2012-03-29_WIP-Riunione Politecnico di Milano

Report
Progetto Innovance – Stato di avanzamento delle
attività relative alla metodologia di codifica
Politecnico di Milano (DIG-BEST)
Pianificazione attività Polimi luglio 2012
 Obiettivo: realizzare un codice usufruibile da aziende filiera costruzioni
(imprese, chimica, componenti, amministrazioni locali) per
progettazione/realizzazione opere civili ad elevato impatto su comunità
locale nel rispetto ed ottimizzazione del risparmio energetico.
 Vincoli: report per Ministero Sviluppo Economico entro il 20 luglio 2012
2
Pianificazione attività
 Fasi:
 WP 1 Modellazione concettuale database
 WP 2 Definizione proposte alternative di struttura database
 WP 3 Validazione struttura database con stakeholder SC
 WP 4 Scelta struttura database
 WP 5 Proposte codici alternativi
 WP 6 Validazione codici con stakeholder SC
 WP 7 Validazione codici con società SW
 WP 8 redazione report per Ministero Sviluppo Economico
3
Pianificazione attività DIG febbraio-luglio 2012
 WP1 progettazione concettuale database
L’elemento imprescindibile capire le specifiche necessarie agli utilizzatori che
devono essere spinti ad utilizzarlo.
Logiche di sviluppo

Focalizzarsi della filiera logistica minimizzando lo sforzo di adattamento
degli utilizzatori del DB (codice)
 Incentivare la standardizzazione ed univocità dell’informazione
 Favorire flessibilità e resilienza dello strumento
 Considerare l’opzione di futuri sviluppi ed applicativi
Fasi di sviluppo
WP1.1 identificazione delle logiche di progettazione
WP 1.2 analisi codici esistenti in ambito E&C, Oil and Gas, Operations e
confronto con ambito civile
WP1.3 analisi della filiera logistica
4
Struttura database
Progettazione DB
 Progettazione DB e Codifica
 Criteri adottati nella progettazione
 Modellizzazione Concettuale: lo schema E-R
6
Approccio tipico per progettazione DB
Requisiti della
base di dati
Codifica
(chiave primariasecondaria delle entità)
-Rappresentazione E-R
-Codifica
-Specifiche iniziali della
progettazione logica
Schema Concettuale
Schema Logico
Progettazione
Fisica
Schema Fisico
Prodotto della
progettazione
SOFTWERISTI
Progettazione
Logica
7
DIG
Progettazione
Concettuale
Requisiti della Base di Dati
CRITERI GUIDA
 Fruizione dell’informazione:





Sistemi BIM
Reportistica e studi di settore
interrogazioni specifiche (e.g. standard tecnici)
Sistemi Gestionali
Altri applicativi (e.g. E-Procurement)
 Incentivazione al popolamento del DB da parte degli operatori
del settore
 Scalabilità della base di dati (previsione di possibili future
applicazioni)
8
Esempio di schema E-R
Cod.
Cliente
(0,n)
Costrutti
(0,1)
Ricevere
Entità
(1,1)
Relazione
Riferimento
(min,MAX)
(min,MAX)
(1,n)
Fattura
(1,1)
Attributo
Cod.
Gestire
Via
Num.
Città
CAP
Indirizzo
Attributo
Multiplo
Articolo
Cod.
Appartenere
(0,n)
Identificatore/chiave
interno/a
Num
Generalizzazione
Impiegato
CF
(0,1)
Cardinalità
Identificatore/chiave
esterno/a
(0,n)
Da data
Singolo
Ufficio
(1,1)
Multiplo
Appartiene
(1,n)
N. Posti
Edificio
Indirizzo
9
Via
Num.
Città
CAP
Codici esistenti
OmniClass – OmniClass Construction Classification System
 Sistema di classificazione per le costruzioni: è uno standard aperto a tutti e
liberamente utilizzabile
 Scopo: coerenza nel sistema informativo del progetto, in tutte le fasi
o Identificazione strutturata delle entità di progetto
o Individuazione e gestione delle relazioni
 Fa riferimento a MasterFormat 2004 e UniFormat II e UniClass per evitare
duplicazione di sforzi
Le strutture di progettazione difficilmente abbandonano un sistema
di classificazione già utilizzato e comunemente utilizzato
 Vantaggi: sistema aperto e implementabile
 Ogni tabella individua un carattere generale del sistema informativo
11
OmniClass – OmniClass Construction Classification System
OmniClass Construction Classification System
1
Table 11
11-00 00 00
Construction Entities by Function
Entità del sistema costruttivo (classificate per funzioni)
2
Table 12
12-00 00 00
Costruction Entities by Form
Entità del sistema costruttivo (classificate per forma)
3
Table 13
13-00 00 00
Spaces by Function
Spazi (classificati per funzioni)
4
Table 14
14-00 00 00
Spaces by Form
Elementi (elementi progettati compresi)
5
Table 21
21-00 00 00
Elements (Including Designed Elements)
Risultati delle attività
6
Table 22
22-00 00 00
Work Results
Prodotti
7
Table 23
23-00 00 00
Products
Prodotti
8
Table 31
31-00 00 00
Phases
Fasi
9
Table 32
32-00 00 00
Services
Servizi
10
Table 33
33-00 00 00
Disciplines
Discipline
11
Table 34
34-00 00 00
Organizational Roles
Ruoli organizzativi
12
Table 35
35-00 00 00
Tools
Attrezzature
13
Table 36
36-00 00 00
Information
Informazioni
14
Table 41
41-00 00 00
Materials
Materiali
15
Table 49
49-00 00 00
Properties
Proprietà
12
OmniClass – OmniClass Construction Classification System
Tabelle 11 – 22: finalizzate all’organizzazione dei risultati
Tabelle 23, 33 – 35, 36, 41: finalizzate all’organizzazione delle risorse
Tabelle 31-32: rappresentazione dei procedimenti costruttivi
Table 12 - Construction Entities by
Form
12-11 00 00
Buildings
12-14 00 00
Non-Building-Structures
12-17 00 00
Movable Structures
12-21 00 00
Land Forms
12-24 00 00
Water Forms
Individuazione di un sistema di
rappresentazione attraverso l’uso di codici ed
etichette che spaziano su una gamma estesa
di entità (lavoro, attività, materiali ecc.)
