Notifiche Penali - LM 16 06 2014

Report
Ministero della Giustizia
Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria, del personale e dei servizi
Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati
1
Notifiche e
Comunicazioni
Art. 4 del D.L. 29 dicembre 2009,
n. 193
2
Legge 228/2012 (legge di stabilità 2013)
D.L. 18 ottobre 2012, n. 179
3
Legge 228/2012 (legge di stabilità)
15 dicembre
2014
4
SNT
Sistema diSNT
Notifiche e
Comunicazioni
telematiche
Sistema di Notifiche
e
penali telematiche
Comunicazioni
penali
5
Formato
digitale
Formato
cartaceo
Acquisizione
Classificazione
Firma
Invio
Monitoraggio
Cancelliere
Acquisizione e
Classificazione
Firma Digitale
Remota
Snt – Sistema Notifiche Telematiche
Invio Notifica
http://10.6.215.53/liferay/
9
10
11
[email protected]
[email protected]
12
13
Il Sistema gestisce il flusso di notifica che è comune a tutti gli Uffici Giudiziari.
E’ stato pensato per essere applicato a qualsiasi realtà organizzativa.
Utente: Mario Rossi
Utente: Luigi Bianchi
Sono stati ipotizzati:
1) Flusso base
2) Collaborazione fra
utenti
3) Condivisione dei
documenti
Utente: Paolo Verdi
Gruppo B
Gruppo A
L’intero flusso d’invio notifica per via telematica è condotto dal solo utente
Mario Rossi per il Gruppo A: dall’acquisizione del documento, sino al
monitoraggio dell’esito dell’invio della notifica.
Utente: Mario Rossi
Gruppo A
Digitalizzazione
atto
Acquisizione e
Classificazione
Firma Digitale
Remota
Invio Notifica
Monitoraggio
Il flusso d’invio della notifica è condotto inizialmente da Mario Rossi per il
Gruppo A, quindi il documento è firmato ed inviato da Paolo Verdi, anch’egli
utente del Gruppo A.
Utente: Mario Rossi
Utente: Paolo Verdi
Gruppo A
Digitalizzazione
atto
Gruppo A
Acquisizione e
Classificazione
Firma Digitale
Remota
Invio Notifica
La collaborazione tra utenti del medesimo ufficio è attuabile a qualsiasi stadio del
flusso di invio di notifiche telematiche.
L’utente Mario Rossi, che lavora per il Gruppo A, acquisisce un documento e ne
abilita la condivisione con il Gruppo B. L’utente Luigi Bianchi dell’ufficio B accede
in consultazione al documento.
Utente: Mario Rossi
Utente: Luigi Bianchi
Gruppo A
Gruppo B
Gruppo: B
Digitalizzazione
atto
Acquisizione e
Classificazione
Condivisione
documenti
Firma Digitale
Remota
Invio Notifica
[email protected]
DGSIA
Gruppo di
progetto
Ufficio Giudiziario
Comunicazione
Avvio Sperimentazione
Allegato A
Procedura rilascio
firma digitale remota
Allegato B Elenco
utenti
Comunicazione Utenti e
Referente SNT
Allegato B compilato
Referente SNT
Le unità organizzative devono essere identificate da ciascun Ufficio giudiziario secondo le proprie esigenze.
Per unità organizzativa si intende una parte del singolo Ufficio giudiziario, riconducibile ad un gruppo di
lavoro (segreteria PM, cancelleria). Ogni utente può essere associato ad una o più unità organizzative e può
accedere esclusivamente alle notifiche di competenza dell’unità organizzativa nella quale è stato inserito.
L’ufficio dovrà inoltre indicare nell’apposita colonna (Firma Digitale Remota) gli utenti abilitati o meno
all'apposizione della firma .
Allegato B
Numero
ordine
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
Usernam ADN
Cognome
Nome
Codice Fiscale
Indirizzo Email
Ufficio di
appartenenza
Circondario
Unità Organizzativa 1 Unità Organizzativa 2 Firma Digitale Remota
La procedura per il rilascio della Firma Remota prevede i seguenti passi:
• L’ufficio individua il personale preposto all’apposizione della firma digitale,
• Gli utenti compilano i moduli necessari e si presentano all’ODR per il riconoscimento de visu
• L’operatore di registrazione (ODR) raccoglie i documenti e rilascia la scratch card.
Ufficio
Utenti segnalati
dall’ufficio
Individuazione utenti
Consegna documenti a
ODR
Ricezione scratch card
ODR – Operatore
di Registrazione
Raccolta documenti
utenti
Rilascio scratch card
Utilizzo scratch card
per l’autenticazione
22

similar documents