fusione - Economia

Report
FUSIONE
Prof. Christian Cavazzoni
Fusione – aspetti generali
 Contenuto dell’operazione
 Tipologie di fusione
 Fusione per unione
 Fusione per incorporazione
 Con incremento del patrimonio netto
 Senza incremento del patrimonio netto
 Differenze con altre operazioni
 Conferimento
 Cessione
 Scissione
Fusione – elementi strategici
 Finalità dell’operazione



Non vi è corrispettivo in denaro
Si fondono le compagini societarie
Concentrazione aziendale





Acquisizione di un’altra impresa
Senza disinvestimento da parte del cedente
Coinvolgendo il cedente nella gestione
Differenze con la cessione e con il conferimento
Attuazione di un leverage buy-out
 Contenuto dell’operazione

Riorganizzazione aziendale
 Eliminazione di soggetti giuridici
 Processo contrario rispetto al conferimento

Superamento di fasi di crisi
 Economie di scala
 Maggiore capacità finanziaria
 Liquidazione della società

Obiettivi extra aziendali
 Rapporti di cambio favorevoli
 Diluizione delle minoranze e modifiche degli statuti
 Responsabilità dei manager (direzione e coordinamento 2497 c. c.)
Fusione – problematiche giuridiche
 Ambito di applicazione
 Fusioni non societarie
 Fusioni di soggetti diversi dalle società
 Fusione eterogenea
 Ditte individuali
 Società cooperative
 Fusione tra cooperative
 Incorporazione da parte di una cooperativa
 Incorporazione da parte di una società lucrativa
 Cooperative a mutualità prevalente
 Cooperative non a mutualità prevalente (2545-decies)
 Società in liquidazione (2501)
 Se non è stata avviata la ripartizione dell’attivo
 Maggioranze deliberative della fusione uguali a quelle previste per la revoca della
liquidazione (art. 2487-ter, comma 1)
 Tutele dei terzi simili a quelle previste per la revoca della liquidazione (art. 2487-ter,
comma 2)
 Eliminazione preventiva delle cause di scioglimento non necessaria
 Società soggette a procedure concorsuali
 Eliminato il divieto
Fusione – procedimento 1

Iter di fusione
1. Pubblicazione in G.U. per i possessori di obbligazioni
convertibili (2503-bis)


Diritto di conversione nei trenta giorni successivi
Medesimi diritti a coloro che non hanno convertito
2. Predisposizione della situazione patrimoniale (2501-quater)
3. Progetto di fusione (2501-ter)



Predisposto dagli organi amministrativi
Identico per tutte le società
Contenuto 2501-ter








Società partecipanti alla fusione
Atto costitutivo
Rapporto di cambio e conguaglio in denaro
Modalità di assegnazione delle quote o azioni
Data di godimento degli utili
Data di imputazione delle operazioni nell’incorporante o risultante dalla fusione
Trattamento a particolari categorie di soci o possessori di titoli diversi dalle azioni
Vantaggi agli amministratori
Fusione – procedimento 2
4.
5.
Iscrizione del progetto al registro imprese (2501-ter)
Relazione degli amministratori (2501-quinquies)

Illustrare e giustificare il progetto di fusione



Illustrare e giustificare



6.
Profilo giuridico
Profilo economico
Il rapporto di cambio
I criteri utilizzati
Eventuali difficoltà di valutazione
Relazione degli esperti (2501-sexies)





Esclusione della relazione (alla data dell’atto di fusione)




Descrizione dei metodi seguiti per le valutazioni
Parere sull’adeguatezza del metodo seguito
Eventuali difficoltà di valutazione
Informativa ai soci non vincolante
Società possedute al 100%
Società possedute al 90%
Altre ipotesi - Consenso di tutti i soci
Perizia ex art. 2343



Fusione di società di persone e società di capitali
Fusioni eterogenee da cui risulta una società di capitali
Fusione per incorporazione di società di persone (!?)
Fusione – procedimento 3

Iter di fusione
7. Deposito presso la sede sociale (2501-septies)


Termine a favore dei soci
Bilanci degli ultimi tre esercizi
8. Delibera di fusione (2502)

