la quinta marcia 1

Report
FEBBRAIO 2017 n°1
Pubblicazione
n°1
Grazie ai suoi aromi ti sentirai un
re!!!
Disponibile anche
nella versione da
viaggio.
MOTORIA CON LA “SIR”
Quest' anno noi quinte
della scuola primaria di
Torgiano abbiamo deciso
di organizzare
un progetto di
pallavolo con
la S.I.R.
I due allenatori si chiamano
Lorenzo e Francesca, ci
allenano ogni due settimane di venerdì e lunedì,
per coordinarci meglio in
palestra. Ci allenano facendoci fare vari esercizi
per migliorarci nel gioco
della pallavolo.
Venerdì mattina, a scuola,
abbiamo avuto un incontro con degli esperti che
curano il cancro.
Ci hanno fatto una lezione
su come crescere sani.
Abbiamo imparato che
dobbiamo mangiare tanta
frutta e verdura e che dobbiamo fare sport.
Ho capito che per curare il
cancro, è importante sapere in quale parte del corpo
si trova.
Per prima cosa, si deve
fare un prelievo del sangue
che viene poi osservato
attraverso il microscopio.
Da lì, si capisce dove è nato il cancro e iniziano a
pensare come fare per cu-
Il Comune ci mette a disposizione uno scuolabus
che ci accompagna al palazzetto e alla fine ci riporta a scuola.
Alcuni di noi
hanno detto
che l'esperienza
è molto divertente ed educativa.
Tornati a scuola, stanchi
e contenti, continuiamo la
giornata con le varie lezioni.
L'altra volta Francesca
non c'era ma al suo posto
c'era Lorenzo (che tra l'al-
rarlo.
Ho capito che il sangue
prelevato è rosso quando
una persona è sana, se invece ha delle sfumature
gialle vuol dire che quella
persona è malata.
Le cellule al microscopio
possono essere viste in due
modi; se si vede la cellula
in modo definito e chiaro
vuol dire che il cancro si è
formato da poco e ancora
non è molto grave.
Se invece si vede la cellula
in modo poco chiaro e all’
interno è presente un nucleo e un citoplasma poco
definiti vuol dire che il
cancro si è già formato da
troppo e quindi non rie-
tro è il
figlio di
una
nostra
maestra);
lui ci ha fatto fare un riscaldamento iniziale per
rafforzare i muscoli e alla
fine dell'allenamento abbiamo simulato una partita di pallavolo.
Ci siamo divertiti un sacco!!
L’AIRC
A SCUOLA
scono a capire da dove viene.
Per dire a che punto è arrivata
la malattia, i dottori usano dei
gradi che vanno da uno a quattro.
Uno vuol dire che si è formato
da poco, mentre quattro vuol
dire che si è formato da molto
tempo.
Questo incontro è servito per
aiutarci a capire che è importante mangiare sano e ci ha
fatto capire tante cose su questa malattia.
- SAI CHE IN MAROCCO
PASSA UN CAMMELLO
OGNI MEZZ’ORA?
- E ALLORA?
- ALL’ORA NE PASSANO
DUE!!!!!
COME AFFRONTARE LA SCUOLA MEDIA….
Sei nei guai con i tuoi nuovi
compagni?
Non riesci a parlare perchè ti
vergogni?
Non ti preoccupare, che potrà
mai succedere? Niente di che,
lascia via la timidezza e affrontali.
IL RAGNO ALLA MOSCA:
- VIENI QUA CHE TI INSEGNO A
TESSERE!!!
E LA MOSCA:
- NO, GRAZIE, PREFERISCO
FILARE!!!!!!!!
Avvicinati al tuo futuro amico
silenziosamente, guarda cosa
fa e mostra interesse per quello che fa….. Sicuramente nascerà una nuova amicizia.
***
ressa?
***
Non aver paura, se le vai a parlare mica ti mangia!!!!
Sii molto educato o dalle del
"lei" sicuramente ti sorriderà e
ti ascolterà.
***
Hai dei problemi a dare del
"lei" alla professoressa?
Ti mette a disagio? Pensa di
parlare con qualcuno che non
c'è, ti verrà automatico dare
del "lei" alla professoressa.
Hai problemi con la professo-
Hai fatto uno scherzo molto
brutto a scuola e adesso sei in
punizione?
Non lasciarti intimidire dalla
punizione, piuttosto chiedi
scusa alla persona che ha subito lo scherzo, avrà sicuramente
più fiducia in te.
Recita scolastica: volevi fare il
protagonista ma ti hanno assegnato un’ altra parte?
Non c'è problema: recita al
meglio la tua parte. Vedrai che
farai bella figura anche più del
protagonista.
LE MIE ASPETTATIVE “Caro Diario….”
Caro diario,
mi presento: sono Filippo e
sto per finire un’ esperienza di
cinque anni.
Io dal nuovo percorso scolastico mi aspetto tante cose e
adesso te ne racconto un po’.
Una è di trovare una classe
dei sogni, cioè intendo una
classe dove non esistono i
libri, ma solo i computer.
Caro Diario,
io mi sento cambiato...
Caro diario,
io mi sento cambiato da tutte
queste nuove
esperienze che ho
fatto alla scuola
elementare.
In prima non sapevo neanche
disegnare una
copertina di un
quaderno e adesso invece so anche scrivere una
pagina di diario!!!!
E’ l'ultimo anno di
scuola elementare
e il prossimo anno
andrò alle medie.
