Bando n° 2157 C12 del 7 mar. 2017_Bando esperto

Report
Distretto Scolastico n° 15
ISTITUTO D’ISTRUZIONE SUPERIORE
ITE “V. Cosentino” - IPAA “F. Todaro”
Scuola polo della “Rete Provinciale di Scuole per l’Inclusività - Cosenza”
REPUBBLICA ITALIANA
Via L. Repaci, snc - 87036 Rende (CS)
Tel.: 0984.466540 - Fax: 0984.462384
E-mail: [email protected] - Web: www.iisrende.gov.it
All’Albo e al sito web dell’Istituto
Rende, 7 Marzo 2017 - Prot. n. 2157 C/12
AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE
di un esperto esterno per attività di formazione
1. Oggetto
Avviso pubblico per la selezione di un esperto esterno per attività di formazione.
2. Ente appaltante
IIS ITE “V. Cosentino” - IPAA “F. Todaro”, Via Leonida Repaci, s.n.c., 87036 Rende (CS), scuola polo della “Rete provinciale di scuole per l’inclusività - Cosenza”.
3. Struttura dell’unità formativa
a. Destinatari: Docenti in servizio nelle 77 scuole della “Rete provinciale di scuole per l’inclusività - Cosenza”.
b. Obiettivi formativi: Fornire ai destinatari conoscenze e competenze avanzate nella valutazione multidimensionale dell’alunno in funzione del progetto educativo personalizzato.
c. Tematiche
- La classificazione ICF e ICF-CY:
Valutazione o diagnosi. La classificazione internazionale del funzionamento, della disabilità e della salute. Le componenti e i nuclei concettuali dell’ICF . I domini valutativi e le interazione tra fattori. Le
relazioni tra i domini che definiscono il quadro di valutazione dello stato di salute. Inquadramento concettuale dell'ICIDH del 1980. Il background concettuale di ICF. Distinzione tra classificazione/descrizione e misurazione/valutazione.
- La valutazione funzionale nel progetto personalizzato.
Le componenti del funzionamento e della disabilità. Fattori contestuali correlati allo stato di salute.
Modello antropologico ICF come base del progetto personalizzato. Il senso dei qualificatori di "capacity" e "performance" associati ai domini di ICF. I fattori contestuali: facilitatori o barriere. ICF nel dialogo interprofessionale e nel lavoro di equipe. ICF nella progettazione di interventi educativi-didatticiabilitativi. L’integrazione scolastica e il modello ICF.
- Lettura di una valutazione su base ICF.
- Compilazione di una valutazione su base ICF.
- Formulazione di un progetto educativo personalizzato.
4. Tipologia di attività
a. Intervento frontale e interattivo in presenza: 16h
b. Attività laboratoriali e di gruppo: 20h
c. Attività di tutoring in e-learning: 6h
d. Presentazione di buone prassi, dimostrazione di applicazioni pratiche
e. Preparazione e distribuzione di materiali didattici: 6h
5. Calendario e tempi
Marzo-Aprile 2017, in orario pomeridiano
6. Sede
ITES “V. Cosentino”, Via Leonida Repaci, s.n.c., 87036 Rende (CS).
7. Compensi:
- il compenso orario lordo per l’attività di docenza è pari a Euro 41,32
- il compenso orario lordo per l’attività di preparazione dei materiali didattici e per l’attività di e-learning è
pari a Euro 25,82
Il compenso non darà luogo a trattamento previdenziale e assistenziale né a trattamento di fine rapporto di lavoro,
e si intende omnicomprensivo di oneri fiscali e trattenute.
1
Non sono previsti costi o rimborsi per eventuali spese di missione.
