Italtergi gruppo 9

Report
Company At A Glance
Internazionale: Europa, Russia,
Stati Uniti, Messico, Australia,
Cina.
Mercato
Di nicchia: alti standard qualitativi
assicurano la competitività
L’azienda, a
conduzione
famigliare,
nasce nelle
cantine di
San Fiorano
Periodo di crisi,
in cui il
competitor
spagnolo Doga
ne propone
l’acquisizione
Il contratto con
Bmw consente
l’acquisto
dell’attuale
stabilimento di
via Fusari
Alla grave crisi del ‘99
segue una ristrutturazione
della politica e della
strategia organizzativa, che
consente la realizzazione
deli attuali successi
Strategia
Posizionamento strategico  focalizzato sulla produzione di impianti
per piccole e medie serie per ottenere alti margini di profitto
Qualità
Valori
Aziendali
Organizzazione
Attività
Efficienza
Obiettivi
Efficacia
Comunicativa
Cooperazione
Flessibilità
Precisione
Puntualità
Suddivisione
dei Compiti
Innovazione Strategica
MODELLO
DANTOTSU
Realizzato in
collaborazione con Toyota
Piano Miglioramento
della Qualità
Progetto Layout
Piano di Miglioramento
della Qualità
Difetti
presso i
Clienti
Difetti
presso i
Fornitori
Difetti
rilevati in
Reparto
Aumento
produttività
Risoluzione
dei
problemi
individuati,
pianificazio
ne della
produzione
e redazione
statistiche.
Diminuzione ore
lavorate
OBIETTIVI
Coesione
Cooperazione
Rotazione
mansioni
Progetto Layout
Sinergia
Scartare
Semplificazione
Riordinare
Pulire
Nuova
layout
reparto
produttivo
Standardizzazione
RISULTATI
Flessibilità
Controllare
Sicurezza
Sostenere
Riduzione sprechi
Gestione della Sicurezza
La Strategia Sobane
Raccolta e gestione degli
indicatori oggettivi
Partecipazione:
metodologia collaborativa
Effettiva valutazione dello
stress e attuazione dei
pianti di miglioramento
Prodotti e Settore
Bracci
Spazzole
Parti Meccaniche
Motori
Strategia di Prodotto
Nuovi mercati:
L'unico inserimento in macchine
 Mercedes (jeep G-63)
Italtergi (7,000 impianti o 14,ooo bracci)
Ne ha sviluppato i tergicristalli
Partnership per la qualità
Sviluppo di un nuovo motore (ITG e TG 100) in collaborazione tra
ITALTERGI e BOSCH
Richiesta grande attenzione alla qualità
Prodotto innovativo
sviluppato
Spruzzatore che verrà lanciato nel mercato nel 2014
Caratteristiche:
• Getti su entrambi i lati
• Aumento quantità degli ugelli (cioè della superficie bagnata)
• Riduzione portata d’acqua totale
• Riduzione costi legati alla gestione
Prodotto non brevettato.
Fornitori
25/30
km
Scelta
strategica
25/30
km
ITALTERGI
25/30
Eccezione Cina:
fornisce magneti
dei motori
25/30
km
Competitor
SPAGNA
“Doga”
SUD
ITALIA
CINA
Ricerca e Sviluppo
● L’azienda investe molto in Ricerca & Sviluppo.
permette di avere un vantaggio competitivo
● E’ presente un laboratorio dove vengono testati
prodotti e sistemi.
● Non brevettano a causa dei costi elevati, della tassa e
del rischio costituito dalla possibilità di plagio.
Le Idee Innovative
. Dell’azienda (es. etichette per velocizzare il
lavoro)
. Dai clienti (es. studio di un motore per letto nei
camper)
Software
Autodesk
Inventor
SAP
Innovazione
tecnologica
Sistema gestionale
Elaborazione di nuove
soluzioni in base ai dati
di progetto del cliente
Ottimizzazione della
velocità rotazione del
magazzino
Riduzione del Time to
Market
Ordini soddisfatti in 4
giorni
Innovazione tecnologica
proveniente dal cliente
 Collaborazione con l’azienda tedesca : richiesta da parte del
cliente di sapere esattamente quali le caratteristiche che ha un
particolare motore montato su un muletto.
 Italtergi ha studiato un sistema che consentisse di dare una
numerazione progressiva al prodotto, in modo che ogni pezzo
testato venga conservato e dato al cliente. Progetto realizzato con
la collaborazione di tutti i reparti
Progetti Innovativi
Oggi
Domani
Tecnologie di
controllo del
rumore
Produzione di
vaschette
d’acqua
L’accelleromento
consente di
calibrare i motori
Acquisire una
maggior fetta di
mercato
Produzione
Efficienza
Metodologia
di Produzione:
linea
automatizzata

