2) Reperibili & Servizio alternativo di fornitura

Report
Portale ServiRe (Servizi Regolati):
Focus sulla gestione del Servizio alternativo di fornitura
mediante l’utilizzo di carri bombolai
Presentazione Utente
snam.it
Sommario
1) Introduzione al Portale ServiRe
2) Reperibili & Servizio alternativo di fornitura
3) Altre funzionalità
Sommario
1) Introduzione al Portale ServiRe
2) Reperibili & Servizio alternativo di fornitura
3) Altre funzionalità
Introduzione al Portale ServiRe
Il portale ServiRe è lo strumento dedicato all’esteso ambito dei Servizi Regolati forniti da Snam Rete Gas in recepimento
delle disposizioni previste dal quadro normativo vigente (deliberazione AEEGSI 602/2013/R/gas, Codice di Rete di Snam
Rete Gas, Procedura operativa per l’organizzazione del Servizio alternativo di fornitura gas).
ServiRe garantisce all’Utente del trasporto una gestione automatizzata dei flussi informativi previsti per i processi di
discatura, apertura e riapertura dei Punti di Riconsegna (di seguito PdR) interconnessi alla rete di metanodotti di Snam
Rete Gas (di seguito SRG), nonché per la gestione dei reperibili di Utenti/clienti finali/imprese di distribuzione nonché alla
gestione delle interruzioni (programmate e non) del Servizio di trasporto e dell’eventuale Servizio alternativo di fornitura.
ServiRe soddisfa la richiesta di ottimizzazione dei suddetti processi che gli Utenti hanno manifestato a Snam Rete Gas
nell’ambito della survey di Customer Satisfaction dello scorso autunno 2013.
Snam Rete Gas ha già informato i soggetti interessati delle principali funzionalità realizzate per la gestione dei processi di
discatura/apertura/riapertura (news SRG del 07/04/2014 http://www.snamretegas.it/it/servizi/dialoga-connoi/news/2014/portale-diaria.html) e per la gestione del Servizio alternativo di fornitura e gestione dei reperibili degli
Utenti/Clienti Finali/imprese di distribuzione (news SRG del 17/07/2014 http://www.snamretegas.it/it/servizi/dialoga-connoi/news/2014/illustrazione_funzionalita_portale_ServiRe.html).
Introduzione al Portale ServiRe
Il Portale ServiRe dialogherà con il Portale Capacità, GPIT, M-GAS per i quali sono stati pianificati progressivi rilasci in
produzione.
Vengono di seguito descritte le principali funzionalità di ServiRe in materia di gestione dei reperibili di Utenti/clienti
finali/imprese di distribuzione nonché in relazione alle interruzioni (programmate e non) del Servizio di trasporto e
dell’eventuale Servizio alternativo di fornitura (per le altre funzionalità si veda la presentazione pubblicata sul sito SRG al
link http://www.snamretegas.it/repository/file/Notizie/portale-diaria/SNM-SDA-Presentazione_Shipper.pptx).
A decorrere dal 20/08/2014 i Servizi On Line di seguito descritti saranno gli unici strumenti attraverso i quali
gestire le operazioni legate alle richieste di discatura, apertura e riapertura dei PdR, al Servizio alternativo di
fornitura ed ai Reperibili Utenti/titolari impianti REMI.
Le schermate rappresentate hanno un puro scopo illustrativo e non sono da considerarsi vincolanti.
Introduzione al Portale ServiRe – gestione reperibili
ServiRe
Ad inizio Anno Termico (in sede di conferimento della capacità di trasporto) ovvero ad Anno Termico avviato (in caso di conferimento/ trasferimento/
cessione di capacità) l’Utente del trasporto assolve, attraverso l’operatività del Portale Capacità, agli adempimenti informativi previsti dal par. 5.2.6.
del Capitolo 5, al par. 2 del Capitolo 14 ed al par. 4.6 del Capitolo 21 del Codice di Rete di SRG fornendo i reperibili della propria Società e di tutti i
Clienti Finali direttamente allacciati alla rete ed afferenti ai Punti di Riconsegna per i quali intende chiedere capacità di trasporto. Contestualmente
dichiara se intende aderire all’organizzazione del Servizio alternativo di fornitura come da Procedura Operativa SRG in caso di interruzioni del
Servizio di trasporto pianificate (con preavviso) o non preventivabili (senza preavviso/emergenze di Servizio).