o Prima coppia: tabella di riferimento
o Altre 3 coppie: livelli di dettaglio con cui
il sistema costruttivo può essere
disaggregato
Si possono aggiungere ulteriori livelli di
dettaglio?
o Si, basta aggiungere una nuova coppia
di numeri per espandere la classificazione
13
OmniClass – OmniClass Construction Classification System
31-30 00 00 Procurement Stage
Table 31- Phases
31-10 00 00
Conception Stage
31-15 00 00
Project Delivery Selection Stage
31-20 00 00
Design Stage
31-25 00 00
Construction Documents Stage
31-30 00 00
Procurement Stage
31-40 00 00
Execution Stage
31-50 00 00
Utilization Stage
31-60 00 00
Closure Stage
14
31-30 10 00
Solicitation Phase
31-30 10 11
Advertising Stage
31-30 20 00
Pre-Qualification Phase
31-30 30 00
Bidding Phase
31-30 30 11
Bid Scoping Phase
31-30 30 14
Pricing Phase
31-30 30 17
Bid Preparation Phase
31-30 40 00
Selection Phase
31-30 40 11
Contractor Selection Phase
31-30 40 14
Proposal Evaluation Phase
31-30 40 17
Bid Evaluation Phase
31-30 50 00
Contracting Phase
31-30 50 11
Negotiation Phase
31-30 50 14
Contract Phase
31-30 50 17
Contract Execution Phase
OmniClass – OmniClass Construction Classification System
 In generale, gli schemi di classificazione (MasterFormat, UniClass,
OmniClass) si equivalgono
 Vantaggi di OmniClass:
o Pubblico
o Espandibile
o Integrabile
E’ importante adottare una procedura che, sulla base delle esigenze
informative, sia in grado di correlare gli oggetti e le risorse a un codice
univoco
Integrazione tra sistema informativo e sistema di classificazione
Standard utilizzabile come chiave nella base di dati
Ipotesi: codice OmniClass + parte espandibile?
15
Basi informative di riferimento
Omiclass ottima base di riferimento ha rivelato alcune problematiche
Norme da utilizzare come riferimento:
UNI 11156
Valutazione della durabilità dei componenti edilizi
UNI EN 15251 Valutazione della prestazione energetica degli edifici,
in relazione alla qualità dell’aria interna, all’ambiente
termico, all’illuminazione e all’acustica
UNI 11137
Criteri di codificazione di opere e prodotti da
costruzione, attività e risorse
UNI 8290
Scomposizione sistema edilizio
UNI 11367
Acustica in edilizia
UNI 8690
Edilizia. Informazione tecnica, terminologia
16
Analisi filiera logistica
Stakeholder Model - Attori
• Committente:
 Pubblico;
 Privato.
• Fornitore:
 “Grande”;
 “Piccolo”.
• Progettista:
 Architetto;
 Ingegnere.
• Gestore/manutentore
• Main Contractor
•Sub Contractor
18
• Impresa che effettua
la dismissione
Stakeholder Model - Relazioni
Progettista
Committente
Pubblico o
Privato
Regolatore
Fornitori
Main Contractor
Manutentore
Sub Contractor
19
Impresa che
effettua la
dismissione
Logiche di sviluppo attività
Analisi filiera
Logistica
Definizione requisiti
(applicativi)
Struttura
database
Processo iterativo
(approssimazioni successive)
Codice
20
Progetto Innovance
Analisi della Supply Chain nel settore delle costruzioni - Modello
La Supply Chain può essere rappresentata
secondo diverse logiche:
 Temporale
 Contrattuale  Funzionale
 Sequenziale  Normativa
Progetti
sta
Committente
Pubblico o
Privato
Regolatore
Fornito
ri
Manutent
ore
21
Main
Contractor
Sub
Contractor
Impresa che
effettua la
dismissione
Livello di personalizzazione
Da chi/cosa far guidare la
gestione delle informazioni?
