Varicocele introduzione all`argomento e caso clinico

Report
Congresso Regionale
SIP Campania 2014
Attualità medico-chirurgiche
Pediatri e Chirurghi a confronto
VARICOCELE
Introduzione all’argomento e CASO CLINICO
dott. Luigi Bozza
Pediatra di Famiglia
VARICOCELE
Il varicocele e’ una
patologia causata
da un’alterazione
del drenaggio
venoso del testicolo
con conseguente
comparsa di varici
del plesso
pampiniforme
VARICOCELE
ANATOMIA
Plesso pampiniforme:
è la rete venosa che si
trova sul margine
posteriore del testicolo.
E’ intra-funicolare e un
sepimento della fascia
spermatica interna lo
divide in due parti,
anteriore e posteriore
anastomizzati tra di loro
VARICOCELE
Epidemiologia
• Incidenza alla pubertà 15-25%(1 su 4)
• Più frequente causa di infertilità e
ipofertilità maschile
TEORIA PATOGENETICA
1. Ipertensione venosa
2. Aumento dello spessore delle pareti
delle vene(stadio compensatorio)
3. Cedimento del manicotto muscolare
4. Ristagno di sangue
5. Varicosità
CLASSIFICAZIONE
• Sub-clinico : riconoscibile solo con
appropriate indagini
• I grado :
plesso pampiniforme di calibro
inferiore ad 1 cm(palpabile dopo manovra di
Valsalva)
• II grado :
plesso di calibro superiore ad
1 cm (palpabile)
• III grado :
plesso di calibro superiore a
2 cm con allungamento dello scroto
(palpabile/visibile)
CLASSIFICAZIONE EZIOLOGICA
Il difficoltoso scarico
venoso è quasi sempre
primitivo (varicocele
essenziale), raramente
è la conseguenza di
una compressione a
livello ileo-lombare da
parte di una neoplasia,
di un’idronefrosi
(varicocele secondario)
ESSENZIALE
SECONDARIO
CLINICA
Anamnesi:
•
•
•
•
•
•
Scarsa o silente
Rari casi di visite scolastiche o sportive
Nella maggioranza dei casi visita di leva
Senso di gravamento
Infertilità di coppia
Chiedere se presenta altra patologia
venosa
SINTOMATOLOGIA E DECORSO
Asintomatico:
• spesso è assente nei gradi minori
Sintomatico:
• Senso di peso inguinoscrotale
• Fastidio dolore
• Scroto allungato e cadente
• Ipotrofia testicolare
VARICOCELE
Diagnosi: CLINICA e STRUMENTALE
ESAME CLINICO
•Ortostatismo
•Clinostatismo
•Riposo
•Manovra di
Valsalva
MANOVRA DI VALSALVA
Dal nome dell’anatomista Antonio Valsalva, (16661723): si esegue, dopo una inspirazione profonda, una
espirazione forzata a glottide chiusa.
Questa manovra aumenta anche la
pressione intraaddominale e
viene spesso utilizzata nella
semeiotica, ad esempio, del
varicocele per verificare l’entità
del reflusso venoso.
CLINICA
Esame obiettivo:
•Valutazione dello sviluppo
dei genitali esterni
•Le forme di III grado sono
evidenti già alla ispezione
•Palpazione: sensazione
“del
sacchetto di
vermi”
•Ptosi del testicolo
•Allungamento
dell’emiscroto
ESAME OBIETTIVO
VALUTAZIONE DELL’IPOTROFIA TESTICOLARE
Un deficit volumetrico pari ad almeno il 30% della
gonade controlaterale.
La quantificazione obiettiva viene fatta con gli
orchidometri.
Orchidometro di Prader:
12 ovoidi di volume
1, 2, 3, 4, 5, 6, 8,
10, 12, 15, 20, 25.
VARICOCELE
DIAGNOSI STRUMENTALE
ECO-COLOR DOPPLER #1
L’esame Eco-color Doppler è un’indagine
non invasiva, economica, di rapida
esecuzione, facilmente ripetibile,
caratterizzata da elevata sensibilità e
specificità anche nelle forme subcliniche.
Dimostra la presenza e l’entità del reflusso
venoso durante la manovra di Valsalva
ECO-COLOR DOPPLER #2
Permette di:
identificare il
varicocele subclinico;
valutare la patologia
in fase pre e postoperatoria;
valutare la
ecobiometria
testicolare
ECO-COLOR DOPPLER #3
C’è varicocele?
