Dispense - Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bergamo

Report
L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bergamo e Confindustria
Bergamo presentano:
"IL ROI della Produzione Snella"
Dalle “chiacchiere” ai fatti;
quanto conviene investire in Produzione Snella.
- Il contesto in cui collocarla Venerdì 20 Aprile
Presso la sala Fuoco del Kilometro Rosso Via Stezzano, 87 Bergamo
Ore 16:30
Ordine degli Ingegneri della
provincia di Bergamo
Lavoriamo 2 ore in positività e relax sui problemi.
Il filo conduttore per tutti i gruppi di lavoro di Commissione Industria,
che vedremo alla fine, sono le opportunità della transizione
economica in atto.
• Periodo di nuove opportunità imprenditoriali
– Ricchezza cumulata delle famiglie,
– Si torna ai fondamentali, alla creazione di valore per i clienti,
– Spazi per riportare crescita e produttività italiani ai livelli dei
grandi paesi europei simili a noi
• Siamo consci dei problemi: calo ordini, contrazione margini, difficoltà con
incassi e crediti, incertezza, sistema paese, …
Ma oggi vogliamo provare a guardare ai problemi come opportunità di
risolverli e migliorarsi nel farlo.
Ordine degli Ingegneri della
provincia di Bergamo
Dopo la crisi finanziaria del 2008 la ricchezza delle famiglie è
comunque sui massimi di sempre. Globalmente hanno
XX.000.000.000.000 di € e $ liquidi, proprio in questo
momento…
• Italia 2010(1): 8.638.000.000.000€ (5.925.000.000.000€ Attività reali + 2.713.000.000.000€ Attività Finanziarie)
• USA 2009 (2) : 52.000.000.000.000$
•
•
Resto EU e Giappone: grosso modo consideriamoli in proporzione a Italia e USA
BRIC e Emergenti: meno ricchezza cumulata ma in forte crescita
(1) Bankitalia. ricchezza netta famiglie . Attività Reali: abitazioni, terreni, ecc. Attività Finaziarie:
depositi, titoli, azioni, ecc., al netto delle passività finanziarie (mutui, prestiti personali, ecc.)
(2) U.S. Federal Reserve: Wealth in the United States is commonly measured in terms of net worth,
which is the sum of all assets, including home equity, minus all liabilities
Ordine degli Ingegneri della
provincia di Bergamo
… infatti dopo la crisi del 2008 le famiglie hanno
cominciato a cambiare comportamenti d’acquisto, ma
non hanno smesso di comprare le cose indispensabili…
•
Hanno tagliato parte delle spese e hanno cambiato comportamenti di
acquisto per il panico, la paura della disoccupazione, la diminuzione di reddito disponibile, etc..
•
Hanno smesso di comprare cose che costano più del valore che contengono.
L’evento scatenante sono state le case il cui prezzo si era (approx.) raddoppiato pur in assenza di
significativa crescita demografica,
•
Hanno poi esteso Il cambiamento di stile d’acquisto a tutti i settori: auto,
abbigliamento, beni durevoli, servizi…
•
Hanno cominciato a mutare alcuni valori, bisogni e comportamenti che
influenzano le loro scelte di acquisto
Ordine degli Ingegneri della
provincia di Bergamo
…Quello che ci serve adesso è quindi un periodo di
innovazione, riorganizzazione, riconversione, ristrutturazione.
Settore per settore, prodotto per prodotto, servizio per
servizio, mercato per mercato.
Lavoro che possa portare le persone a dire:
“Oggi ho un capitale cumulato come quasi mai nella mia vita, mi guadagno con fatica i
miei soldi, datemi qualcosa su cui spenderli che per me abbia valore, che soddisfi i
miei bisogni:
–
–
un nuovo prodotto o servizio, o
un prodotto/servizio già esistente fatto in maniera più efficiente che possa comprare a un
prezzo più basso”
Importante tenere conto dei mutamenti di valori, stili di consumo, bisogni emergenti e
bisogni cessanti delle persone, e delle aziende o Amministrazioni Pubbliche che le
servono.
