Inzaghi_DlaPiper_Convegno EIRE Fondi immobiliari

Report
Fondi immobiliari:
mercato, prospettive,
novità normative
Novità e prospettive dell'azione pubblica
attraverso i fondi di investimento immobiliare
Guido Inzaghi
Partner DLA PIPER
Presidente Urban Land Institute
EIRE - 25 giugno 2014
Temi trattati
1. messa a regime del DL 98/2011, art. 33, Invimit e il
sistema integrato dei fondi per la valorizzazione;
CDPI FIA e FIV
2. il nuovo ruolo delle SGR private da soggetto
selezionato a promotore delle iniziative di
valorizzazione
3. L'interesse degli investitori internazionali per i
portafogli pubblici a reddito – aspettative e delusioni
Novità e prospettive dell'azione pubblica attraverso i fondi di investimento immobiliare
2 di 5
1
Invimit e il sistema integrato dei fondi
per la valorizzazione – CDPI FIA e FIV
 INVIMIT SGR SpA prevista dall'art. 33 DL 98/2011
 fondo I3 Core (comparto Stato – comparto Territorio) istituito il 28
febbraio 2014,
 Fondo per Immobili INPS – previsto dal DM Mef 5 febbraio 2014.
 CDPI SGR SpA
 fondo FIA istituito il 16.10.2009,
 fondo FIV (comparto Plus – comparto Extra).
Novità e prospettive dell'azione pubblica attraverso i fondi di investimento immobiliare
3 di 5
2
SGR private promotrici della
valorizzazione
Art. 33, comma 2, DL 98/2011:
"Possono presentare proposte di valorizzazione anche
soggetti privati secondo le modalità di cui al decreto
legislativo 12 aprile 2006 n. 163".
Novità e prospettive dell'azione pubblica attraverso i fondi di investimento immobiliare
4 di 5
3
investitori internazionali aspettative e
delusioni
 Da Soros a Blackstone, i grandi fondi pazzi per il mattone
di Stato "La gara che si sta scatenando sul portafoglio da 800 milioni di euro
messo sul mercato da Fip, in tutto 21 immobili destinati a uso uffici e in parte ad
accademie della Guardia di Finanza, riaccende i riflettori sul real estate italiano. Tutti
gli asset in questione fanno parte del primo fondo immobiliare promosso nel 2004
dallo Stato, che vi ha inserito 394 immobili sul territorio italiano per un valore di
portafoglio di 3,9 miliardi di euro (3,3 miliardi con lo sconto del 10% applicato in fase di
apporto)" (Sole 24 Ore 12 giugno 2014).
 Decreto Legge 95/2012 – Decreto Legge 66/2014:
 sospensione adeguamento ISTAT sino al 31 dicembre 2014;
 riduzione del 15% canone dal 1' luglio 2014 (la previsione non si applica
agli immobili FIP e Patrimonio Uno e agli immobili di proprietà dei terzi
aventi causa da detti fondi);
 recesso esercitabile fino al 31 luglio 2014 con efficacia 27 gennaio 2015
(la previsione si applica ora anche agli immobili FIP e Patrimonio Uno).
Novità e prospettive dell'azione pubblica attraverso i fondi di investimento immobiliare
5 di 5

similar documents