I progetti realizzati

Report
Progetto [email protected]
Istat - Ufficio territoriale per la Campania
a.s. 2014-2015
Obiettivi del progetto
Promuovere la cultura statistica nelle scuole
favorendo l’uso della statistica tra i giovani per la
conoscenza e la comprensione dei fenomeni che
caratterizzano il territorio in cui vivono.
L’Istat, da alcuni anni, organizza incontri con le
scuole e realizza percorsi didattici per ampliare il
numero di studenti in grado di utilizzare la
statistica per conoscere e descrivere l’ambiente in
cui vivono e la realtà più vasta che li circonda.
Ufficio territoriale Istat per la Campania
Obiettivi del progetto
Le attività sono svolte a complemento di quelle
curriculari e in coerenza con i programmi
ministeriali.
L’obiettivo è quello di contribuire alla funzione,
affidata alla Scuola, di rendere consapevoli le
giovani generazioni di essere soggetti di diritti e di
doveri, in vista dell'assunzione di responsabilità per
il bene "personale" e “collettivo”.
Ufficio territoriale Istat per la Campania
Rete interistituzionale
E’ stata creata una rete interistituzionale che si
avvale del contributo di soggetti pubblici che
partecipano
ognuno
in
relazione
alla
propria
competenza
(es. Prefetture, Regione, Comuni, Polizie Municipali, Autorità
Portuale, Arpac, Assessorati regionali, ecc)
Articolazione delle attività
Un pacchetto informativo-formativo articolato in 3 moduli didattici
Primo modulo didattico (durata 4 ore)
 Step 1 (durata 1 h e 30’)
A cura dell’Istat e di un eventuale esperto
Attività: Presentazione di dati e fonti disponibili afferenti alla tematica
definita, nella fase preliminare, con i docenti-tutor
 Step 2 (durata 2h e 30’)
A cura del docente-tutor
Attività (in alternativa):
a) Esame e valutazione dei dati statistici disponibili per la costruzione di
tabelle e/o grafici
b) Progettazione concettuale di un questionario e delle sue fasi di
lavorazione
 Illustrazione dei contenuti dei successivi moduli didattici che saranno
gestiti dal docente-tutor
Articolazione delle attività
Secondo modulo didattico-laboratorio
Durata: 5 sessioni della durata di 2h ciascuna da svolgere nell’arco di 2 mesi
Attività: Gli studenti, a seconda del percorso scelto, dovranno:
Effettuare l’elaborazione e l’analisi dei dati statistici utilizzati
oppure
Costruire un questionario e realizzare le successive fasi di
registrazione, di correzione e di analisi dei risultati
raccolta, di
Articolazione delle attività
Terzo modulo didattico
Redazione di un Report finale
 Analisi dei risultati con il supporto di un esperto Istat e
del docente-tutor
 Eventuale Intervento di un esperto esterno
Articolazione delle attività
Presentazione dei risultati
A fine percorso formativo è prevista la presentazione dei
risultati attraverso:
un comunicato stampa da pubblicare sui siti delle scuole,
dell’Istat, nelle pagine regionali, e di altri enti coinvolti
un workshop da realizzare nell’ambito di eventi ufficiali
(Giornata nazionale della Statistica, mostre tematiche …..)
Ufficio territoriale Istat per la Campania
Strumenti a supporto delle attività didattiche
 Pacchetti didattici, realizzati dalla rete territoriale Istat e differenziati
per le scuole, dalle primarie alle secondarie di primo e secondo
grado
 Un laboratorio interattivo dedicato a docenti e studenti delle
scuole secondarie di secondo grado per la costruzione e l'analisi di
indicatori statistici
 Una Community di condivisione di esperienze tra Istat e Insegnanti
 Visite didattiche presso la sede territoriale Istat
Ufficio territoriale Istat per la Campania
Strumenti a supporto delle attività didattiche
Pacchetti didattici (dal sito www.istat.it)
Ufficio territoriale Istat per la Campania
Strumenti a supporto delle attività didattiche
Laboratorio interattivo
Attraverso il laboratorio è possibile accedere:
a moduli didattici in autoformazione con test di valutazione
alla applicazione web Statistics eXplorer per rappresentare
i dati elaborati attraverso grafici multivariabili e dinamici
Ufficio territoriale Istat per la Campania
Temi a.s. 2013/2014
Estensione del progetto di sicurezza
stradale
Estensione del progetto di sicurezza
alimentare
Sicurezza ambientale
Laboratorio per l’identità
Risultati raggiunti
Gli studenti , attraverso la sperimentazione diretta, hanno
acquisito
le nozioni di base della statistica e la
padronanza dell’uso degli strumenti per il trattamento,
l’analisi e la rappresentazione dei dati (tabelle e grafici)
Sono stati realizzati prodotti di diffusione e di
comunicazione innovativi quali: piramide alimentare
interattiva, e-book , presentazioni in powerpoint e video
clip.
