rossi - Era Futura Srl

Report
Rete Ematologica Lombarda
Obiettivo complessivo
del programma
“ Costruzione di una
rete tra le
strutture sanitarie dedicate
alla cura delle principali
patologie ematologiche …
… garantire adeguatezza e
pari opportunità di cura nelle
strutture sanitarie della
Regione Lombardia, attraverso
un accesso equo e omogeneo
di terapie ad alto standard
qualitativo in ambito
ematologico”
REL
Strumento di governo clinico
• Appropriatezza
• Efficacia
• Efficienza
• Equità
• Accessibilità
• Tempestività
Impianto del progetto (top-down)
primo nucleo del network
MT
H
H
H
MT
VA
MT
Bg
HR
MT
MB SG
Pol.MI
HU
MT
HSR
INT
MT
IEO
network esteso
clinico- assistenziale
ematologia neoplastica e
non neoplastica
H
Bs
HC
MT
H Nig
estensione del network alle
Strutture Complesse di
Ematologia
MT
integrazione con
medicina del territorio
MT
H
Pv
IRCCS
CR.
H
MT
MT
Mappatura dei centri e delle attività
Le patologie ematologiche si avvalgono di una fitta rete di strutture e
servizi sul territorio lombardo
La tipologia e i livelli di assistenza forniti sono molto eterogenei
Risposta da 106 strutture
Risposta da 106 strutture
____________________
Provincia di Milano
41
____________________
SC Ematologia
12
Pavia
13
Brescia
10
Varese
10
Como
7
Monza
5
Bergamo
5
Sondrio
4
Cremona
Day Hospital
51
(Oncoematologia, Oncologia,
Medicina Generale, SIMT)
Ambulatoriale
61
4
Emostasi e Trombosi
18
Lecco
3
Centri Trasfusionali
2
Mantova
2
Centri Anemie
1
Lodi
2
Mappatura dei centri e delle attività
Peculiarità della patologia ematologica
 Eterogeneità clinica
 Patologia neoplastica
 acuta, aggressiva
 cronica, asintomatica
 Patologia non neoplastica
 anemie
 emostasi e trombosi
 malattie rare
 Eterogeneità dei livelli di assistenza
 Degenza con alto isolamento (es: trapianti, leucemie acute,
terapie ad alte dosi; DRG medio >3)
 Degenza standard
 DH/MAC
 Ambulatoriale (es: centri TAO)
Struttura organizzativa
Commissioni tematiche per area clinica:
1. Terapie cellulari
2. Leucemie acute
3. Sindromi mielodisplastiche
4. Sindromi mieloproliferative croniche
5. Leucemia linfatica cronica
6. Linfomi
7. Mieloma
8. Emostasi, trombosi e piastrinopenie
9. Anemie
Commissioni tecniche e gestionali
1. Ospedalizzazione ematologica domiciliare
2. Qualità e risk management
Funzioni assegnate alle commissioni:
⇛ Pianificare e realizzare attività cooperative
⇛ Attività di aggiornamento e formazione per i professionisti REL
⇛ Attività informativa ed educativa per l’utenza REL
⇛ Allestimento e manutenzione del sito web
⇛ Attività di fund-raising a sostegno dei propri obiettivi
⇛ Attivare registri epidemiologici
⇛ Analisi delle problematiche correlate alle specifiche
patologie e al contesto della rete e sviluppo di iniziative
collaborative
⇛ Definizione di percorsi diagnostico-terapeutici-assistenziali
Leucemia acuta
PDTA e livelli
della rete
Sospetta leucemia acuta
PAZIENTE
Valutazione multidimensionale
(Linea guida italiana)
Fit o unfit
bioREL
Fragile
Diagnosi completa su midollo
(Linea guida REL)
Fit
Unfit
Classificazione di rischio
(European Leukemianet)
Basso
Terapia aggressiva
Protocolli
NILG/Gimema
Centri III livello
DRG incrementato
Medio/Alto
Terapia mirata
Protocolli sperimentali
(sito REL)
Centri II e III livello
DRG esistente
Terapia di supporto
Centri I livello
DRG ridotto
Integrazione Reti: Opportunità
Integrazione Reti: Opportunità
Follow-up clinico e strumentale
Diagnosi
Stadiazione
Valutazione precoce della risposta
Valutazione della risposta al termine del
trattamento
Follow-up (paziente asintomatico)
Sospetta recidiva sulla base delle indagini
radiologiche convenzionali (TAC/ECO)
Definizione del piano di trattamento RT
Casi particolari
Caratterizzazione
metabolica
tumore primitivo
Biopsia PET
guidata
Ricerca primitivo
Monitoraggio
durante il
trattamento
Impostazione
programma
terapeutico
GIST
Linfomi
mantellari,
follicolari
Testa-collo
(localmente
avanzato)
Linfomi
FDG avidi
(LH e
aggressivi)
PATOLOGIA
Polmone
Colon-retto
Indicazioni all’uso della PET
NA
A*
NA
NA
PA
A
A*
NA
A**
PA
A
NA
A
PA
PA
NA
A*
A
NA
A**
PA
A
PA
-
NA
PA
A
NA
NA
NA
A
A
A
A
PA
A
NA
A
A
A
NA
NA
NA
NA
A
A
NA
A
PA
Integrazione Reti: Opportunità
Follow-up pazienti off-treatment
“Percorso per la gestione integrata ospedale-territorio delle emopatie
croniche nelle ASL di Brescia, Vallecamonica e Mantova”
EMATOLOGIA
Diagnosi di emopatia cronica o in
remissione, a basso rischio
Relazione di
dimissione
strutturata “ad-hoc”
Indicazioni per il
follow-up domiciliare
HELP-DESK
DIPO
Linee guida
Collegamenti
MMG
Follow-up domiciliare
periodico
ASL
Verifica efficacia
Analisi:
novembre 2009 –dicembre 2012
Totale pazienti:
1141
Hanno accettato:
1119
Mancato
consenso
paziente
12
MMG:
602
Non hanno
accettato:
22
Mancato
consenso
MMG
10
Patologie





11%
18%
28%
36%
7%
Leucemia linfatica cronica
Trombocitemia essenziale
Linfoma in remissione
Gammopatia monoclonale
Piastrinopenia
Rivalutazioni e riammissioni
follow-up:1732 anni/pz
Richieste di
rivalutazione:
172
27 pazienti
136 pazienti
tornati allo
rivalutati e
specialista
per progressione riammessi
nel percorso
o problemi
clinici
Decessi: 17 pazienti, tutti per cause non
ematologiche
9 pazienti
in sospeso
in attesa di
accertamenti
Criticità
 Personale dedicato
 Strumenti di collegamento (telefono,
fax)
 Analisi dei dati clinici di ritorno
Sviluppo
 DPCA (LISPA) specifico per patologia (non
solo ematologica!!)
 Pubblicazione su FSE
 Monitoraggio clinico stringente (alerts)
 Consultabilità bidirezionale
(MMG/specialista)
 Teleconsulto
 Analisi farmacoeconomiche

similar documents