garcia Badaracco – Fondazione Maria Elisa Mitre” di 1.000 euro al miglior lungometraggio. Il
festival consegnerà il Premio Lo Spiraglio –
Fondazione Roma Solidale onlus al regista
Paolo Virzì, quale cineasta particolarmente
sensibile e interessato ai temi legati al mondo
della salute mentale.
Basta una seduta di valutazione per capire se possiamo migliorare i tuoi sintomi con la fisioterapia
l 47% della popolazione mondiale soffre di MAL DI TESTA.
L’80% delle persone che soffrono di mal di testa non conoscono la
loro diagnosi ed il restante 20% delle persone che riceve una diagnosi,
spesso, si sente dire che non ci sono cure per questo problema, se
non quelle farmacologiche.
Quanti di voi soffrono di mal di
testa? Conoscete la differenza tra
emicrania e cefalea tensiva? Facciamo chiarezza!
L’EMICRANIA è un intenso dolore alla testa con localizzazione unilaterale e qualità pulsante, la cui intensità porta la persona ad evitare
le attività di vita quotidiana e spesso si accompagna a fotofobia (sensibilità alla luce), fonofobia (sensibilità ai suoni), osmofobia (sensibilità agli odori) e nausea o vomito.
La CEFALEA TENSIVA, invece,
è un dolore alla testa con localizzazione bilaterale e qualità costrittiva
non pulsante ad intensità moderata, associata ad una condizione di
affaticamento e dolore muscolare
nella regione del collo.
Questi due tipi di mal di testa so-
LE NOSTRE CONVENZIONI:
no i più comuni e diagnosticati dal
medico.
Chi soffre di questo problema
usa periodicamente farmaci e si è
anche reso conto che, col passare
del tempo, ha dovuto aumentare la
dose degli stessi o che il farmaco
che prima aveva un effetto immediato sul dolore non dava più lo
stesso risultato.
Ma è proprio vero che non c’è
una cura per il mal di testa e che si
deve convivere tutta la vita con
DOTTORESSA MINA SILIBERTO
Fisioterapista Rihabilita
questo dolore continuando a prendere farmaci?
Rispondo a questa domanda riportandovi l’esempio della signora
Anna.
Qualche mese fa Anna, impiegata
di 43 anni, è venuta nel mio studio
perché soffriva di mal di testa da 5
anni, chiedendomi se potevo aiutarla per questo suo problema, che le
creava disagi a lavoro ed in famiglia. Anna aveva circa 10 attacchi di
mal di testa al mese, aveva fatto diverse visite neurologiche, ricevendo più di una diagnosi e diverse terapie farmacologiche, ed era stanca
di prendere medicinali che non le
facevano più effetto. Ho sottoposto
Anna ad un’attenta anamnesi e le
ho chiesto di spiegarmi bene quale
era il suo stile di vita e quali erano i
suoi sintomi. In seguito, ho fatto
un’accurata valutazione manuale
dei muscoli e della mobilità del suo
collo e ho eseguito una serie di test
palpatori in alcune aree della cervicale, del cranio e della
faccia. Nella stessa seduta di valutazione sono
riuscita a riprodurre con
le mie mani, palpando
specifiche aree, i sintomi del suo mal di testa.
Questo accadeva perché
la componente cervicale
aveva un ruolo fondamentale nel mal di testa
di Anna, che in seguito
ad un piccolo ciclo di
trattamenti di terapia
manuale ha ridotto i suoi attacchi
di mal di testa da 10 a 2 al mese. Anna oggi è molto contenta, ha migliorato del 80% la qualità della sua vita
a lavoro e a casa ed ha anche scoperto che l’attività fisica ed una
buona alimentazione insieme alle
nostre sedute di mantenimento la
aiutano ad avere uno stato costante
di benessere.
Dott.ssa Mina Siliberto
(Fisioterapista)
www.rihabilita.com
[email protected]
Tel. 06.92702292
INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
UN’ARMA EFFICACE CONTRO IL MAL DI TESTA
I
22
SALUTE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
METTI I TUOI PIEDI IN MANI SICURE
Ad Aprilia il Centro di Podologia di Maria e Stefania Greco è specialista nella cura di tutte le patologie del piede
INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
Si svolgono sedute e trattamenti terapeutici mirati con
strumenti sterili e si realizzano plantari su misura
I
strumenti sterili.
Dopo un esame obiettivo del
piede tratta direttamente il problema, attraverso metodi incruenti, ortesiologici, riabilitativi.
Nel Centro di Podologia di Greco Maria e Stefania si svolgono
sedute e trattamenti terapeutici tipo:
e
• cura delle unghie
(onicomicosi, onicogrifosi...)
•
medicazioni
Il podologo
avanzate
è un
• piede diabetiprofessionista
co
sanitario,
• unghia incarnita
• alterazioni strutturali del
laureato in
piede
podologia
• trattamento ipercheratosi
(callosità varie)
• baropodometria
• ortesiologia, cioè creazioni ortesi
digitali per la protezione delle dita
con
nostri piedi ci sostengono per tutta la
giornata mentre svolgiamo le nostre attività di tutti i giorni: è nostro dovere occuparci di loro! Anche perché i piccoli problemi ai piedi possono comportare stanchezza
e problemi a tutto il corpo e soprattutto, se
trascurati per molto tempo, possono diventare anche seri problemi.
Il Centro di Podologia di Maria
Stefania Greco è specializzato
nella cura e nel trattamento
di tutte le patologie del piede. Il podologo è un professionista sanitario, laureato in podologia, specializzato nell’esame, nella diagnosi, nel trattamento e nella prevenzione dei disturbi del piede.
In altre parole, il podologo
cura il piede. Purtroppo
spesso ci si rivolge al pedicure
anche per problemi che vanno risolti da personale qualificato e
• prevenire e svolgere medicazioni di ulcerazioni
• trattamenti verruche
Inoltre si realizzano plantari su misura.
Uno dei disturbi più frequenti è quello relativo alla comparsa di callosità che non ha età,
generalmente la riduzione del cuscinetto
adiposo, protettivo del piede, comporta una
maggiore pressione delle ossa sul terreno
con la conseguente formazione di callosità e
relativi dolori. Questa riduzione solitamente
è legata all'avanzare dell'età o per quelle persone anche giovani che però hanno il piede
magro.
Ovviamente, anche chi non ha il piede magro
può avere gli stessi tipi di problemi e questo
per una errata deambulazione, per un uso di
scarpe inappropiate e per varie deformazioni (alluce valgo, dita a martello).
Studio Podologico di Maria e Stefania Greco
– Aprilia, Via Marconi 73.
Tel 06/92.00.268.
Ecco come saranno distribuiti i finanziamenti regionali, anche a favore degli ospedali della provincia di Roma e Latina
Nel Lazio 30 milioni di euro per i consultori e i reparti maternità
30
milioni di euro per rendere i reparti
maternità e i consultori del Lazio
strutture più sicure e più accoglienti. È questo l'investimento della Regione per
migliorare la sicurezza e la tecnologia di diverse strutture a vari livelli delle rete perinatale.
4 milioni di euro per l'azienda ospedaliera del
San Giovanni Addolorata di Roma e 1,830 mln
per il San Camillo Forlanini; 1,803 mln di euro
per l'ospedale San Filippo Neri e per il Centro
tutela della Salute della donna e del bambino
Sant'Anna (Asl Rm1); 8,130 mln per il Sandro
Pertini, il Sant'Eugenio, il consultorio di via
Pietralata 497 e quelli di via San Benedetto del
Tronto 9 e di via Tommaso Agudio 5 (Asl
Rm2); 1,344 mln per il Grassi di Ostia (Asl
Rm3); 2,7 mln per il San Paolo di Civitavecchia (Asl Rm4); 3,457 mln per l'Ospedale civile Coniugi Bernardini di Palestrina, l'Ospedale San Giovanni Battista Evangelista di Tivoli
(Asl Rm5); 1,126 mln per l'ospedale AnzioNettuno (Asl Rm6); 3,2 mln per i presidi ospedalieri di Sora, Frosinone-Alatri e Cassino
(Asl Frosinone); 2,940 mln per il Santa Maria
Goretti di Latina, il San Giovanni di Dio di
Fondi e il Dono Svizzero di Formia (Asl Latina); 996mila euro per il San Camillo de Lellis
di Rieti; 1 mln per la rete perinatale della Asl
di Viterbo. Per quanto riguarda i consultori familiari, la regione ha stanziato 2,5 milioni di
euro: inoltre verrà stabilizzato il personale
precario, atipici, lavoratori a tempo determinato, precari con tre anni di servizio. Prevista
anche l'assunzione di nuovo personale, nello
specifico 89 medici, 47 ostetriche, 70 psicologi, 56 assistenti sociali. Agenzia Dire
23
CRONACHE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
INIZIATIVE Elisa Bonacini (“Un ricordo per la pace”): “Non mi si costringa a donare la collezione ad altro Comune”
Pioggia di firme per un museo ad Aprilia
C
ontinua la raccolta firme di
adesione al progetto “Museo
Un ricordo per la Pace nel
centro storico di Aprilia” organizzata da Elisa Bonacini presidente
dell'Associazione “Un ricordo per
la pace”, dopo la decisione del Liceo Meucci di far rimuovere dall'auditorium dell'Istituto in via Carroceto l'esposizione storica dei reperti storici Bonacini sul tema
“Aprilia in guerra: la battaglia di
Aprilia” presente nella struttura dal
2008.
La petizione con il secondo blocco di firme è stata protocollata nei
giorni scorsi presso gli uffici comunali di Aprilia. L'iniziativa è tesa
a spronare
l'Amministrazione Comunale a trasferire la mostra nel centro
storico
della Città,
mantenendo
l'impegno preso nella delibera di affidamento dei materiali (n.163
del 12 giugno
2012).
Il progetto
museale della
Bonacini potrebbe apportare un importante contributo nel processo di rivitalizzazione del centro di Aprilia ed
uno stimolo all'afflusso turistico
nella Città, inserita da qualche anno nel circuito commemorativo
delle operazioni militari del 1944
legate allo Sbarco Alleato, aventi
come finalità la liberazione di Roma. La richiesta specifica è quella
degli spazi attualmente adibiti agli
uffici comunali al pubblico di Piazza Roma, uffici che sembrerebbero
trepidazione l'incontro con l'Amministrazione, ma continuerò ad
oltranza nella raccolta delle adesioni fino a quando non avrò avuto
destinati
da
tempo ad essere trasferiti in
piazza dei Bersaglieri.
«Sono commossa dell'affetto dimostratomi dai cittadini di Aprilia
– spiega Elisa
Bonacini presidente dell'Associazione
“ Un ricordo per la pace”, erede
della collezione storica –. Hanno
firmato molte associazioni, imprenditori, professionisti ed artisti
di rilievo della nostra Città, persone che hanno dato il cuore per la
crescita culturale di Aprilia e che
ovviamente condividono il concetto che il museo deve essere fruito
in primis dalla cittadinanza; è un
grande incoraggiamento a continuare nel mio intento. Attendo con
POLITICA Il 25 marzo, per parlare di immigrazione
L’eurodeputato Borghezio
ad Aprilia
A
lla luce dell’espulsione
di un secondo immigrato tunisino, residente
ad Aprilia e facente parte della rete di fiancheggiatori di
Anis Amri, autore della strage
di Berlino che è costata la vita
a ben 12 persone, è arrivato il
momento di verificare se sul
nostro territorio siamo di
fronte ad una vera e propria
base operativa dell’Isis.
A tal proposito sabato 25 marzo presso il bar Stella di Piazza della Repubblica ad Aprilia,
Noi con Salvini e Aprilia in Prima
Linea ospiteranno l'eurodeputato
Mario Borghezio (Lega Nord) e
Daniele Ippoliti responsabile NcS
Aprilia sulla sicurezza.
“Assistiamo ad un’incessante richiesta di sicurezza da parte dei
cittadini che sono stufi delle
chiacchiere buoniste sparse a
profusione sia dalla politica che
dai Media di regime – si legge in
una nota degli organizzatori - . Tale richiesta di sicurezza va di pari
passo con la riscoperta della nostra identità, troppo spesso vilipesa e svilita da astruse teorie
contro natura e pro globalizzazione. Appare chiaro che se esiste
un fallimento nelle politiche legate all’immigrazione, esso è legato
a doppio filo con l’impossibilità di
procedere ad una reale integrazione, per mancanza di volontà
degli allogeni, e non per poca volontà di integrare degli indigeni.