Progetto Innovance
General
Contractor
Sub
Contractor
Produttori
Prefabbricati
Produttori MP e
componenti
Analisi della Supply Chain – Possibili logiche
Analisi Funzionale
 Regolatore
 Committente (pubblico, privato)
 Progettista
 Impresa costruttrice
 Sub fornitore
 Fornitore (MP, WIP)
 Utilizzatore (gestore, manutentore)
 Impresa decommissioning
22
Analisi settoriale
 Settore imprese
 Settore chimico
 Componenti
 Prefabbricati
 Impianti
 Facility Management
Progetto Innovance
Prima ipotesi di logica del database
23
Progetto Innovance
Struttura Database: lato procurement
O rdine/O fferta
G ara
presa/
izzazione
O rdine semplice
O utcome
O utcome
C om plesso
O utcome
standardizzabile
A ttività
S ervizio
anificate)
24
A ttività
(in itinere/terminate)
A rtefatto
Progetto Innovance
Struttura Database: lato procedura
Im presa/
O rganizzazione
R isorse S t.
P rocedura
R isorse
C onsuntive
R isorse
P reventivate
R isorse
A ttività
C ondizioni
A ttività (pianificate)
P rocedura
contrattuale
P rocedura di gara
C ontratto
P rogetto
M odello
25
A ttività
(in itinere/terminate)
Progetto Innovance
S ervizi
Struttura Database: lato normativo (amministrativo/legale)
C ondizioni
A ttività (pianificate)
P rocedura
contrattuale
P rocedura di gara
C ontratto
P rogetto
M odello
N orm ativa &
S tandard
26
A ttività
(in itinere/terminate)
Progetto Innovance
Struttura Database: lato artefatti
O utcome
O utcome
C om plesso
O utcome
standardizzabile
A rtefatto
C om ponenteim pianto
S truttura edilizia
C om ponenteIm pianto
C om plesso
T erreno
27
P roprietà/
C om ponenteIm pianto
S tandardizzabile
Progetto Innovance
M ateriale
standardizzabile
Struttura Database: lato prestazioni (energetiche)
o
C om ponenteim pianto
S truttura edilizia
C om ponenteIm pianto
C om plesso
T erreno
C om ponenteIm pianto
S tandardizzabile
P roprietà/
P restazioni
28
Progetto Innovance
M aterial
Dettaglio prima ipotesi di logica del database
29
Progetto Innovance
Implementazione dei requisiti nella struttura DB
Procurement (§1) (§2)
Progettaz. (§1)
Requisiti Informativi espliciti (§1)
Attore
[A] Proprietario/utilizzatore
[A] Requisiti Ambientali: termico(temperatura aria, umidità relativa, velocità aria, temperatura radiante); acustico (livello sonoro,
[AB] Committente
del bene
[AB] Requisiti tecnologici (servizi,l impianti)
(§3)
[AB] Esigenze prestazionali (e.g. Classe energetica A)
[B] Promotore iniziativa
[G] Informazioni sui progetti in atto (dimensioni, certificazioni richieste, dati quali-quantitativi rilevanti
[G] Fornitore (§7)
Analisi Mercato
velocemente comprensibili)
[AB] Modalità di gara disponibili
[A] Proprietario/utilizzatore
Accesso Gare
[AB] Servizi accessori ad esse associati (e.g. servizi assicurativi/finanziari) (°4)
del bene
[AB] Informazioni da associazioni di categoria
[AB] Committente
[AB] Esperienze precedenti (referenze, feedback da altre imprese, etc.) (§13)
(§3)
Affidabilità
[AB] Certificazioni richieste per le varie lavorazioni
[B] Promotore iniziativa
Appaltatore
[AB] Offerte Sbilanciate (§8) (°2)
[G] Fornitore (§7)
[AB] Analisi preventivo (progetto-contratto) Vs Consuntivo (as built) su tempi Costi e qualità (§26)
Costruzione (§1)
[A] Proprietario/utilizzatore
del bene
Fase
[G] Aggiornamento sullo stato bandi pubblici
[G] Informazioni sui competitors principali (in relazione ai vari appalti)
[AB] Committente
(§3)
[AB] Potenziali ostacoli realizzativi (lavorazioni complicate, litigiosità stakeholder, cambio normativa, etc.)
[AB] Incidenti di cantiere
[G] Dati di processamento ordine, (potenziale interfaccia informativa: hub di diversi sistemi informativi e/o intermodalità di
[G] Integrazione logistica: informazioni che permettano la sinergia con la logistica degli altri stakeholders del progetto (e.g.
[A] Documentazione: piani manutenzione, manuali impianti e libretti d'uso, piante, etc.