Maggioranze





Spa 2368
 Prima convocazione maggioranza
 Seconda convocazione 1/3 del CS con voto favorevole dei 2/3
Srl 2479-bis (maggioranza e recesso 2473)
Società di persone 2502 (maggioranza e recesso)
Assemblea degli obbligazionisti se ne modifica i diritti (2415)
Modificabilità del progetto
9. Deposito della decisione dei soci (2502-bis)
Fusione – procedimento 4

Iter di fusione
10. Atto di fusione (2503)

Sottoscritto dagli amministratori in forza della delega assembleare
11. Deposito atto di fusione (2504)

Efficacia reale (2504-bis)



Effetti obbligatori




Ultima delle iscrizioni
Postergazione degli effetti salvo fusione per unione
Contabili
Diritto agli utili
Antergabili entro l’esercizio
Invalidità 2504-quater

Non più dichiarabile
Fusione – procedimento 5

Procedura semplificata 2505-quater


Termini di legge dimezzati
Società interamente possedute 2505


Omesse le relazioni degli amministratori e dell’esperto
Potere attribuibile agli amministratori dallo statuto


Società possedute al 90% 2505-bis


Omessa la relazione dell’esperto se vi è l’offerta di acquisto del restante capitale al
valore economico delle quote
Potere attribuibile agli amministratori dallo statuto


Salvo che il 5% del capitale chieda la procedura ordinaria
Salvo che il 5% del capitale chieda la procedura ordinaria
Leverage buy-out 2501-bis
Fusione – tutele

Patrimoniali - Divieto di assegnazione di azioni o quote 2504-ter




Fusione per unione 2504-ter comma 1
“La società che risulta dalla fusione non può assegnare azioni o quote in sostituzione di quelle
delle società partecipanti alla fusione possedute, anche per il tramite di società fiduciarie o di
interposta persona, dalle società medesime”
Fusione per incorporazione 2504-ter comma 2
“La società incorporante non può assegnare azioni o quote in sostituzione di quelle delle
società incorporate possedute, anche per il tramite di società fiduciaria o di interposta
persona, dalle incorporate medesime o dalla società incorporante”
Eccezione 2357-bis c.c.
Creditori


Unico patrimonio
Opposizione
 60/30 giorni
 Salvo consenso unanime
 Pagamento dei creditori o deposito delle somme
 Attestazione della società di revisione
 Procedura dell’articolo 2445
 Autorizzazione del tribunale
 Idonee garanzie

