continuità e accoglienza

Report
POF 2013-2014
Istituto Comprensivo Amerigo Vespucci - Vibo Marina
CONTINUITÀ E ACCOGLIENZA
Per garantire il diritto dell’alunno a un percorso formativo organico e coerente a livello pedagogico e
didattico, utile a prevenire le difficoltà e le ansie derivanti dall’inserimento in una nuova realtà scolastica e
consentire ai docenti di acquisire informazioni significative per indirizzare i propri interventi, il nostro
Istituto programma un percorso di continuità Scuola dell’Infanzia - Scuola primaria- Scuola secondaria.
Il progetto si attua mediante la collaborazione fra i docenti della Scuola dell’Infanzia, i docenti delle classi
prime e quinte della scuola primaria e i docenti delle classi prime e terze della Scuola secondaria di I grado.
Obiettivi
Lavorare in un’ottica di continuità fra scuola dell’Infanzia, scuola primaria e secondaria di I grado
Favorire un passaggio armonico da un ordine di scuola all’altro.
Prevenire eventuali difficoltà d’inserimento negli alunni che frequenteranno la prima classe della scuola
primaria o secondaria di I grado il prossimo anno.
Preparare, dal punto di vista emotivo, i bambini per un ingresso sereno nella nuova scuola
Passaggio di informazioni
Continuità Infanzia – Primaria
 Incontri fra gli insegnanti delle classi finali della scuola dell’Infanzia e i
docenti della scuola primaria delle future classi prime per scambio
d’informazioni sulla didattica.
 Incontri fra gli insegnanti delle classi finali della scuola dell’Infanzia e i
docenti della scuola primaria delle future classi prime per
informazioni sui bambini in entrata nella scuola primaria. Schede di
presentazione degli alunni dell’Infanzia.
 Verifica ( entro il I quadrimestre) delle informazioni relative agli
alunni/e del primo anno della scuola primaria, trasmesse dalle
insegnanti della scuola dell’infanzia a giugno.
Accoglienza
 Un incontro fra gli alunni/e dei due ordini di scuola e i docenti delle
classi prime della scuola primaria e un secondo incontro fra gli
alunni/e e i docenti delle classi quinte della scuola primaria.
 Visita della scuola primaria da parte dei bambini delle classi finali
della scuola dell’infanzia, per conoscerne gli spazi e gli ambienti.
 Predisposizione di iniziative e attività in comune fra bambini delle
classi finali della scuola dell’infanzia e alunni della scuola primaria.
 Gli alunni delle classi quinte della scuola primaria accolgono gli alunni
di prima, illustrando la loro vita scolastica e le novità che
incontreranno.
Continuità Primaria – Secondaria I grado
Passaggio di informazioni
 Incontri tra docenti delle classi quinte della scuola primaria e docenti
delle prime classi della Scuola secondaria di I grado, per confrontare i
programmi e le didattiche.
 Incontri tra docenti delle classi quinte della scuola primaria e docenti
delle prime classi della Scuola secondaria di I grado, per lo scambio di
informazioni sugli alunni.
Redatto da F.S. Continuità e orientamento M. Rosaria Russo
POF 2013-2014
Istituto Comprensivo Amerigo Vespucci - Vibo Marina
 Elaborazione delle informazioni relative a ciascun allievo di classe
quinta ed impiego delle stesse nella formazione delle classi prime della
nostra Scuola, sulla base dei criteri stabiliti nel Collegio dei docenti.
Accoglienza
 Visita della scuola secondaria di I grado da parte dei bambini delle
classi quinte della scuola primaria, per conoscerne gli spazi e gli
ambienti.
 Riunione con i genitori delle ultime classi della Primaria presso la
Scuola secondaria di I grado
 Predisposizione di iniziative e attività in comune, anche curricolari e/o
di laboratorio, fra alunni delle classi quinte scuola primaria e prime
classi Scuola secondaria I grado.
 Gli alunni delle classi terze della Scuola secondaria di I grado
accolgono gli alunni delle classi quinte della scuola primaria e
illustrano loro la nuova organizzazione scolastica, le attività previste, in
corso o già effettuate, i laboratori, le uscite, i progetti in fase di
attuazione.
Continuità Secondaria I grado – Secondaria II grado
 Il rapporto tra secondaria di I grado a secondaria di II grado è più complesso a causa delle diverse
tipologie di istituti superiori, ognuno con un proprio e specifico curricolo di studi. Esso si fonderà sulla
collaborazione fra i due ordini di scuola nel programmare incontri fra gli alunni delle terze classi della
secondaria di I grado e alunni e docenti delle Scuole superiori per scambiare informazione relative ai
percorsi didattici di queste ultime.
Redatto da F.S. Continuità e orientamento M. Rosaria Russo

similar documents