Esercizio (§1)
[A] Proprietario/utilizzatore
del bene
[AB] Committente [A] Oneri di esercizio (costo energia, riqualificazione, etc.) (°5)
(§3)
[A] Parametri durabilità, sostenibilità (diversamente da quanto indicato al punto precedente) (°5)
[A] Ordinazione Ricambi (°1)
[A] Organizzazione servizi (facility managment)
[G] Integrazione servizi accessori ("Fidelizzazione), in particolare piani manutenzione (°5)
[B] Promotore iniziativa
[AB] Committente
[CD] Progettista
[G] Fornitore, [CD] Progettista
Criticità
Consapevolezza del committente, Project Oriented (§16)
Coinvolgimento nel DB, Project Oriented (§16)
Coinvolgimento nel DB, Project Oriented (§16)
V01.X1.G1.004
Vari Stakeholders
Coinvolgimento nel DB, informazioni potenzialmente discrezionali, Project Oriented (§16)
V01.X1.G1.005
V01.X1.G1.006
V01.X1.G1.007
V01.X1.G1.008
V01.X1.G1.009
V01.TS.G1.010
Amministrazioni, [AB] Committente, UNI, DB legali
Istituti di Credito
Associazioni di categoria
[AB] Committente, Altri Stakeholders
Amministrazioni, Legislatore, UNI
Prezzari Committenza, Prezzari imprese offerenti
Attore Carica Dati
Coinvolgimento alla pubblicazione, Interfaccia DB
Standardizzazione dei servizi
Coinvolgimento
Problema della discriminazione in gara, e della litigiosità in sede legale (§17) (§24)
Standardizzazione dei certificati, aggiornamento, coinvolgimento degli attori carica-dati
Necessari i costi ed i metodi standard delle lavorazioni
V01.X1.G1.011
Autorità, [AB] Committente
Classificazione, Standardizzazione, Aggiornamento
V01.X1.G1.012
Principali Stakeholders Progetto
V01.X1.G1.013
[AB] Committente
Informazione discrezionale
Per le cattive gestioni, il committente pubblico non è incentivato a pubblicare. Molto probabilmente
verranno caricati solo gli esempi positivi; Project Oriented (§16)
V02.TS.G1.014
[AB] Committente, [E] Appaltatore
Le imprese sono incentivate a non pubblicare tale dato, possibile discrezionalità anche per il
committente; Project Oriented (§16)
V01.TS.G1.015
Integrazione di varia informazione all'interno del DB
Informazioni difficili da recuperare nello specifico (necessari struttura Db molto rigida e grande mole
di transazioni DB)
V01.TS.G1.016
V01.TS.G1.017
V01.TS.G1.018
[E] Appaltatore
[E] Appaltatore, [F] Sub-Appaltatore, [G] Fornitore
[E] Appaltatore, [F] Sub-Appaltatore, [G] Fornitore
Possibile (ma disincentivante) integrazione INAIL
Propensione degli Stakehoder, Far capire loro i vantaggi, Project Oriented (§16)
Propensione degli Stakehoder, Far capire loro i vantaggi, Project Oriented (§16)
V01.X1.G1.019
[AB] Progettista (as built, piano operativo di manutenzione), [G] Fornitore
Tipicamente i piani di manutenzione contengono pochissime informazioni.
Sono disponibili piani di manutenzione standard (e.g.
manutenzione serramenti, best practices)
V02.X1.G1.020
[AB] Progettista, [G] Fornitore
Dati difficili da misurare e ancor più difficili da reperire
Il committente può obbligare la compilazioni di check list con
validità contrattuale (ed al limite fare ricorso avanti) (§27)
V01.X1.G1.021
[AB] Progettista , [G] Fornitore
Dati difficili da misurare e ancor più difficili da reperire
Il committente può obbligare la compilazioni di check list con
validità contrattuale (ed al limite fare ricorso avanti) (§27)
V01.X1.G1.022
V01.X1.G1.023
V01.X1.G1.024
[G] Fornitore
Facility Managment Organizations (§28), [A] Committente
[G] Fornitori
difficoltà nel far pubblicare al committente le gare
V01.TS.G1.025
[G] Fornitori, Fcaility manager, DB su base aggregata
Necessita di base di dati allargata, possibile discrezionalità dell'informazione
V01.X1.G1.026
DB innovance
DB allargata, modelli di stima costo smaltimento consolidati
V01.TS.G1.027
V01.X1.G1.028
[E] appaltatore (ditte di smaltimento)
[CD] Progettista, [G] Fornitore
V02.X1.G1.029
[CD] Progettista, [E] Appaltatore (ditta smaltimento)
V01.TS.G1.030
DB Innovance
[AB] Analisi costi delle varianti d'opera
[B] Promotore iniziativa
[G] Fornitore (§7)
REF.
V02.X1.G1.001
V02.X1.G1.002
V02.X1.G1.003
[G] Fornitore (§7)
Dismissione (§1)
Nuova opportunità di Business
Incentrivare il ruolo proattivo dei fornitori nei confronti degli
appaltatori. Studio di mercato del Fonritore nei confronti delle
tipologia di commessa.
Incentivo politico/elettorale per i progetti riusciti bene.
Mantenere visibile il dato solo alla committenza per
incentivarlo ed informarlo su questo aspòetto particolarmente
critico.
Applicativo, sfruttare le informazioni del DB per fornire al
committente delle informazioni di Risk Managment (e.g.
grandezza commessa rispetto a dimensione i
committente/impresa, grado di rischio del settore specifico,
statistiche aggregate).