Presenza nello scroto di
vasi dilatati(>3mm) e
tortuosi
Dilatabili con manovra di
Valsalva
Alla metodica Doppler
deve provocare un
segnale di reflusso della
durata di oltre due
secondi
DOSAGGI ORMONALI
FSH-LH basali
Testosterone
Aumento di FSH
indice di sofferenza
della gonade
SPERMIOGRAMMA
Fondamentale in età adulta
Difficile da eseguire in età
adolescenziale
Si esegue dopo il 16° anno di età
Diagnosi morfologica dell’infertilità
associata a varicocele
INFERTILITA’
p= 0.029
*
PLasma NOx levels
nmol/ml
100
75
50
25
0
peripheral v.
spermatic v.
Cause di infertilità nei
portatori di varicocele:
Reflusso venoso di
cataboliti renali e/o
surrenalici
Ipossia ipertermia
Alterazioni endocrine
testicolari
Patogenesi immunitaria
INFERTILITA’
Solo il 50% dei portatori di varicocele
presenta una oligo-asteno-terato-spermia;
Il trattamento può migliorare la
spermatogenesi nel 31-90% dei pz
sintomatici adulti;
Scarsi risultati al di sopra dei 35 anni;
L’insorgenza precoce del varicocele
comporta maggiori rischi di compromissione
della spermatogenesi;
CASI CLINICI
MARIO 13 aa
Viene alla mia
osservazione
accompagnato dalla
madre per bilancio di
salute programmato.
LORENZO 14 AA
Viene alla mia
osservazione
accompagnato dalla
madre: ha ricevuto un
colpo ai genitali in un
contrasto giocando a
calcio.
CASI CLINICI
MARIO 13 aa
LORENZO 14 AA
ANAMNESI
ANAMNESI
Anamnesi familiare e
personale non
contributoria
Anamnesi familiare e
personale non
contributoria
CASI CLINICI
MARIO 13 aa
•
•
•
•
•
Esame obiettivo
Clinostatismo e ortostatismo
Ispezione : tumefazione
emiscroto Sx appena
apprezzabile
Palpazione: si apprezza ectasia
del plesso pampiniforme (1,5
cm) a sx
Manovra Valsalva mette in
evidenza ectasia venosa.
Ipogonadismo, testicolo sx
ridotto del 25% rispetto al contro
laterale (valutazione fatta con
orchidometro di Prader)
LORENZO 14 aa
•
•
•
•
•
Esame obiettivo
Clinostatismo e ortostatismo
Ispezione : tumefazione
emiscroto Sx (superiore a 2 cm)
Palpazione: franca ectasia del
plesso pampiniforme (2,5 cm) a
sx
Manovra Valsalva mette in
evidenza ectasia venosa.
Ipogonadismo lieve, testicolo sx
ridotto del 10% rispetto al contro
laterale (valutazione fatta con
orchidometro di Prader)
CASI CLINICI
MARIO 13 aa
In ortostatismo con Valsalva
LORENZO 14 aa
In clinostatismo
CASI CLINICI
MARIO 13 aa
SOSPETTO
DIAGNOSTICO
Varicocele II grado
LORENZO 14 aa
SOSPETTO
DIAGNOSTICO
Varicocele III grado
CASI CLINICI
MARIO 13 aa
•
•
•
ACCERTAMENTI
DIAGNOSTICI
Ecocolor-doppler conferma
varicocele Secondo grado .
Misurazione volume testicolo sx
e confronto con il controlaterale.
Es.ematochimici + FSH/LH
(valori basali aumentati).
LORENZO 14 aa
•
•
•
ACCERTAMENTI
DIAGNOSTICI
Ecocolor-doppler conferma
varicocele terzo grado
Misurazione volume testicolo sx
e confronto con il controlaterale
Es.ematochimici + FSH/LH nella
norma.
CASI CLINICI
MARIO 13 aa
LORENZO 14 aa
Visita chirurgica
pediatrica
Visita chirurgica
pediatrica
CASI CLINICI
MARIO 13 aa
LORENZO 14 aa
COSA DECIDE IL
CHIRURGO ?
COSA DECIDE IL
CHIRURGO ?
VARICOCELE
RUOLO DEL PEDIATRA
IL PEDIATRA DI BASE HA UN
RUOLO IMPORTANTE NELL’
INTERCETTARE PRECOCEMENTE
IL VARICOCELE, POICHE’ QUASI
SEMPRE E’ ASINTOMATICO.
UN RICONOSCIMENTO PRECOCE DI
QUESTA
PATOLOGIA PUO’ PORTARE AD
UNA RISOLUZIONE
DELL’IPOGONADISMO E DELLA
POSSIBILE INFERTILITA’ NELL’ETA’
ADULTA.
Grazie

similar documents