Temi e Services dell`anno - Lions Club Roma Augustus

Report
Governatore Giampaolo Coppola
Nutrire il Pianeta:
energia per la vita
Coordinatore 108 L
Patrizia Marini
Governatore Giampaolo Coppola
Commissione Distrettuale
Lazio
Bruno Cirica Montefiascone
Felice Gasperini Roma Urbe
Maria Negro Roma Ara Pacis
Giancarlo Serafini Roma Palatinum
Antellini
Gina Nardone Fondi
Luisa Rettighieri Tivoli D’Este
Roberto Rotelli Castelli Romani
Umbria
Umbria Ettore Gradassi Valnerina
Vittorio Castori Città di Castello
Sardegna
Francesco Peddis Cagliari
Coordinatore 108 L
Patrizia Marini
2015
NUTRIRE IL PIANETA
ENERGIA PER LA VITA
2015
Sottotemi scientifici
•
Scienza e tecnologia per la sicurezza e la qualità alimentare
•
Scienza e tecnologia per l’agricoltura e la biodiversità
•
Innovazione della filiera agroalimentare
Sottotemi socio culturali
• Educazione alimentare
• Alimentazione e stili di vita
• Cibo e cultura
• Cooperazione e sviluppo nell’alimentazione
GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO
Il tema Expo Milano 2015 è collegato ad alcuni degli Obiettivi del Millennio fissati dalle
Nazioni Unite:
Ridurre i 2/3 la mortalità
infantile al di sotto dei 5 anni
Sradicare la povertà estrema
e la fame (il 50% della
popolazione mondiale)
Garantire la sostenibilità
ambientale
Migliorare
la
salute
materna
(riduzione di ¾ la mortalità materna)
Sviluppare un partenariato mondiale per
lo sviluppo
EXPO 2015
NUTRIRE IL PIANETA - ENERGIA PER LA VITA
Le sfide da affrontare riguardano tre aspetti rilevanti:
• lo sviluppo tecnologico
Per migliorare la qualità del prodotto , permettendo
l’occupazione in agricoltura e nell’intera filiera agroalimentare
•
la produzione
di alimenti sani, biologici ed ecosostenibili
• l’occupazione
favorendo lo sviluppo di processi occupazionali
Azioni di spin off
Agricoltura sostenibile
Non c’è un unico modo per fare agricoltura sostenibile, i modelli agricoli più diffusi in Italia che
mettono in pratica i principi e le tecniche sostenibili sono le produzioni integrate, l'agricoltura
biologica e quella biodinamica.
–
–
–
–
Agricoltura Biologica
Agricoltura Biodinamica
Permacultura
Ecovillaggi
OBIETTIVI
OBIETTIVI
COINVOLGERE


le scuole della Rete Nazionale degli Istituti
Agrari (Re. N. Is. A.) in un contesto più
ampio di interazione con altri Istituti
Università
e
Aziende
del
bacino
mediterraneo
FAVORIRE
L’interscambio sia tra scuola e
scuola che tra scuola e mondo delle
imprese e tra scuole e università
REALIZZARE
Una piattaforma didattica multimediale
per
condividere
conoscenze
ed
esperienze e buone pratiche.
PRODURRE
Materiali didattici e informativi.
TEMI - ARGOMENTI
Coltivazioni e
allevamenti tipici
Agroalimentare
e legalità
Mappe del gusto
2015
Agricoltura,
istruzione e lavoro
Agricoltura
di precisione
Agricoltura sociale
Per raggiungere tali
obiettivi sono stati
individuati sette temi
che caratterizzano la
cultura mediterranea,
sui quali ogni scuola o
team di scuole si
attiverà
per
la
realizzazione
di
materiali originali da
mettere a disposizione
del pubblico durante
tutto lo svolgimento di
Expo 2015 e per
l’implementazione della
piattaforma didattica.
METODOLOGIA
Le fasi salienti del progetto possono essere così riassunte:
Animazione della rete
Costituzione dei poli tecnico professionali
Sviluppo delle attività
Selezione e preparazione dei materiali da
utilizzare per l’Expo
ORGANIZZAZIONE
I sette temi saranno gestiti da sette poli rappresentati ognuno da una scuola di una diversa
regione.
OGNI POLO
COORDINA
il lavoro ed è il terminale del gruppo delle scuole che si
interessano del tema.
è anche L’ORGANIZZATORE
delle fasi di scambio.
I poli sono coordinati da una cabina di regia composta da:
•
D.G. del MIUR
•
La rete Re. N. Is. A.
•
La Rete degli Istituti Agrari della Lombardia
•
“ più
scuola meno mafia ”
Le attività inerenti i temi scelti saranno
coordinate dal
Comitato Tecnico Scientifico del progetto.

similar documents