BILANCIO 2014 SLIDES PER CONSIGLIO COMUNALE

Report
BILANCIO 2014
Comune di Scanzorosciate
CONSIGLIO COMUNALE
07 AGOSTO 2014
Relazione del Sindaco con delega al Bilancio
dott. Davide Casati
I MACRO NUMERI: ENTRATE
•
•
•
•
Entrate tributarie
Trasferimenti da altri Enti
Entrate extratributarie
Oneri di urbanizzazione
€. 4.345.500
€. 145.977
€. 947.775
€. 330.000
• Anticipazione di cassa
• Entrate da servizi c/terzi
€. 500.000
€. 627.200
• TOTALE
€. 6.896.452
I MACRO NUMERI: SPESE
• Spese correnti
• Spese in conto capitale
• Rimborsi mutui
€. 5.071.796
€. 457.333
€. 240.122
• Rimborso anticipazione di cassa
• Spese per servizi c/terzi
€. 500.000
€. 627.200
• TOTALE
€. 6.896.452
RISULTATO
• BILANCIO A PAREGGIO – NO DEFICIT
• NESSUN ONERE DI URBANIZZAZIONE UTILIZZATO PER LE
SPESE CORRENTI (IMPORTANTE!)
• ENTRATE CORRENTI – SPESE CORRENTI – RIMBORSI
MUTUI = €. 127.333 (AVANZO ECONOMICO) destinato
PER “MANUTENZIONI STRAORDINARIE/ACQUISTO MEZZO
PROT. CIVILE/TELECAMERE” nel 2014 (salvo che le entrate
previste per IMU e TASI siano inferiori alle previsioni!!!) e dal
2015 per “ASSORBIRE RIDUZIONE TRASFERIMENTI DI ALTRI
ENTI”
RISORSE BLOCCATE DALLO STATO
• €. 740.000 circa di risorse stanziate negli anni
precedenti per manutenzioni straordinarie, acquisto
beni durevoli ed arredi, ecc. ai quali si
aggiungeranno ulteriori €. 260.000 circa bloccati dal
Patto di Stabilità Interno anno 2014 = €. 1.000.000!
• €. 401.000 circa di “avanzo di amministrazione”
utilizzabile solo per l’estinzione anticipata dei mutui
(da valutare: indennizzo di circa 40.000 euro da recuperare nel
2014 tra le spese correnti per avere un risparmio di circa
90.000 euro/anno per i prossimi 4 anni - 2015-2018)
INDICATORI DI BILANCIO
(dati da relazione Revisore dei Conti)
• RISPETTO AL BILANCIO CONSUNTIVO 2013
INDICATORI POSITIVI
- Diminuisce l’indebitamento procapite (da €. 266 a
€. 232)
- Diminuisce la rigidità della spesa corrente (spese
di personale e interessi passivi – dal 39% al 32%)
NOVITA’ 2014
• INTRODUZIONE DELLA I.U.C. (TASI+IMU+TARI)
APPROVATA CON LEGGE FINANZIARIA DEL GOVERNO
LETTA N°147/2013
- TASI: tassa sui servizi che può gravare su tutti gli
immobili
- IMU: imposta patrimoniale che grava sugli immobili
diversi dalla prima casa di proprietà
- TARI: tassa sui rifiuti che DEVE coprire al 100% il costo
complessivo del servizio di igiene urbana
TARI = TASSA RIFIUTI
• E’ COME LA TARES 2013 MA RIDOTTA DI 0,30 €/MQ.
• DEVE COPRIRE LA SPESA DI €. 750.000 (Val Cavallina
Servizi per €. 705.000 + €. 45.000 per personale
Comune e gestione piattaforma ecologica)
• Costo procapite del servizio di igiene urbana svolto
dalla società pubblica Val Cavallina Servizi: €. 70,5
(media dei Comuni del nostro ambito €. 75,8)
• SI PAGA IN 3 RATE (giugno, settembre, novembre)
TASI = TASSA SERVIZI
• STESSA BASE IMPONIBILE “IMU PRIMA CASA MONTI”
• RIMANE INTERAMENTE AL COMUNE PER LA
COPERTURA DI PARTE DEI SERVIZI INDIVISIBILI
• SI PAGA IN 2 RATE (ottobre, dicembre)
• PUO’ GRAVARE SU TUTTI GLI IMMOBILI
INQUILINI/UTILIZZATORI COMPRESI
• ALIQUOTA MASSIMA SENZA DETRAZIONI 0,25%
• ALIQUOTA MASSIMA CON DETRAZIONI 0,33% (ma
extragettito tra 0,25% e aliquota maggiore stabilita è
obbligatorio utilizzarlo per le detrazioni su prima casa)
TASI = TASSA SERVIZI
• PER SCANZOROSCIATE SERVE A COPRIRE IL TAGLIO
DEI TRASFERIMENTI STATALI di €. 800.000
- €. 640.000 (abolizione IMU prima casa)
- €. 125.000 (taglio manovra economica 2010)
- €. 35.000 (taglio manovra economica 2014)
• DECISIONE DI APPLICARE LA TASI SOLO SULLA
PRIMA CASA DI PROPRIETA’ (evitando il pagamento
della TASI ad inquilini/utilizzatori) CON DETRAZIONI
TASI = TASSA SERVIZI
• DECISA ALIQUOTA PARI A 0,28% CON DETRAZIONI DI 70
EURO/FIGLIO UNDER 26 CONVIVENTE (extragettito di
100.000 euro – detrazioni previste pari a 135.000 euro)
• F24 INVIATO A CASA!