Analoghe operazioni, ma attraverso l’operatività del Portale M-GAS, vengono espletate dalle imprese di distribuzione.
Il Portale ServiRe consente a tutti gli Utenti di (a) visualizzare quanto inserito attraverso i suddetti portali per tutti i PdR di propria competenza e (b)
aggiornare, indipendentemente dai processi di conferimento, le informazioni relative ai PdR direttamente allacciati ai Clienti Finali.
Introduzione al Portale ServiRe – gestione Servizio alternativo di fornitura
ServiRe
Ad ogni lancio del Piano Mensile degli Interventi (secondo le consolidate tempistiche vigenti), attraverso l’operatività di GPIT, ServiRe e M-GAS
acquisiscono gli elenchi dei Punti di Riconsegna che per il mese in questione saranno oggetto di una interruzione/riduzione della capacità di
trasporto.
L’Utente del trasporto, attraverso ServiRe, dichiara l’eventuale volontà di attivare il Servizio alternativo di fornitura (organizzato da SRG)
confermando ovvero modificando (ma solo per il mese in questione) l’adesione fatta in sede di acquisizione della capacità di trasporto (tramite il
Portale Capacità). In caso di richiesta di attivazione fornisce inoltre un insieme di informazioni funzionali a SRG per contattare il fornitore del
Servizio fornendogli i dettagli del caso.
Analoghe operazioni, ma attraverso l’operatività del Portale M-GAS, vengono finalizzate dalle imprese di distribuzione.
ServiRe consente a tutti gli Utenti di (a) visualizzare quanto inserito attraverso i suddetti portali per tutti i PdR di propria competenza e (b) seguire lo
stato di avanzamento del processo (inclusa la visualizzazione del contratto sottoscritto dal fornitore del Servizio e dal titolare dell’impianto).
Sommario
1) Introduzione al Portale ServiRe
2) Reperibili & Servizio alternativo di fornitura
3) Altre funzionalità
Reperibili & Servizio alternativo di fornitura
Attraverso questa schermata l’Utente vede tutti i Punti di Riconsegna, presso i quali è titolare della capacità di trasporto, ed ha un ruolo «attivo» per i
Punti di Riconsegna direttamente allacciati alla rete SRG per i quali può modificare l’adesione al Servizio alternativo di fornitura nonché aggiornare i
reperibili h24 dei titolari degli impianti ivi interconnessi.
L’Utente può scaricare in un file excel le informazioni relative ai PdR di proprio interesse (selezionandoli tutti ovvero solo alcuni).
ServiRe consente all’Utente di
filtrare le informazioni di
puntuale interesse (digitando
ad esempio la ragione sociale
del cliente finale, il PdR da
analizzare o semplicemente i
PdR il cui codice identificativo
inizia per «xxx»).
Un sistema di icone (identico
a quelle utilizzate per gestire le
richieste di discatura/apertura e
riapertura dei PdR consente di
comprendere le eventuali
operazioni ancora da espletare
(distinguendo ad es. le
informazioni «salvate» da
quelle «rilasciate»: tali
informazioni vengono infatti
trasmesse a SRG solo a fronte
di un «rilascio» della singola
istanza).
ServiRe mostra a video ciò che l’Utente, in sede di conferimento, ha dichiarato in termini di adesione al Servizio alternativo di fornitura (ovvero quello
che ha appena modificato attraverso ServiRe); cliccando su «i» l’Utente accede all’area dedicata al singolo Punto di Riconsegna con tutte le
informazioni di dettaglio.
Reperibili & Servizio alternativo di fornitura
Cliccando su «i» in relazione al singolo Punto di Riconsegna
si apre una schermata di dettaglio nella quale vengono
riepilogate tutte le informazioni che sono state fornite in
sede di conferimento di capacità attraverso le
funzionalità messe a disposizione dal Portale Capacità.
Sono presenti quindi dettagli su:
- Informazioni sul PdR (tipologia, descrizione, ubicazione
geografica,…);
- Adesione al Servizio alternativo di fornitura (in caso di
interventi con e senza preavviso);
- Referenti (reperibili) del titolare dell’impianto;
- Referenti (reperibili) dell’Utente titolare di capacità sul PdR
in questione (informazione indipendente dal PdR ed associata
all’Utente)
Cliccando su «versioni precedenti» è poi possibile
visualizzare lo storico, e quindi le scelte precedentemente
rilasciate, in tema di adesione al Servizio alternativo di
fornitura
Reperibili & Servizio alternativo di fornitura
Vengono inoltre riepilogati i principali temi della Procedura
Operativa in materia di responsabilità dell’Utente.