Opportunità di business: "fidelization"
Opportunità di business (fidelization clienti)
[G] Informazioni e feedback di performances dei materiali/componenti fornititi (per miglioramento prodotto)
[A] Proprietario/utilizzatore
[AB] Committente [A] Preventivazione costi smaltimento (§11)
del bene
(§3)
[A] Contatti con ditte specializzate (e relative certificazioni) (°1)
[A] Parametri di sostenibilità riclicabilità edificio
[B] Promotore iniziativa
[G] Informazione relative alla riciclabilità-smaltibilitàdei propri prodotti
[G] Fornitore (§7)
[G] Informazione relative alla sostenibilità dei prodotti "competitors"
Possibile Soluzione
Check-list INNOVANCE
Feedback, il ciclo vita di un edificio è molto lungo (è possibile che il contesto delle costruzioni sia
totalmente cambiato)
base allargata DB
Sfruttamento della base allargata DB, per fornire informazioni
non discrezionali (e.g. modello osservatorio politecnico)
statistiche e modelli parametrici standard per la
preventivazione (teorica e su range ed approssimata)
Visibilità, opportunità di business
Sfruttamento statistiche (e.g. Osservatorio)
LEGENDA
Format
[Codice Attore ] Nome Attore
Note
Colori
§numero
°numero
[Codice Attore ] Nome requisito
Versione .Fonte Requisito .Gruppo di riferimento requisito .numero requisito
Nota descrittiva
Integrazione requisisti
- I requisiti base definiti da Polimi
andranno ad aggiungere MacroAttributi nella struttura DB
- Questi andranno ulteriormente
dettagliati e validati dai vari
stakeholders (per categorie)
della filiera delle costruzioni
- Attraverso i colori vengono
evidenziati i vari sviluppi del DB
30
Nota descrittiva
Integrazione requisiti
Aspetti documentali
Requisiti informativi espliciti
Ordine/Offerta
Gara
Impresa/
Organizzazione
Ordine semplice
Outcome
Risorse St.
Procedura
Outcome
Complesso
Risorse
Consuntive
Risorse
Preventivate
Risorse
Outcome
standardizzabile
Attività
Servizio
Artefatto
Condizioni
Attività (pianificate)
Attività
(in itinere/terminate)
Componenteimpianto
Opera
Procedura
contrattuale
Procedura di gara
Contratto
Progetto
Sistema
assemblato
Terreno
Modello
Proprietà/
Prestazioni
Normativa &
Standard
Materiale
Kit
Revisione Struttura
Lato Procurement
Ordine/Offerta
Gara
Impresa/
Organizzazione
Lato Procedurale
Ordine semplice
Outcome
Risorse St.
Procedura
Outcome
Complesso
Risorse
Consuntive
Risorse
Preventivate
Risorse
Outcome
standardizzabile
Attività
Servizio
Artefatto
Condizioni
Attività (pianificate)
Attività
(in itinere/terminate)
Componenteimpianto
Opera
Procedura
contrattuale
Procedura di gara
Contratto
Progetto
Sistema
assemblato
Terreno
Lato Progetto
Proprietà/
Prestazioni
Lato Prestazionale
Normativa &
Standard
31
Kit
Lato Artefatti
Modello
Lato amministrativo/legale
Materiale
Requisiti informativi DB InnovANCE
Fornitore
(materiali e
componenti)
Sub-Contraente
Impresa edile
(Contraente generale)
Progettista
Committente
Categorie attori filiera
Progettazione
Ciclo vita dell'opera edilizia
Procurement
Costruzione
Esercizio
Requisiti
Accessori
Dismissione
Criticità
32
Progetto Innovance
Requisiti
Essenziali
Tabella Generale
Requisiti Informativi espliciti (§1)
Attore
[A] Proprietario/utilizzatore
[A] Requisiti Ambientali: termico(temperatura aria, umidità relativa, velocità aria, temperatura radiante); acustico (livello sonoro,
[AB] Committente [AB] Requisiti tecnologici (servizi,l impianti)
del bene
(§3)
[AB] Esigenze prestazionali (e.g. Classe energetica A)
[B] Promotore iniziativa
[AB] Requisiti parametrici per categoria di opera edilizia (TCQ)
[CD] Contatti diretti committente ed altri stakeholders (°1)
Progettazione (§1)
Integrazione
[C] Progettista
[CD] Elenco gare per progettazione in atto (§2)
[CD] Normativa aggiornata
[CD] Vincoli amministrativi/regolamentari
[CD] Progettista + Requisiti contestuali
[CD] Contestualizzazione sito (stile architettonico, superficie e caratteristiche terreno, meteorologia, luce
DL (§4)
naturale, servizi, accessi, etc.) (°3)
[CD] Oggetti Bim direttamente scaricabili (incluso lato prestazionale) (°2)
Lato BIM
[CD] Esempi realizzativi dei vari Items (e.g. con foto di messa in opera)
[D] DL
Lato Documentale
[F] Sub-Appaltatore (§6)
[G] Fornitore (§7)
[A] Proprietario/utilizzatore
del bene
Accesso Gare
[AB] Committente
(§3)
[B] Promotore iniziativa
[C] Progettista
[D] DL
Analisi Mercato
[CD]
Progettista+DL
(§4)
Affidabilità
Appaltatore
Capabilities impresa
offerente
[CD] Esperienze precedenti (referenze, feedback da altre imprese, etc.)
