scisSIONE - Economia

Report
SCISSIONE
Prof. Christian Cavazzoni
Scissione – aspetti generali
 Contenuto dell’operazione
 Tipologie di scissione
 Scissione totale
 Scissione parziale
 Scissione per incorporazione
 Scissione con costituzione di una nuova società
 Proporzionale
 Non proporzionale
 Differenze con altre operazioni
 Conferimento
 Cessione
 Fusione
Scissione – elementi strategici
 Finalità dell’operazione
 Divisione delle compagini societarie
 Divisione di un comparto aziendale






Per la successiva cessione
Per la definizione della successione imprenditoriale
Per sanare i conflitti tra soci
Per limitare la responsabilità su determinati beni
Per attuare spin-off immobiliari
Riorganizzazione del gruppo
 Risoluzione delle crisi aziendali
Scissione
– problematiche
giuridiche
 Ambito di applicazione
 Scissioni non societarie
 Scissioni di soggetti diversi dalle società e eterogenee
 Società cooperative
 Scissione tra cooperative
 Scissione da parte di una cooperativa
 Cooperative a mutualità prevalente
 Cooperative non a mutualità prevalente (2545-decies)
 Società in liquidazione (2501)
 Se non è stata avviata la ripartizione dell’attivo
 Società soggette a procedure concorsuali
 Eliminato il divieto
Scissione – procedimento 1

Iter di scissione
1.
Pubblicazione in G.U. per i possessori di obbligazioni convertibili (2503-bis)


2.
3.
Diritto di conversione nei trenta giorni successivi
Medesimi diritti a coloro che non hanno convertito
Predisposizione della situazione patrimoniale (2501-quater)
Progetto di scissione (2501-ter)



Predisposto dagli organi amministrativi
Identico per tutte le società
Contenuto 2501-ter


Esatta descrizione degli elementi patrimoniali da destinare a ciascun beneficiario
(2506-bis)
 Indicazione nel progetto di un criterio antecedente a quello di legge
 Attivo con destinazione incerta con scissione parziale: scindenda
 Attivo con destinazione incerta con scissione totale: proporzionale al patrimonio
 Passivo con destinazione incerta: responsabilità di tutte le società (nei limiti del
patrimonio ricevuto)
In caso di scissione non proporzionale offerta ai soci che non hanno acconsentito
Scissione – procedimento 2

Iter di scissione
4. Iscrizione del progetto al registro imprese (2501-ter)
5. Relazione degli amministratori (2501-quinquies)



Illustrare e giustificare il progetto di scissione
Illustrare e giustificare il rapporto di cambio, i criteri utilizzati e le
eventuali difficoltà
Indicare il valore effettivo del patrimonio attribuito alle società
Scissione – procedimento 3

Iter di scissione
6. Relazione degli esperti (2501-sexies)


Nomina dell’esperto
Esclusione della relazione (alla data dell’atto di scissione)


Attribuzione proporzionale delle quote in una o più società nuove
Altre ipotesi:




Consenso unanime dei soci (2506-ter comma 4)
Contenuti





Scissione parziale a controllante al 100% o controllata al 100%
Scissione a favore di società con medesima composizione della compagine sociale
Descrizione dei metodi seguiti per le valutazioni
Parere sull’adeguatezza del metodo seguito
Eventuali difficoltà di valutazione
Informativa ai soci non vincolante
Perizia ex art. 2343

Scissione di società di persone e società di capitali
7. Deposito presso la sede sociale (2501-septies)

Termine a favore dei soci
Scissione – procedimento 4

Iter di scissione
8.
Delibera di scissione (2502)

Maggioranze







Scissione non proporzionale con modifiche nella scissa: unanimità
Scissione non proporzionale senza modifiche nella scissa: recesso
Modificabilità del progetto
Riduzione del PN della scindenda



Imputabile a scelta alle componenti di PN (salvo disposizioni fiscali)
Utilizzabili le riserve
 Se sono sufficienti
 Se è proporzionale
 Se la scissione è parziale
Incremento del PN in capo alle beneficiarie

9.
Spa 2368
 Prima convocazione maggioranza
 Seconda convocazione 1/3 del CS con voto favorevole dei 2/3
Srl 2479-bis (maggioranza e recesso 2473)
Società di persone 2502 (maggioranza e recesso)
Distribuito nel PN secondo le esigenze dell’operazione
Deposito della decisione dei soci (2502-bis)
Scissione – procedimento 5

Iter di scissione
10. Atto di scissione (2503)

Sottoscritto dagli amministratori in forza della delega assembleare
11. Deposito atto di scissione (2504)

Efficacia reale (2506-quater)



Effetti obbligatori




Ultima delle iscrizioni
Postergazione degli effetti salvo che siano nuove società
Contabili
Diritto agli utili
Antergabili entro l’esercizio
Invalidità 2504-quater

Non più dichiarabile
Scissione – procedimento 6

Società possedute al 90% 2505-bis


Omessa la relazione dell’esperto se vi è l’offerta di acquisto
del restante capitale al valore economico delle quote
Potere attribuibile agli amministratori dallo statuto

Salvo che il 5% del capitale chieda la procedura ordinaria
Scissione – tutele
 Patrimoniali