Siamo dell’avviso che non ci possa essere integrazione dove c’è
un corpo estraneo che rifiuta di
adeguarsi al modo di vivere civile
di chi lo ospita, e cerca d’imporre
anche con la violenza le proprie
abitudini.
una risposta positiva. Non mi si costringa a donare la collezione ad altro Comune più sensibile e virtuoso».
24
CRONACHE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Le nuove giostrine grazie al Mercatino
EVENTI Il Comitato Grandi Eventi ha acquistato dei giochi per l’asilo Pirandello col ricavato del mercato dell’antiquariato
P
ture e giochi per scuole e aree
resso la scuola dell'infanverdi (oltre al versamento
zia Pirandello di Via Ladella tassa di occupaziozio si è svolta l'inaugune suolo pubblico).
razione dei giochi
In presenza del Sinper bambini, acquidaco Antonio Terstati con il ricavo
ra, del Dirigente
del
mercatino
Il mercatino della
scolastico Giordella terza doterza domenica si
gio Giusfredi e di
menica che si
una delegazioni
svolge ogni mesvolge ogni mese in
di espositori del
se in Piazza RoPiazza Roma
mercatino, i bamma.
bini e le maestre
Da quando è partidell'Asilo hanno feta la gestione del
steggiato con grande
Comitato
Grandi
entusiasmo l'arrivo dei nuovi
Eventi (aprile 2015), il
giochi.
mercatino destina l'intero ricavato nell'acquisto di attrezza-
SIMBOLICO TAGLIO DEL NASTRO
Il Sindaco insieme ad un bambino, il Dirigente Scolastico Giusfredi e Mark Simenoni del quartiere Aprilia Centro
INIZIATIVE Dal 15 al 19 marzo ad Aprilia Due
“Progetto Young”:
studenti a scuola
di... sicurezza
D
opo il grande successo dello scorso Ai rudimenti di primo socanno, Aprilia2 presenta la seconda corso, i bambini hanno acedizione del Progetto Young, l’inizia- costato lezioni di sicurezza
tiva ideata e promossa in collaborazione stradale, scoprendo così che
con Croce Rossa Italiana, che coinvolge gli le regole della strada vanno rispettate non
alunni delle classi quinte delle scuole pri- solo da chi è alla guida di un mezzo, ma anmarie in una serie di laboratori pratico-teo- che dai pedoni e da chi si muove in bicicletrici, per impartire anche ai più piccoli no- ta. Mercoledì 15, giovedì 16 e venerdì 17
zioni di primo soccorso e sicurezza strada- marzo si terranno le esercitazioni pratiche
presso il Centro Aprilia2. Dopo la formaziole.
ne in aula, agli alunni verrà chiesto di teLa seconda edizione del Progetto Young
stare sul campo quanto appreso in
quest’anno si è ampliata arrivando a
classe attraverso simulazioni
coinvolgere 12 scuole, dei 6 isticondotte dagli uomini e donne
tuti comprensivi di Aprilia,
della CRI.
per un totale di oltre 700
Oltre 700
A seguire, nei giorni 18 e 19
bambini.
bambini saranno
marzo, Aprilia2 ospita
Nei mesi precedenti, i vol’Ospedale dei Pupazzi,
lontari della Croce Rossa
coinvolti in esercitaun’iniziativa ideata e gestiItaliana Comitato di Aprizioni ad Apilia2 con
ta dal Segretariato Italiano
lia hanno attivato laborala Croce Rossa
Studenti di Medicina, rivoltori coinvolgendo alunni e
ta a bambini dai 2 agli 8 andocenti. Durante queste leni. Nella Galleria del Centro
zioni, i volontari hanno insesarà allestita una corsia di ospegnato ai ragazzi le pratiche badale con vari reparti, dove gli studenti
silari di primo soccorso, al fine di
della Facoltà di Medicina e Chirurgia di
consentir loro di poter intervenire in
Tor Vergata eseguiranno in un’atmosfera
modo corretto in caso di piccoli incidenti domestici e situazioni di pericolo in am- giocosa visite mediche, indagini diagnostibienti esterni; in particolare, quali precau- che e terapie specifiche sui pupazzi che i
zioni adottare ed i numeri da chiamare in bambini accompagneranno come fossero
caso di emergenza. L’obiettivo del percorso genitori. L’obiettivo del progetto è il miglioformativo è proprio quello di sviluppare an- ramento del rapporto con la figura del meche nei più piccoli le capacità di mettere in dico e attraverso il gioco, mira a ridurre lo
atto comportamenti di auto protezione, fun- stress che molto spesso si crea nel bambino
zionali alla diffusione della cultura della si- nei confronti del camice bianco e, più in generale, dell’ambiente ospedaliero.
curezza.
INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
Pasqua a Medjugorje
Questo è il momento migliore di fare un regalo alla nostra anima
“P
rima o poi ci vado” oppure “voglio tornarci”.
È quello che hanno nel
cuore moltissime persone, ma
poi per mille questioni passa il
tempo e gli anni e come tante cose che ci farebbero felici, non ce
le concediamo. Ma questa, perché no, potrebbe essere la volta
buona. Invece della solita mangiata in famiglia, questa Pasqua può essere
l'occasione perfetta per donarci un piccolo
Dal 14 al 19 Aprile
6 giorni/5 notti tutto compreso
Pullman GT - Nave da Ancona
partenze da Latina-Anzio-Nettuno-ApriliaRoma-Ancona
Quota partecipazione € 315,00
per maggiori informazioni:
331.2471988 - 06.92703022
Agenzia Magifla Viaggi Aprilia Via dei Lauri, 88
grande premio: rispondere alla chiamata della nostra Madre celeste che ci aspetta con pazienza e piena di amore. “Se sapeste quanto
vi amo piangereste di gioia” ci fa sapere attraverso i 'veggenti'. Ecco il punto vero è che
non riusciamo a renderci conto di quanto
grande è il suo amore per ciascuno di noi. Lei
non ci giudica, non si rifiuta mai di consolare
e accogliere neanche il peggiore dei peccatori. Purché ci sia un movimento nostro di apertura e di disponibilità. Ecco perché un pellegrinaggio può dare tanto a tutti. Mettersi in
cammino come figli verso la Madre che da
tanto attende di abbracciarci per nutrire la
nostra anima. Ora è il momento propizio.
il Caffè n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017 - pag. 25
26
CRONACHE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Astronauta: il rapper
Festa degli artigiani
Cesco e la voce di Silvia e degli imprenditori
MUSICA Il brano inciso prima della morte della Capasso
EVENTI Il 19 marzo messa e pranzo alle Isole
“A
S
stronauta” è il nuovo singolo del cantautore rap apriliano Cesco. A maggio 2016 sceglie di collaborare con la cantante Silvia Capasso e assieme
iniziano questa meravigliosa
avventura. La canzone racconta il viaggio aleatorio di un uomo che vaga nelle rovine del
suo inconscio convinto di essere un’astronauta alla ricerca
del suo amore perso, chissà
dove, in quale angolo dell’uni-
verso. Dopo varie sessioni in studio la
canzone prende sempre più forma e i
due presentano ad agosto il progetto
inedito a Roma nel locale “Stazione
Birra” ricevendo approvazione dal
pubblico e dagli addetti ai lavori che
hanno assistito. Si aspettava quindi,
solamente l’esordio del singolo nel
2017. Purtroppo Silvia si è spenta di
recente: il suo canto in questa canzone è come un ultimo saluto a ricordarci che la sua voce vive ancora. Il
brano sarà disponibile in tutti gli
store digitali dal 12 marzo.
LAVORI 45.000 euro per l’impermeabilizzazione del solaio
Piove nella Biblioteca comunale
P
iove nella biblioteca comunale e il Comune è costretto ad intervenire d'urgenza investendo 45 mila euro
per impermeabilizzare il solaio.
“Sono pervenute all'Ufficio Servizio Tecnologico diverse segnalazioni sia verbali che telefoniche, da parte degli operatori e
del Dirigente di Settore della biblioteca comunale, i quali segnalano i disagi dovuti alle infiltrazioni d’acqua provenienti dai solai di copertura, con la conseguente chiusura delle sale di consultazione e l’impossibilità da
parte degli studenti di usufruire
dei locali per le attività connesse”, si legge nella determina di impegno di
spesa. È stata effettuata verifica che è servita a constatare “la reale esigenza di effettuare un intervento immediato per la sostituzione del manto impermeabile, usurato e
fessurizzato dal tempo, tale da non garantire più l’impermeabilizzazione necessaria
del solai”. I lavori sono stati affidati alla ditta che ha offerto l'importo più basso per
eseguire i lavori.
INIZIATIVA Conferenza l’11 marzo organizzata dal CdQ
“Campoleone ricorda... quei
lunghissimi giorni di assedio”
U
n insieme di testimonianze di chi ha vissuto
la guerra, sotto l'aspetto umano, di chi può
tramandare oggi, cosa si viveva in quei momenti e il dopo, quando con forza e volontà bisognava ricominciare. Questo il senso dell'iniziativa
“Campoleone ricorda... Quei lunghissimi giorni di
assedio”, in programma sabato 11 marzo alle ore
16.30 presso il centro polivalente di Campoleone.
Un focus sui quattro mesi di scontri che coinvolsero il territorio di Aprilia e Lanuvio, in particolare
con i bombardamenti subiti da Campoleone e il sacrificio dei suoi abitanti. L'evento è organizzato dal
Comitato di Quartiere Campoleone con la preziosa
collaborazione dell'Associazione The Factory 1944
e l'Associazione Aron. Interverrà anche il coro San
Gabriele.
i terrà domenica 19
marzo la Festa di San
Giuseppe, dei Maestri
Artigiani e degli Imprenditori
di Aprilia, grazie all'impegno
dell'Associazione Mestieri e
Tradizioni con il patrocinio
del Comune di Aprilia.
Il programma prevede alle
10 la Santa Messa presso la
chiesa in località Isole, poi il
pranzo sociale alle ore 12.30
presso il Ristorante Le Isole.
In quell'occasione verranno conferiti gli attestati di
merito ai Maestri artigiani e
imprenditori, ed in particolare ai figli per la continuità
dell'azienda di famiglia. Sono
state invitate alla manifestazione le autorità civili, militari e religiose. Tutti gli
artigiani ed imprenditori che vorranno
partecipare alla festa potranno contattare Lino Palladinelli al 329/4606553 entro
il prossimo 15 marzo.
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
27
CRONACHE
Maria Grazia Cucinotta ad
Aprilia: No alla violenza
EVENTI L’attrice ospite dell’Istituto Matteotti con “Io non ho paura”
A
prilia ha accolto, nella festa della
donna, l’attrice Maria Grazia Cucinotta Presidente dell’Associazione
“Io non ho paura” di Roma, nell'ambito di
una iniziativa all'Istituto Matteotti. Tra i
relatori: Anna De Fazio Vicepresidente
dell’Associazione Io non ho paura, Francesca Malatacca Psicologa e Psicoterapeuta, in qualità di Direttore Scientifico
dell’Associazione e il Maresciallo Michele Piccione del Comando dei Carabinieri
di Aprilia. Lo scopo è quello di educare le
nuove generazioni al rispetto e all’educazione. Presente lo scultore Francesco
Guadagnuolo, ideatore di un lavoro intitolato: “Femminicidio, quel che resta per
non dimenticare” dedicato a tutte le violenze che hanno subito le donne.
L’arte di Guadagnuolo per l’8 marzo
In occasione della Festa della donna
2017, è stata presentata l’opera scultorea di Francesco Guadagnuolo intitolata “Femminicidio, quel che resta
per non dimenticare”, che punta a
stimolare il mondo interiore, indicando la congettura retrograda di chi
crede ancora la donna, un oggetto
da padroneggiare. Un "mezzo busto
- manichino", dal seno formoso, svela un corpo che diviene come mutilo
quando il legame relazionale, si trasfigura in aggressività. In esso sono
assemblati vari oggetti, come il teschio rosso, in basso, al centro, che
è simbolo di un destino al quale la
donna va incontro senza saperlo,
che separa il rosso sangue delle
scarpe ormai entrate nel collettivo
come simbolo di violenza alle donne.
Ciò che resta - la borsetta, gli occhiali, il reggiseno, il telefono, l’orologio, il
profumo, evocano la vita quotidiana
femminile.