[CD] Certificazioni richieste per le varie lavorazioni (e.g. Check-List ordinata+ link documenti specifici)
[D] Grado di attendibilità dell'informazione tecnica ("progetto esecutivo")
Procurement (§1) (§2)
Requisiti Contestuali
[E] Appaltatore (impresa edile) (§5)
[F] Sub-Appaltatore (§6)
[G] Fornitore (§7)
[CD] Prezzari uniformi, completi ed aggiornati (°2)
[CD] Scheda tecnica dei vari oggetti da integrare alla progettazione (°2)
[CD] Documento Preliminare alla Progettazione DPP
#
[G] Informazioni sui progetti in atto (dimensioni, certificazioni richieste, dati quali-quantitativi rilevanti
velocemente comprensibili)
[AB] Modalità di gara disponibili
[AB] Servizi accessori ad esse associati (e.g. servizi assicurativi/finanziari) (°4)
[AB] Informazioni da associazioni di categoria
[AB] Esperienze precedenti (referenze, feedback da altre imprese, etc.) (§13)
[AB] Certificazioni richieste per le varie lavorazioni
[AB] Offerte Sbilanciate (§8) (°2)
[CD] Informazioni da associazioni di categoria
[E] Contestualizzazione sito (fonti approvigiamento,viabilità/accesso sito,intorno sito,servizi/sottoservizi) (°3)
[E] Caratteristiche terreno (portanza, composizione terreno, inquinanti, etc.) (°3)
[E] Dimensione opera
Progetto edilizio
[E] Tipologia destinazione d'uso aree
[E] Prestazioni progetto (tempi, costi, requisiti)
[E] Tipologia oggetti (°2)
[E] Materiali (°2)
Lato BIM
[E] Dimensioni (°2)
[E] Lato prestazionale (°2)
[E] Modalità consegna ed imballaggio
[E] Informazioni Mano d'opera (schede risorse umane)
[E] Aggiornamento gare in atto
[E] Criteri di valutazione delle proposte (e.g. valutazione economica, tecnica, etc.) e relativa importanza dei
[E] Procedure gara
Informazioni gara
(Committente <--> [E] Requisiti e vincoli imposti dal committente
Appaltatore
[E] Rischio Committenza
[E] Aspetti economico-finanziario (°4)
[E] Criteri accettazione lavori
[E] Aspetti Contrattualistici (condizioni, incentivi/penalità, garanzie, procedure ricorso, etc.)(°4)
[E] Informazioni da associazioni di categoria
Informazioni sub- [E] Esperienze precedenti (referenze, feedback da altre imprese, etc.) (§13)
[E] Certificazioni richieste per le varie lavorazioni
appaltatori
[E] Offerte Sbilanciate (§8) (°2)
[F] Aggiornamento gare in atto
[F] Criteri di valutazione delle proposte (e.g. valutazione economica, tecnica, etc.) e relativa importanza dei
vari criteri §15
Informazioni gara [F] Procedure gara
(Appaltatore <--> Sub- [F] Requisiti e vincoli imposti dall'appaltatore
[F] Rischio Committenza
appaltatore)
[F] Aspetti economico-finanziario (°4)
[F] Criteri di accettazione lavori
[F] Aspetti Contrattualistici (condizioni, incentivi/penalità, garanzie, procedure ricorso, etc.)(°4)
[G] Aggiornamento sullo stato bandi pubblici
[G] Informazioni sui competitors principali (in relazione ai vari appalti)
[AB] Analisi preventivo (progetto-contratto) Vs Consuntivo (as built) su tempi Costi e qualità (§26)
[A] Proprietario/utilizzatore
del bene
[AB] Committente
(§3)
Fase
Costruzione (§1)
[D] DL
[CD]
Progettista+DL
(§4)
[AB] Potenziali ostacoli realizzativi (lavorazioni complicate, litigiosità stakeholder, cambio normativa, etc.)
[AB] Incidenti di cantiere
[D] Reperimento di tutti i i format documentali necessari al DL (opportunemente classificati e facilmente individuabili)
[D] Contatti diretti vari Stakeholder progetto (°1)
[D] Modalità di messa in posa
Aspetti realizzativi
[D] Esempi di best practices (legati alle varie messe in posa)
[D] Feedback di altre imprese su messe in posa potenzialmente problematiche
[E] Definizione chiara responsabilità contrattualistica ed iterazione con altri attori
[E] Moduli, Form della documentazione necessaria (e.g. moduli richieste per di passaggio carichi speciali; notifiche; accettazioni;
[E] Piani richiesti per legge (e.g. piano sicurezza, piano e certificazione del servizio elettrico del cantiere, etc.)
[E] Manuali (e.g. mezzi) e Procedure qualità
[E] Contestualizzazione sito (stile architettonico, superficie e caratteristiche terreno, meteorologia, luce
naturale, servizi, accessi, etc.) (°3)
Requisiti Contestuali
[E] Appaltatore (impresa edile) (§5)
[E] Caratteristiche terreno (portanza, composizione terreno, inquinanti, etc.) (°3)
[E] Vincoli e regole cui l'impresa è soggetta
[E] Criteri accettazione lavori
[E] Varianti d'opera (periodo di notifica, prezzi varianti d'opera, etc.)
[E] Interventi, modifiche (con potenziale capitalizzazione dell'esperienza: Knowledge Managment)
[E] Controllo requisiti Sub-appaltatore (e.g. subappalti in cascata, solidità finanziaria, pendenti legali, etc.)
[F] Definizione chiara responsabilità contrattualistica ed iterazione con altri attori
[F] Moduli, Form della documentazione necessaria (e.g. moduli richieste per di passaggio carichi speciali; notifiche; accettazioni;
documentazione sicurezza; ricorsi civili)
[F] Piani richiesti per legge (e.g. piano sicurezza, piano e certificazione del servizio elettrico del cantiere, etc.)
[F] Sub-Appaltatore (§6)
[G] Fornitore (§7)
[F] Manuali (e.g. mezzi) e Procedure qualità
[F] Contestualizzazione sito (stile architettonico, superficie e caratteristiche terreno, meteorologia, luce
Requisiti Contestuali naturale, servizi, accessi, etc.) (°3)
[F] Caratteristiche terreno (portanza, composizione terreno, inquinanti, etc.) (°3)
[F] Vincoli e regole cui l'impresa è soggetta
[F] Criteri accettazione lavori
[F] Varianti d'opera (periodo di notifica, prezzi varianti d'opera, etc.)