Soci con responsabilità illimitata 2504-bis comma 5
 Mantengono la responsabilità salvo consenso dei creditori
Fusione – tutele
(segue)
 Obbligazionisti
 Rimborso se la società risultante dalla fusione non è per azioni
 Offerta di conversione
 Garanzia di equivalenti diritti
 Soci
 Diritto di recesso
 Srl e società di persone
 Nelle spa solo se vi è altra causa ex art. 2437
 Diritti di informativa
Fusione – valutazione
 Valutazione dei complessi aziendali
 Capitale economico del soggetto che risulta a seguito della fusione
 Ripartizione alle singole società in base al loro valore
 Assegnato all’incorporata
 Proporzionale ai benefici trasferiti attraverso la fusione
 Valutazione stand alone
 Premio di maggioranza
 Valutazione relativa dei complessi aziendali
 Criteri uniformi di valutazione
 Medesimo approccio scientifico alla valutazione
 Criteri di stima
 Utilizzo di più criteri
 Metodi di controllo
Fusione – valutazione (segue)
 Valutazione dei complessi aziendali
 Elementi di natura fiscale
 Imposte differite
 Perdite pregresse
 Altri elementi
 Obbligazioni convertibili
 Ipotesi di conversione (fully dilution)
 Con proprie azioni
Maggior numero di azioni
 Con azioni di terzi
Minori azioni in portafoglio
Debito per acquisto sul mercato
 Ipotesi di non conversione
Fusione – rapporto di cambio
 Determinazione del rapporto di cambio
 Wa : Capitale economico incorporante
 Wb : Capitale economico incorporata
 Na : Azioni incorporante
 Nb : Azioni incorporata
 Valore unitario delle azioni e rapporto di cambio
Ua = Wa
Na
Ub = Wb
Nb
R = Ua
Ub
Fusione – rapporto di cambio
Incorporante A
Capitale sociale
Incorporata B
10.000
20.000
Numero azioni
100
2.000
Valore nominale
100
10
50.000
40.000
500
20
Capitale economico
Valore unitario
Rapporto di cambio
(500:20)=25/1
Nuove azioni
2000 : 25 = 80
Fusione – rapporto di cambio
 Determinazione del rapporto di cambio
 Wa : Capitale economico A
 Wb : Capitale economico B
 Wc : Capitale economico C (A + B)
 Na : Azioni A
 Nb : Azioni B
 Nc : Azioni C
 Numero delle azioni e rapporto di cambio
Nca = Wa x Nc
Wc
Ncb = Wb x Nc
Wc
R = Nca R = Ncb
Na
Nb
Fusione – rapporto di cambio
Incorporante A Incorporata B
Capitale sociale
10.000
20.000
Numero azioni
100
2.000
Valore nominale
100
10
Capitale economico
50.000
40.000
Numero azioni C
36.000
Numero azioni ad A
50.000 : 90.000 x 36.000 = 20.000
Numero azioni ad B
40.000 : 90.000 x 36.000 = 16.000
Rapporto di cambio A
20.000 : 100 = 200/1
Rapporto di cambio B
16.000 : 2.000 = 8/1
Fusione – elementi contabili
 Adempimenti contabili
 Situazione patrimoniale ex art. 2501-quater
 Bilancio straordinario di fusione
 Bilancio infrannuale
 Schemi obbligatori
 Nota integrativa
 Situazione di riferimento per le stime
 Bilancio di chiusura delle incorporate o fuse
 Funzioni civilistiche e fiscali
 Retrodatazione degli effetti contabili
 Rilevazione delle attività e passività
 Annullamento posizioni infragruppo
 Bilancio di apertura della società risultante dalla fusione
Fusione – elementi contabili
 Coincidenza tra effetto contabile e reale
 Situazione contabile alla data di efficacia reale
 Comprensiva delle operazioni di assestamento
 Trasferimento degli elementi del patrimonio netto
 Incorporata Beta
 Annulla i valori patrimoniali alla data di efficacia reale
 Società “Alfa” conto fusione
 Annullamento del patrimonio netto “Beta”
 Incorporante Alfa
 Recepisce gli elementi del patrimonio alla data di efficacia reale
 Società “Beta” conto fusione
 Incremento del patrimonio netto
Fusione – elementi contabili
SP BETA
Attivo 1.000
PN
750
Utile
50
Passivo 200
SP ALFA
Attivo 9.000
PN
5.000
Utile
100
Passivo 3.900
C/EC BETA
Costi
500 Ricavi
550
SP ALFA
Attivo 10.000
PN alfa 5.100
PN beta
800
Passivo 4.100
Fusione – elementi contabili
 Retrodatazione degli effetti contabili
 Situazione contabile alla data di efficacia reale
 Senza operazioni di assestamento
 Trasferimento degli elementi del patrimonio netto
 Incorporata Beta




Annulla i valori patrimoniali alla data di efficacia reale
Annulla i valori economici alla data di efficacia reale
Società “Alfa” conto fusione
Patrimonio netto “Beta”
 Incorporante Alfa




