Registro Provvisorio - Confagricoltura Cosenza

Report
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Produzione e
commercializzazione olio
d’oliva
Il registro provvisorio
1
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Il Regolamento (UE) 299/2013
Il Reg. (UE) n. 299/2013 introduce, a partire dal prossimo 1°
gennaio 2014, nuove disposizioni in materia di controlli di
conformità degli oli d’oliva posti in commercio e lotta alle frodi
alimentari
2
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Il DM n. 16059 del 23 dicembre 2013
① Obbligo di tenuta del registro per chiunque produce, detiene
o commercializza uno o più oli (frantoi, confezionatori,
commercianti di olio, commercianti di olive, raffinerie e
sansifici, commercianti di sansa) per stabilimento e/o
deposito
② I registri vanno tenuti con modalità telematiche nell'ambito
dei servizi del Sistema Informativo Agricolo Nazionale
(SIAN)
③ Le registrazioni di carico e scarico si effettuano entro e non
oltre il sesto giorno successivo a quello dell’operazione,
giorni festivi compresi
④ Gli olivicoltori che producono olio fino a 500 Kg possono
effettuare le annotazioni entro il 10 del mese successivo
3
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Il DM n. 16059 del 23 dicembre 2013
⑤ La tenuta del registro può essere delegata ai Centri di
Assistenza Agricola
⑥ Per i frantoi decade l’obbligo della dichiarazione mensile di
produzione olio (previsto dal DM H393/2007)
⑦ E’ richiesta l’iscrizione al SIAN (DPR 503/1999) e l’obbligo di
comunicare la cessazione dell’attività o altre variazioni
⑧ Obbligo per gli olivicoltori di aggiornare annualmente il
fascicolo aziendale (prima della molitura delle olive e della
commercializzazione dell’olio) con il numero delle piante e
la varietà coltivata
⑨ Esenzione dall’aggiornamento del fascicolo per gli
olivicoltori che producono olio destinato all’autoconsumo la
cui produzione non supera i 200 Kg per campagna
4
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
I soggetti interessati
I soggetti interessati alla tenuta del registro sono :
o frantoi ovvero imprese che esercitano attività di molitura delle
olive
o imprese di confezionamento di olio extravergine e vergine, di
olio di oliva e di olio di sansa di oliva
o Commercianti di olio sfuso di qualsiasi categoria (es.
extravergine, lampante), origine (Italia, DOP ecc.) e qualifica
o Raffinerie che producono olio di oliva raffinato o olio di sansa
di oliva raffinato
o Sansifici che lavorano la sansa per ottenere olio di sansa
greggio
o Contoterzisti che effettuano la produzione, la lavorazione e/o
il deposito di olio per conto terzi
5
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Il registro provvisorio e quello ordinario
L’obbligo di tenuta del registro riguarda anche:
① gli oli assoggettati al sistema di controllo DOP/IGP di cui
all’art. 7 comma 2 del DM del 10/11/2009 n. 8077
② gli olivicoltori di cui all’art. 7 comma 3 del DM del 10/11/2009
n. 8077 (ovverosia olivicoltori che commercializzano olio allo
stato
sfuso
e/o
confezionato,
purché
ottenuto
esclusivamente dalle olive provenienti da oliveti della propria
azienda molite, presso il frantoio o di terzi) per i quali decade
l’esenzione
6
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Gli oli da registrare
Sono tenuti alla compilazione del registro tutti i soggetti che
detengono/movimentano:
① olio extravergine di oliva,
② olio di oliva vergine,
③ olio di oliva lampante,
④ olio di oliva raffinato,
⑤ olio di oliva (composto di oli di oliva raffinati e oli di oliva
vergini),
⑥ olio di sansa di oliva greggio,
⑦ olio di sansa di oliva raffinato,
⑧ olio di sansa di oliva.
7
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
I soggetti esclusi
Restano esclusi dall’obbligo di tenuta del registro i soggetti che
detengono esclusivamente oli:
o utilizzati quali ingredienti in prodotti alimentari diversi dalle
miscele di oli disciplinate all’art. 6, paragrafo 1, del Reg. UE n.
29/2012 (ad esempio conserve sott’olio, prodotti dolciari e da
forno, etc.)