[F] Interventi, modifiche (con potenziale capitalizzazione dell'esperienza: Knowledge Managment)
[G] Dati di processamento ordine, (potenziale interfaccia informativa: hub di diversi sistemi informativi e/o intermodalità di
[G] Integrazione logistica: informazioni che permettano la sinergia con la logistica degli altri stakeholders del progetto (e.g.
[A] Documentazione: piani manutenzione, manuali impianti e libretti d'uso, piante, etc.
[A] Proprietario/utilizzatore
del bene
[AB] Committente [A] Oneri di esercizio (costo energia, riqualificazione, etc.) (°5)
(§3)
[A] Parametri durabilità, sostenibilità (diversamente da quanto indicato al punto precedente) (°5)
[A] Ordinazione Ricambi (°1)
[A] Organizzazione servizi (facility managment)
[CD] Fascicolo dell'opera
Esercizio (§1)
[B] Promotore iniziativa
[C] Progettista
[D] DL
[CD]
Progettista+DL
(§4)
[E] Appaltatore (impresa edile) (§5) (§10)
[F] Sub-Appaltatore (§6)
Attore Carica Dati
[AB] Committente
[CD] Progettista
[G] Fornitore, [CD] Progettista
Storia edificio (§9)
[CD] Piano Manutenzione
[CD] Aggiornamento sullo stato di vita dell'edificio (°5)
[E] Garanzie concesse (fin al termine indicato contrattualmente)
[E] Informazioni capitalizzabili per miglioramento della qualità edificio (e.g. giunzione elementi edilizi e resa energetica)
[F] Garanzie concesse (fin al termine indicato contrattualmente)
[F] Informazioni capitalizzabili per miglioramento della qualità edificio (e.g. giunzione elementi edilizi e resa energetica)
[G] Integrazione servizi accessori ("Fidelizzazione), in particolare piani manutenzione (°5)
[G] Fornitore (§7)
Criticità
Consapevolezza del committente, Project Oriented (§16)
Coinvolgimento nel DB, Project Oriented (§16)
Coinvolgimento nel DB, Project Oriented (§16)
Troppi partecipanti creano complessità, esistono già siti dedicati (e.g. Europa concorsi), è già oneroso
rispettare i vincoli normativi riguardanti la pubblicità delle gare (§20), non si possono discriminare
alcune imprese perché non partecipano alla gara online (perchè magari non esperto o privi di mezzi)
V01.X2.G2.002
[AB] Committente
V01.X2.G2.003
V01.X2.G2.004
Aggiornamento, servizi a pagamento, mancano i commenti e la giurisprudenza (§21)
Coinvolgimento, aggiornamento
V01.X2.G2.009
V01.X2.G2.010
V01.X2.G2.011
DB legali
Amministrazioni, DB legali
DB cartografici, Amministrazioni (Piano regolatore, Piano generale territorio),
[AB] Progettista (geologo), Street View (Google)
Fornitore
Fornitore
Lato Domanda (Amministrazioni pubbliche), Lato Offerta (Associazioni di
Categoria)
Fornitore
[AB] Committente
#
V01.X1.G1.004
Vari Stakeholders
Coinvolgimento nel DB, informazioni potenzialmente discrezionali, Project Oriented (§16)
V01.X1.G1.005
V01.X1.G1.006
V01.X1.G1.007
V01.X1.G1.008
V01.X1.G1.009
V01.TS.G1.010
V01.X2.G2.012
Amministrazioni, [AB] Committente, UNI, DB legali
Istituti di Credito
Associazioni di categoria
[AB] Committente, Altri Stakeholders
Amministrazioni, Legislatore, UNI
Prezzari Committenza, Prezzari imprese offerenti
Associazioni di Categoria
V01.X2.G2.013
[AB] Committente, [E] Appaltatore
V02.X2.G2.014
V01.X2.G2.015
V02.X3.G3.003
V02.X3.G3.004
V02.X3.G3.005
V02.X3.G3.006
V02.X3.G3.007
V02.X3.G3.008
V02.X3.G3.009
V02.X3.G3.009.01
V01.X3.G3.009.02
V01.X3.G3.010
V01.X3.G3.011
V01.X3.G3.012
DB legali, UNI, Amministrazioni
Ente terzo (verificatore, agente committente)
[CD] Progettista, DB cartografici (ArGis, Mapping AssImpredil), Piano
Regolatore
[CD] Progettista, DB cartografici (ArGis, Mapping AssImpredil), Piano
Regolatore
[CD] Progettista
[CD] Progettista
[CD] Progettista
[CD] Progettista, [G] Fornitore
[CD] Progettista, [G] Fornitore
[CD] Progettista, [G] Fornitore
[CD] Progettista, [G] Fornitore
[CD] Progettista, [G] Fornitore
Sindacati, Casse edili
[AB] Committente
[AB] Committente
[AB] Committente/Sistema, Applicativo
Coinvolgimento alla pubblicazione, Interfaccia DB
Standardizzazione dei servizi
Nuova opportunità di Business
Coinvolgimento
Problema della discriminazione in gara, e della litigiosità in sede legale (§17) (§24)
Standardizzazione dei certificati, aggiornamento, coinvolgimento degli attori carica-dati