Prima uscita per l’ass. Marchigiani di Aprilia
INIZIATIVE Gita alla Reggia di Caserta e all’Abbazia di Montecassino per il sodalizio apriliano. Altri eventi in programma
L
a pioggia caduta copiosa non ha
fermato i marchigiani di Aprilia
che domenica 5 marzo hanno aperto il 2017 con la prima gita sociale. Sono
partiti da Aprilia diretti alla Reggia di Caserta, voluta dal Re di Napoli Carlo Borbone e progettata sotto la supervisione
di Luigi Vanvitelli. I soci dell'associazione Marchigiani di Aprilia hanno visitato
le stanze reali, tralasciando i giardini
causa maltempo. La seconda tappa è stata l'abbazia di Montecassino, non prima
di aver consumato il pasto all'Osteria Da
Titina sempre a Cassino.
La prossima gita è in programma a Jesi, il prossimo mese di maggio. Il Presidente Rodolfo Vallemani e tutto lo staff
dell'associazione Marchigiani di Aprilia
ringrazia tutti quanti hanno partecipato e
parteciperanno alle prossime iniziative.
il Caffè n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017 - pag. 28
29
CRONACHE
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Sincronette apriliane campionesse regionali
NUOTO Tutti i risultati del dream team apriliano che continua a crescere e a regalare soddisfazioni al Campus Primavera
L
rato; argento per le gemelle Asia
e Sara Sospirato nel duo Esordienti B e bronzo per il duo Asia
Siviero e Matilde Speggiorin.
Orgogliosi gli allenatori, Kety
Taglioni responsabile del settore
tecnico del nuoto sincronizzato,
e Cristiano Fabbri preparatore
di nuoto e motivatore.
e piccole “guerriere” sincronette del Campus Primavera di Aprilia crescono
e regalano soddisfazioni alla loro città. Si sono laureate campionesse regionali di Nuoto Sincronizzato Confsport nel duo
Esordienti B Luisiana Cianci e
Gaia Sguazzi, e nella squadra
giovanissime composta da Michela De Marzi, Noemi Alunni,
Aurora Ungarelli, Beatrice Saro,
Elisa Mantovani, GiuliaSidoti
Abate.
Ancora oro per la capitana delle
giovanissime Michela De Marzi
nel singolo e nel doppio, con la
sua compagna Giulia Sidoti; e
oro per la squadra Esordienti B
composta da Gaia Sguazzi, Luisiana Cianci, Asia e Sara Sospi-
Le ragazze del
sincronizzato sono
seguite dai tecnici
Kety Taglioni e
Cristiano Fabbri
Il nuoto Master trionfa a L’Aquila
CRISTIANO FABBRI
Preparatore di nuoto e motivatore
KETY TAGLIONI
Responsabile del settore tecnico di nuoto sincronizzato
I 20 atleti del nuoto Master del
Campus Primavera di Aprilia hanno
fatto incetta di medaglie al tradizionale meeting di marzo a L’Aquila,
conquistando ben 30 medaglie e
portando a casa la coppa come migliore società della competizione.
Un team affiatato, quello apriliano,
che è riuscito a surclassare le blasonate società romane.
SOLUZIONI PER LA DEPURAZIONE
AMBIENTE La INSEA 2000 verifica gli aspetti normativi e assiste il cliente dalla consulenza tecnica al collaudo finale
SEZIONE LONGITUDINALE IMPIANTO GEO-ET
BACINO DI EVAPOTRASPIRAZIONE FITOASSISTITA
Degrassatore
IMH-OFF
Cucina
Tubazione di distrubuzione liquami
Tubazione di ricircolo o acqua trattate
...un sistema
migliorativo che
ha un costo sensibilmente più basso
rispetto agli altri
IMPIANTO DI EVAPO-TRASPIRAZIONE
COMPLETATO
Pozzetto
di ricircolo
Pozzetto
di cacciata
adatta fra quelle ammissibili.
INSEA 2000 ha messo a punto un sistema
migliorativo per le vasche di evapo-tra- spirazione fitoassistita, che ha un costo sensibilmente più basso rispetto ai tradizionali
impianti. In particolari situazioni di sensibilità del sito, laddove altre soluzioni non
sono ammesse, questo tipo di soluzione risulta essere l’unica realizzabile per ottenere l’autorizzazione allo scarico.
Grazie all’alta specializzazione raggiunta
in materia di depurazione delle acque reflue e all’esperienza diretta maturata in tanti anni di attività sul campo, INSEA 2000
assiste il cliente dalla fase iniziale del sopralluogo e lo accompagna nella verifica
degli aspetti normativi e nella progettazione tecnica, fino alla posa in opera dell’impianto e al collaudo finale.
Il contatto diretto e la professionalità del
personale INSEA 2000 consentono al cliente di affidarsi a mani sicure di esperti in
materia, che sapranno consigliare fra:
• IMPIANTI DI EVAPO-TRASPIRAZIONE
• IMPIANTI DI SUB IRRIGAZIONE
• IMPIANTI DI FITODEPURAZIONE
• VASCHE IMHOFF
• DEGRASSATORI
Via Apriliana, 129 - Aprilia
Tel. 346.7986898 - www.insea2000srl.it
[email protected]
NUMERO VERDE: 800 110 960
INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
NUOVO PIANO REGIONALE
DI TUTELA DELLE ACQUE - 2017
Confermato l’obbligo per tutte le abitazioni non allacciate alla rete fognaria di dotarsi di impianti di depurazione semplici e
che richiedano manutenzione minima. Le
uniche soluzioni possibili prevedono la vasca Imhoff con successiva subirrigazione o
evapotraspirazione fitoassistita.
INSEA 2000 è un’azienda che progetta e
realizza una vasta gamma di soluzioni depurative, nel rispetto di tutte le direttive.
Basta una telefonata per prenotare un sopralluogo, grazie al quale i tecnici potranno
fornire tutte le informazioni necessarie per
orientarsi nella giungla delle disposizione
legislative e consigliare la soluzione più
30
SPORT
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
20 edizione del Torneo
interaziendale McDonald’s
CALCIO A 5 Possono iscriversi le rappresentative di aziende e Forze Armate
a
T
orna l'atteso appuntamento di calcio a 5, dedicato alle rappresentative delle aziende del territorio, da
qualche anno esteso anche alle squadre
formate dalle Forze dell'Ordine e Forze
Armate. È infatti giunto alla ventesima
edizione il “Trofeo Interaziendale di Calcetto – Trofeo Mc Donald’s”, che prenderà il via l'8 maggio e durerà per circa un
mese.
Le partite si giocheranno presso i campi
dello Sporting Aprilia di via delle Valli.
Nell'edizione 2016 a vincere è stata la
rappresentativa della Janssen, che aveva
battuto in finale la Pfizer.
Il torneo ogni anno diventa sempre più
importante, con l'aggiunta di nuove rappresentative di aziende del territorio che
si ritrovano a sfidarsi, dimenticando le
fatiche del lavoro.
Per informazioni in merito alle modalità
e alle quote di iscrizione, si può contattare il numero 338/8478351. Le iscrizioni
chiuderanno il prossimo 20 marzo.
L'albo d'oro
VINCENZO ALBANESI
Organizzatore da vent’anni del torneo
Come ogni anno saranno ricchi i premi
messi in palio per tutte le rappresentative che parteciperanno.
Possono partecipare tutte le squadre delle aziende di Aprilia, Anzio e Nettuno,
Pomezia e Ardea, Latina e provincia, e
Castelli Romani.
HAUPT PHARMA
Vincitrice del torneo nel 2014
1998 Testori Interiora
1999 Koch Glitsch
2000 Cmb Italcaps
2001 Aut. Marrocco
2002 Cmb Italcaps
2003 Banca Mediolanium
2004 Cardinal Health
2005 Stradaioli Costr
2006 Wyeth Lederle
2007 Koch Glitsch
2008 Abbott Club
2009 Acqua & Sapone
2010 Aero Sekur
2011 Aero Sekur
2012 Rizzaro Costruz
2013 Rizzaro Costruz
2014 Haupt Pharma
2015 Catalent
2016 Janssen Cilag
JANSSEN CILAG
Trionfatrice nell’ultima edizione
CATALENT
Ha conquistato l’ambito trofeo nel 2015
ARTI MARZIALI Campionati Interregionali, Aprilia raccoglie consensi
EVENTI Anaspol in campo nel mese delle donne
Fondi si sono svolti i Campionati Interregionali - Lazio di Taekwondo riservato alle categorie Cadetti classe -A e
B M/F tutti i gradi. Alla competizione hanno partecipato circa 450
atleti provenienti da diverse Regioni: non è mancato il team Musado di Aprilia.
Dei Cadetti B apriliani erano presenti :
Alessandro Bravatà (-53 kg.B/G),
Cristiano Clementi (-41 V/B), Mirko De Maria (-37 B/G), Eduardo
De Cesaris (-41 B/G) e Federico
Leo (-27 V/B).
De Maria si è arreso dopo un agguerrito incontro solo al G.P.; Leo
dopo aver vinto il primo incontro
per 29-5, si è fermato in semifinale
conquistando un meritato bronzo.
I compagni di squadra Bravatà,
Clementi e De Santis si sono aggiudicati l'accesso alle rispettive finali.
Sul gradino più alto sono saliti
Alessandro Bravatà e Eduardo De
Cesaris, mentre Cristiano Clementi ha lasciato il titolo per solo due
punti di differenza portandosi a
casa un meritato argento.
Anaspol, Associazione Nazionale Agenti Sottufficiali
Polizie Locali, in collaborazione con l’Associazione “Sport &
ProEvent”, tutti i venerdì di marzo,
mese della festa delle donne, dalle
ore 20,30 alle 21,30, organizza un
Corso gratuito, per le donne, di anti-aggressione femminile nella Palestra Selciatella in Via Selciatella 196
ad Aprilia, presso la scuola elementare. “Siamo tutti consapevoli che
saper dare un pugno o un calcio
non sono certamente le soluzioni
alla violenza sulle donne, ma possono aiutare a colmare l’asimmetria
di forza con l’uomo e consentire alle donne di poter avere giusto
il tempo necessario per fuggire nelle eventuali situazioni
di aggressione”, spiega Alessandro Marchetti, Presidente
Anaspol ed Istruttore di Krav
Maga. “La società negli ultimi secoli - ha aggiunto Maria
Grazia Di Cataldo, direttore
sportivo della Palestra Selciatella - ha scritto un’identità di genere per le donne relegata al ruolo di principesse che aspettano il cavaliere azzurro che va a salvarle
e, sebbene oggi ci siano mi-
Corso gratuito di difesa
Taekwondo: la Musado
Aprilia conquista 5 medaglie personale per le donne
L’
A
Lorenzo Ciervi (-45 kg. R/Nere) categoria Cadetti A rimessosi in
competizione dopo un stop di un
anno, non è riuscito ad aggiudicarsi il match nonostante la sua tenacia, con un punteggio sfavorevole
di 13-7.
Lorenzo Glaviano (- 57 kg. Nere)
ha disputato un primo incontro
con un avversario molto intimorito aggiudicandosi l'incontro per 70. I quarti di finale sono stati superati per superiorità tecnica con il
punteggio 25-2, la semifinale si è
schiusa per infortunio del dell'avversario ma anche esso dominato
dall'atleta apriliano per 14-3.
Bellissima finale tra Glaviano e
Rodic che per la seconda volta si
sono incontrati in una finale regionale. L'apriliano, con esperienza,
grinta e strategie superiori si è aggiudicato il titolo.
Prossimo appuntamento il Campionato Italiano che si terrà a Pesaro.
gliaia di soldatesse sugli scenari
bellici che ben figurano alla pari
con gli uomini, ancora permane
l’idea che non è importante che le
donne sappiano difendersi. Il problema nasce quando il principe azzurro non arriva in tempo o scopriamo, in ritardo, che il principe
azzurro che abbiamo in casa è invece il Bruto e, se come donne non
sappiamo neanche dare un calcio e
restiamo inermi a farcele dare e basta, finiamo per essere solo e sempre vittime designate. È giunta l’ora
di abbattere certi stereotipi di genere e cominciare, oltre a merletti e
tutù, ad imparare anche a difenderci”.
31
SPORT
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Latina altro X. La partita ora è inTribunale
Serie B Il Latina impatta (1-1) nel match col Trapani, ma sono ore di angoscia: si riuscirà a scongiurare il fallimento?