Divieto di assegnazione di azioni o quote 2504-ter
 Creditori

Opposizione
 60 giorni
 Salvo consenso unanime
 Pagamento dei creditori o deposito delle somme
 Attestazione della società di revisione
 Procedura dell’articolo 2445
 Autorizzazione del tribunale
 Idonee garanzie

Responsabilità solidale delle società partecipanti all’operazione
 Nei limiti del valore economico del patrimonio ricevuto (sussidiaria)
 Per le passività di incerta destinazione rispondono tutte le società

Soci con responsabilità illimitata mantengono il regime precedente 2504-bis comma 5
(2506-quater)
 Soci

Diritto di recesso
 Srl e società di persone
 Nelle spa solo se vi è altra causa ex art. 2437 o se la scissione non è proporzionale

Diritti di informativa
Scissione – elementi contabili
 Adempimenti contabili
 Situazione patrimoniale di scissione
 Bilancio straordinario di scissione
 Bilancio infrannuale
 Schemi obbligatori
 Nota integrativa
 Situazione di riferimento per le stime
 Bilancio di chiusura della scindenda
 Funzioni civilistiche e fiscali
 Retrodatazione degli effetti contabili
 Rilevazione delle attività e passività da trasferire
 Bilancio di apertura delle società risultanti dalla scissione
Scissione – elementi contabili
 Situazione contabile alla data di efficacia reale
 Comprensiva delle operazioni di assestamento se vi è coincidenza
 Senza operazioni di assestamento se vi è retrodatazione
 Trasferimento degli elementi del patrimonio netto
 Società scissa




Annulla i valori patrimoniali alla data di efficacia reale
Annulla le componenti reddituali (se vi è retrodatazione)
Società “beneficiaria” conto scissione
Riduce il proprio patrimonio netto
 Riduzione del numero di azioni/quote
 Riduzione del valore nominale delle azioni/quote
 Utilizzo delle riserve
 Rileva gli eventuali conguagli
 Beneficiaria





Recepisce gli elementi del patrimonio alla data di efficacia reale
Recepisce le componenti reddituali (se vi è retrodatazione)
Società “scissa” conto scissione
Incrementa il patrimonio netto (annulla la partecipazione nella scissa)
Rileva gli eventuali conguagli
Scissione – valutazione
 Valutazione dei complessi aziendali
 Valutazione dei complessi aziendali
 Per la società scindenda (rilevanza solo esterna)
 Per le beneficiarie (rilevanza anche interna)
 Attribuzione delle attività
 Responsabilità sussidiaria
 Valutazione in caso di costituzione di nuove società
 Problematiche semplificate (solo esterne)
 Salvo che la scissione sia non proporzionale
 Problematiche di valutazione dei rami d’azienda della scindenda
Scissione – disciplina fiscale
 Normativa art. 173 tuir
 Neutralità fiscale (comma 1)
 Irrilevanza delle differenze di scissione (comma 2)
 Continuità dei valori fiscali
 Prospetto di riconciliazione
 Neutralità per i soci (comma 3)
 Salvo l’eventuale conguaglio in denaro
 Periodo d’imposta diviso in due parti (comma 11)
 Data di efficacia reale dell’operazione
 Salva l’antergazione degli effetti
 Non ammessa se non in caso di scissione totale
 Non ammessa per il passaggio tra forme giuridiche diverse
Scissione – disciplina fiscale
 Riporto delle perdite (comma 10)
 Ripartite in funzione del PNC
 Importo massimo pari al PN
 Condizioni di “vitalità”
 Ricavi e proventi caratteristici e spese per lavoro dipendente
 Superiore al 40% degli ultimi due esercizi
 Non ammissibili nei limiti delle svalutazioni dedotte
 Anche se vi è stato un acquisto non sono riportabili le perdite
corrispondenti alle svalutazioni operate dal cedente
 Interessi passivi e ROL
Scissione – disciplina fiscale
 Disciplina delle riserve (comma 9)
 Riserve in sospensione
 Devono essere ricostituite proporzionalmente dalle beneficiarie
 Se si riferiscono a beni specifici le riserve seguono la destinazione di questi
 Va utilizzato prioritariamente l’avanzo di scissione
 Riserve in sospensione tassate solo in caso di distribuzione
 Devono essere ricostituite se:
 Vi è disavanzo di fusione
 Vi è incremento di capitale sociale
 Riserve incorporate nel capitale
 Si considerano trasferite nel capitale post-scissione
 Attribuzione proporzionale delle riserve al capitale e all’avanzo
 Salvo quelle ricostituite
 Non concorrono all’avanzo di annullamento il capitale e le riserve di capitale per
un valore pari alla partecipazione annullata
Disciplina antielusiva
art. 37-bis DPR 600/73
 Operazioni potenzialmente elusive
 Trasformazioni, fusioni, scissioni, liquidazioni
 Distribuzione di riserve ai soci
 Conferimenti
 Cessione di crediti
 Inopponibili all’amministrazione
 Atti, fatti o negozi anche collegati
 Privi di valide ragioni economiche
 Per aggirare divieti, ottenere riduzioni d’imposta o rimborsi
 Diritto d’interpello
 Interpello generale legge 212/2000
 Interpello sulle norme antielusive (art. 21 Legge 413/91)
 Interpello disapplicativo (art. 37-bis DPR 600/73)

similar documents