Il sistema di rilascio delle informazioni vs. GESCON è identico
a quello già presentato descrivendo la sezione di ServiRe
dedicato alla gestione delle discature, aperture e riaperture
dei Punti di Riconsegna: l’Utente con il profilo «operativo»
potrà inserire e modificare/aggiornare tutte le informazioni
presenti a sistema; il profilo «gestore» sarà l’unico in grado
di trasmettere a GESCON le informazioni registrate
dall’operativo.
Cliccando su «modifica» sarà possibile aggiornare ed
integrare (vd. la slide successiva) le informazioni
precedentemente inserite attraverso l’operatività dei Servizi
On Line SRG (nel caso di specie Portale Capacità e ServiRe).
Cliccando su «rilascia» le informazioni inserite dall’Utente
saranno trasmesse a GESCON; un flusso automatizzato
inoltre aggiornerà la situazione anche sul Portale Capacità.
Per i PdR interconnessi a city gates l’Utente può
visualizzare, ma non modificare le informazioni di cui sopra
(informazioni a carico dell’impresa di distribuzione attraverso
l’operatività del Portale M-GAS).
Al rilascio delle informazioni, l’Utente potrà comunque
consultare a sistema quanto trasmesso a SRG.
Reperibili & Servizio alternativo di fornitura - adesione
Reperibili & Servizio alternativo di fornitura - attivazione
ServiRe raccoglie dunque le
adesioni al Servizio alternativo
di fornitura provenienti che gli
(a) Utenti del trasporto
finalizzano tramite Portale
Capacità e (b) le imprese di
distribuzione finalizzano
attraverso M-GAS.
Servire consente all’Utente di
attivare il Servizio alternativo
di fornitura per interruzioni
programmate da PMI (e non).
Per ogni Punto di Riconsegna
direttamente allacciato alla rete
di trasporto SRG, l’Utente
dovrà confermare quanto detto
in sede di adesione, attivando,
ovvero non attivando il
Servizio alternativo per quel
dato PdR coinvolto in un
intervento comunicato a mezzo
GPIT e riproposto in Servire.
Un agevole menu a tendina
consente di discriminare tra
interventi programmati e non
programmati nel PMI.
La tabella riepilogativa consente di avere inoltre una vista su tutte le operazioni, in carico all’Utente, rilasciate ovvero da finalizzare entro
le deadline previste nonché le conseguenze derivanti dalle scelte fatte dall’Utente stesso (avendo aderito al Servizio alternativo di
fornitura, il cliente finale beneficerà del carro bombolaio?). Cliccando su «i» l’Utente accede all’area dedicata al singolo Punto di
Riconsegna con tutte le informazioni di dettaglio.
Reperibili & Servizio alternativo di fornitura - attivazione
Attraverso questa schermata l’Utente vede tutti i Punti di Riconsegna, presso i quali è titolare della capacità di trasporto, e che saranno coinvolti in una
interruzione del Servizio di trasporto: per i punti direttamente allacciati dovrà confermare l’eventuale adesione, per quelli interconnessi a city gates avrà
la possibilità di visualizzare le scelte effettuate dalle imprese di distribuzione competenti.
In questa schermata saranno presenti tante istanze (righe) quanti sono i PdR coinvolti in interventi aventi data esecuzione nel mese selezionato
(nell’esempio, ottobre 2014); le informazioni presenti consentono di comprendere rapidamente quanto di proprio interesse (chi dovrà riconoscere gli
oneri derivanti dall’eventuale Servizio alternativo? Il PdR è coinvolto in una interruzione o in un abbassamento di pressione?,…).