U
con attenzione e piglio giusti, con lo spirito
che ci sta contraddistinguendo dall’inizio
dell’anno. Andiamo sempre per cercare il
punteggio pieno e ci abbiamo provato anche oggi. Abbiamo commesso degli errori
individuali che di solito non ci capitano, abbiamo regalato il gol e poi abbiamo avuto
altre occasioni con Buonaiuto che avrebbe
potuto portarci in vantaggio. Abbiamo accusato un po’ la stanchezza, soprattutto nel
secondo tempo. Questo è un campo particolare e per il quale serve un po’ di adattamento. Noi non ce l’avevamo, diversi ragazzi accusavano un po’ di pesantezza nelle
gambe e alla fine il pareggio va bene».
n pareggio che in altri tempi sarebbe stato accolto con soddisfazione
da squadra e tifosi appare, alla luce
dell’incombente penalizzazione a causa delle irregolarità amministrative degli ultimi
mesi e ancor di più dell’incertezza sulla sopravvivenza stessa del Latina nel prossimo
futuro, un misero punticino oggi non cambia assolutamente nulla nell’immediato e in
prospettiva. Peccato, perché il pari rimediato al Provinciale di Trapani – il sedicesimo
BUONAIUTO
al contrasto con pagliarulo del trapani
stagionale – stavolta è sudato e meritato: i
granata, a parte lo stop di sabato scorso, venivano da una serie di risultati utili che ne
avevano permesso la rimonta da un malinconico ultimo posto sino alle soglie della
zona salvezza, e il match di sabato scorso
rappresentava per loro uno snodo fondamentale, una partita da vincere a tutti i costi. Un bel gol di Buonaiuto ha pareggiato il
vantaggio iniziale di Manconi, nella ripresa
poi Brosco e soci hanno abbastanza agevolmente rintuzzato gli attacchi dei siciliani.
Fallimento, altra tegola:
l’inchiesta Cha-Cha
Ancora attesa per il Latina e i suoi tifosi, la
cui sorte si conoscerà non prima di giovedì
9, quindi al momento in cui andiamo in
stampa non è ancora nota. Il Tribunale riunito il 7 marzo in sessione per decidere sul
fallimento della società nerazzurra, infatti, si
è aggiornato a giovedì 9, quando ci sarà la
BENEDETTO MANCINI
Per il Presidente ora è durissima
nuova e definitiva camera di consiglio a cui
seguirà la decisione. Che tuttavia potrebbe
anche essere comunicata anche nei giorni
successivi e non necessariamente, dunque,
subito dopo la sentenza. Cauto ottimismo
tra i ben informati, che indicano la strada
dell'esercizio provvisorio al curatore per
portare al termine il campionato di Serie B quale strada più
probabile. Il Latina vive giorni
importanti per la sua storia, e
intanto un'altra tegola si abbatte sul Leone nerazzurro: società e due tesserati, oltre l'ex
presidente e l'ex allenatore sono finiti sotto lente del procuratore della FIGC, Giuseppe Pecoraro, per contiguità col noto
esponente della criminalità organizzata Costantino "Cha
Cha" Di Silvio. A ciò si aggiunga la penalità in arrivo per irregolarità amministrative a disegnare il momento da tregenda
che la compagine nerazzurra
sta vivendo
COLOMBATTO
al tiro, insigne osserva
Moderatamente soddisfatto in sala stampa,
il tecnico pontino Vincenzo Vivarini: «Sapevamo che avremmo incontrato una squadra
in grande condizione – ha dichiarato il tecnico abruzzese -, rientrava nelle prime in
classifica dall’inizio del girone di ritorno.
Questo significa tanto, l’abbiamo affrontata
SERIE B
ASCOLI – NOVARA
AVELLINO – PERUGIA
CARPI – SPEZIA
CESENA – VICENZA
SPAL – PISA
TERNANA – PRO VERCELLI
TRAPANI – LATINA
ENTELLA – BARI
BRESCIA – VERONA
BENEVENTO – SALERNITANA
FROSINONE - CITTADELLA
Prossimo Turno (11/03/2017)
BARI – FROSINONE
BENEVENTO – ENTELLA
CITTADELLA – PERUGIA
SALERNITANA – BRESCIA
SPAL - CESENA
SPEZIA – AVELLINO
LATINA – CARPI
NOVARA – PRO VERCELLI
TERNANA – TRAPANI
VICENZA –PISA
VERONA - ASCOLI
Il gol di Mancone che ha portato
in vantaggio il trapani
29° giornata (25/02/2017)
1-2
0-5
1-0
1-1
1-1
1-2
1-1
2-0
0-1
1-1
1-1
CLASSIFICA
FROSINONE
SPAL
H. VERONA
BENEVENTO
PERUGIA
BARI
NOVARA
CITTADELLA
ENTELLA
SPEZIA
CARPI
AVELLINO
ASCOLI
SALERNITANA
PISA
PRO VERCELLI
CESENA
LATINA
BRESCIA
VICENZA
TRAPANI
TERNANA
53
52
52
47
43
43
43
43
42
41
40
36
34
33
32
32
31
31
31
30
26
23
I tifosi: “Corvia, che disastro. E anche
Vivarini”. “No, stanno dando tutti il massimo!”
Pareri discordi sui protagonisti e forti preoccupazioni: “Vivarini sta facendo il massimo: tira avanti una baracca allo sfascio”
I
l muro di Alelatina.com, tana virtuale
del tifo nerazzurro, si innamora di Gabriele Rolando. Latina Dipendente non
ha dubbi: “La partita l'ha cambiata lui, sta
sfondando su quella fascia insieme a Insigne. E pensare che fino a mezz'ora fa su
quella fascia stavamo vede Bruscagin o Nica. Questo ha un altro passo!” D’accordo
con lui Sonnen: “Se Vivarini non fa giocare
Rolando titolare lo prendo a calci nel sedere – e aggiunge: ma il tecnico ma non si rende conto che Corvia è morto?”. Il commento dà la stura a un vero alluvione di giudizi
(negativi) sul centravanti romano. FlyLT:
“L' anno scorso quando Corvia si è seduto
in panca definitivamente entrò Paponi e
non uscì più fino alla salvezza. Ora è il momento di rimetterlo in quel posto, voglio
chiunque ma non lui. Voglio veder sprizzare
rabbia anche a costo di schierare un primavera. Col suo atteggiamento Corvia ammoscia pure chi gli corre intorno. Ha giocato
discretamente 3 o 4 partire prime della pausa invernale e prima del mercato con impegno e dedizione sottolineata da tutti. Da
gennaio è un fantasma, inutile e fastidioso,
da quando sono entrati in squadra Insigne e
Buonaiuto è riuscito con il suo atteggiamento indisponente talvolta a far girare a
vuoto tutti e due, che cercano con la velocità continua scatti e penetrazioni in area. Toglierlo sarebbe un vantaggio anche per loro”. Lunga e articolata poi la disamina di
Locke “D'accordo, Corvia è uno scarsone,
sono il primo a dirlo. Ma voglio farvi una
domanda: nelle ultime partite quante volte
ha tirato in porta? Nessuna, perché non abbiamo un gioco che liberi i nostri attaccanti
e in particolare lui davanti al portiere. Corvia non è una prima punta che crea spazi e
fa a sportellate coi difensori avversari, ma
una seconda punta che per rendere al meglio avrebbe bisogno di essere affiancato
dal Caracciolo di turno. Per finire, Vivarini è
da inizio stagione che non riesce a dare
un'identità di gioco a ‘sta squadra e non
mettiamo sempre come scusa i problemi
societari, è tatticamente limitato: aveva predetto che il Trapani avrebbe pressato alto,
ma è forse riuscito a contenere la manovra
avversaria? Nella prima mezz'ora hanno fatto quello che volevano”. E innesca così la
miccia verso il secondo obiettivo di giornata, proprio il tecnico abruzzese al timone
del Latina. Attacca ConteMax “Vivarini, fai
ridere, sei un fifone: basta!”. Riprende la parola LtLt: “Vivarini dirà che abbiamo pareg-
giato contro la squadra più in forma del
campionato, il Trapani. Il Cesena affrontato
martedì non merita la parte bassa della
classifica in cui si trova, Benevento e Frosinone sono da serie A…aspettiamo la scusa
che tirerà fuori contro il Carpi! Basta!”. Lo
rimbecca Nerazzurro doc “Vivarini, col materiale che ha a disposizione, sta ottenendo
il massimo e merita solo di essere applaudito!”. D’accordo con lui Rob: “Società fallita,
nessun referente, stipendi in forse e bene
che va ridotti, rosa fatta male già in estate e
indebolita dal mercato, attacco più debole
di serie B e Legapro. Non basta? Grossa penalizzazione in vista, e qui sopra esistono
ancora fenomeni che criticano Vivarini invece di fargli un monumento per come sta
mandando avanti una baracca allo sfascio.
Siete da applausi…”
32
SPORT
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Questa grande Aprilia non vuole fermarsi più
CALCIO Per battere il San Cesareo basta il rigore di Bussi. La classifica si accorcia ed anche il 1° posto non è più utopia
C
ontinua la
serie positiva
dell’Aprilia tra le
mura amiche del
“Quinto Ricci”,
dove ha avuto ragione anche del
San Cesareo. Una
sfida totalmente
di marca biancoceleste nel primo
tempo. Già al 3’,
infatti le rondinelle vanno vicine al vantaggio,
con un colpo di
testa ravvicinato
di Casimirri che
L'ESULTANZA DEGLI APRILIANI DOPO IL GOAL CONTRO IL SAN CESAREO
finisce di poco alFoto Giorgio Ricci
to. Al 25’ il momento
chiave.
Bussi
aggira
Ciampini ed entra in area, il difensore av- reggio, ma dalle parti di Caruso non arriversario scivola a terra e toglie con la ma- vano palloni pericolosi. L’Aprilia decide di
no il possesso all’attaccante apriliano. Il giocare di rimessa, ma più di una volta
quale va sul dischetto per siglare il gol che l’ultimo passaggio viene intercettato dai
decide il match. Le rondinelle continuano difensori ospiti, lasciati ormai soli nela mantenere il possesso, concedendo agli l’uno contro uno dai compagni tutti riveravversari poco o nulla. L’unico brivido sati in avanti. Al 37’ Casimirri ci prova su
portato dal San Cesareo arriva al 35’, con punizione, con la palla che esce di un sofun colpo di testa del subentrato Fortuna fio alla sinistra di Di Mario. Il quale, al 40’,
che finisce sopra la traversa, anche se di rischia di combinare un bel guaio su un’alpoco. Nella fase iniziale della ripresa sono tra conclusione da lontano di Casimirri.
ancora i bianco-celesti a tenere il pallino Ma, per sua fortuna, la sfera finisce in andel gioco. Al minuto 11 bella discesa di golo. Le rondinelle mantengono dunque il
Casimirri a destra, il centro basso dell’at- secondo posto agguantato sette giorni fa.
taccante arriva sul dischetto dove Benci- La classifica, là in cima, si accorcia semvenga prova la conclusione di prima. Pur- pre di più, ma è ancora presto per poter
troppo, però, la palla finisce alta. Con il sognare altri obiettivi. Già così il campiopassare dei minuti gli ospiti aumentano la nato dei ragazzi di mister Venturi è ottimo.
pressione per arrivare ad agguantare il pa- “Di questa partita – ha dichiarato mister
CALCIO GIOVANISSIMI Sesta chiamata della Federazione
F.C. Aprilia, Busini e
Iorizzo in rappresentativa
G
rande soddisfazione
in casa Aprilia Calcio per la convocazione di Francesco Busini e
Daniele Iorizzo nella rappresentativa regionale dei
Giovanissimi. Per i due giovani calciatori si tratta della
quinta convocazione stagionale e, mercoledì scorso,
hanno raggiunto quota sei.
Sono stati quindi presenti in
FRANCESCO BUSINI E DANIELE IORIZZO
tutte le chiamate arrivare dalla Federazione.
