Te la do io l`economia

Report
ATTENZIONE !
Questa presentazione è utilizzabile liberamente
tranne che per scopi di lucro
La trasmissione a terzi, in tutto o in parte,
comporta l’obbligo morale di citare la fonte:
www.eoleo.org
PREMESSA:
“ La difficoltà non sta nelle nuove idee qui esposte,
ma nel sottrarsi alle vecchie idee
che sono radicate in ogni angolo delle nostre menti ”
J. M. Keynes, 1935
“ La chiave per capire veramente che cosa sia la
MONETA e come venga creata (“fiat money”)
sta nello scartare tutto quello che crediamo di sapere
su di essa, e ripartire da zero” .
Ben Dyson, 2011
RIPARTIAMO DA ZERO:
• Il 97% della MONETA mondiale NON E’
DENARO GARANTITO DA STATI, ma impulsi
elettronici, “fiat money” creata dal nulla.
• La MONETA è un TITOLO DI CREDITO: mi
promette che da qualche parte qualcuno
riconoscerà un certo valore ad un bene che io
NON possiedo più.
• Le BANCHE NON SONO posti che tengano al sicuro
i nostri beni sotto forma di risparmi.
• Le BANCHE tengono libri contabili dove MONETA
viene creata e distrutta, NON TRASFERITA.
TESI:
siamo tutti sotto una
dittatura dell’economia,
dittatura che un cinico
1% di GLOBOCRATI
sta spacciando al restante 99%
come “naturale” e “scientifica”
COROLLARIO:
il 99% è ipnotizzato e rassegnato,
non capisce che “il re è nudo”.
Che cosa è “scientifico” ?
“se per“religione” intendiamo un sistema di pensiero
basato su ipotesi indimostrate e indimostrabili,
allora la Matematica è la sola disciplina
capace di dimostrare di essere una religione”
John Barrow
ANTITESI:
il 99%
sta riacquistando consapevolezza,
partecipazione democratica
e determinazione
L’inganno dei vocaboli
Eco-nomia = Leggi della casa.
Si confrontino:
Astro-nomia = Leggi degli astri (SCIENZA)
Astro-logia = “discorsi” sugli astri (FEDE)
Paradosso: l’eco-logia è molto più scientifica dell’eco-nomia
E’ urgente e cruciale riconoscere (e qui dimostreremo) che:
- L’economia dominante è Econo-Mistica,
cioè fede o religione economica;
- chi crede (o vuol far credere) che esistano “leggi
economiche” si deve chiamare econo-mistico
- ciò che chiamiamo DEBITO PUBBLICO è in
realtà RICCHEZZA PUBBLICA
Nell’ideologia econo-mistica:
la Quantità soppianta la Qualità,
il Mezzo soppianta il Fine.
Di “SCIENTIFICO” c’è solo la cinica pianificazione
per “spolpare” la ricchezza del 99% col minor
spargimento di sangue possibile.
Adam Smith e la sua “mano invisibile”…
“ Gli economisti hanno saccheggiato la
fisica classica sperando di tadurre
in termini matematici la “mano invisibile”
di Smith, e poi più nulla ”.
Milton Friedman
Adam Smith (Scozia, 1723 - 1790)
e il “virgolettato”
che gli viene attribuito dagli econo-mistici
“Nel LIBERO MERCATO l’individuo,
mentre ricerca il proprio interesse
egoistico, è condotto da una MANO
INVISIBILE a giovare all‘interesse
dell’intera società”
Adam Smith si rivolta nella tomba !
Adam Smith riconobbe e discusse che cosa sarebbe
accaduto in Inghilterra se “i padroni dell’umanità” (mercanti
e industriali) avessero applicato le regole dell’ “economia
razionale”, ciò che oggi chiamiamo NEOLIBERISMO.
Egli ammonì che, se i “padroni” avessero “delocalizzato”
“loro avrebbero potuto trarne profitto ma l’Inghilterra ne
avrebbe sofferto”. Tuttavia, A. S. pensava che i padroni
sarebbero stati moderati da un senso patriottico,
“come se una mano invisibile avesse risparmiato agli
inglesi le devastazioni dell’ economia razionale”.
< Questa è la sola volta in cui la “mano invisibile" compare
ne “la Ricchezza delle Nazioni”, e vi compare per una critica
di ciò che oggi chiamiamo “Neoliberismo” >
N. Chomsky, 2011
Le pretese scientiste degli econo-mistici
Le pretese scientiste degli econo-mistici oggi sono più
raffinate e dissimulate, ma proprio per questo sono
ancor più pervadenti e dannose.
