FAQ GRANDI ATTREZZATURE 2014

Report
FAQ GRANDI ATTREZZATURE 2014
REQUISITI
 Chi può partecipare?
Le attrezzature vengono finanziate su richiesta di gruppi di ricerca coordinati da un docente o
ricercatore a tempo determinato o indeterminato in servizio a tempo pieno presso l’Università Ca’ Foscari
Venezia. I gruppi di ricerca devono presentare la proposta di acquisto ai propri dipartimenti di afferenza.
 Limiti e categorie di attrezzature finanziabili?
Scopo del bando è di garantire la possibilità di acquistare attrezzature scientifiche (inclusi software
specialistici legati all’attività di ricerca), attraverso il cofinanziamento fino ad un massimo del 90% del costo
totale dell’attrezzatura. Lo stanziamento destinato all’iniziativa per l’anno 2014 è pari a 400.000 euro.
NB: Sono esclusi dal finanziamento i costi di funzionamento dell’attrezzatura scientifica (quali
materiale di consumo, parti di ricambio, etc.).
Le categorie di attrezzature:
CATEGORIA
Costo attrezzatura IVA inclusa (migliaia di euro)*
A
> 20 e 100
B
> 100 e 250
C
> 250
*L’importo è quello previsto come base d’asta per l’acquisto dell’attrezzatura. Le economie di gara ritornano nella disponibilità del
fondo.
 Qual è la procedura per le proposte di acquisto?
Il Bando prevede che:
Le ‘proposte di acquisto’ vengano proposte dai gruppi di ricerca e rivolte ai Dipartimenti di
afferenza corredate dai Cv del gruppo di ricerca e dai preventivi.
I Dipartimenti dovranno deliberare in merito alle proposte ricevute e formulare le proposte di
acquisto da rivolgere al Rettore attraverso l’Area Ricerca, corredate da: delibera del dipartimento, proposta
di acquisto relativa all’attrezzatura per cui si chiede il contributo (una per ciascuna attrezzatura), relazione
tecnica sulla sicurezza ved. Regolamento art. 4 c.2 lettera f).
Nella delibera si deve assicurare:
la disponibilità di spazi e risorse per accogliere e gestire l’attrezzatura;
localizzazione dell’attrezzatura;
adeguatezza delle condizioni d’uso dell’attrezzatura;
la quota di cofinanziamento messa a disposizione dalla struttura proponente.
Le proposte di acquisto dovranno essere inviate dal Dipartimento all’Area Ricerca dalla Segreteria di
Dipartimento in formato pdf, all’indirizzo [email protected], entro e non oltre il 31 gennaio 2014.
NB:
L’apposito
modulo
è
www.unive.it/nqcontent.cfm?a_id=74699.
pubblicato
nel
sito
di
Ateneo
all’indirizzo
 Elenco dei contenuti da inserire nelle domande:
Si rimanda all’Art. 3 c. 4 del bando ufficiale.
COMMISSIONE E RISULTATI
 Come sarà formata la commissione?
La commissione valutatrice sarà costituita dai componenti interni all’Ateneo della Commissione
Brevetti, riuniti congiuntamente ai componenti interni del Comitato Tecnico Spin-off, come previsto
nell’apposito Regolamento. Inoltre, ai fini della valutazione la Commissione valutatrice potrà convocare il
gruppo di ricerca richiedente per un’audizione individuale o di gruppo.
 Quando usciranno i risultati del bando?
Presumibilmente nell’Autunno 2014.
 Dove avverrà la pubblicazione dei risultati?
La pubblicazione dei risultati avverrà nel sito di Ateneo, all’indirizzo www.unive.it/nqcontent.cfm?a_id=74699.
UTILIZZO DEL FINANZIAMENTO
 Qual è la procedura per l’utilizzo del finanziamento?
Entro 12 mesi dalla data di assegnazione del cofinanziamento, il Dipartimento proponente dovrà
procedere all’acquisto dell’attrezzatura, secondo le modalità previste dai Regolamenti di Ateneo. Il
mancato rispetto dei tempi per l’acquisto comporterà il recupero dello stanziamento da parte dell’Ateneo a
favore del Fondo Attrezzature Scientifiche. È prevista comunque la possibilità di proroga con decreto del
Rettore.
 Caratteristiche del cofinanziamento: a fondo perduto o rimborsato?
Si può richiedere un contributo massimo pari al 90% del costo dell’attrezzatura (IVA inclusa). Il
Dipartimento proponente deve garantire almeno il 10% del costo dell’attrezzatura (IVA inclusa).
Il cofinanziamento concesso dall’Ateneo è per il 50% a fondo perduto; il restante 50% dovrà essere
rimborsato all’Ateneo dai Dipartimenti assegnatari, nell’arco di un periodo (espresso in anni) pari al numero
intero superiore ottenuto dividendo il valore dell’attrezzatura richiesta (espresso in migliaia di euro), per 50
come da tabella Art.7.2 del bando.
Valore dell’attrezzatura
Da 20.000 a 150.000 euro
Da 150.000 a 200.000 euro
Da 200.000 a 250.000 euro
Da 250.000 a 300.000 euro
Da 300.000 a 350.000 euro
Da 350.000 a 400.000 euro
Da 400.000 a 450.000 euro
Oltre 450.000 euro
Periodo di rimborso
3 anni
4 anni
5 anni
6 anni
7 anni
8 anni
9 anni
10 anni
 Cosa succede se non si rimborsa il 50% del cofinanziamento ricevuto?
Qualora le quote concesse a titolo di rimborso non venissero interamente versate nei termini
previsti dal piano analitico, l’Ateneo detrarrà la quota spettante al Fondo Attrezzature Scientifiche dai fondi
che a vario titolo eroga al Dipartimento inadempiente (Art. 7 c.3 del bando).
 Cos’è previsto in merito alla verifica delle attività e delle spese?
Il gruppo di ricerca richiedente presenterà annualmente una relazione sull’utilizzo e la produzione
scientifica correlata all’attrezzatura, in rapporto al piano analitico di utilizzo e ai risultati scientifici
conseguiti. Le relazioni saranno trasmesse dal Dipartimento all’Area Ricerca e successivamente valutate
dalla Commissione.

similar documents