Mercoledì 8 marzo, per l’appunto, la Rappresentativa è stata impegnata in una partita me tra i migliori calciatori nati nel 2002 delamichevole con la squadra Under 16 della l’intera Regione Lazio, non solo del loro
società S.S. Lazio. Le convocazioni rappre- campionato. Un attestato di stima che, però,
sentano, oltre ad una preziosa vetrina per la non ha intaccato la loro voglia di migliorare
società F.C. Aprilia, anche il giusto ricono- e lavorare agli ordini di mister Pagliuca.
scimento a quanto fatto dallo staff tecnico Ogni volta che sono rientrati dall’esperienza
della Rappresentativa, infatdella squadra dei Giovanisti, i due sono tornati ad imsimi Regionali. Con mister
pegnarsi al massimo per anLuis Pagliuca in testa. I due
dare a prendere quel primo
calciatori si sono messi in
posto per cui loro ed i loro
evidenza nei rispettivi ruoli,
compagni stanno lottando
ma gli altri compagni non
da inizio stagione. “La sociesono stati da meno. La clastà F.C. Aprilia – si legge in
sifica dei classe 2002 parla
una nota – rende merito con
da sola. Le convocazioni in
orgoglio ai propri ragazzi e,
Rappresentativa, è bene riuna volta di più, dimostra di
cordarlo, riguardano tutte le
aver creato una base solida
categorie dei Giovanissimi;
nel proprio Settore Giovanidunque rientrano nel novele. Una tradizione che da
ro dei giocatori eleggibili
molti anni sta permettendo a
anche i calciatori che disputante giovani rondinelle di
tano il campionato GiovaLUIS PAGLIUCA
completare il percorso di
nissimi Regionali di EccelL'allenatore dei Giovanissimi
crescita fino ad arrivare in
lenza. Busini e Iorizzo, quinRegionali dell'Aprilia
Prima Squadra”.
di, vengono riconosciuti co-
ECCELLENZA GIRONE B
APRILIA - SAN CESAREO
CASSINO CALCIO - VIS ARTENA
CITTA MONTE SGC - ITRI CALCIO
COLLEFERRO - FORMIA
GAETA - AUDACE
MOROLO CALCIO - C. LIDO DEI PINI
POMEZIA S.D.P. - ARCE
RACING CLUB - ROCCASECCA TST
SERPENTARA B.O. - UNIPOMEZIA
1-0
0-0
N.D.
1-0
1-3
1-1
2-1
1-0
0-2
Prossimo Turno (12/03/2017)
ARCE - CITTA MONTE SGC
AUDACE - FORMIA
C. LIDO DEI PINI - APRILIA
GAETA - CASSINO CALCIO
ITRI CALCIO - RACING CLUB
ROCCASECCA TST - COLLEFERRO
SAN CESAREO - SERPENTARA B.O.
UNIPOMEZIA - POMEZIA S.D.P.
VIS ARTENA - MOROLO CALCIO
Mauro Venturi a fine gara – avevamo studiato tutte le possibili insidie, che siamo
riusciti ad affrontare nel migliore dei modi. Sapevamo che andavamo ad affrontare
una squadra giovane e ben messa in campo, soprattutto per quanto riguarda la fase
difensiva. Siamo riusciti a sbloccare il risultato su calcio di rigore per poi costruire altre occasioni per chiudere definitivamente la gara. Purtroppo, però, non siamo
riusciti a sfruttarle. Di contro, va detto
che non abbiamo mai concesso al San Cesareo l’opportunità di agganciarci. Dob-
25° giornata (05/03/2017)
CLASSIFICA
CASSINO CALCIO
APRILIA
COLLEFERRO
AUDACE
VIS ARTENA
SERPENTARA B.O.
POMEZIA S.D.P.
CEDIAL LIDO DEI PINI
FORMIA
ROCCASECCA TST
ITRI CALCIO
ARCE
UNIPOMEZIA
GAETA
SAN CESAREO
MOROLO
RACING CLUB
CITTA MONTE SGC
55
49
49
48
45
38
38
36
35
31
30
29
25
24
23
23
20
16
biamo puntare a migliorare ancora: ciò significa eliminare ogni tipo di errore, qualsiasi sia la situazione in cui ci troviamo.
C’è da dire che i ragazzi hanno lottato fino
al novantesimo”. “Queste vittorie – ha
chiosato l’allenatore apriliano – servono
ad unire ancora di più il gruppo. Quando
si apre la prospettiva di condurre un campionato di vertice c’è una crescita generale. Anche dal punto di vista della personalità. Non dobbiamo fermarci proprio adesso, contando anche che domenica ci attende un derby difficilissimo”.
CALCIO A 5 I ragazzi di Screpante cedono alla distanza
Una sfortunata Eagles
Aprilia cade con la CCCP
EAGLES APRILIA -CCCP
N
ella settima giornata di ritorno del
campionato di serie C2 (Girone B)
l’Eagles Aprilia di mister Screpante cade tra le mura
amiche del PalaMeucci per 4-9 contro il CCCP . Risultato bugiardo per
quanto visto durante la gara, partita
thriller che vede andare in vantaggio subito
gli ospiti ma l’Eagles
reagisce: prima arriva il
pareggio di Errera e poi
trova il vantaggio con Fulco. Per dieci minuti in campo si vede solo l’Eagles che torna a commettere gli errori di una volta
come divorarsi diverse palle gol per poi
subire le ripartenze ospiti concretizzate
con ben tre reti e si va al riposo sul 3-4. La
seconda frazione di gara diventa nervosa
a causa di un arbitraggio non all’altezza di
questa sfida delicata; l’Eagles riesce a pareggiare ma poi su calcio d’angolo subisce il quinto gol; il direttore di gara continua a gestire male la
partita facendo innervosire ulteriormente gli apriliani
e con il portiere di
movimento i padroni di casa subiscono altre quattro reti.
Mister Screpante rammaricato a fine match dice: “Fino a che siamo stati
tranquilli la partita la stavamo gestendo,era alla nostra
portata, forse oggi non era aria
e sicuramente non era la serata
giusta nemmeno per il direttore di gara
ma noi non possiamo sbagliare queste
partite altrimenti possiamo salutare anche i playout, continueremo a combattere e sabato ci aspetta una trasferta difficile ad Anzio”.
33
SPORT
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
Una Giovolley Aprilia
concreta travolge Arzano
VOLLEY FEMMINILE Le ragazze di Federici hanno conquistato il 2° posto solitario, domenica contro la capolista
U
na Giovolley che ha saputo aspettare il momento
giusto per colpire e venire fuori. Un’Aprilia paziente e
concreta ha sconfitto nella quinta giornata del girone di ritorno
la Luvo Barattoli Arzano per 3-0
(25-16, 26-24, 25-20) in un match
che poteva nascondere delle insidie, nonostante la differente posizione in classifica delle due
squadre. La dodicesima vittoria
stagionale, la diciassettesima in
casa, ha portato il secondo posto
solitario in classifica, una posizione voluta e cercata. Sesta vittoria nelle ultime otto partite, un
ruolino di marcia da grande
squadra. Il match inizia nella miglior maniera con Giovolley che
spinge al servizio, creando grattacapi alla ricezione avversaria,
Arzano non riesce a costruire il
gioco, fallosa in attacco e discontinua sul fronte del gioco. Aprilia
vola via e chiude sul 25-16. Nel
secondo la musica cambia. Arzano spinge al servizio, dall’altra
parte della rete il cambiopalla
regge, si va avanti punto su punto (16-17). Poi Aprilia prova a fare la lepre con Liguori e Corvese
(22-19), ma le campane sono le-
LA GIOVOLLEY SCHIERATA (Foto Alberto Catinella)
DEBORAH LIGUORI IN ATTACCO CONTRO ARZANO (Foto Alberto Catinella)
ste a rimettersi in carreggiata
(23-23). Nel rush finale si va
avanti e alla fine ecco la zampata
vincente sul 26-24. Nel terzo la
Giovolley non entra nella miglior
maniera, Arzano spinge ancora e
va sul 6-1, prova la squadra di casa a rimettersi in carreggiata, ma
solo sul 5-10 arriva la scossa con
il servizio di Corvese e gli attacchi di Kranner (13-12), poi è punto a punto fino 20-20. Ci pensa
Caterina Gioia a spingere ancora
e creare il gap fino al 25-20 finale. Soddisfatta Margherita Muzi,
entrata nel corso del terzo set,
dando così il proprio contributo.
“Cerco sempre di farmi trovare
pronta, siamo un gruppo molto
unito, ci aiutiamo molto. Do sempre il massimo, non mollando
mai. É stata una vittoria impor-
tante, non era facile dopo un periodo complicato. Vogliamo continuare su questa strada e lavorare bene. Prossima settimana sarà
una gara fondamentale contro la
capolista Santa Teresa”. Il pensiero del coach Tonino Federici.
“Devo fare i complimenti alle
mie ragazze perchè non era assolutamente facile, Arzano voleva
muovere la propria classifica e
hanno giocato senza pressione.
Noi in questo ultimo periodo non
ci siamo allenati bene per via di
alcuni infortuni (Borelli out per
diverse settimane). Ci è mancato
un po di ritmo partita soprattutto
nel terzo set, siamo stati attenti e
pazienti, poi abbiamo spinto in
battuta, bene anche a muro. Sono punti importanti in vista dello
scontro di domenica prossima ”.
Roma Eur troppo forte per
la Virtus Basket Aprilia
BASKET U18 ECCELLENZA Contro la corazzata di Talluto gli apriliani non entrano mai in partita e perdono 77-33
L
a Virtus Basket Aprilia paga
lo scotto della categoria superiore. Mai in partita la
squadra di Triveri contro la Roma
Eur, si propone male in attacco ed
ancora peggio in difesa, 77-33 il
punteggio finale. La seconda fase
per l’Under 18 non inizia quindi
nel migliore dei modi per l’Aprilia.
Di categoria inferiore rispetto alla
Roma Eur (ricordiamo che la
squadra capitolina ha partecipato
nella regolar season al campionato under 18 di Eccellenza), la
squadra di Triveri paga lo scotto
psicologico e tecnico della categoria superiore, rimediando una sonora sconfitta. Contro la squadra
capitolina la Virtus ha incontrato
un team sicuramente di un livello
superiore, che ha
sfoderato una prestazione di grande
rilievo. Già dai primi
minuti di gioco
l’inerzia della
gara è tutta a favore dei capitolini, favoriti anche dallo scarso
approccio mentale degli avversari. Malgrado i continui sforzi
da parte di Triveri di spronare i
suoi giocatori, la reazione dei virtussini non arriva anche se dopo
l’intervallo lungo in campo si è visto qualcosa di più, ma va considerato il gap tecnico tra le due
squadre. Tutto fa esperienza e i ra-
gazzi, da queste improvvise battute di
arresto, devono ricavarne una crescita, perché la
strada da percorrere è tortuosa quanto
entusiasmante.
Da
queste
sconfitte i ragazzi avranno il dovere di
estrapolare quanto accaduto,
imparare dai propri errori ed entrare in campo contro Valmontone
(la prossima sfida) più consapevoli e grintosi.
A FINE PARTITA, SARANNO I RAGAZZI
DELLA ROMA EUR AD ESULTARE
CALCIO A 5 SERIE C2 La squadra di Massimiliano Serpietri si è imposta 3-2 e continua la rincorsa al primo posto
United Aprilia di misura a Ceccano
V
ittoria di misura
(3-2)
ma assolutamente importante in chiave
classifica per la
United Aprilia che
torna dalla trasferta di Ceccano
con tre punti che le
consentono di mantenere la seconda posizione a tre sole lunghezze
dalla capolista Real
Stella ma potendo
contare anche sulla
gara ancora da recuperare
contro
l’Anziolavinio che
potrebbe vale potenzialmente l’aggancio alla vetta
del Girone A. Hanno deciso il match la
rete di Bernoni ed una
micidiale doppietta di Can-
natà. La gara, giocata su un campo ai limiti della praticabilità è
stata in bilico fino alla fine e gli
apriliani devono ringraziare il
portiere Donazzolo autore di diversi interventi decisivi. Sabato
prossimo, al PalaRosselli arriva
un Atletico Sperlonga che vorrà
riscattare la batosta interna (1-5)
subita contro l’Atletico Anziolavinio. Nella gara di andata gli
apriliani si imposero a Sperlonga
per 4-0.
IL CALENDARIO DEGLI EVENTI
dal
9 marzo 2017
Per segnalare un evento invia una email a: [email protected]
ARICCIA
D'ARTE E D'AMORI. MOSTRA
D'ARTE CONTEMPORANEA
Amori vissuti, amori perduti, amori mai nati e
amori solo sognati. Emozione dopo emozione, tutti gli amori mai raccontati. Galleria Art
Saloon - Piazza Domenico Sabatini 18. Orari
di visita: da martedi a sabato 10-13 /16-19.30;
chiuso domenica e lunedì. Ingresso libero.