• SERVIZI INDIVISIBILI FINANZIATI CON TASI: utenze e
manutenzione p. illuminazione €. 183.000; funzionamento
automezzi vigili e telecamere €. 26.800; assistenza adulti
(anziani malati e disabili) €. 249.000; assistenza educativa
diversamente abili €. 227.200; riduzione rette asilo nido €.
94.000; riduzione rette mensa scolastica €. 20.000.
TASI = TASSA SERVIZI
• Senza tenere conto delle detrazioni comunali di 70
euro/figlio under 26 convivente l’impatto fiscale
dipende dalla rendita catastale dell’abitazione:
– Nel caso di una rendita di €. 200 la TASI sarà di circa €. 94/anno
– Nel caso di una rendita di €. 350 la TASI sarà di circa €.
164/anno
– Nel caso di una rendita di €. 550 la TASI sarà di circa €.
258/anno
Si torna di fatto agli importi della “vecchia ICI sulla prima casa”
In caso di figli under 26 conviventi questi importi vanno ridotti
IMU = IMPOSTA MUNICIAPALE UNICA
• GRAVA SU TUTTO CIO’ CHE NON E’ PRIMA CASA DI
PROPRIETA’
• NEL 2013 ALIQUOTA PARI AL 0,92% (E’ STATO
INCASSATO MENO DI QUANTO PREVISTO)
• DEI FABBRICATI CAT.D IL GETTITO DELLO 0,76% VA
ALLO STATO (pari a €. 480.000 circa)
• SI PAGA IN DUE RATE (giugno e dicembre): IN
COMUNE VIENE ATTIVATO “SPORTELLO IMU”
GRATUITO
IMU = IMPOSTA MUNICIAPALE UNICA
• PER IL 2014 ANZICHE’ APPLICARE SU QUESTI
IMMOBILI LA TASI AL 0,1% (aliquota base con
divisione tra proprietario e utilizzatore) DECISIONE
DI INCREMENTARE DELLO STESSO VALORE L’IMU
PORTANDOLA AL 1,02% (aliquota massima pari al
1,06%)
IMU = IMPOSTA MUNICIAPALE UNICA
• CONTRASTO ALLA LUDOPATIA
Riduzione da 10,2 per mille a 4,0 per mille a favore
degli esercizi di somministrazione alimenti e bevande
che eliminino totalmente gli apparecchi e congegni
di cui all’art. 110 del T.U.L.P.S. (videogiochi), con
decorrenza dall’anno 2015
IMU = IMPOSTA MUNICIAPALE UNICA
• GETTITO STIMATO CON LO 0,1% DI CIRCA €. 235.000
generando un avanzo economico (vedi slide n°4) di circa €.
127.000 (utilizzato per manutenzioni straordinarie, mezzo
protezione civile e telecamere) mentre la differenza di circa
€. 108.000 necessaria per compensare minori
entrate/maggiori spese comunali rispetto al 2013 (concessioni cimiteriali; - canoni antenne cellulari; - gettito
IMU; + IVA a debito; + integrazione fasce ISEE; + servizi
sociali)
• Spese finanziate: maggiori detrazioni prima casa TASI €.
35.000; apertura Sportello Lavoro €. 5.000; trasporto
scolastico diversamente abili €. 23.000; costo insegnanti
mensa €. 13.000; riduzione abbonamento ATB studenti €.
18.000; manutenzione ordinaria viabilità €. 22.900
ADDIZIONALE IRPEF COMUNALE
• UTILIZZATA PER GLI STESSI SERVIZI COMUNALI DEL
2013 – CONFERMATE LE STESSE ALIQUOTE A
SCAGLIONI DI REDDITO
-
0,35% per reddito 0-15.000 euro
0,45% per reddito 15.001-28.000 euro
0,60% per reddito 28.001 – 55.000 euro
0,70% per reddito 55.001 – 75.000 euro
0,80% per reddito oltre 75.000 euro
SPESE CORRENTI 2014
CONFERMA DEI FONDI STANZIATI NEL
2013 CON ALCUNE NOVITA’
- APERTURA SPORTELLO LAVORO
- CONVENZIONE PER CONTRASTO
EVASIONE/ELUSIONE FISCALE
SPESE CORRENTI 2014
SCOMMETTIAMO SU EXPO
2015 E SULL’ECCELLENZA DEL
MOSCATO DI SCANZO???
Da prevedere in vista dei
nuovi bandi regionali…
SPESE IN CONTO CAPITALE 2014
- Gli stanziamenti principali riguardano:
MANUTENZIONE STRAORDINARIA IMMOBILI COMUNALI
€. 151.500
RIQUALIFICAZIONE RETE PUBBLICA ILLUMINAZIONE €.
64.290
MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE E MARCIAPIEDI
€. 58.878
CONTRIBUTI RISTRUTTURAZIONE CENTRI STORICI €.
25.000
TELECAMERE €. 2.500
ACQUISTO MEZZO PROTEZIONE CIVILE €. 45.000
ADOZIONE NUOVI STRUMENTI URBANISTICI €. 16.000
BILANCIO 2014
Comune di
Scanzorosciate

similar documents