Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di - Dits-roma

Report
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di
offerta entrato in vigore a “giugno 2012”. Il punto
di vista dell’amministrazione regionale.
Ing. Federico Blasevich
Regione Lazio - Area Trasporto Ferroviario e ad Impianti Fissi
Ing. Daniele Bravi
Consulente ACI Informatica, già funzionario dell’Assessorato alla
Mobilità ed al Trasporto Pubblico Locale della Regione Lazio
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
Come agisce (o dovrebbe agire) una
amministrazione regionale?
Il principio del buon andamento della pubblica amministrazione, sancito dall’articolo 97
della Costituzione Italiana, stabilisce che l'attività della Pubblica Amministrazione debba
conformarsi ai criteri generali dell'economicità, della rapidità, dell’efficacia, dell’efficienza
e del miglior contemperamento dei vari interessi.
2
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
PENDOLARI
GESTORE
DELL’INFRASTRUTTURA
IMPRESA
FERROVIARIA
AMMINISTRAZIONE
REGIONALE
3
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
Chi sono i pendolari?
Stazione di Lunghezza. Affollamento da disservizio Impresa Ferroviaria. Luglio 2010
4
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
Chi sono i pendolari?
GESTORE
DELL’INFRASTRUTTURA
IMPRESA
FERROVIARIA
CLIENTI
CLIENTI
AMMINISTRAZIONE
REGIONALE
UTENTI
CITTADINI
(ELETTORI)
5
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
Linea ferroviaria
Roma-Pescara
Tratta RomaTivoli-Avezzano
6
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
Il programma di esercizio a dicembre 2011
•
Servizi urbani Roma-Lunghezza + Servizi Suburbani Roma-Tivoli/Mandela, in carico a Reg.
Lazio e Prov. Roma
60 treni/giorno
•
Servizi interregionali Roma – Avezzano, in carico alla Reg. Lazio 15 treni/giorno
– Non strutturati
– Effettuazioni di tutte (o quasi) le fermate
– Bassa velocità commerciale, che sulla lunga distanza squalifica la qualità del servizio
reso
– Poco utilizzati per spostamenti tra Roma e oltre Tivoli
– Retaggi storici
•
Servizi interregionali Roma – Pescara, in carico alla Reg. Abruzzo 13 treni/giorno
– Non strutturati
– Fermate solo a Tagliacozzo e Carsoli, alcuni anche Tivoli e Roviano
– Unica scelta attrattiva per gli spostamenti interregionali
– Servizio nel territorio del Lazio poco rilevante
– Elevato consumo di capacità
– Retaggi storici
7
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
Il nuovo modello di offerta (1/4)
OBIETTIVO
Riorganizzazione del servizio in un’ottica di maggiore attrattività, fruibilità e qualità
dello stesso, senza interventi infrastrutturali
METODOLOGIA APPLICATA
•Suddivisione dell’offerta su tre livelli di servizio
•Separazione funzionale dei diversi livelli
•Velocizzazione complessiva di tutti i collegamenti, in particolare tra Roma, Tivoli e
l’Abruzzo
•“Cadenzamento” dei servizi urbani, suburbani e interregionali
•Revisione dell’assegnazione delle fermate
•Sinergia materiale rotabile in carico DR Lazio e DR Abruzzo/Marche
8
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
Il nuovo modello
di offerta (2/4)
9
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
Il nuovo modello di offerta (3/4)
Orario feriale
10
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