GIOVEDÌ 9 MARZO
ROMA
IVAN TALARICO &
FILIPPO DR.PANICO
Concerto ore 22:00 Sparwasser Via del Pigneto 215. Ingresso gratuito con tessera Arci.
ROMA
ESPOSIZIONE MOTO DAYS ROMA
(fino al 12 marzo)
Fiera dedicata agli appassionati delle due ruote, dalle ore 10:00, Motodays Fiera Di Roma
Via Portuense, 1645. Ingresso a pagamento.
ROMA
DYNAMO AC/DC TRIBUTE OPEN: THE
WATERFALL BETH HART TRIBUTE
Concerto ore 21:30 Locanda Atlantide Via dei
Lucani 22b. Ingresso: 5 euro.
ROMA
L.A. WITCH
Concerto ore 22, Monk, via Mirri 35. Ingresso
con Tessera Arci + Contributo all'Attività. Info: 0664850987.
ROMA
GIOVANNI BOLDINI
Una mostra antologia dedicata a Giovanni
Boldini, Complesso del Vittoriano - Ala Brasini via San Pietro in Carcere. Biglietti 15,50 euro.
ROMA
CHUNG BEETHOVEN
Concerto ore 19.30 Auditorium Parco della
Musica - Sala Santa Cecilia Largo Luciano Berio, 3. Biglietti: da € 14,50.
ROMA
MICHELA ANDREOZZI - L'AMORE
AL TEMPO DELLE MELE
Spettacolo ore 20.00 Teatro Brancaccino Via
Mecenate, 2. Biglietti € 15,50.
ROMA
PRIMA DI (RI)FARE L'AMORE
(DI FATTO UNA COPPIA)
Spettacolo ore 21.00 Teatro Golden Via Taranto 36. Biglietti € 30.
ROMA
L'ISPETTORE DRAKE
E IL DELITTO PERFETTO
Spettacolo ore 21.00 Teatro Sala Umberto Via
della Mercede, 50. Biglietti: da € 23,00.
ROMA
BRANCALEONE E LA SUA ARMATA
Spettacolo di Pippo Franco ore 21.00 Salone
Margherita Via Due Macelli 75. Biglietti: da 25
euro.
ROMA
LA REGINA DI GHIACCIO
Spettacolo con Lorena Cuccarini ore 21.00
Teatro Brancaccio via Merulana 244. Biglietti:
a partire da 20,50 euro.
ROMA
CANCUN
MANIFESTO
Roma 10 - 11 marzo
Due giorni di musica
elettronica con Com
Truise, Clap Clap, Dengue Dengue Dengue,
Ash Koosha, Spartiti Jukka Reverberi + Max
Collini, Barrio lindo,
Cleo T., FILOQ al Monk
di Roma
VENERDÌ 10 MARZO
DISCOVERLAND
ROMA
MANIFESTO
(e 11 marzo)
Serata di musica electro dalle 22:00, Monk,
Via Giuseppe Mirri 35. ingresso per i tesserati
Arci.
Pier Cortese e Roberto
Angelini all'ExMattatoio rileggeranno brani di artisti che
hanno fatto la storia: voci, chitarra, steel guitar ed
elettronica per un live tutto originale. Dalle 22.30, ex
Mattatoio, via Cattaneo 2. Ingresso: 5 euro+ tessera Arci.
ROMA
IL TROVATORE
Spettacolo ore 20.00 Teatro dell'Opera Piazza
Beniamino Gigli, 7. Biglietti: a partire da 73
euro.
Aprilia - 10 marzo
Spettacolo ore 21.00 Teatro Greco Via Ruggero Leoncavallo 10-16. Biglietti: da € 27,50.
30.
Biglietti: da 23 euro.
ROMA
IL MISTERO
DELL'ASSASSINO MISTERIOSO
Spettacolo di Lillo e Greg ore 21.00 Teatro Sistina Via Sistina, 129. Biglietti: da € 28,75.
ROMA
QUE CALOR! EL CIRCO SENSUAL
Spettacolo ore 21.00 Atlantico Via dell'Oceano Atlantico, 271/d. Biglietti: da 18 euro.
ROMA
PROFUMO DI DONNA
Spettacolo ore 21.00 Teatro Parioli - Peppino
De Filippo Via Giosuè Borsi 20. Biglietti: da 22
euro.
ROMA
DILLON
Concerto ore 21.00 Auditorium Parco della
Musica - Sala Petrassi viale Pietro de Coubertin, 30.Biglietti: da 23 euro.
ROMA
GENTE DI FACILI COSTUMI
Spettacolo ore 21.00 Teatro Tirso de Molina
Via Tirso 89. Biglietti: € 24,20.
ROMA
THE COLOURFUL SIDE OF THE MUSIC
Set live dove il progressive rock di stampo
sinfonico incontra la musica d'autore, ore
21.00 Auditorium Parco della Musica - Studio
Borgna viale Pietro de Coubertin, 30. Biglietti:
15 euro.
ROMA
RAOUL BOVA E
CHIARA FRANCINI – DUE
Spettacolo ore 21.00 Teatro Ambra Jovinelli
Via Guglielmo Pepe, 45. Biglietti: da 18.50 euro.
ROMA
SERGIO CORTES IN MICHAEL
JACKSON LIVE TRIBUTE SHOW
Spettacolo ore 21.00 Auditorium Parco della
Musica - Sala Sinopoli Pietro De Coubertin,
ROMA
SEI PERSONAGGI
IN CERCA D'AUTORE
Spettacolo ore 21.00 Teatro Ghione Via delle
Fornaci 37. Biglietti: da 23 euro.
ROMA
MARCO CONIDI
Concerto ore 21:30 Lanificio159 Via di Pietralata 159/A. Ingresso: 7€.
ROMA
CHUNG BEETHOVEN
Concerto ore 20.30 Auditorium Parco della
Musica - Sala Santa Cecilia Largo Luciano Berio, 3.Biglietti: a partire da € 14,50.
ROMA
ANGELO BRANDUARDI CAMMINANDO CAMMINANDO
Concerto ore 21.00 Auditorium Parco della
Musica - Sala Sinopoli Pietro De Coubertin,
30. Biglietti: da 35 euro.
ROMA
BAMBOO
Concerto ore 21.00, 21.00 Auditorium Parco
della Musica - Studio Borgna viale Pietro de
Coubertin, 30. Biglietti: 13 euro.
ROMA
CALYPSO CHAOS CHI NON DICE L'AMORE
Concerto ore 22:00 Na cosetta via ettore giovenale 54. Info: 0645598326.
ANZIO
A CENA CON ALDA MERINI
Appuntamento con Letture da Gustare, ore
20, hotel Lido Garda, Largo Caboto 8. Info:
069870354.
LATINA
IL SOGNO DI UNA
NOTTE DI MEZZA ESTATE
Spettacolo di Ruggero Cappuccio, con Lello
Arena e Isa Danieli, ore 21, teatro D'Annunzio, viale Umberto I 42/43. Ingresso a pagamento. Info: 0773652642.
NETTUNO
PER BACCO CHE LIBRO
I politici e il controllo della televisione incontro sul libro di Gennaro Pesante, intermezzo
musicale di Federico Cirulli. Ore 16.30, cantina Bacco, via Eschieto 1.
APRILIA
L’ANGOLO DEL CANTAUTORE:
SIMONE SABATINO
Concerto ore 21.30, Caffè culturale, via Grassi
41. Ingresso riservato ai tesserati (tessera soci
3 euro). Info: 0693376502.
ALBANO
DANTE, SAN FRANCESCO
E MADONNA POVERTÀ
“Lectio Magistralis” sulla Divina Commedia a
cura del Professor Aldo Onorati, ore 17, Sala
Consiliare di Palazzo Savelli - Piazza della Costituente 1. Ingresso libero.
LATINA
LEONARDO GAMBINI
PRIMARY STRUCTURES
(fino al 2 aprile 2017)
La LM Gallery Arte Contemporanea è lieta di
presentare la prima personale di Leonardo
Gambini, intitolata "Leonardo Gambini. Primary Structures". Opening ore 18, LM Gallery
Arte Contemporanea, Via N.M.Alemanni 29
(ex via dell'Agora).
HELLCOWBOYS
La band presenta il nuovo disco con un
concerto al Break.0 di Roma l’11 marzo
ROMA
PINK FLOYD LEGEND ANIMALS –
40TH ANNIVERSARY SHOW
Special guest: Andrea Scanzi, ore 21, Auditorium della Conciliazione, via della Conciliazione 4. Biglietti: 29-40 euro.
GENZANO
THETOULALAN/
LADYANDTHECLOWS/CHINASKI
Concerto ore 21:00 New Rockness Va dei fabbri, 5. Info e prenotazioni per la cena allo
0669351348.
LATINA
WEIRD
One man band Shoegaze/Dream Pop in esclusiva in solo acustico. Dalle 22, Sottoscala 9,
via Isonzo 194. Ingresso ad offerta con tessera
Arci.
LATINA
FOLK A METÀ - BANDANCIA
Quarto e ultimo appuntamento per la Rassegna "Folk a Metà" dell'Ass. Cult. Piacere la Conoscenza, con il concerto di Bandancia, che
propongono un repertorio che partendo da
una matrice popolare, nel corso degli anni si
è sempre più aperto verso stili e generi musi-
35
EVENTI
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
cali diversi, giungendo ad un risultato che fa
della contaminazione la misura più evidente.
Dalle ore 20.30, Circolo H, piazza Moro 36. per
Info: 3933364694.
LA MUSICA È
PERICOLOSA:
NICOLA PIOVANI
ALBANO
PALAZZO PAMPHILJ
SALVIAMO LA MEMORIA DI ALBANO
Il Comitato di quartiere Albano centro storico
presenta il convegno presso la sala Vespignani, ore 18.00. Ingresso libero.
11 marzo al teatro Alba Radians
di Albano andrà in scena
lo spettacolo di Nicola Piovani
LATINA
RITMI JAZZ IN ROSA
Incontro musicale per la prevenzione, la Jazz
Combo del M° Nando Martella si esibirà in un
concerto per Andos Onlus comitato di Latina,
ore 19, Auditorium Liceo Manzoni. Ingresso: 5
euro, il ricavato andrà all’ass. Andos di Latina.
Info: 3886979759.
POMEZIA
DON JUAN DE MARCO
Proiezione del film con presentazione del
dott. Giuseppe Fabiano, ore 16, scuola media
Marone, via della Tecnica 3. Ingresso libero.
SABATO 11 MARZO
ROMA
MANIFESTO
Serata di musica electro dalle 22:00, Monk,
Via Giuseppe Mirri 35. ingresso per i tesserati
Arci.
ROMA
DI CANTI E DI STORIE
Concerto ore 21.00 Auditorium Parco della
Musica - Studio Borgna viale Pietro de Coubertin, 30.Biglietti: 15 euro.
ROMA
THE OTHER SIDE OF THE INK FEMALE ARTIST TATTOO CONVENTION
(12 marzo)
Fiera dedicata al tatuaggio con tatuatori dalle
13:00 Hotel Sheraton, viale del Pattinaggio
100. Ingresso: € 10,00. Sabato – Apertura h
13,00 Chiusura h 23,30. Domenica – Apertura
h 12,00 Chiusura h 22,00.
LATINA
LA RADIO, IL SUONO
Torna la dodicesima edizione, appuntamento
fisso per gli amanti della radio, dell’hi-fi, dei
dischi, dell’elettronica, delle radio d’epoca.
Museo di Piana delle Orme, via Migliara 43,5,
Borgo Faiti. Dalle 9 alle 18. Info: 3386155146.
LATINA
DANDY BESTIA CANTA GLI SKIANTOS
Lo storico chitarrista della band bolognese
canta le canzoni della più famosa rock band
demenziale italiana. Dalle 22, Sottoscala 9, via
Isonzo 194. Ingresso 3 euro con tessera Arci.
ROMA
ROSA BRUNELLO Y LOS FERMENTOS
Concerto ore 21.00 Casa del Jazz Viale di Porta Ardeatina, 55. Biglietti: 10 euro.
Peperoncino che passione!
