Presentazione standard di PowerPoint

Report
Terra Violata 2
14 Giugno 2013
OsservAzione
Comer
Terra Violata 2
14 Giugno 2013
L’Analisi
OsservAzione
Comer
Area Vasta «Località Lo Uttaro»
Invaso
«Laghetto»
e
Area
Vasta
Lo Uttaro
sversamenti non censiti
Registro dei Tumori
• Ad oggi, in Campania, non c’è.
• La proposta della Regione di finanziarlo è stata
bocciata perché fuori dal piano di rientro della
Sanità.
• Il Comune di Caserta ha lanciato un
Osservatorio.
Registro dei Tumori
• E’ in corso di Certificazione un vecchio
progetto a cura di Cittadinanza Attiva e del
Tribunale dei Diritti del Malato. I dati raccolti
tra 2008 e 2010 sono al vaglio dell’Airtum, e
non sono pubblici ancora… speriamo.
Nessun Allarmismo!
• Negli ultimi 10 anni diversi stanziamenti per
studi interminabili e i cui metodi sono stati
spesso oggetto di critiche.
• Spesso tali studi avevano come unico scopo
quello di presentare situazioni che
tranquillizzassero l’UE e… evitare le sanzioni.
Ovviamente senza riuscirci
Dati Pubblici
ESENZIONI DAL TICKET PER MALATTIE
TUMORALI
Esenzioni - ASL Napoli Nord - Distr. 41
Frattamaggiore, Frattaminore, Grumo Nevano, Casandrino e Sant’Antimo
600
125
500
400
85
300
200
100
Asma
Tumori
69
54
136
53
145
208
429
272
0
2008
2009
2010 (Lin.)
2011
2012
Esenzioni - ASL Napoli Nord - Distr. 45
Caivano, Cardito, Crispano
500
450
400
350
300
250
200
150
100
50
0
456
Tumori
feb-13
236
61
70
2008
2009
(Lin.)
100
2010
(Lin.)
150
2011
(Lin.)
2012
2013
(feb:76)
I ginecologi alla Asl Napoli Nord "suggeriscono" subito
alle donne in gravidanza di «eliminare dalla loro dieta
mozzarella, frutta e verdure locali», come spiega ad
Avvenire Nunzio Pacilio, dirigente medico di Ostetricia e
ginecologia della Asl. E che – dice ancora – «ogni sette
gravidanze, purtroppo una finisce in aborto spontaneo».
30.00%
26.00%
25.00%
E… a Caserta?
31/11/2010
Medici per l’Ambiente
- ISDE
21.00%
20.00%
18.00%
16.00%
Tra i tumori più frequenti quello della mammella,
15.00%
14.00%
(1/3 dei quali ha colpito donne con un'età al di 1km
2km
sotto dei 45 anni quindi
per
3km
10.00% fuori dall'età
10.00% prevista
10.00%
10.00%
8.00% sistema sanitario
gli screening gratuiti del
5.40% che partono dai 45 anni in poi) e quello
nazionale
4.60%
5.00%
3.80%
del colon-retto".
0.00%
Tumori
Bronco-Pneumopatie
croniche
Allergopatie
Patologie
gastroenteriche
BONIFICH€
04/06/2013
49 nuovi interventi di bonifica:
Prov. di Avellino, 4: (Andretta, Monteverde, Rotondi, Villamaina);
Prov. di Benevento, 26: (Airola, Apice, Baselico, Benevento, Buonalbergo, Calvi,
Casalduni, Castelpagano, Castelvetere in Val Fortore, Cusano, Durazzano, Foiano di
Val Fortore, Melizzano, Montefalcone
di Val Fortore, Morcone, Pesco sannita,
04/06/2013
Pietrelcina, Puglianello, San Giorgio
del Sannio,
San Lupo, Santa Croce del Sannio,
Regione
Campania
Sant'Agata
Goti,e San
Bartolomeo
in Galdo,
Sassinoro, Solopaca, Tocco Gaudio);
Comuni tradei
Napoli
Caserta
tra cui sono
esclusi:
Prov. Di Caserta,
1: (Gioia
Sannitica);
Caserta,
Capua, Santa
Maria
C. V., Maddaloni, S.Marco Evangelista, San Nicola La
Prov. di Napoli, 1: (Casamicciola Terme);
Strada.
Prov. di Salerno, 16: (Baronissi,
Bellosguardo,Caggiano,
Emergenza
Roghi 5’000’000€Centola, Gioi, Magliano
22/04/2013
Vetere, Montecorvino Pugliano, Pagani, Pisciotta, Sacco, San Mauro La Bruca, San
Unità tecnico Amministrativa del C.d.M. - Sez. Protezione Civile
Pietro al Tanagro, Sant'Arsenio, Sarno, Stio, Teggiano).
Cantariello
12’000’000€
6 milioni di euro per Giugliano in Campania
(Na);
11/11/2011
1,7 per Sant'Arcangelo
Trimonte
(Bn);
Provincia, fondi di Ministero dell'Ambiente e della Regione Campania
8,1 milioni perLoSanta
Maria La Fossa
Ce).
