Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto

Report
Il sistema sanitario italiano
modelli regionali a confronto
Raffaello del Vecchio
Andrea Zanna
Economia e Gestione delle Amministrazioni Pubbliche 2013
Sommario
•
•
•
•
•
•
•
•
La sanità: classificazione del servizio
La Costituzione: Articolo 32
Ragioni di intervento
Dallo Stato alle Regioni
Metodi di finanziamento
Decentralizzazione
– Modello competitivo
– Modello cooperativo/integrato
– Modello residuale-incrementale
Confronto e conclusioni
Bibliografia
Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto - EGAP 2013 - R. Del Vecchio A. Zanna
p. 3
p. 4
p. 5
p. 6
p. 7
p. 8
p. 9
p. 10
p. 11
p. 12
p. 16
2 di 16
Classificazione del servizio
RIVALE
NON RIVALE
ESCLUDIBILE
PRIVATO
TARIFFABILE
NON ESCLUDIBILE
COMUNE
PUBBLICO
Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto - EGAP 2013 - R. Del Vecchio A. Zanna
3 di 16
Costituzione: Art. 32
«La Repubblica tutela la salute come fondamentale
diritto dell’individuo e interesse della collettività e
garantisce cure gratuite agli indigenti.
Nessuno può essere obbligato ad un determinato
trattamento sanitario se non per disposizione di
legge.
La legge non può in nessun caso violare i limiti
imposti dal rispetto delle persone umane».
Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto - EGAP 2013 - R. Del Vecchio A. Zanna
4 di 16
Ragioni di intervento
RAGIONI DI EFFICIENZA




