LE ARMI RINASCIMENTALI

Report
LE ARMI
RINASCIMENTALI
(periodo tra la fine del
medioevo e l’ inizio dell’
età moderna)
1350 -1600 circa
LA POLVERERE DA SPARO
E’ UN COMPOSTO INVENTATO DAI CINESI
FORMATO da UNA MISCELA DI SALNITRO,
CARBONE E ZOLFO
USATA INIZIALMENTE PER I FUOCHI D’ ARTIFICIO.
SUccESsIVAMENTE SI SCOPRI’ CHE LA FORZA
GENERATA DALLO SCOPPIO POTEVA ESSERE USATA
PER LANCIARE A DISTANZA DI QUALCHE TRENTINA
DI METRI OGGETTI DI PIETRA CHE
SUCCESIVAMENTE VENNERO CAMBiATI CON palle
di piombo
QUESTI SONO ARCHIBUGI,
ANTENATI DEI FUCILI MODERNI
LA DIFFERENZA TRA QUESTI E I FUCILI MODERNI
CONSISTE NEL FATTO CHE NEGLI ARCHIBUGI LA
CARTUCCIA DOVEVA ESSERE RICARICATA AD OGNI
COLPO ED ERANO sENZA CARICATORE, MA LA
FORMA ERA simile, potevano essere portate da
un soldato o fissate su un cavalletto.
vennero usati durante la battaglia di pavia
ARCHIBUGI
ARMA MODERNA M16
LE PISTOLE
LE PISOLE potevano essere DI DUE TIPI:
SEMIAUTOMATIChe, come i fucili, in cui LA
CARTUCcIA ANDAVA RIMESSA NELLA CANNA
AD OGNI COLPO; oppure SEMIAUTOMATIChe,
MA CON CARICATORE DA 5 COLPI
1° TIPO DI PISTOLA
2° TIPO DIPISTOLA
Le bombarde
erano rudimentali bocche da fuoco prive di
una struttura di sostegno e poco affidabili
TANTO che alcune volte le cannonate
esplodevano nel luogo da dove erano state
AZIONATE . VENNERO USATE ANCHE DURANTE L’
assedio di costantinopoli nel 1453 e questa E’
una di quelle.
I CANNONI
I CANNONI SEGUIVANO LO STESSO
IDENTICO PROCEDIMENO CHIMICO DEI
FUCILI, MA CON QUANTITA’ DI
POLVERE PIRICA MAGGIORE e anche
questi vennero usati nella
battaglia di pavia
LE CONPAGNIE DI VENURA
NON ERANO ALTRO CHE ESERCITI PRIVATI
CON SOLDATI MERCENARI COMANDATI DA
UN CAPITANO DI VENTURA; ANDAVANO IN
GIRO A COMPIERE SACCHEGGI. A VOLTE
ALCUNI CAPITANI DIVENTARONO COSI’
POTENTI DA DIVENTARE ESSI STESSI I SOVRANI
DEL REGNO cHE LI AVEVA INGAGGIATI.
Queste compagnie SCOMPERVERO VERSO LA
FINE DEL CINQUECENTO CON IL FORMARSI DI
ESERCITI CHE RECLUTAVANO I CITTADINI DI
VARI REGNI COME SI FA TUTT’ORA
Power point realizzato da
LEONARDO RONDON, CLASSE II°B
ANNO SCOLASTICO 2011-2012

similar documents