Uttaro
10’000’000€
TOTALE
5’000’000€
TOTALE
12’000’000€
P.co
Saurino 1 e 2 12’000’000€
TOTALE
61’000’000€
Sogeri
13’000’000€
TOTALE
35’000’000€
BONIFICH€
NEXT STEP…
OLTRE LA NEW ECOLOGY…
I TEMPI DELLE BONIFICHE?
I FONDI PER LE BONIFICHE?
A CHI LE COMPETENZE?
QUALI FORME DI CONTROLLO?
MA SOPRATTUTTO:
ESISTE UN PIANO, UN PROGETTO,
UNA VISION… O SOLO CHIACCHIERE E
ABBANDONO?
QUALCOSA?!
Terra Violata 2
14 Giugno 2013
LE PROPOSTE
OsservAzione
Comer
1. Bonifica
• Sia immediatamente deliberato un Piano di
Bonifica Regionale con l’evidenza della
reperibilità dei fondi ad esso necessari.
2. Pubblicità dei dati
• Pubblicazione integrale dei dati relativi ai
processi di caratterizzazione su sito del
comune (accessibile a tutti) con particolare
riferimento a quella prossima a partire della
Sogesid.
3. Fondi e Risors€
• Destinazione con vincolo delle risorse relative
ai reati ambientali e alle sanzioni
amministrative della stessa natura alle
bonifiche; l’attenzione sia rivolta anche alle
aree periferiche a tutt'oggi luogo di
sversamento rifiuti.
4. PUC/PRG
• Ancor prima della redazione finale del Piano
Urbanistico Comunale, la classe politica vincoli
finalmente (pur se in ritardo) l’indirizzo di
sviluppo dell’Area compatibilmente con lo
sviluppo del Polo Sanitario già in stato
avanzato di realizzazione. L’ultima possibilità
di avviare un percorso di sviluppo industriale
per Caserta.
5. Rete e sensibilizzazione
• Sinergia con associazioni ambientaliste e non,
con liberi cittadini, con professionisti, con
partiti di ogni colore e con istituzioni per dare
peso ad una lotta democratica che solo la più
ampia partecipazione, nella consapevolezza
informata della realtà, può far durare il tempo
necessario.
GRAZIE
www.osservazionecaserta.it [email protected]
FB: OsservAzione Città di caserta
Area Vasta “Lo Uttaro”
Siti ricadenti in Area Vasta
1 - Ex area Saint Gobain
1
2 - Cava Stazione
3 - Graftech
4 - Area ex SO.FO.ME
5 - Cava Ucar
3
4
6 - Le Calorie s.p.a.
7 - Cava Masseria delle Citrangole
8 - Biogas s.r.l.
9 - Cava Loc. Masseria Torrione
5
1
2
6
10 - Cava adiacente Loc. Torrione
6
11- Ex Mattatoio Comunale
7
2
3
Siti componenti l’ Area Vasta
4
1 - Ex cava in uso Saint Gobain
2 - Ecologica Meridionale
7
3 - ACSA/CE
4 - Discarica Lo Uttaro
8
5
5 - Migliore Carolina
6 - Sito di Trasferenza ACSA
9
7 – Terrapieno
8 - Cava Torrione
10
8
11
Area Vasta “Lo Uttaro”
Siti ricadenti in Area Vasta
Siti componenti l’ Area Vasta
Siti ricadenti in Area Vasta
1 - Ex area Saint Gobain
2 - Cava Stazione
3 - Graftech
1
4 - Area ex SO.FO.ME
5 - Cava Ucar
6 - Le Calorie s.p.a.
7 - Cava Masseria delle Citrangole
3
8 - Biogas s.r.l.
4
9 - Cava Loc. Masseria Torrione
10 - Cava adiacente Loc. Torrione
11- Ex Mattatoio Comunale
5
2
6
11
7
8
9
10
Siti componenti l’ Area Vasta
1 - Ex cava in uso Saint Gobain
2 - Ecologica Meridionale
3 - ACSA/CE
4 - Discarica Lo Uttaro
5 - Migliore Carolina
6 - Sito di Trasferenza ACSA
1
7 - Terrapieno
8 – Cava Torrione
6
2
3
4
7
5
8
1 - EX AREA SAINT GOBAIN
2 - CAVA STAZIONE
3 - GRAFTECH
4 - AREA EX SO.FO.ME.
5 - CAVA UCAR
6 – LE CALORIE S.P.A.
7 – CAVA MASSERIA DELLE CITRANGOLE
8 – BIOGAS S.R.L.
9 – CAVA LOC. MASSERIA TORRIONE
10 – CAVA ADIACENTE MASSERIA TORRIONE
11 – EX MATTATOIO COMUNALE
1 – EX CAVA IN USO SAINT GOBAIN
2 – ECOLOGICA MERIDIONALE
3 – ACSA/CE
4 – DISCARICA LO UTTARO
5 – MIGLIORE CAROLINA
6 – SITO DI TRASFERENZA ACSA
7 – TERRAPIENO
8 – CAVA TORRIONE

similar documents