Importante mantenere il raccordo coi mercati. Questo consente di sostenere i prezzi e la
creazione di valore aggiunto, che è un modo di mantenere alta la produttività
Ordine degli Ingegneri della
provincia di Bergamo
Probabilmente siamo alla fine di un ciclo economico e all’inizio di un
altro.
E probabilmente questa è una crisi che NON si può “aspettare che
passi”, ma da cui si “deve uscire” con cambiamenti permanenti
•
Di prodotti, servizi, prezzi, processi, mercati, bisogni soddisfatti, …
•
conoscendo le forze macroeconomiche e i trend che ci consentono di prendere decisioni più
efficaci come imprenditori o professionisti e che ci consentano di operare sulla base di solidi
principi economici di lungo termine. (NON sono “chiacchiere”!)
•
Riprendendo coscenza che il vero driver dell’economia è La creazione di valore aggiunto (che
a livello di paesi è il PIL) , non l’indebitamento. Attraverso la specializzazione nel fare una cosa,
che mi fa continuamente trovare modi migliori di farla, e la nascita di nuove specializzazioni.
Quali possono essere le nostre specializzazioni? Che modelli per PMI Vs. MNZ?
•
Ci vogliono una idea di futuro e un progetto di speranza, non si possono fare solo azioni di
resistenza, altrimenti veniamo travolti
Ordine degli Ingegneri della
provincia di Bergamo
In Italia il tasso di crescita è diminuito
costantemente dagli anni ’50 fino a circa zero
nell’ultimo decennio…
Italia: Tasso di crescita del PIL
Fonte: Groningen Center for Growth and Development
Ordine degli Ingegneri della
provincia di Bergamo
…C’è quindi ad esempio l’opportunità di recuperare i ca. 25
punti di gap sulla crescita accumulati dal 1994 al 2011
rispetto ai 4 principali paesi europei. Certo è un lavoro per
tutto il sistema paese, non solo per alcuni.
Tasso di crescita del PIL: Confronto Italia - EU
2011
Ordine degli Ingegneri della
provincia di Bergamo
C’è lavoro da fare per recuperare i ca. 30 punti di distacco di
produttività nell’industria cumulati dal 2000 al 2011 rispetto ai
partner europei. La produzione snella può essere uno dei
diversi fattori utilizzabili.
Produttività nell’industria: Confronto Italia - EU
Ordine degli Ingegneri della
provincia di Bergamo
C’è lavoro da fare anche per recuperare i ca. 30 punti di
produttività nei servizi cumulati dal 2000 al 2011 rispetto ai
partner europei. Anche qui parliamo di un lavoro per tutto il
paese.
Produttività nei servizi: Confronto Italia - EU
Ordine degli Ingegneri della
provincia di Bergamo
Applicazioni “snelle” possono migliorare l'efficienza nella
gestione caratteristica/industriale, tema core per l'impresa,
misurabili ad es. col ROI. Aumentando il reddito operativo e
riducendo il capitale investito netto
#1. ROI (RO/AIN)
Conto Economico
Puntualità,
Qualità,
Personalizzazione,
Acquisti esatti,
Scarti,
Efficienza,
….
….
FATTURATO
Variazione Scorte
Acquisti di beni e servizi
VALORE AGGIUNTO
Costo del lavoro
M ARGINE OPERATIVO LORDO
Ammortamenti
REDDITO OPERATIVO
Importante
sarebbe riuscire
a aumentare il
valore aggiunto
LOCALE
Saldo prov./on. finanziari
Saldo altri C/R
Saldo accant./util. Riserve
UTILE PRETAX
Imposte
RISULTATO D'ESERCIZIO
Stato Patrimoniale
ATTIVITA'
Cassa, Banche , re dd. fisso
Il ROI come
Indice di Bilancio
ATTIVO a BREVE
Circolante
Altre attività a bre ve
ATTIVO CORRENTE
Imm. Te cnici Ne tti
Imm. Finanziari
ATT. FISSO INVEST.
TOT. CAPITALE INV.
