Metodi di Cattura - Circolo Cernostasi

Report
CORSO DI FORMAZIONE PER SELECONTROLLORI
Dott. Forestale Giuseppe TOLISANO
METODI DI CATTURA
 CORRAL
 CHIUSINI
 TRAPPOLE
 FUNZIONAMENTO
 APPLICABILITA’
 DISLOCAZIONE DELLE
STRUTTURE
DEVONO RIDURRE LO STRESS PSICOFISICO DEGLI ANIMALI
CONCORDARE CON LE ASL LE CARATTERISTICHE DELLE STRUTTURE
NUMERO DI ANIMALI DA CATTURARE
I RISULTATI DIPENDONO DA:
 Densità delle strutture attive;
 Modalità di gestione;
 Densità degli animali;
 Disponibilità alimentare;
 Tipologia di ambiente;
L’EFFICIENZA DIPENDE DA:
INIZIO ESTATE (climi mediterranei)
LE STAGIONI
STAGIONE INVERNALE (climi continentali)
Tipo struttura
N°
notti-trappola
%
chiusure
Cinghiali per
chiusura
Cinghiali per
notte-trappola
Recinto fisso
41
29,3
7,3
2,1
Recinto mobile
106
26,4
3,9
1,0
Gabbia-trappola
113
30,1
2,4
0,7
Totale
260
28,5
3,8
1,1
L’esperienza maturata in diversi contesti locali ha ampiamente dimostrato
che recinti e trappole risultano selettivi nell’ambito delle classi sociali che
compongono una popolazione di Cinghiale; essi catturano in percentuale
superiore soggetti giovani e piccoli, mentre tra gli adulti sono le femmine
ad essere catturate più frequentemente.
Facilità di spostamento
Posizionamento nelle aree maggiormente interessate dai danni
Maggiore possibilità di controllo
Catturati
Striati
(0-4 mesi)
Rossi
(5-12 mesi)
Adulti
(oltre 12 mesi)
40,0%
31,5%
29,5%
COSTI DI GESTIONE E MANUTENZIONE ELEVATI
DIFFICOLTA’ DI GESTIONE LOGISTICA IN PRESENZA DI UN
COSPICUO NUMERO DI STRUTTURE CONTEMPORANEAMENTE
OPERANTI SUL TERRITORIO
DESTINO DEI CINGHIALI CATTURATI
RIDOTTA ACCETTAZIONE SOCIALE DELL’ATTIVITA’
DI CATTURA DA PARTE DEI SOGGETTI CONTRARI
CORRAL
 Le trappole di tipo corral, sono strutture in legno di notevoli dimensioni (6,5 m
di larghezza, 10 m di lunghezza, 3 m di altezza), dotate di una porta a
ghigliottina e feritoie sulle pareti, per facilitare la sedazione degli animali.
 Possono essere equipaggiati con una telecamera a raggi infrarossi che consente
di osservare i frequentatori del sito di cattura in qualsiasi condizione di luce e i
monitor per l’osservazione possono essere posti in qualsiasi centro di controllo.
COSTI DI COSTRUZIONE , GESTIONE E MANUTENZIONE ELEVATI
DIFFICOLTA’ DI GESTIONE LOGISTICA IN PRESENZA DI UN
COSPICUO NUMERO DI STRUTTURE CONTEMPORANEAMENTE
OPERANTI SUL TERRITORIO
DESTINO DEI CINGHIALI CATTURATI
Maggiore possibilità di controllo
Utilizzo per scopi scientifici o per marcatura capi
Realizzazione e utilizzo permanente

similar documents