o destinati ad usi non alimentari (ad esempio all’industria
cosmetica; alla produzione di energia, etc.);
o destinati all’autoconsumo
o preconfezionati e etichettati
8
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Le circolari attuative MiPAAF e AGEA
Nelle more della pubblicazione del decreto attuativo n. 16059
del 23 dicembre 2013 il MiPAAF e l’AGEA hanno emanato le
seguenti disposizioni attuative :
Circolare MiPAAF DG-PIUE n. 7524
del 20 dicembre 2013
Circolare Agea ACIU.2013.1110
del 24 dicembre 2013
9
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Le circolari attuative MiPAAF e AGEA
Nelle more della pubblicazione del decreto 16059 del 23 dicembre
2013 sulla GU e dell’attivazione delle funzionalità telematiche
definitive, i soggetti obbligati devono :
① Iscriversi al SIAN (e richiedere il PIN per l’accesso ai servizi
telematici)
② compilare mensilmente (entro il 10 del mese successivo) delle
annotazioni riepilogative in un apposito “registro provvisorio”
(organizzate per categoria di olio)
Chi già possiede il PIN non deve richiederlo nuovamente
10
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Le circolari attuative MiPAAF e AGEA
Gli operatori già obbligati alla tenuta del registro telematico
possono scegliere se :
① effettuare le registrazioni delle movimentazioni degli oli
classificati DOP/IGP e degli oli di oliva di categoria lampante
direttamente nell’attuale registro di carico e scarico (in
quanto già predisposto)
② compilare mensilmente il registro provvisorio fino al
completo adeguamento del registro di carico e scarico alle
nuove disposizioni normative
L’opzione scelta va mantenuta per l’intero periodo transitorio
fino all’attivazione delle funzionalità telematiche definitive
11
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Le scadenze previste
01 gennaio 2014
Obbligo per tutti gli operatori che commercializzano olive
destinate alla molitura e oli di qualsiasi categoria, di iscriversi
SIAN e tenere un registro di carico e scarico
31 gennaio 2014
Disponibilità nel SIAN del servizio di iscrizione on-line e
contestuale rilascio del PIN (codice personale) per l’accesso al
portale dell’olio
14 febbraio 2014
Disponibilità nel portale dell’olio del Registro Provvisorio per la
registrazione delle annotazioni riepilogative mensili
10 marzo 2014
Obbligo di registrare le annotazioni sul registro provvisorio
relative ai mesi di gennaio e febbraio 2014
12
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Servizio di iscrizione on-line al SIAN
Per iscriversi al SIAN occorre collegarsi al portale dell’olio
d’oliva disponibile all’indirizzo web
https://www.sian.it/SSLicqrfgestregistro/start.do
e cliccare successivamente il link “RICHIESTA DI ISCRIZIONE
AL SIAN” presente nella homepage.
13
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
14
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
15
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
16
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
17
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Servizio di iscrizione on-line al SIAN
Compilare quindi la scheda con le informazioni seguenti :
① codice fiscale in caso olivicoltore/Ditta individuale
② codice fiscale della Società e codice fiscale del legale
rappresentante della Società stessa
③ Recapito telefonico
④ Casella di posta elettronica alla quale sarà spedito il
codice personale (PIN) per l’accesso ai servizi telematici
allegando copia di un documento di riconoscimento del legale
rappresentante in corso di validità e confermando la richiesta di
iscrizione
18
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Servizio di iscrizione on-line al SIAN
Il sistema effettua on-line il controllo se il richiedente è già
conosciuto al SIAN (è intestatario di un fascicolo aziendale).
Il PIN viene rilasciato all’atto dell’iscrizione (nel caso di soggetto
con fascicolo aziendale) oppure inviato successivamente alla
casella di posta indicata (dopo aver verificato i dati dell’azienda
nell’Anagrafe Tributaria).
Per qualsiasi informazione inviare una mail alla casella di posta
elettronica
[email protected]
19
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Registro provvisorio
Sono previste due distinte funzionalità per la registrazione delle
annotazioni mensili :
A. Registro Provvisorio per olivicoltori, operatori DOP/IGP e
frantoi che producono olio lampante
B. Registro Provvisorio per raffinerie, sansifici, confezionatori
di olio di oliva e di olio di sansa di oliva, commercianti di oli
allo stato sfuso diversi dall’olio di oliva vergine e dall’olio
extra vergine di oliva
L’operatore, dopo essersi iscritto al SIAN ed avere ricevuto il
PIN, come prima operazione deve necessariamente fornire
informazioni sullo stabilimento (sono informazioni che
riguardano la tipologia e l’ubicazione dell’attività e se viene
effettuato servizio conto terzi).
20
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Registro provvisorio
21
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Registro provvisorio
Il registro provvisorio va tenuto per ciascun stabilimento
dell’azienda
Le registrazioni devono essere effettuate entro il 10 del mese
successivo a quello a cui le stesse si riferiscono.
Vanno indicati, distintamente per categoria (es. extravergine,
vergine, lampante ecc.) e tipologia di olio (sfuso o confezionato )
:
① la giacenza a inizio mese
② Il totale mensile dei quantitativi di olio caricato e scaricato
22
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
23
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
24
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Registro provvisorio – Le modalità di funzionamento
Sono previste le seguenti modalità operative :
① E’ possibile inserire le annotazioni mensili relative a qualsiasi
mensilità (a partire da quella di gennaio 2014) a prescindere
dalla data in cui l’operazione di inserimento viene effettuata
(p.e. ad aprile posso inserire l’annotazione mensile di
gennaio); il sistema fornisce automaticamente la data di
inserimento
② Non è necessario inserire le annotazioni mensili in ordine
cronologico (ovvero posso inserire la dichiarazione di marzo
senza aver necessariamente inserito quella di febbraio)
③ E’ consentita la modifica delle annotazioni entro e non oltre il
giorno 10 del mese successivo a quello a cui l’annotazione si
riferisce (es. posso modificare l’annotazione di marzo fino al
10 aprile compreso);
25
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Registro provvisorio – Le modalità di funzionamento
④ L’operatore sceglie dalla tendina l’anno/mese di riferimento (in
inserimento sono proposte le sole mensilità per le quali non
sono presenti annotazioni)
⑤ Non viene mai richiesto all’operatore di indicare l’anno di
riferimento in quanto è il sistema che determina in automatico
la campagna olearia di interesse
⑥ Per i quantitativi di olio (sfuso e confezionato) indicati vengono
utilizzate 3 cifre decimali
⑦ La giacenza finale viene calcolata in automatico dal sistema (e
non
modificabile
dall’utente)
come
GIACENZA
INIZIALE+CARICO-SCARICO
⑧ La giacenza iniziale del mese è sempre inserita dall’operatore.
26
Produzione e commercializzazione olio d’oliva
Registro provvisorio
27

similar documents