Gli econo-mistici sembrano ignorare che le discipline
davvero “hard” (matematica e fisica) da oltre un
secolo riconoscono che non vi è nulla di “oggettivo”
nè “oggettivamente misurabile”, e che
le stesse “leggi” matematiche e fisiche sono relative.
Essi continuano a postulare modelli economici ideali,
deterministici e reversibili (negando la freccia del
tempo e l’entropia), tendenti “prima o poi” ad un
“equilibrio” simile a quello chimico-fisico…
ERRATO FONDAMENTO TEORICO
La “mano invisibile” è pura utopia che potrebbe funzionare
solo se ovunque e sempre (cioè a livello strutturale, di
sistema) ci fosse parità di informazione e di mezzi fra
compratori e venditori, zero conflitti di interesse, e tante
altre condizioni irrealizzabili, sul modello della Fisica
Classica dove non esistono attrito, freccia del tempo, etc…
Un economista che si affida alla “mano invisibile” commette
lo stesso tipo di errore che commetterebbe un ingegnere
se si affidasse al “moto perpetuo”.
Gli ingegneri se ne guardano bene, gli economisti NO.
J. Stiglitz
alla faccia della Mano Invisibile !
Da un lato schiere
di disoccupati (OFFERTA),
dall’altro enormi bisogni sociali disattesi (DOMANDA)
“...i testi di economia continuano a supporre
che questi problemi si risolveranno da soli,
e si ostinano a negare la necessità
di interventi correttivi”.
Dan Kervick, MMT
La Mano Invisibile che conta !
la "mano invisibile dei mercati"
è la più colossale bufala della storia.
L’unica "mano invisibile" che conta
è quella che sta dietro la schiena
con una pistola carica...
anonimo
David Ricardo (GB, 1772 - 1823)
Teoria dei Vantaggi Comparati secondo
cui la debolezza commerciale è sempre
relativa ed offre opportunità di crescita
a entrambi i partner nel libero scambio
Jean Jaques Rousseau, Svizzera 1712 - 1778
“ fra il debole e il forte
la Libertà opprime,
la Legge libera ”
“ Il comportamento economico degli esseri umani
non e’ affatto “razionale” ”.
Daniel Kahneman (Nobel 2002)
“ Non c’e’ alcuna base scientifica su cui
impostare un qualsivoglia calcolo probabilistico.
Noi semplicemente non sappiamo ”.
J.M. Keynes
“ Evocare una economia indipendente dalla
sociologia, dalla psicologia, dall’antropologia è
un inganno per far credere che l’economia sia
la “scienza superiore” in cui deve dissolversi
la complessità del sociale ”.
Bernard Maris
Econo-Mistica e OMC-WTO
WB e FMI sono, almeno formalmente,
sotto il controllo dell’ONU.
L’OMC è del tutto PRIVATA e ha come
scopo dichiarato la creazione di uno spazio
economico globale di assoluta libertà”, entro cui
è sottinteso che pochissimi GLOBOCRATI
si comprano il mondo".
J. Ziegler
Di che cosa si occupa l’economia?
“ L’economia si occupa della distribuzione
delle risorse in regime di scarsitá ”.
David Ricardo (1817)
In parole povere: chi è interessato alla torta?
Chi tiene il coltello? E’ questione di divisione del potere,
è questione POLITICA.
Ma POLITICA significa scegliere dovendo rendere
conto, mentre per gli econo-mistici è molto più
comodo far credere che le scelte siano imposte
da “leggi naturali”, da “leggi scientifiche”.
Queste presunte “Leggi naturali”
e “scientifiche” sono le stesse che
impregnano di se il contesto
culturale di
economico,
NEO-DARWINISMO sociale,
politico.
Charles Darwin (GB, 1809 - 1882)
Il suo libro “Sulle origini delle Specie” del 1859
ha forse improntato il pensiero moderno e
contemporaneo piu’di ogni altra opera umana.
lo scienziato più strumentalizzato
nella storia dell’umanità ?
Anche lui ha il suo daffare a rigirarsi nella tomba!
Darwin stesso si rendeva conto di
sopravvalutare l’importanza della
COMPETIZIONE nelle dinamiche
dell’EVOLUZIONE ma, contrariamente
agli eccessi di troppi sedicenti
“DARWINISTI”, Darwin aveva ben
chiaro il concetto di ADATTAMENTO
che implica soprattutto dinamiche
di COOPERAZIONE
la LEGGE DELLA JUNGLA
secondo il “Darwinismo Sociale”
Il più forte mangia il più debole, ed è giusto che sia così.
E’una legge naturale dove una “Mano Invisibile” fa sì che
l’egoismo dell’individuo contribuisca al bene collettivo.