Il nuovo modello di offerta (4/3)
11
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
Confronto tempi di percorrenza – Ieri e oggi
Tempi di percorrenza, fascia oraria 5 - 14
VERSO ROMA da:
IERI
servizi più lenti servizi più veloci
[minuti]
[minuti]
OGGI
Media
[minuti]
Livello 1
(lento) Media
[minuti]
Differenza %
Livelli 2/3
(veloce) Media
[minuti]
Differenza %
Media
[Minuti]
Differenza
%
Lunghezza
28
20
28
29
1%
18
-11%
26
-7%
Bagni di Tivoli
35
29
34
36
4%
25
-14%
32
-7%
Guidonia
43
36
42
45
4%
30
-15%
39
-8%
Marcellina
52
42
51
53
3%
41
-2%
48
-7%
REALE, considerando i
servizi veloci cadenzati
Tivoli
60
50
58
60
0%
45
-10%
52
-11%
-23%
Valle dell'Aniene
76
62
70
71
-6%
60
-4%
61
-13%
-14%
Avezzano
138
112
119
-
-
113
1%
113
-5%
-5%
Differenza %
Media
[Minuti]
Differenza
%
Tempi di percorrenza, fascia oraria 12 - 21
DA ROMA a:
IERI
servizi più lenti servizi più veloci
[minuti]
[minuti]
OGGI
Media
[minuti]
Livello 1
(lento) Media
[minuti]
Differenza %
Livelli 2/3
(veloce) Media
[minuti]
Lunghezza
27
19
26
25
-9%
12
-38%
22
-16%
Bagni di Tivoli
34
27
33
32
-5%
18
-33%
28
-15%
Guidonia
41
34
40
42
1%
25
-26%
36
-10%
Marcellina
51
43
50
52
1%
36
-17%
46
-7%
REALE, considerando i
servizi veloci cadenzati
Tivoli
61
50
57
62
2%
40
-19%
51
-11%
-30%
Valle dell'Aniene
78
70
73
81
4%
55
-22%
63
-14%
-25%
Avezzano
146
112
133
137
-6%
108
-3%
114
-14%
-18%
12
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
Confronto tipologia di offerta – Ieri e oggi
QUANTITA' E TIPOLOGIA DI OFFERTA - FASCIA 5 -14
VERSO ROMA da:
IERI
OGGI
Servizi più
lenti
Servizi più
veloci
TOT
Livello 1
(lento)
Differenza
Livelli 2/3
(veloce)
Differenza
Lunghezza
19
2
21
16
-3
6
4
22
1
Bagni di Tivoli
15
2
17
10
-5
6
4
16
-1
Guidonia
15
2
17
10
-5
7
5
17
0
Marcellina
13
1
14
7
-6
6
5
13
-1
Tivoli
13
4
17
8
-5
10
6
18
1
Valle dell'Aniene
Avezzano
4
3
3
6
7
9
1
-3
0
-3
9
9
6
3
10
9
3
0
TOTALE
Differenza
OFFERTA
QUANTITA' E TIPOLOGIA DI OFFERTA - FASCIA 12 - 21
DA ROMA a:
IERI
OGGI
Servizi più
lenti
[quantità]
Servizi più
veloci
[quantità]
TOTALE
OFFERTA
Livello 1
(lento)
[quantità]
Differenza
Livelli 2/3
(veloce)
[quantità]
Differenza
[quantità]
Lunghezza
19
3
22
18
-1
5
2
23
1
Bagni di Tivoli
15
3
18
11
-4
5
2
16
-2
Guidonia
12
3
15
9
-3
5
2
14
-1
Marcellina
12
3
15
9
-3
5
2
14
-1
Tivoli
12
6
18
9
-3
9
3
18
0
Valle dell'Aniene
2
3
5
4
2
9
6
13
8
Avezzano
6
4
10
2
-4
9
5
11
1
TOTALE
Differenza
OFFERTA
13
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
N. di utenti medi per giorno feriale (saliti) nelle stazioni
e fermate suburbane e regionali della Regione Lazio
Stazione di origine
2007
2010
2012
N. di utenti
Incremento
%
2007-2010
Incremento
%
2010-2012
Incremento
%
2007-2012
Arsoli
39
19
66
-51%
247%
69%
Roviano
108
108
130
0%
20%
20%
Valle dell‘Aniene - Mandela
20
86
305
330%
255%
1425%
Tivoli
1245
1546
1945
24%
26%
56%
Marcellina - Palombara
178
222
386
25%
74%
117%
Guidonia - Montecelio
1480
1553
1730
5%
11%
17%
Bagni di Tivoli
1764
1915
1912
9%
0%
8%
Lunghezza
1113
2428
2840
118%
17%
155%
Fonte dati: 2007 RFI, 2010 e 2012 Trenitalia
14
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
N. di utenti medi per giorno feriale (saliti) nelle stazioni
e fermate suburbane e regionali della Regione Lazio
Ferrovia Roma-Avezzano.