PASSIVITA'
De biti finanziari a bre ve
De biti Comme rciali
Altri de biti
Passività dive rse
PASSIVITA' CORRENTI
De biti a Me dio/Lungo
Fondo TFR
Altri fondi
PASSIVITA' A MEDIO-LUNGO
TOTALE MEZZI DI TERZI
Utili/Pe rdite portati a nuovo
Ordine degli Ingegneri della
provincia di Bergamo
ESEMPIO
Capitale
Rise rve
Risultato Ese r.
TOTALE MEZZI PROPRI
TOTALE FONTI DI FINANZ.
Magazzino,
Contenzioso Fatture,
….
….
Riassumendo, “Il ROI della produzione snella” si inserisce in
un contesto di cambiamento di abitudini di consumo e di
richiesta di valore che richiedono una serie di aggiustamenti
• dopo la crisi del 2008 le famiglie hanno cominciato a cambiare
comportamenti d’acquisto, pur disponendo di elevato capitale
cumulato,
• Per raccordarsi ai nuovi comportamenti d’acquisto serve un
periodo di innovazione, riorganizzazione, riconversione,
ristrutturazione. Settore per settore, prodotto per prodotto,
servizio per servizio, mercato per mercato.
• Le tecniche di “produzione snella” rientrano tra le possibili
innovazioni
Ordine degli Ingegneri della
provincia di Bergamo
l’Ordine degli Ingegneri è pronto a essere partecipe assieme
alle altre realtà dello sforzo corale per superare questa crisi.
L’evento di oggi organizzato con Confindustria Bergamo
rientra in questa strategia
La Commissione Industria fa da riferimento per tutti quegli ingg. che operano come dipendenti, come
consulenti, etc., nelle più diverse attività, prevalentemente non normate, che si fanno in imprese
industriali, commerciali e di servizi.
Per il 2012 la Commissione Industria si è organizzata in 5 gruppi di lavoro
•
"Lean Engineering“ -> Organizzatore dell’evento di oggi
•
“Energy management”
•
“Controllo di Gestione”
•
“Business planning per il credito”
•
“polo di aggregazione per progettisti“
Tutte tematiche riconducibili a:
•
Innovare, riorganizzare, riconvertire, ristrutturare. Settore per settore, prodotto per prodotto, servizio per servizio,
mercato per mercato,
•
mantenere il raccordo coi mercati, i mutamenti di valori, stili consumo, bisogni emergenti,
•
conoscere le forze macroeconomiche e i trend e che ci consentano di operare sulla base di solidi principi economici
Le tecniche sono moltissime, ogni azienda dovrebbe applicare quelle coerenti con la propria situazione e aspettative
Ordine degli Ingegneri della
provincia di Bergamo
Ecco come sarà sviluppato il pomeriggio
•
Perché ne parliamo?
•
Immaginare, creare le opportunità
•
Esperienze e fattori chiave per realizzarle
•
Un caso reale di realizzazione
•
Discussione
•
Relax & post-discussione
Ordine degli Ingegneri della
provincia di Bergamo
•
•
•
“Lean Thinking moda o opportunità di
vantaggio competitivo?" Ing. Piergiuseppe Cassone;
16:40- 16:55
Confindustria Bergamo, Area Innovazione Tecnologica ed
Organizzativa.
16:55- 17:10 “Progettare il ROI: vedere avanti,
rielaborare la tradizione, immaginare" Ing. Enrico
Espinosa; Consulente di direzione, Membro della Commissione
Industria.
17:10-17:30 “La chiave lean, esperienze di successo,
fattori che determinano il buon esito
dell'operazione“ Ing. Carlo Scocco; Transition Manager con
•
i
esperienza direzionale in varie aziende italiane ed estere.
17:30- 18:15 "Dalle parole ai fatti - il Caso Vin Service"
Ing. Claudio Brusatori, Dott. Simone Bocchi; Porsche Consulting. Dott.
Giulio Guadalupi; Vice President Operations di Vin Service Srl.
•
18:15- 18:35
Commenti, Domande e Risposte
•
18:35
Aperitivo
Ringrazio e passo la parola…
Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bergamo
Grazie per la
cortese
attenzione
Giovanbattista Testolin
Commissione Industria
E mail: [email protected]
Ordine degli Ingegneri della
provincia di Bergamo

similar documents