rumore
Aumento
produttività
Riduzione
consumo area
Verifica risultato
stimato/atteso
Puntualità di
consegna
Gestione delle RU
Numero dipendenti: 63 persone
30% di Personale straniero
Lavoro di squadra: risultati positivi
- aumento di produttività
-diminuzione delle ore lavorative = diminuzione del costo di manodopera
-maggiore coesione tra il personale nei reparti
- rotazione delle mansioni nell’area di produzione.
Clima di collaborazione: eventi aziendali
Costo della manodopera: 18% del fatturato. (Macchinari altamente
specializzati).
Crescita e carriera: maggiori opportunità di crescita.
Quote rosa (65% del personale): vantaggio nella produzione al livello
organizzativo (manualità, precisione e attenzione al dettaglio).
Interventi formativi
Formazione effettuata da ogni capo reparto.
Formazione:
Responsabili di
reparto
•Leadership
• Gestire
dinamiche di
gruppo
Team
Tecnici
•Senso di squadra
•Condivisione
obiettivi
•SAP
•Sistemi gestionali
Innovazione RU
Intervento di una società di consulenza esterna:
cambiamenti organizzativi e di metodo
Cambiamenti
interni
Introduzione nuove
figure ( resp. Di
produzione, capo
reparto) con
responsabilità nuove
-Riunioni settimanali
produzione
Ambiente
aziendale
Modificare mentalità
personale
Creare clima positivo
-Riunioni mensili CRS
Introduzione
Business Uniti
Ridurre dose di stress
Assunzioni
Coinvolgimento e
responsabilizzazione
del personale
Periodo di
prova
Eventi aziendali
e riunioni
periodiche
Coinvolgimento
capo reparto
Risoluzione di
problemi e
proposta di
nuove idee
Collaborazione
tra responsabili
e direzione RU
Possibilità di
carriera e premi
Impatto innovazioni sulle RU
 crescita del fatturato
 miglioramento del livello di produzione
 miglioramento del clima di lavoro,più
disteso e gestibile
 incremento della comunicazione
 crescita personale
dei dipendenti
 Clima di collaborazione
Attività del personale
Attività totali dei dipendenti suddivise in:
Vendite
Prodotti
Applicazioni
Studi
Modifiche
Obiettivo della gestione
delle RU
Obiettivo
Efficienza
Comunicazione
Suddivisione dei
compiti
Organizzazione
delle attività
Investimenti
Tecnologia
Attrezzatura
2012: 200.000 euro
previsionali
160.000 effettivi
2013: 450.000 euro
previsionale
220.000 effettivi al 31
marzo
Fondi ricevuti
Formazione
SAP
100.000 euro
Investimenti in formazione:
•2012: 57.000
•2013:7.000 (31 marzo 2013)
Progetto Italtergi
2012 partecipa ad un bando,
per la realizzazione di un
progetto specifico
innovativo.
Idea
Inserire nel motorino del
tergicristallo (oggetto
meccanico) un chip
(componente tecnologico
informatico)
Sviluppo di
risorse umane
Nuove
assunzioni
Scopo
Formazione
degli operai
Creazione di
una nuova
sezione
Per proporre il
progetto l’azienda è
obbligata a creare
una relazione con
l’ente di formazione
e ad entrare in
contatto con
l’università degli
Studi di MilanoBicocca.
Progetto Trend
Tecnologia e innovazione per il Risparmi e
l’Efficienza Energetica diffusa
Progetto
promuove
Trend
finanziamenti di
check-up energetici
Innovazione
attraverso
Miglioramento
progetti
all’introduzione
delle migliori
tecnologie per il
risparmio energetico
e l’utilizzo delle
fonti rinnovabili
Tutela dell’ambiente
Impianto
fotovoltaico
Azienda
autosufficiente
nel periodo
estivo, con un
consumo del
72% di energia
prodotta

similar documents