Pomezia / fino al 12 marzo
ROMA
HELLCOWBOYS ALBUM
RELEASE PARTY
Concerto e presentazione dell’album della
band, inizio concerto ore 22:00 Break.0 via
della bella villa,94. Ad aprire le danze D-Tox,
psycho thrash band romana. Ingresso 5€.
ROMA
ALESSANDRO SIANI E CHRISTIAN
DE SICA - IL PRINCIPE ABUSIVO
Spettacolo con Alessandro Siani e Christian
De Sica, ore 21.00 Palalottomatica Piazzale
dello Sport (zona EUR). Biglietti: da 26 euro.
ALBANO
IL LUPO CHE VOLEVA
ESSERE UNA PECORA
Spettacolo ore 10.30, a cura della Compagnia
Teatrale Karibù Lo spettacolo, ispirato alla
storia di Mario Ramos, Retro Bottega di TUedIO - Via della Vignetta 21/23. Ingresso 10 euro. Info: 0683529603 – 3333875090.
ROMA
ELLEN ALLIEN
Serata electro ore 23:00 Ex Dogana Club Via
dello Scalo San Lorenzo, 10. Prevendite: 15
euro.
teatro Moderno, via Sisto V. Ingresso a pagamento. Info: 3469773339.
ANZIO
FIERA DELL'ANTIQUARIATO
E COLLEZIONISMO
(12 marzo)
IV edizione alla scoperta del vintage in centro,
piazza Pia. Passeggiando nell’incantevole
Piazza Pia, tra i banchi esposti di oggetti che
attirano i collezionisti, amanti dell’antiquariato, curiosi che man mano tornano con la mente come per incanto a tempi ormai passati,
ma che racchiudono le nostre origini e la nostra cultura. Ingresso libero.
CASTEL GANDOLFO
FORZA VENITE GENTE
La storia di S.Francesco in Musical. A cura
dell’Ass. Cult . Gruppo Spettacolo Diapason.
Teatro Don Bosco - Viale Aldo Moro - sabato
ore 20.30, domenica ore 17.30. Ingresso a pagamento. Info: 069360146 – 3335604067.
ALBANO
LA MUSICA È PERICOLOSA
Spettacolo con Nicola Piovani, ore 21, teatro
Alba Radians, Borgo Garibaldi 8/10. ingresso:
da 13 a 20 euro.
ROCCA DI PAPA
PRENDO IN PRESTITO TUA MOGLIE
(12 marzo ore 18)
Spettacolo ore 20, teatro civico di Rocca di
Papa. Ingresso a pagamento.
ROMA
ATHENS
Concerto ore 22, Crazy Club, via nettunense
km 14700. Ingresso libero.
SEZZE
AMLETO FX
Spettacolo per Polline Primavere Teatrali, ore
21, Matuta teatro, via San Carlo 160. Info:
3200140620. Ingresso: 8-10 euro.
ROMA
MACY GRAY
Concerto ore 21.00 Auditorium Conciliazione
Via della Conciliazione, 4. Biglietti: da 30 euro.
LATINA
IERI È UN ALTRO GIORNO
Spettacolo con Antonio Cornacchione, Milena Miconi, Gianluca Ramazzotti, ore 21.00,
IERI È UN ALTRO
GIORNO
12 marzo Latina
Lo spettacolo con Antonio
Cornacchione e Milena Miconi
al teatro Moderno di Latina
POMEZIA
PEPERONCINO CHE PASSIONE!
AL C.C. SEDICI PINI
Ore 17.00 ospite Diana Bacosi oro olimpico di
tiro a volo (area eventi al 1° piano), dalle ore
16 Caccia al tesoro piccante (iscrizione presso la Pro Loco), ore 19 premiazione della caccia al tesoro, Sagra piccante (presso area giardino). Ingresso libero.
LATINA
ROOTS MAGIC
Una sorta di Avant-Blues Repertory Band!!!
La musica suonata da Roots Magic attinge ai
due estremi della tradizione musicale afro
americana. Dal Blues ancestrale di Blind Willie Johnson e Charlie Patton al Free di Ornette Coleman e John Carter. Dall'afro-futurismo
di Sun Ra fino al Jazz creativo di Phil Cohran,
Julius Hemphill e Henry Threadgill. Per capirci, dal Delta Blues al Jazz Creativo, un repertorio calibrato intorno all'idea di reinvenzione
della radice Blues fra tradizione e innovazione. Dalle ore 22.30, Circolo Hemingway, piazza Moro 36. Info: 3933364694.
36
EVENTI
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
ROMA
THE OTHER SIDE OF THE INK FEMALE ARTIST TATTOO CONVENTION
Fiera dedicata al tatuaggio con tatuatori dalle
13:00 Hotel Sheraton, viale del Pattinaggio
100. Ingresso: € 10,00. Sabato – Apertura h
13,00 Chiusura h 23,30. Domenica – Apertura
h 12,00 Chiusura h 22,00.
VELLETRI
SONO UNA DONNA LACERO CONFUSA
Spettacolo di Grazia Scuccimarra, ore 18, teatro Tognazzi, via Turati. Info: 069640642. Ingresso: 18 euro.
BAUSTELLE
13 marzo - Roma
Il concerto della band toscana
all’Auditorium parco
della musica di Roma
CASTEL GANDOLFO
FORZA VENITE GENTE
La storia di S.Francesco in Musical. A cura
dell’Ass. Cult . Gruppo Spettacolo Diapason.
Teatro Don Bosco - Viale Aldo Moro - sabato
ore 20.30, domenica ore 17.30. Ingresso a pagamento. Info: 069360146 – 3335604067.
Cena peruviana
Aprilia - via Nettunense / 13 marzo
FRASCATI
VISITA E CONFERENZA
D’ITALIA NOSTRA
Ore 18:30 presso Villa Falconieri. Concerto in
collaborazione con l’associazione Karl Jenkins, E. Ferri, clavicembalo - G. Politi, violino.
Musiche di J. S. Bach.
NETTUNO
DI…VERSI…VINI: SIAMO DONNE
Reading e degustazione di vino, a cura di Dario Sandro Vaggi, Lettrici: F. De Francesco, D.
Zuccari, P. Cippitelli, M.S. De Francesco, Musiche: C. Pollastrini, Degustazione vino: Petra
rosato. ore 18:30 presso la libreria Fahrenheit
451, via Cattaneo 33. Costo 7 euro. Prenotazione obbligatoria. Info: 69882760.
FRASCATI
LO CHIAMAVANO ER CONTE
TACCHIA
Spettacolo ore 21.00, Teatro Villa Sora - Via
Tuscolana 5. Ingresso a pagamento. Info:
3939110189 – 3391566292.
PONTINIA
100 METRI QUADRI
Spettacolo con Sandra Milo, teatro Fellini,
piazza Indipendenza. Ingresso a pagamento.
Info: 3807222231.
DOMENICA 12 MARZO
ROMA
LEZIONI DI OPERA MARIA STUARDA
Ore 11.00 Teatro Nazionale Via del Viminale
51. Biglietti: 8 euro.
ROMA
I COREOGRAFI, I BALLERINI E NOI
Spettacolo ore 11.00 Teatro dell'Opera Piazza
Beniamino Gigli, 7. Biglietti: 5 euro.
ROMA
MUSEO BAROCCO E GRANDI CIVILTÀ
Visita guidata con l’ass. Takalà, ore 11.30, Info: 3381689376.
ROMA
CONCERTO SINFONICO
Spettacolo ore 11.00 Teatro Sala Umberto Via
della Mercede, 50. Biglietti: da 13,50 euro.
ROMA
BEETHOVEN, SINFONIA "EROICA"
Concerto ore 12.00 Auditorium Parco della
Musica - Sala Santa Cecilia Largo Luciano Berio, 3.Biglietti: 8 12 euro.
ROMA
COPPELIA
Spettacolo ore 16.30 Teatro Nazionale Via del
Viminale 51. Biglietti: 20 euro.
ROMA
ANNA E ZEF
Concerto ore 17.30 Auditorium Parco della
Musica - Sala Petrassi viale Pietro de Coubertin, 30.Biglietti: 8-12 euro.
ROMA
CAJKOVSKIJ, HAYDN, BOWIE, SOLLIMA
Concerto ore 18.00 Teatro dell'Opera Piazza
Beniamino Gigli, 7. Biglietti: 20 euro.
CIAMPINO
PENULTIMANOTIZIA
Spettacolo di e con lo stornellista Ivan Dell'Edera, ore 17, teatro Al Chicco, via Ancona
1. Ingresso a offerta.
APRILIA
ANIME SOMMERSE
Anime sommerse, un viaggio poetico nella
storia è un progetto artistico, ideato principalmente per studenti delle scuole di primo e secondo grado e in generale per il mondo adulto. ore 16:00 Il Pidocchietto Via dei lauri 19.
LATINA
IERI È UN ALTRO GIORNO
Spettacolo con Antonio Cornacchione, Milena Miconi, Gianluca Ramazzotti, ore 21.00,
teatro Moderno, via Sisto V. Ingresso a pagamento. Info: 3469773339.
FRASCATI
CONCERTO DI VIOLINO
E CLAVICEMBALO
Concerto ore 18.30, Villa Falconieri. Ingresso
libero. Info: 3392748814.
VELLETRI
SONO UNA DONNA LACEROCONFUSA
Spettacolo di e con Grazia Scuccimarra ore
18, Teatro Tognazzi - Via Filippo Turati. Info:
069640642 – 3392742389.
VELLETRI
INAUGURAZIONE MOSTRA FOTOGRAFICA FINE CORSI FACTORY 10
Domenica 12 Marzo, a partire dalle ore 18.00,
l'Associazione Fotografica mostra al pubblico
i lavori degli allievi dei corsi di Fotografia base ed intermedio presso la propria sede. Ingresso libero.
ROMA
AD...AGIO
Concerto ore 20.30 Auditorium Parco della
Musica - Studio Borgna viale Pietro de Coubertin, 30. Biglietti: 15 euro.
ROMA
ROMA!
Spettacolo ore 20.30 Salone Margherita Via
Due Macelli 75. Biglietti: da 25 euro.
ROMA
LIEDER E TABLET:
UN RAPPORTO D'AMORE
Al Teatro Sala Umberto di Roma, la musica
classica nell'era del digitale musiche di Schubert, Schumann, Debussy, dialoghi di Federica Argenio ed Edoardo Lecce. Direzione Artistica: Maestro Lorenzo Porta del Lungo, ore
11.00 Teatro Sala Umberto, Via della Mercede, 50. Info e prenotazioni: 06 679 4753. Costo
del biglietto: intero platea 18,00 €, intero galleria 12,00 €, ridotto platea 14,50 €, ridotto
galleria 9,50 €, Bibliocard, Cral dopo lavoro e
over 65, under 25, 5 €.
I GIARDINI DI MARZO
La Lucio Battisti Tribute Band “I giardini di Marzo” festeggia insieme
alla Pro Loco di Latina i dieci anni di attività. Sabato 18 marzo
ore 21:30, Domenica 19 marzo ore 17:30 Auditorium Liceo Dante
Alighieri. Per info e prevendite: 3453330642.
COLLABORATORI
Registro Stampa Tribunale
di Latina n. 738
del 13/03/2001 Registro Operatori
Comunicazione n. 9606
Francesco Buda
Stefano Cortelletti
Paolo Spiridioni
Angela Iantosca
Laura Alteri
Bianca Francavilla
Martina Zanchi
Roberto Lessio
Giampaolo Carugno
Andrea Ventura
Lorenzo Tomei
Simone Stortini
Germano Grasso
Valerio Colazingari
Silvia Santoro
Sonia Castelli
Alessandra Manni
AMMINISTRATORE
Alberico Cecchini
DIRETTORE
RESPONSABILE
Stefano Carugno
Shady Ismail
Editore Medium Srl
comunicazione d’impresa,
Via Aldo Moro, 41/F Aprilia (LT)
Tel. 06/9276222
Clemente Pistilli
Pubblicità:
[email protected]
Redazione:
[email protected]
Andrea Lucidi
Filippo Valenti
STAMPA
ROTOPRESS INTERNATIONAL s.r.l.