Ufficio territoriale Istat per la Campania
I progetti realizzati
Dall’ a.s. 2010/2011 all’ a.s. 2012/2013
Censimento Popolazione
Censimento Agricoltura
Mostra Gnam
Piramide alimentare
Ufficio territoriale Istat per la Campania
I progetti realizzati a.s. 2013/14
Sicurezza stradale
“Siamo sulla buona strada”
Progetto di
educazione stradale
della classe 1°G della
Scuola “Carlo Poerio”
di Napoli
in collaborazione con
l’Istat Campania
Obiettivo
Prendere coscienza dei corretti comportamenti
stradali e della percezione del rischio ed essere in
grado di misurarli statisticamente
I progetti realizzati a.s.2013/14
Sicurezza stradale
“Indossa la vita”
Liceo Artistico Luca Giordano
di Aversa (Ce)
Liceo Scientifico Luca
Giordano di Trentola-Ducenta
(Ce)
Obiettivo
“Individuare i comportamenti a rischio d’incidentalità
dei giovani nel corso della movida del fine settimana,
attraverso il metodo dell’osservazione partecipante”
I progetti realizzati a.s.2013/14
Sicurezza stradale
“Incidenti stradali”
Progetto sui comportamenti stradali
della classe 5°L del Liceo Classico “Umberto I” di Napoli
in collaborazione con l’Istat Campania
Obiettivo
Osservazione dei fenomeni d’incidentalità sulle strade percorse
dagli studenti per recarsi a scuola e su quelle in prossimità della
scuola
I progetti realizzati a.s.2013/14
Sicurezza ambientale
“L’unione fa la….differenziata”
Progetto sulla raccolta differenziata delle
Classi II medie sez. B C E F dell’Istituto
Comprensivo Aldo Moro di Maddaloni
in collaborazione con l’Istat Campania
Obiettivo
Cercare di capire le reali difficoltà culturali, ambientali e
organizzative nell’eseguire la raccolta differenziata.
I progetti realizzati a.s.2013/14
Sicurezza ambientale
“Analisi statistica sull’inquinamento
atmosferico”
Istituto tecnico settore tecnologico
Marie Curie di Napoli in collaborazione
con l’Istat Campania
Obiettivo
Analisi statistica dei dati relativi agli inquinanti rilevati dalle centraline
collocate presso la scuola «Vanvitelli» e l’I.T.I. «Marie Curie» di Napoli
I progetti realizzati a.s.2013/14
Sicurezza ambientale
“Indagine statistica sulla raccolta differenziata
nel comune di Nocera Superiore”
Classi II e III della Scuola media
Fresa-Pascoli di Nocera Superiore
in collaborazione con l’Istat Campania
Obiettivo
Comprendere l’importanza del ruolo
della statistica nella conoscenza del
fenomeno della differenziata.
I progetti realizzati a.s.2013/14
Sicurezza alimentare
“Abitudini e stili alimentari”
Isis Andrea Torrente di Casoria
Scuola Media Statale Tito Livio di Napoli
Scuola Media Statale San Marcellino di San Marcellino
«Mangio sano e vado lontano»
Scuola Media Statale G. Mazzini di San Nicola la strada
«Dimmi come mangi e ti dirò chi sei»
Istituto Carafa Salvemini di Napoli
Liceo Classico Q.O.Flacco
I progetti realizzati a.s.2013/14
Laboratorio per l’Identità
“Percorsi di memoria”
“Noi e nostri nonni,
oggi e ieri per domani”
Obiettivo
Classi VA e VB
Anno 2013-14
Centro Progetto Oasi Napoli
Favorire il rapporto dei giovani col
passato attraverso un “lavoro sulla
memoria”. Una storia fatta di tante
storie raccontate dalla viva voce di chi
le ha vissute (genitori e nonni).
Ascoltare i più vecchi per imparare,
per comprendere, per crescere.
Utilizzare gli strumenti statistici per
raccogliere, raggruppare e
sintetizzare le informazioni.
I progetti realizzati a.s.2013/14
Laboratorio per l’Identità
“Il movimento migratorio dei Quartieri
San Carlo, San Lorenzo, Vicaria”
Anni 2010 – 2013
Classi IV e V Ginnasio
Liceo “Giuseppe Garibaldi” Napoli
Obiettivo
Avvicinare gli studenti allo studio della statistica facendo cogliere
l’interrelazione tra la statistica e le materie oggetto di studio.
Partire dai dati e individuare le relazioni tra i fenomeni
Piano dei Temi a.s. 2014/2015
Nuovi item nelle tematiche di sicurezza
stradale e alimentare
Estensione nei progetti di sicurezza
ambientale
Indagine sulle attività e sugli spostamenti
della popolazione giovanile
Coinvolgimento di alcuni istituti scolastici nel
progetto URBES (Benessere equo e
sostenibile)
Grazie per l’attenzione
Per contatti scrivere a:
[email protected]
Ufficio territoriale Istat per la Campania

similar documents