Utenti saliti sul treno nelle stazioni della tratta laziale
(Tratta urbana esclusa)
3000
2750
Lunghezza
2500
Tivoli
2250
Bagni di Tivoli
2000
Utenti saliti
1750
Guidonia-Montecelio
1500
Marcellina-Palombara
1250
Valle dell'Aniene-Mandela
1000
750
Roviano
500
Arsoli
250
0
2007
2008
2009
2010
2011
2012
15
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
Orario dicembre 2011 e Orario aprile 2013
Confronto tra il tempo di occupazione della tratta urbana da parte
dei primi 9 treni della mattina in direzione Roma
Primi 9 treni dispari
della mattina
Orario
Orario
dicembre 2011
aprile 2013
(hh:mm)
(hh:mm)
Ingresso del primo treno nella tratta urbana
(Lunghezza-Tiburtina)
Arrivo a Tiburtina del nono treno della mattina
Somma delle percorrenze dei primi 9 treni che
attraversano la tratta urbana
Durata della fascia oraria relativa al passaggio dei
primi nove treni nella tratta urbana
5:44
5:40
8:40
8:30
4:01
3:33
2:56
2:50
16
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
Interventi infrastrutturali programmati
•
Il raddoppio della ferrovia da Lunghezza a Guidonia (10 Km)
•
La realizzazione della nuova fermata urbana di Ponte di Nona (tra Salone e Lunghezza)
•
La modifica del sistema di distanziamento dei treni con l’attivazione del nuovo Blocco
Conta Assi, in luogo dell’esistente Blocco Elettrico Manuale installato nella tratta
compresa tra Bagni di Tivoli e Sulmona
•
La realizzazione del nuovo sistema di telecomando e telecontrollo del traffico ferroviario
CTC
•
L’esecuzione di interventi alle opere civili (stazioni) , all’armamento e alla Trazione
Elettrica funzionali alla prevista attivazione del nuovo CTC-BCA
•
Il ripristino del collegamento dei binari 1 e 2 Piazzale Est con il fascio binari di Roma
Tiburtina
17
Ferrovia Roma-Tivoli-Avezzano: Il nuovo modello di offerta
entrato in vigore a “giugno 2012”.
Il punto di vista dell’amministrazione regionale.
Considerazioni finali
•
L’incremento rilevato degli utenti risponde ad una latente domanda di trasporto
insoddisfatta
•
Gli interventi sul segnalamento e sull’armamento garantiranno una maggiore velocità
commerciale
•
Gli interventi sulle stazioni (pensiline, marciapiedi a raso, sottopassi) renderanno le
stesse più confortevoli ed attrattive
•
Il ripristino del collegamento dei binari 1 e 2 Piazzale Est con il fascio binari di Roma
Tiburtina contribuirà a migliorare l'offerta dei servizi di trasporto della ferrovia RomaTivoli-Avezzano sia in termini quantitativi (incremento del numero di treni) che in
termini qualitativi (orario stabile e robusto, più elevate velocità commerciali)
•
Il ripristino del collegamento con il fascio binari di Tiburtina consentirà il
prolungamento verso nord dei servizi di Livello 1, servendo anche la fermata di
Nomentana e la stazione di Val d’Ala site sulla linea merci, tratta Settebagni-Tiburtina
18

similar documents