Recepisce gli elementi del patrimonio alla data di efficacia reale
Recepisce i valori economici alla data di efficacia reale
Società “Beta” conto fusione
Incremento del patrimonio netto
Fusione – elementi contabili
SP BETA
Attivo 1.000
PN
750
Utile
60
Passivo 190
C/EC BETA
Costi
450
SP ALFA
Attivo 9.000
PN
5.000
Utile
100
Passivo 3.900
Ricavi
510
SP ALFA
Attivo 10.000
PN alfa 5.000
PN beta
750
Utile
160
Passivo 4.090
Fusione – elementi contabili
 Tacitazione dell’apporto
 Principio di neutralità
 Differenze da annullamento (scritture)
 Disavanzo da annullamento
 Incremento dei beni
 Avviamento
 Principio contabile e dottrina
 Avanzo da concambio
 Posta di PN
 Fondo rischi ed oneri
 Fusioni inverse
 Società possedute al 100%
 Società su cui si esercita il controllo di diritto
Fusione – disciplina fiscale
 Normativa art. 172 tuir
 Neutralità fiscale (comma 1)
 Irrilevanza delle differenze di fusione (comma 2)
 Continuità dei valori fiscali
 Prospetto di riconciliazione
 Neutralità per i soci (comma 3)
 Salvo l’eventuale conguaglio in denaro
 Periodo d’imposta diviso in due parti (comma 8)
 Data di efficacia reale dell’operazione
 Salva l’antergazione degli effetti (comma 9)
 Non ammessa per il passaggio tra forma giuridiche diverse
Fusione – disciplina fiscale
 Riporto delle perdite (comma 7)
 Importo massimo pari al PN al netto dei conferimenti
degli ultimi 24 mesi
 Condizioni di “vitalità”
 Ricavi, proventi caratteristici e spese per lavoro dipendente
 Superiore al 40% degli ultimi due esercizi
 Non ammissibili nei limiti delle svalutazioni dedotte
 Anche se vi è stato un acquisto non sono riportabili le perdite
corrispondenti alle svalutazioni operate dal cedente
 Interessi passivi e ROL
Fusione – disciplina fiscale
 Disciplina delle riserve (comma 5)
 Riserve in sospensione
 Devono essere ricostituite utilizzando prioritariamente
l’avanzo
 Riserve in sospensione tassate solo in caso di distribuzione
 Devono essere ricostituite se:
 Vi è avanzo di fusione
 Vi è incremento di capitale sociale rispetto alla somma dei
capitali
 Riserve incorporate nel capitale
 Si considerano trasferite nel capitale post-fusione
 Riserve libere (di utili e di capitali)
 Attribuzione proporzionale delle riserve al capitale e
all’avanzo
 Salvo quelle ricostituite di cui al comma 5
 Non concorrono all’avanzo di annullamento il capitale e le
riserve di capitale per un valore pari alla partecipazione
annullata
FUSIONE – aspetti fiscali
 Affrancamento dei valori (art. 176 tuir – comma 2-ter)
 Imposta sostitutiva ai fini IRES, IRPEF ed IRAP
 Beni affrancabili
 Immobilizzazioni materiali
 Immobilizzazioni immateriali
 Aliquote
 12% fino a 5.000.000 di euro;
 14% da 5.000.000 a 10.000.000 di euro;
 16% oltre 10.000.000 di euro.
 Effetti
 Riconosciuti ai fini dell’ammortamento nell’esercizio in cui si effettua l’opzione
 Riconosciuti ai fini delle plusvalenze a partire dal quarto periodo d’imposta
successivo
FUSIONE – Ifrs 3
 Fusione per in corporazione con concambio
 Costo dell’operazione: fair value del capitale emesso a servizio
della fusione
 Attività e passività: recepite al fair value entro il limite del
costo. In via residuale: goodwill e badwill
 Compatibile con la normativa civilistica: a condizione che
venga redatta perizia di stima ex art. 2343 e 2465 c.c.
FUSIONE – Ifrs 3
 Fusione per in corporazione con annullamento
 Acquisizione già avvenuta al momento di acquisto delle
partecipazioni
 Attività e passività: recepite al valore espresso nel bilancio
consolidato
 Incompatibile con la normativa civilistica: la quale prevede
l’iscrizione ai valori correnti rilevati alla data di fusione
FUSIONE – Ifrs 3
 Fusione per unione
 Il soggetto acquirente viene trasferito al book value
 Il soggetto acquisito viene trasferito al fair value
 Compatibile con la normativa civilistica: a condizione che venga
redatta perizia di stima ex art. 2343 e 2465 c.c.
FUSIONE – Ifrs 3
 Reverse merger
 La contabilizzazione deve avvenire considerando l’incorporata
come acquirente e l’incorporante con acquisita
 Il costo dell’operazione è pari al fair value delle azioni che avrebbe
teoricamente emesso l’acquirente
 Incompatibile con la normativa civilistica

similar documents