In biologia si giustifica così l’Eugenetica (1883 Galton).
In sociologia si giustificano così il razzismo e lo schiavismo
(che Darwin confutava risolutamente).
In politica si giustificano il colonialismo e soprattutto il nazismo.
In economia si giustifica ogni sfruttamento e l’imperialismo.
NOTA: Herbert Spencer pubblica “Social Statistics” nel 1851 (!)
“…L’uomo, coi suoi “buonismi”, sconvolge l’ordine naturale: si illude di
fare un bene individuale e invece provoca un danno collettivo…”
la LEGGE DELLA JUNGLA
secondo Darwin e gli Ecologisti
Sopravvive
NON il più FORTE
ma il più ADATTABILE.
La jungla è l’ecosistema più ricco del
pianeta, dove convive il più gran numero
di specie vegetali e animali (e i minerali)
in un continuo processo di adattamento
e di co-evoluzione specie-ambiente-specie.
la LEGGE DELLA JUNGLA
secondo l’Ecologia Profonda
Non si puo’ immaginare cooperazione più
notevole e perfetta di quella esistente fra i vari
organi e apparati in un organismo vivente.
Nelle nicchie ecologiche ciascuna specie
si comporta come “organo” o “apparato” di
quell’ecosistema. Alcuni ecosistemi (il bosco,
l’alveare, etc.) sono talmente interconnessi da
essere classificati come SUPER-ORGANISMI
…cooperazione evolutiva fino ai
SUPER-ORGANISMI
esempio tipico: l’ALVEARE
il più grande superorganismo
conosciuto: GAIA !
Vedere: http://eoleo.org/pagine/ita/sussidi_ita.html
Le VERE LEGGI NATURALI E SCIENTIFICHE
L’evoluzione lavora incessantemente per fare spazio
a NUOVE SPECIE in ecosistemi dove vige la
MASSIMA COOPERAZIONE e dove anche le specie
più “umili” godono di “pari dignità”.
In Natura NULLA VIENE CONSUMATO,
TUTTO VIENE RICICLATO.
Nessuna legge scientifica è “oggettiva” e “immutabile”.
Tutto, a cominciare dalle unità di misura, è
CONVENZIONE, frutto di CONSENSO,
nell’interesse di tutti e non di un’esigua minoranza.
L’economista é l’ “oracolo” del Politico ?
Il POTERE finge di scaricare su “leggi naturali”
la responsabilità delle sue scelte di spartizione.
L’econo-mistico illustra tali “leggi” mediante equazioni
tautologiche il cui “rigore formale” cela la natura
ideologica (stabilita dal Potere Finanziario) degli
assunti e dei contenuti.
Questa complicità si può reggere solo su un accordo,
tacito o anche inconsapevole, teso a mantenere
le posizioni di privilegio e ad escludere la massa
dei “profani” mediante un linguaggio da iniziati.
Il politico é l’ “oracolo” dell’econo-mistico !
Convincendo tutti che sia “naturale” e “scientifico”
sottoporre tutto, compresa la rappresentanza politica,
alle “leggi” del mercato, gli econo-mistici si sono
comprati le campagne elettorali dei politici, quindi si
sono comprati i politici, da Obama al leader dell’ultimo
Paese “democratico” (eccezione: Mario Monti,
che i GLOBOCRATI hanno passato in offerta 3X2
con Merkel e Sarkozy)…
L’attuale sfida democratica
L’attuale sfida democratica consiste, dunque,
nel riacquistare il controllo della rappresentanza
politica (il domatore) per poter rimettere in gabbia
il leone (i globocrati).
La gabbia è semplice:
- Vendita allo scoperto? 30 anni senza condizionale !
- Emissione di junk bonds? 30 anni senza condizionale !
- Altre porcate simili? 30 anni senza condizionale !
+ smantellamento di ogni paradiso fiscale…
Norimberga 2
“ Tra qualche decennio gli uomini che
hanno oggi schiavizzato il Pianeta
dovranno renderne conto in una nuova
Norimberga.
I nazisti hanno colpito gruppi umani
determinati, mentre i predatori neoliberisti
colpiscono l’umanità intera”
da J. Ziegler: “La Privatizzazione del Mondo”
NORMALIZZAZIONE
Rimettere sotto controllo i potentati finanziari
sarà arduo perché quelli sono molto potenti.
Ma altrettanto importante è obbligare le banche
ordinarie a fare TUTTO E SOLO quello che
ciascuno di noi credeva che facessero.
E’ tutta questione di CONSAPEVOLEZZA,
TRASPARENZA, DEMOCRAZIA !

similar documents