Esternalità positive
Asimmetria informativa
- sulla natura del servizio
- sul valore della domanda
Fallimento assicurazione privata
Distribuzione diffusa
RAGIONI DI EQUITA’
Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto - EGAP 2013 - R. Del Vecchio A. Zanna
5 di 16
Dallo Stato alle Regioni
L. 281/70
Nascita Regioni
a Statuto
Ordinario
1970
1977
d.p.r. 616/77
Trasferimento
competenze
socio-sanitarie
alle Regioni
L. 833/78
Istituzione
Servizio Sanitario
Nazionale
1978
1992
d.lgs. 509/92
Riordino della
disciplina in
materia sanitaria
d.lgs. 517/93
Modifiche al
d.lgs. 509/92
1993
d.lgs. 229/99
(Riforma Bindi)
Norme per la
razionalizzazione del S.S.N
1999
1997-8
L. 59/97, L. 127/97, d.
lgs. 112/98
(Leggi Bassanini)
Ridefinizione rapporto
Stato- Regioni
Anni
‘00
L. 328/00
Sistema integrato di
interventi e servizi
sociali
d.lgs. 56/00
Disposizioni in materia
di federalismo fiscale
Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto - EGAP 2013 - R. Del Vecchio A. Zanna
6 di 16
Metodi di finanziamento
STATO
Finanziamento con criterio capitario
su base demografica.
REGIONI
LOCALE
Finanziamento con criterio capitario
Tariffario per prestazione (DRG)
Funzioni non tariffabili
Sistema di compensazione
Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto - EGAP 2013 - R. Del Vecchio A. Zanna
7 di 16
Decentralizzazione
Perché?
•
•
•
•
Migliore efficienza allocativa
Miglior capacità di programmazione
Integrazione socio-sanitaria
Contenimento dei costi
Si sviluppano tre modelli teorici:
• Modello competitivo (Lombardia)
• Modello cooperativo o integrato (Emilia Romagna)
• Modello residuale-incrementale o burocratico (Calabria)
Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto - EGAP 2013 - R. Del Vecchio A. Zanna
8 di 16
Modello competitivo
• Perché puntare sulla competizione?
• Caratteristiche
• Come agisce sul territorio?
PRO
•
•
•
•
Controllo della spesa
Parità di bilancio
Qualità delle cure
Vasta rete di offerta
CONTRO
• Informazione
incompleta
• Distorsioni DRG
Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto - EGAP 2013 - R. Del Vecchio A. Zanna
9 di 16
Modello cooperativo-integrato
• Perché integrare servizi sanitari e sociali?
• Quali sono le forme dell’integrazione socio-sanitaria?
a) Integrazione istituzionale
b) Integrazione comunitaria
c) Integrazione gestionale
d) Integrazione professionale
• Come agisce sul territorio?
• Esempio: Fondo regionale per non-autosufficienza (FRNA)
Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto - EGAP 2013 - R. Del Vecchio A. Zanna
10 di 16
Modello burocratico
•
•
•
•
•
•
Sistema tradizionale/gerarchico
Derivazione dalla legge 833/78
Programmazione impositiva
Mancanza strumenti manageriali
Finanziamenti diretti
Forte presenza di privati accreditati
Concorrenza passiva
Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto - EGAP 2013 - R. Del Vecchio A. Zanna
11 di 16
Confronto 1/4
Ripartizione regionale per tipologia di ASL e n° aziende ospedaliere (2006)
Fonte: M. Tognetti Bordogna, A. Ornaghi, La regionalizzazione dei sistemi sanitari tra pubblico e privato
Ripartizione regionale dei posti letto in strutture private accreditate e pubbliche e
private non ASL (2006)
Fonte: M. Tognetti Bordogna, A. Ornaghi, La regionalizzazione dei sistemi sanitari tra pubblico e privato
Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto - EGAP 2013 - R. Del Vecchio A. Zanna
12 di 16
Confronto 2/4
Gruppi di regioni in base alla quota di finanziamento e di mercato pubblico (2008)
Fonte: Osservatorio sulla salute nelle regioni, Rapporto osserva salute 2008
Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto - EGAP 2013 - R. Del Vecchio A. Zanna
13 di 16
Confronto 3/4
Spesa sanitaria pubblica e privata e finanziamento sanitario pubblico (Euro, miliardi) – 1990-2008
Fonte: M. Tognetti Bordogna, A. Ornaghi, La regionalizzazione dei sistemi sanitari tra pubblico e privato
Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto - EGAP 2013 - R. Del Vecchio A. Zanna
14 di 16
Confronto 4/4
Mappa della distribuzione % della spesa pubblica sulla spesa sanitaria totale regionale, Italia (2006)
Fonte: M. Tognetti Bordogna, A. Ornaghi, La regionalizzazione dei sistemi sanitari tra pubblico e privato
Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto - EGAP 2013 - R. Del Vecchio A. Zanna
15 di 16
Bibliografia
•
P. Bosi, Corso di scienza delle finanze, Bologna, Il Mulino, 20126, pp. 443-456.
•
Formez, I sistemi di governance dei servizi sanitari regionali, Quaderni Formez n.57, Roma,
2007
•
Istat, Annuario statistico italiano, Istat, Roma, 2006
•
Ministero della Salute, Annuario Statistico del Servizio Sanitario Nazionale, Anno 2006,
Ministero della Salute, Roma, 2008.
•
Ministero del Tesoro, Il controllo della spesa pubblica: interpretazioni e proposte, Roma,
Istituto poligrafico e zecca dello Stato, 1994
•
Osservatorio sulla salute nelle regioni, Rapporto osserva salute 2008, cicl, 2008
•
Regione Calabria, Normativa sanitaria regionale 2008, 2008
•
Regione Emilia-Romagna, Piano sociale e sanitario 2008-2010, 2008
•
Regione Lombardia, Piano socio-sanitario regionale 2010-2014, 2010
•
M. Tognetti Bordogna, A. Ornaghi, La regionalizzazione dei sistemi sanitari tra pubblico e
privato, Napoli, 2010, pp.5 ss.
•
•
http://formazione.usl11.toscana.it
www.lavoce.info
Il sistema sanitario italiano: modelli regionali a confronto - EGAP 2013 - R. Del Vecchio A. Zanna
16 di 16

similar documents