Via Brecce 60025 - Loreto (AN)
Chiusura Redazione
martedì 7 marzo, ore 13,00
Maristella Bettelli
Elisabetta Bonanni Alessandro Bellardini
Luca Priori
Francesca Tammone
Francesco Macaro
Francesca Ragno
HANNO COLLABORATO: Moira Di Mario, Ivan Eotvos, Elisabetta Bonanni,
Sonia Simoneschi, Simone Piloni, Marco Caroni, Daniele Ronci, Bea Sani,
Andrea Scaraglino, Monica Cacciani, Laura Russo, Daniela Spagni, Elisa Gallettini,
Giorgia Mancini, Daniela Capodieci, Flavia Bertellini, Riccardo Angelo Colabattista
Daniele Castri
Maurizio Targa
Matteo Maria Munno
Giovanni Salsano
Macar
Adriano Pagano
Gabriele Primavera
Natascia e Romina Malizia
L’editore garantisce la riservatezza dei dati e la possibilità di richiederne gratuitamente la
rettifica o la cancellazione ai sensi dell’art. 7 D.leg 196/2003 scrivendo a:
[email protected]
Il materiale pubblicato non può essere utilizzato, in tutto o in parte, senza il consenso dell’editore.
Il materiale inviato alla redazione non viene restituito e non ne viene garantita la pubblicazione.
LATINA
IL CALEIDOSCOPIO
Prima serata della rassegna d’arte organizzata dal collettivo artistico Il Caleidoscopio, proiezione dei corti prodotti dal collettivo con presentazione degli autori. Dalle
21, Sottoscala 9, via Isonzo 194. Ingresso libero con tessera Arci.
EMOZIONI DI PRIMAVERA A VILLA APPIA
Concerto classico con cena di gala con la partecipazione
del M° Tempera: il 25 marzo presso villa Appia, a Marino
POMEZIA
LE FAVOLE IN MUSICA:
PIERINO E IL LUPO
Il quintetto di fiati e percussioni Ensemble
Rossellini presenta la fiaba musicale di Prokofiev, ore 16, teatro comunale via della Tecnica 3. Ingresso gratuito.
LUNEDÌ 13 MARZO
ROMA
BAUSTELLE
Concerto ore 21.00 Auditorium Parco della
Musica - Sala Santa Cecilia Largo Luciano Berio, 3. Biglietti: da € 24,15.
ROMA
CINEMA ITALIA
Concerto ore 21.00 Casa del Jazz Viale di Porta Ardeatina, 55. Biglietti: 15 euro.
ROMA
LOST VEGAS
Spettacolo ore 21.30 Salone Margherita Via
Due Macelli 75. Biglietti: da 21 euro.
APRILIA
CENA PERUVIANA: MENÙ CRIOLLO
Incontro culturale e culinario con Ricordi
d’Aroma, ore 20:30 Bistro'Ristopizza Via nettunense 197. Menù: Antipasto - Entrada: Papas a la Huancaina Piatto unico – Plato unico
: Lomo saltado Ensalada de quinoa con verdura per i vegani/vegetariani Papas rellenas Arroz Guacamole Dolce - Dulce: Pie de limón.
Costo: 12 euro.
ANZIO
LOLO GIÙ LE MANI DA MIA MADRE
Proiezione del film di Julie Delpy, ore
16.15, 18.15, 20.15, cinema Moderno. Ingresso: 4 euro.
Musica - Sala Sinopoli Pietro De Coubertin,
30. Biglietti: da 13.50 euro.
ROMA
COLPEVOLE O INNOCENTE:
ORIANA FALLACI
Spettacolo ore 21.00 Teatro Parioli - Peppino
De Filippo Via Giosuè Borsi 20. Biglietti: 10
euro.
ROMA
IDAN RAICHEL
Concerto ore 21.00 Auditorium Parco della
Musica - Sala Petrassi viale Pietro de Coubertin, 30.Biglietti: 15 euro.
ROMA
TORANJ ENSEMBLE
Concerto ore 21.00 Auditorium Parco della
Musica - Studio Borgna viale Pietro de Coubertin, 30.Biglietti: 15 euro.
ROMA
FEBBRE DA CAVALLO
Spettacolo ore 21.00 Teatro Sistina Via Sistina, 129. Biglietti: da € 35,65.
GIOVEDÌ 16 MARZO
ROMA
GIOVANNI FERRARIO E HOLY PINTO
Concerto ore 22:00 Trenta Formiche via del
Mandrione 3. Ingresso Con Tessera Arci più
sottoscrizione.
ROMA
EX-OTAGO
Concerto ore 22:00 Qube, Via di Portonaccio,
212. A seguire memorabilia qube,discoteca
Rock con Dj Armandino e Dj Oreste. ingresso
10 euro + dp.
ROMA
O_R_K
Concerto ore 22, Monk, via Mirri 35. Ingresso:
13€ + d.p. Info: 0664850987.
ROMA
CARLOTTA PROIETTI
'SE NON PARLO CANTO'
Spettacolo ore 21.00 Auditorium Parco della
Musica - Studio Borgna viale Pietro de Coubertin, 30. Biglietti: 16 euro.
ROMA
GIOVANNI BOLDINI
Una mostra antologia dedicata a Giovanni
Boldini, 9.30 Complesso del Vittoriano - Ala
Brasini, via San Pietro in Carcere. Biglietti:
15,50 euro.
ROMA
INEDITO D'AUTORE: EMMA DANTE
Spettacolo ore 21.00 Auditorium Parco della
Musica - Sala Sinopoli Pietro De Coubertin,
30. Biglietti: 20 euro.
ROMA
JARVI, KAVAKOS
Concerto ore 19.30 Auditorium Parco della
Musica - Sala Santa Cecilia Largo Luciano Berio, 3. Biglietti: a partire da € 14,50.
LATINA
ELODIE "TUTTA COLPA MIA"
Presentazione del nuovo disco della cantante
di Amici, ore 15:00 La Feltrinelli - Latina
via Diaz, 10. ingresso libero.
ROMA
AMOROSI ASSASSINI FACCIAMO FINTA DI NIENTE DAI
Spettacolo ore 20.00 Teatro Brancaccino Via
Mecenate, 2. Biglietti: € 15,50.
MERCOLEDÌ 15 MARZO
ROMA
LA REGINA DI GHIACCIO
Musical con Lorella Cuccarini, ore 20.30 Teatro Brancaccio via Merulana 244. Biglietti: a
partire da € 20,50.
ROMA
BEATRICE RANA:
BACH, VARIAZIONI GOLDBERG
Concerto ore 20.30 Auditorium Parco della
ROMA
MOTTA "LA FINE DEL TOUR"
Concerto ore 22.00, Monk, via Mirri 35. Ingresso con tessera Arci 10€ + d.p. Info:
0664850987.
ROMA
BRAHMS, SINFONIA N.2
Concerto ore 19.00 Auditorium Parco della
Musica - Spazio Risonanze Via Pietro de Coubertin, 30. Biglietti: 10-12 euro.
ROMA
LIBRI COME 2017 - CONFINI
Dal 16 al 19 marzo torna Libri Come - Festa
del Libro e della Lettura! L'ottava edizione
della festa dedicata al libro e alla letteratura
parlerà di Confini, un tema attualissimo e importante che affronteremo con molti ospiti.
Auditorium Parco della Musica – Roma Viale
Pietro de Coubertin, 30. Ingresso a pagamento.
MARTEDÌ 14 MARZO
VENERDÌ 17 MARZO
ROMA
I CONFINI DELLA RICERCA
8^ edizione del Festival dedicato ai libri e alla
lettura. Auditorium Parco della Musica - Sala
Ospiti, Via Pietro de Coubertin, 30. Biglietti €
3,00.
POMEZIA
PEPERONCINO CHE PASSIONE!
AL C.C. SEDICI PINI
Ore 18.30 gara mangiatori di pasta piccante
(iscrizioni Pro Loco), dalle ore 18.30 Sagra del
torvicello piccante a km zero, 1 euro a piatto,
incasso devoluto ai terremotati (area giardino). Ingresso libero.
LATINA
LA RADIO, IL SUONO
Torna la dodicesima edizione, appuntamento
fisso per gli amanti della radio, dell’hi-fi, dei
dischi, dell’elettronica, delle radio d’epoca.
Museo di Piana delle Orme, via Migliara 43,5,
Borgo Faiti. Dalle 9 alle 18. Info: 3386155146.
37
EVENTI
n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017
ROMA
PRIMA DI (RI)FARE L'AMORE
(DI FATTO UNA COPPIA)
Spettacolo ore 21.00 Teatro Golden Via Taranto 36. Biglietti: € 30.
ROMA
BRANCALEONE E LA SUA ARMATA
Spettacolo ore 21.00 Salone Margherita Via
Due Macelli 75. Biglietti: da 25 euro.
ROMA
L'ISPETTORE DRAKE E
IL DELITTO PERFETTO
Spettacolo ore 21.00 Teatro Sala Umberto Via
della Mercede, 50. Biglietti: da 23 euro.
ROMA
ROMEO E GIULIETTA
Spettacolo ore 21.00 Teatro Parioli - Peppino
De Filippo Via Giosuè Borsi 20. Biglietti: 22-27
euro.
ROMA
CANCUN
Spettacolo ore 21.00 Teatro Greco Via Ruggero Leoncavallo 10-16. Biglietti: a partire da €
27,50.
ROMA
GENTE DI FACILI COSTUMI
Spettacolo ore 21.00 Teatro Tirso de Molina
Via Tirso 89. Biglietti: € 24,20.
ROMA
RAOUL BOVA E CHIARA
FRANCINI - DUE
Spettacolo ore 21.00 Teatro Ambra Jovinelli
Via Guglielmo Pepe, 45. Biglietti: a partire da
€ 18,50.
NETTUNO
PER BACCO CHE LIBRO!
Lettera a un mare chiuso per una società
aperta, di Ilaria Guidantoni, presentano Angelo Pugliese e Giovanni Del Giaccio, intermezzo musicale di Antonio Sgueglia. Cantina Bacco via Eschieto 1. Dalle ore 16.30 alle 19.
LATINA
LA BALLATA DEI GIORNI DELLA
PIOGGIA
Presentazione del libro di Maria Caterina Prezioso, ore 18, Libreria Feltrinelli (via Armando. Diaz, 10). Ingresso libero.
EX OTAGO
Roma - 16 marzo
La band in concerto
al Qube di Roma
ROMA
BRANCALEONE E LA SUA ARMATA
Spettacolo ore 21.00 Salone Margherita Via
Due Macelli 75. Biglietti: da 25 euro.
ROMA
SEI PERSONAGGI IN
CERCA D'AUTORE
Spettacolo ore 21.00 Teatro Ghione Via delle
Fornaci 37. Biglietti: 23-30 euro.
ROMA
MARCO CONIDI
Concerto ore 22:00 Contestaccio Via di Monte
Testaccio, 65. Ingresso a pagamento.
ROMA
GENUS ORDINIS DEI + TOTHEM
Concerto ore 22:00 Jaibreak LiveClub Via Tiburtina 870.
ROCCA DI PAPA
PERCHÉ IL CIELO È NERO?
Presentazione su un tema di largo interesse
divulgativo, seguita dall’osservazione diretta
(cielo permettendo!) in cupola, ore 21.00, Osservatorio F. Fuligni - Via Lazio 14 – Vivaro.
Contributo di: 6 € intero, 4 € ridotto (under
12) - gratis per soci ATA e bambini under 6.
necessaria la prenotazione:
0694436469.
LATINA
PREMIAZIONE 18° FRUMENTO D’ORO
Alle ore 20.30, alle ore 21.30 balletto con il
corpo di ballo della CBCL di Latina in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Danza.
Suona l’Orchestra sinfonica del Conservatorio Respighi di Latina. Teatro D’Annunzio, viale Umberto I 41. Ingresso a pagamento.
VELLETRI
CONCERTO JACOPO FERRAZZA TRIO
Per la Rassegna jazz "Some Times in Winter"
ore 21.00, Teatro Aurora - Piazza San Clemente. Ingresso 10 euro. Convenzione SBCR (tessera Biblio+) 7 euro. Gratuito fino a 18 anni.
Info: 3711508883.
LATINA
CARNI ALTERNATIVE
Original live festival, serata dedicata alle band
del panorama pontino organizzata dalla rassegna di musica Carni Alternative. dalle 22,
Sottoscala9, via Isonzo 194. Ingresso 3 euro
con tessera Arci.
Bici, che passione!
il Caffè n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017 - pag. 39
il Caffè n. 396 dal 9 al 15 marzo 2017 - pag. 40

similar documents