Carbonatazione(malfatto

Report
• INTRODUZIONE
• MATERIALI
• REAGENTI
• SINTESI DELL’IDROSSIDO DI CALCIO
• TEST DI BASICITA’
• CARBONATAZIONE
• RIEPILOGANDO
• LO SAPEVI CHE…
• RINGRAZIAMENTI
Carbonatazione
+ CO2
CaCO3
La carbonatazione è un
Ca(OH)2
Carbonato di calcio
Idrossido di calcio
processo chimico che può
Calcare
Calce spenta
essere naturale o artificiale,
- CO
in seguito al quale una
+H O
sostanza in presenza di
CaO
anidride carbonica può dar
Ossido di calcio
luogo alla formazione di
Calce viva
carbonati.
Questo fenomeno è molto
comune nei leganti (calce) ,
nei quali l’idrossido di calcio abitualmente presente reagisce con
l’anidride carbonica per dare appunto carbonato di calcio.
2
2
Spatolina
Vetro di orologio
Provettone
Cannuccia
2 provette
Fenolftaleina
Ossido di Calcio
(calce viva o CaO )
Acqua distillata (H2O)
Anidride Carbonica (CO2)
Mettiamo una
spatolina di ossido
di calcio (CaO) in un
provettone riempito
d’acqua distillata.
Mescolando i
reagenti otteniamo
un liquido bianco
che presenta
depositi.
Filtriamo la soluzione ottenuta rendendola
priva di depositi e trasparente.
Abbiamo ottenuto l’idrossido di calcio
[calce spenta] secondo la seguente
reazione:
CaO + H2O
Ca(OH) 2
Verifichiamo che il
composto ottenuto sia
basico ponendone
qualche goccia in un
vetro d’ orologio
insieme a poche gocce
di fenolftaleina. La
colorazione rossastra
assunta dall’idrossido
ne certifica la
basicità.
Soffiamo attraverso una
cannuccia nella provetta
contenente idrossido di
calcio filtrato.
Dopo qualche secondo notiamo la
formazione di uno strato bianco
sulla superficie. Anche nella zona
sottostante all’anello si palesa
un’opalescenza biancastra.
La formazione dello strato bianco e l’opalescenza
testimoniano la formazione di carbonato di calcio
secondo la reazione:
Ca(OH) 2+ CO2
CaCO3+ H2O
L’idrossido di calcio [Ca(OH) 2] assorbe
anidride carbonica (CO2) e si trasforma in
carbonato di calcio (CaCO3), rilasciando acqua
(H2O). Il carbonato di calcio è un composto
molto stabile ed equivale al calcare.
La carbonatazione è un processo sfruttato nell’ambito artistico per la
realizzazione degli affreschi.
Prima della stesura dell'intonaco il supporto viene preparato con
l'arriccio, una malta composta da calce spenta, sabbia grossolana di fiume
e acqua, steso in uno spessore di 1 cm circa.
L'intonaco è l'elemento più importante dell'intero affresco. È composto
di un impasto fatto con sabbia di fiume fine, polvere di marmo,calce ed
acqua.
Il colore, che è steso sull'intonaco ancora umido, deve appartenere alla
categoria degli ossidi, poiché non deve interagire con la reazione di
carbonatazione della calce.
La principale difficoltà di questa tecnica è il fatto che non permette
ripensamenti: i tempi stretti di realizzazione complicano il lavoro
dell‘artista poiché la carbonatazione avviene entro tre ore dalla stesura
dell'intonaco.
Idrossido
di calcio
Supporto
Arricciato
Intonaco
La Pittura
Gas
carbonico
Formazione
della crosta
di carbonato
di calcio
Esperimento realizzato nel laboratorio di chimica del Liceo Classico
Manara di Roma dai ragazzi della IA ( a.s. 2011/2012) sotto la
supervisione della professoressa Maria Laura Riccardi.
Si ringraziano:
- Per le foto:
Martina Mangione IA
- Per l’ideazione dell’esperimento e i contenuti:
prof.ssa Maria Laura Riccardi
-
Per l’esecuzione pratica:
Elio Montanari

similar documents