Reperibili & Servizio alternativo di fornitura - attivazione
Aderisce
Attiva
di default
Allegato 3
Risultato
SI
SI
Caricato
Attiva
SI
SI
Non Caricato
Non Attiva
SI
NO
Non Caricato
Non Attiva
NO
SI
Caricato
Attiva
NO
SI
Non Caricato
Non Attiva
NO
NO
Non Caricato
Non Attiva
Una volta cliccato su «i» l’Utente ha a disposizione
tutte le informazioni relative all’interruzione del
Servizio di trasporto che sarà eseguita come da
Piano Mensile degli Interventi per quel PdR, e la
scelta di Adesione fatta ad inizio Anno Termico,
ovvero ad Anno Termico in corso, attraverso le
funzionalità dei Servizi On Line di SRG.
Cliccando su «Attivazione» l’Utente può decidere
se attivare o meno il Servizio attraverso il
caricamento dell’Allegato 3 redatto e firmato dal
titolare dell’impianto allacciato al PdR coinvolto.
L’adesione ad inizio Anno Termico porta ad un’attivazione (o non attivazione) di default
del Servizio alternativo qualora il PdR in questione venisse coinvolto in una interruzione del
Servizio di trasporto.
Tuttavia senza fornire tutte le informazioni di dettaglio (attraverso il caricamento a sistema
dell’Allegato 3), necessarie al fornitore del Servizio le richieste del titolare dell’impianto,
l’attivazione non può essere finalizzata e SRG sarà impossibilitata ad attivare il Servizio
stesso.
[A sinistra si riportano le principali combinazioni possibili ed i risultati che si otterrebbero].
Reperibili & Servizio alternativo di fornitura - attivazione
Le informazioni che il titolare dell’impianto ha
trasmesso all’Utente e che quest’ultimo ha caricato
a sistema attraverso l’Allegato 3 saranno visibili, e
sempre consultabili sul Portale ServiRe.
L’Utente, entro l’ultimo giorno lavorativo del mese
M-2, dovrà pertanto confermare ovvero modificare
le proprie intenzioni di Attivazione del Servizio
(caricando eventualmente l’Allegato 3 alla
procedura per l’organizzazione del Servizio
alternativo di fornitura). In caso contrario
scatteranno i default come descritto nella slide
precedente.
Al termine di tale periodo, ovvero con il lancio del
Piano Mensile degli Interventi (versione
DEFINITIVA) l’Utente del trasporto riceverà delle
mail di remind circa le scelte fatte, per tutti i PdR
interessati, in termini di Attivazione del Servizio
alternativo di fornitura.
Sommario
1) Introduzione al Portale ServiRe
2) Reperibili & Servizio alternativo di fornitura
3) Altre funzionalità
Altre funzionalità
Le operazioni in carico all’Utente sono terminate una volta «rilasciato» il set informativo vs. GESCON (ricorda che solo l’Utente
con il profilo di SHIPPER GESTORE può inviare a GESCON adesioni/attivazioni al Servizio alternativo ovvero aggiornamenti dei
riferimenti in materia di reperibilità).
L’Utente sarà tempestivamente informato di eventuali elementi ostativi all’espletamento della richiesta attraverso un popup che
evidenzierà la natura del «blocco» (file non uploadato correttamente, dati obbligatori mancanti,…).
Il Portale ServiRe è dotato di un sistema di mailing volto, ad esempio, a ricordare deadline prossime alla scadenza, nuove
informazioni che è possibile consultare a sistema,…
La plancia di controllo riepilogativa di tutte le interruzioni del Servizio di trasporto consentirà inoltre di osservare, attraverso
opportuni highlights se un dato intervento è stato annullato, riprogrammato ovvero se si tratta di un intervento non presente in
sede di pubblicazione del PMI.
Una volta espletate le operazioni a carico dell’Utente (attivando o meno il Servizio alternativo richiesto dal titolare dell’impianto
interessato), questo stesso avrà la possibilità di seguire l’avanzamento dell’organizzazione fino all’eventuale sottoscrizione
del contratto tra fornitore del Servizio e cliente finale.
Nel Portale ServiRe una sezione dedicata alla Reportistica consente di estrarre informazioni di dettaglio, ad esempio, su quel
dato Punto di Riconsegna, sull’adesione fornita al Servizio alternativo di fornitura, sui riferimenti da utilizzarsi in caso di
emergenza.
Riferimenti Gestione Contratti
Per ogni eventuale ulteriore informazione è possibile contattare l’Unità Gestione Contratti utilizzando i riferimenti sotto riportati
Responsabile: Daniele Agosto
tel. 02 370 37575
email: [email protected]

similar documents