8. Termine di esecuzione dell’incarico
31 Maggio 2017
9. Procedura di aggiudicazione.
Comparazione dei curricoli
10. Criteri di aggiudicazione
1) titoli professionali, funzionali e specifici per le tematiche di riferimento;
2) esperienze lavorative di riferimento, in particolare la partecipazione a studi e progetti di ricerca e sperimentazione riguardanti le tematiche di riferimento;
3) attività di formazione in qualità di formatore condotte sulle tematiche di riferimento;
4) produzione di materiali e pubblicazioni di riferimento, anche su riviste e in convegni;
5) provenienza dal Servizio Sanitario Nazionale;
6) pregressa collaborazione con il sistema di Istruzione: università, scuole, CTS;
7) scheda titoli valutabili e griglia di valutazione
SCHEDA
TITOLI VALUTABILI E GRIGLIA DI VALUTAZIONE
A
TITOLI VALUTABILI
punti
Conoscenza e pratica della classificazione ICF e ICF-CY
Sì/No
Conoscenza delle modalità formative in e-learning
Sì/No
Diploma di Laurea (inerente all’attività formativa
per cui si concorre) di durata almeno quadriennale,
e/o diploma specialistico per cui si richiede la conversione del voto in 110/110
Punteggio 110 e lode
10
Punteggio da 100 a 110
8
Punteggio da 80 a 99
6
Punteggio da 70 a 89
4
Punteggio da 66 a 69
2
Altra laurea, di durata almeno quadriennale, inerente all’attività formativa per cui si concorre
2
Docente in corsi specializzazione e/o universitari inerenti all’attività formativa per cui si concorre - punti 2
per ogni esperienza
max 4
Partecipazione in qualità di Docente a Piani di formazione, inerenti all’attività formativa per cui si concorre p. 6 per ogni esperienza
max 18
Pubblicazioni, articoli su riviste scientifiche e/o specialistiche, inerenti all’attività formativa per cui si concorre – p. 4 per ogni pubblicazione
max 20
Interventi in convegni e seminari di studio inerenti all’attività formativa per cui si concorre - p. 2 per ogni
intervento
max 8
Docenza in corsi di formazione in presenza inerenti all’attività formativa per cui si concorre - p. 2 per ogni
corso
max 20
Partecipazione a studi e progetti di ricerca e sperimentazione con enti, associazioni, agenzie per la formazione e riguardanti le tematiche di riferimento; p. 6 per ogni studio/progetto
max 18
Tot.
100
11. Termine di ricezione delle domande
Le domande, redatte su carta semplice, devono pervenire entro il 16 marzo 2015, ore 13.00, a mezzo raccomandata A/R indirizzata all’IIS ITE “Cosentino” - IPAA “Todaro”, Via L. Repaci, snc - 87036 Rende (CS), o consegnate a mano presso l’Ufficio Protocollo dell’Istituto. Non fa fede il timbro postale.
2
12.
13.
14.
15.
16.
Le domande devono essere prodotte utilizzando l’allegato Modello A, essere corredate di curriculum vitae funzionale in formato europeo, compilato in tutte le sue parti, e di copia fotostatica di un documento di riconoscimento non scaduto
Sulla busta contenente la domanda e la documentazione dovrà essere indicato il mittente e la dicitura “Domanda
di partecipazione all’avviso pubblico prot. n° 2157 del 7/03/2017”. La busta dovrà essere sigillata e controfirmata
sui lembi di chiusura.
Obblighi dell’esperto esterno
L’impegno professionale richiesto configura le attività di docenza, di preparazione dei materiali didattici e di conduzione delle attività secondo l’organizzazione e l’approccio metodologico definito per il corso di riferimento sopracitato.
Si richiamano di seguito i compiti per lo svolgimento dell’incarico di Esperto:
1) programmare il lavoro e darne visione preventiva al Dir. Scol. dell’Istituto;
2) partecipare ad eventuali riunioni di carattere organizzativo e informativo pianificate dal Dir. Scol.
dell’Istituto;
3) valutare le competenze in ingresso dei partecipanti al fine di accertare eventuali competenze già in loro possesso ed attivare misure di individualizzazione del percorso formativo;
4) mettere in atto strategie di insegnamento adeguate alle competenze accertate e agli obiettivi programmati;
5) predisporre i materiali didattici;
6) orientare le attività secondo i bisogni formativi dei partecipanti, in particolare nella scelta degli approfondimenti, esercitazioni, dimostrazioni, applicazioni;
7) monitorare il processo di apprendimento;
8) predisporre una sintetica relazione finale sugli esiti formativi sulle attività.
Norme generali
1) L’inosservanza anche di una sola delle prescrizioni dettate per la partecipazione al presente bando comporta
l’esclusione dell’ammissione alla gara stessa.
2) Non saranno prese in considerazione candidature incomplete o non debitamente sottoscritte.
3) Si procederà al conferimento dell’incarico anche in presenza di una sola domanda.
Pubblicazione del bando e degli esiti del bando
Il presente bando è affisso all’Albo dell’Istituto e pubblicato sul sito web dell’Istituto all’indirizzo
www.iisrende.gov.it
Gli esiti del bando sono pubblicati all’Albo e sul sito web dell’Istituto il giorno 17 marzo 2017. L’affissione ha
valore di notifica agli interessati che, nel caso ne ravvisino gli estremi, potranno produrre reclamo entro gg. 5 dalla pubblicazione; trascorso tale termine, si procederà alla stipula del contratto di prestazione d’opera occasionale
con il vincitore della selezione.
Tutela della privacy.
Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 196/2003 i dati raccolti per dar corso al presente bando saranno trattati
dall’Istituzione scolastica per le finalità connesse all’attività formativa.
Responsabile del procedimento
Dir. Scol. Brunella Baratta
Allegati
All. A: Modello di domanda
Il Dirigente Scolastico
Brunella Baratta
firma autografa sostituita a mezzo stampa
ex art. 3, c.2, D.Lgs n. 39/93
3

similar documents