Cantine didattiche

Report
PROGETTO
”CANTINE DIDATTICHE”
Istituto Agrario
“D. Aicardi”
- Albenga Classe 5A
Anno Scolastico
2014-2015
LE CLASSI NELLA NOSTRA
AZIENDA
Il progetto
Con una classe terza dell’Istituto Alberghiero
abbiamo voluto scambiare le nostre competenze
in fatto di
vite - vinificazione - vino
con le loro in fatto di
conoscenza - scelta - abbinamento degustazione
Le fasi del progetto
1° PASSO
Illustrazione presso la nostra azienda agricola del ciclo biologico
e produttivo
della vite ai compagni dell'istituto Alberghiero di Alassio.
Con loro abbiamo creato un bel gruppo
e condiviso le conoscenze a vicenda.
2° PASSO
Visita alla cantina “Bio Vio” di Bastia d’Albenga
dove abbiamo approfondito le pratiche di cantina
e assistito da una degustazione di un vino di loro produzione.
3° PASSO
Grazie alla signora Zaira ed alla sua collega,
siamo stati formati per avere un buon approccio
con i bambini della scuola primaria.
Altra fase del progetto
4° PASSO...
IL PIU’ GRATIFICANTE…
Noi, gli alunni dell’istituto Agrario,
abbiamo presentato
l’attività preparata nei giorni precedenti
a tavolino ai bambini
della scuola primaria di Bastia.
Cosa abbiamo fatto
Ci siamo divisi in cinque gruppi e abbiamo
trattato, attraverso vari laboratori, una parte
specifica
della trasformazione da uva a vino.
Alcuni di noi in campo, si sono cimentati
per far osservare la vite e le sua botanica.
Altri, in cantina,
hanno illustrato le fasi della pigiatura
e dell’imbottigliamento.
Le nostre impressioni
Mauro:
“Un’esperienza piacevole e nuova
che ci ha permesso di insegnare ai
bambini argomenti nuovi per loro
con metodi semplici e divertenti.
Siamo riusciti a farli partecipare e
divertire per tutto il tempo”.
Asya:
’’ E’ stata un’esperienza positiva e
istruttiva sia per noi sia per i
bambini; abbiamo imparato ad
interagire con loro che si sono
dimostrati molto curiosi e vogliosi
di imparare’’ .
…E’ ARRIVATA LA FOCACCIA
Le nostre impressioni
Stefano:
‘’Ho trovato questi
incontri
un’occasione di
crescita
sia morale
che culturale.’’
Alessandro:
“Proprio una bella
esperienza;
è servita ai bambini
che hanno appreso
informazioni che potranno
loro essere utili anche
in futuro.
Siamo riusciti a relazionarci
con loro e
siamo stati davvero molto
bene tutti insieme.’’
I piccoli delle elementari di
Bastia
Le nostre impressioni
Alice:
“Sono stata molto
contenta e soddisfatta del
riscontro ottenuto e ho
notato un particolare
interesse nel “fare con le
mani” da parte dei
bambini”.
Giulia R:
“Mi sono accorta, nonostante la
loro tenera età, di come abbiano
avuto piacere e voglia di imparare;
abbiamo trattato un argomento
forse distante dalla loro quotidianità
ma lo abbiamo reso accattivante e
divertente.
Eleonora:”
Credo che sia molto importante
insegnare, soprattutto ai più
piccoli, come un prodotto arrivi
sulla nostra tavola”.
Un momento del progetto

similar documents