Ho vissuto tanti
momenti belli:
con i miei compagni siamo stati
insieme fin dalla
prima e tutti i miei
amici sono amici
fin dalla prima
La seconda è di trovare professori ancora più braci delle
maestre delle elementari, ma
sarà difficile perché le mie
maestre sono magnifiche.
Poi spero di fare molte altre
amicizie e star simpatico a
tutti.
fare e poi di trovarmi in calasse con i miei migliori amici.
Se troverò tutte queste cose
sarà la media migliore che
c’è...
Spero di trovare cose diverse
dalle elementari perché più
diventi grande più cose puoi
Ultimo anno scolastico:
cambiamenti, speranze e consigli
Care classi prime,
questi anni trascorsi
alle elementari sono
stati stupendi e non
vediamo l'ora che voi
facciate il nostro cammino.
Frequentare la quinta
ci ha insegnato molte
cose, tra cui la condivisione e la lealtà.
Speriamo che la prima
media ci porti consigli
ed esperienze nuove,
ma abbiamo anche delle paure soprattutto
per le nuove insegnanti
che non conosciamo e
che a loro volta non ci
conoscono.
Anche lasciare i compagni non sarà facile
perciò vi consigliamo di
godervi il più possibile
tutti gli anni che trascorrerete in modo tale
che vi rimanga un bel
ricordo dei vostri compagni.
250 GR butter (soft)
200 GR sugar
2 packets of vanilla sugar
500 GR flour
5 GR baking powder
400 ML milk
5 eggs
1. wash your hands
2. put on your apron
3. close and heat up waffle iron
4. scramble the eggs and stir in the sugar and add butter
5. add the vanilla sugar
6. now add the flour and baking powder and stir in
7. lastly add the milk bit by bit
8. pour 3 tablespoon of mixture into the middle of waffle iron and close
9. bake for abaut 3 minutes
10. decorate your waffle with chocolate cream… now your waffle are ready !
Pierino va in birreria e
chiede:
- Franco vuoi una birra?
- No, sono astemio
- Ah, scusa Astemio vuoi
una birra?
Lo sai perché ho chiamato il
mio cane Ciak ?
Perché quando lo chiamo si
gira!
COME SI CHIAMAVA IL CANE
DI GARIBALDI?
CON UN FISCHIO!!!!
UN BIGLIETTO PERFETTO
PER S.VALENTINO
1 STEP
- procurati un cartoncino rosso e molta
fantasia
- delle forbici
- del nastro nero.
2 STEP
- inizia a ritagliare il cartoncino a forma
di cuore
- incomincia a tirar fuori i tuoi sentimenti e scrivi quello che provi alla/o
tuo/a amato/a.
3 STEP
- prendi il nastro, tagliane un pezzo e fai
un bel fiocco e attaccalo
- metti il biglietto in un posto dove la/o
tua/o amata/o non lo potrà trovare fino
a S. Valentino.
4 STEP
- arrivato S. Valentino dalle/dagli il biglietto perfetto.
DIMENTICHI SPESSO IL
MATERIALE A CASA?
CON IL
“MARYASTUCCIO” O
“ASTUCCIOPOPPINS”
NON C’E’ PIU’ IL
PROBLEMA!!!
NEI MIGLIORI NEGOZI
DI ASTUCCI
ORA DI ALTERNATIVA...QUESTA scONOSCIUTA
Ciao ragazzi!!!
Oggi vi racconterò cosa svolgo nelle due ore di 
…cioè, volevo dire… ALTERNATIVA!!!!!!
siete curiosi?
Mi chiamo Anouar e frequento la classe quinta.
Io e la mia famiglia siamo musulmani e per questo motivo io non seguo le lezioni di religione.
Fin dal secondo anno della scuola materna, al posto di religione, seguo le lezioni di “alternativa”.
Alternativa??? Che è sta roba?
Lo so che ve lo chiederete e con un po' di pazienza ve lo spiegherò.
Ogni volta che entra la maestra di religione io esco con un’altra maestra; in questi anni sono state molte le maestre che mi hanno fatto compagnia per almeno due ore a settimana: Claudia, Pamela, Francesca, Alessandra.
In queste ore ho fatto molte cose diverse: testi, disegni, e anche ricerche su monumenti storici.
Ecco la mia tipica giornata di alternativa.
È venerdì
ore 10:00 arriva la maestra Francesca di religione: ci saluta e scambia un po’ di chiacchere con la classe
ore 10:15 finiamo la ricreazione e inizia la lezione, io prendo il mio materiale ed esco dall’aula salutando i miei compagni
ore 10:20 entro in un’altra classe con la maestra “di turno”
ore 10:25 inizia la misteriosa lezione di

cioè ……
Quest’anno vado in un’aula dove ci sono due computer, li sto usando per scrivervi questo articolo.
In questi cinque anni mi è piaciuto molto fare gli argomenti storici e i testi.
Una volta mi sarebbe piaciuto molto rimanere in classe perché mi ero incuriosito del film che i miei
compagni stavano guardando. Generalmente mi piacciono le attività che svolgo nell’ora di alternativa.
Allora, siete contenti? Vi siete finalmente chiariti le idee su questa ora di alternativa?????
La prossima puntata vi spiegherò come mai questa è una materia scolastica….. a presto….
Ciao da ANOUAR

similar documents