Necessari i costi ed i metodi standard delle lavorazioni
Discriminante
Discriminante, problematico (induce la litigiosità in sede legale) (§17), i problemi andrebbero notificati
all'autorità di vigilanza
Aggiornamento, interfaccia, servizi a pagamento (§21)
Costoso
V01.X3.G3.013
[AB] Committente
V01.X3.G3.014
V01.X3.G3.015
V01.X3.G3.016
V01.X3.G3.017
V01.X3.G3.018
V01.X3.G3.019
V01.X3.G3.020
V01.TS.G3.021
V01.X2.G2.016
Associazioni di Categoria, Istituti di Credito, Feedback altre imprese
[AB] Committente
[AB] Committente
[AB] Committente
Associazioni di Categoria
Altri Stakeholders
[AB] Committente, UNI, Amministrazioni pubbliche, ANCE
Applicativo automatico DB
[AB] Committente, [E] Appaltatore
V01.X2.G2.017
[E] Appaltatore
V01.X2.G2.018
V01.X2.G2.019
V01.X2.G2.020
V01.X2.G2.021
V01.X2.G2.022
V01.X2.G2.023
[AB] Committente, [E] Appaltatore
[E] Appaltatore
Istituti di Credito+Operatori specializzati (con sito dedicato)
[E] Appaltatore
[CD] Progettista (capitolato)
[E] Appaltatore (contratto+capitolato)
Il Feedback è un tema critico (specialmente nelle gare pubbliche) (§17)
Aggiornamento, Coinvolgimento
Sono necessari i Costi Standard
Di scarso interesse (a parte new-comers), di solito si lavora per rapporti consolidati
Obbligatorio per i committenti (appaltatori) pubblici, di solito i Sub-appaltatori non si selezionano
tramite gara
Aggiornamento
in parte Project Oriented (§16)
Discrezionalità, costo
Discrezionale, Project Oriented (§16)
Discrezionale, Project Oriented (§16)
Discrezionale, Project Oriented (§16)
V01.X1.G1.011
Autorità, [AB] Committente
Classificazione, Standardizzazione, Aggiornamento
V01.X1.G1.012
Principali Stakeholders Progetto
V01.X1.G1.013
[AB] Committente
Informazione discrezionale
Per le cattive gestioni, il committente pubblico non è incentivato a pubblicare. Molto probabilmente
verranno caricati solo gli esempi positivi; Project Oriented (§16)
V02.TS.G1.014
[AB] Committente, [E] Appaltatore
Le imprese sono incentivate a non pubblicare tale dato, possibile discrezionalità anche per il
committente; Project Oriented (§16)
V01.TS.G1.015
Integrazione di varia informazione all'interno del DB
Informazioni difficili da recuperare nello specifico (necessari struttura Db molto rigida e grande mole
di transazioni DB)
V01.TS.G1.016
V01.X2.G2.024
V01.X2.G2.025
V01.X2.G2.026
[E] Appaltatore
[D] DL, [E] Appaltatore, Amministrazioni
Stakeholder progetto
[G] Fornitore, [D] DL
V01.X2.G2.027
[E] Appaltatore, [F] Sub-Appaltatore
V01.X2.G2.028
V01.X3.G3.022
V01.TS.G3.023
V01.X3.G3.024
V01.X3.G3.025
[E] Appaltatore, [F] Sub-Appaltatore
[AB] Committente
Amministrazione pubblica, [CD] Progettista, DB legali, UNI, ANCE
Amministrazione pubblica, [CD] Progettista, DB legali, UNI, ANCE
[G] Fornitore, [F] Sub-Appaltatori, Progettista [D] DL
[CD] Progettista, DB cartografici (ArGis, Mapping AssImpredil), Piano
Regolatore
[CD] Progettista, DB cartografici (ArGis, Mapping AssImpredil), Piano
Regolatore
V01.X2.G2.005
V01.X2.G2.006
V01.X2.G2.007
V01.X2.G2.008
V02.X3.G3.001
V02.X3.G3.002
V01.X3.G3.026
V01.X3.G3.027
Precisione dell'informazioni, Project Oriented (§16)
Gara pubblica (divieto di esplicitazione marche specifiche) (§22)
Frammentazione, assenza di standard univoci, complessità
Gara pubblica (divieto di esplicitazione marche specifiche) (§22)
Esperienza/conpsapevolezza della committenza, spesso non si fa, Project Oriented (§16)
#
[C] Progettista
Dismissione (§1)
[D] DL
[CD]
Progettista+DL
(§4)
[E] Appaltatore (impresa edile) (§5) (§10)
[F] Sub-Appaltatore (§6)
[CD] Parametri di sostenibilità edifici in funzione di scelte progettuali (best practices progettazione)
[CD] Analisi modalità di smaltimento
[E] Parametri di sostenibilità edifici in funzione di scelte progettuali (best practices progettazione)
[E] Aggiornamenti sulle modifiche dell'intero ciclo vita edificio
[E] Gare/Richieste di servizi servizi smaltimento (°1)
[E] Analisi modalità di smaltimento
[E] Certificati/documenti necessari a svolgere i servizi di smaltimento (e.g. amianto)
[E] Contatti con ditte e depositi di stoccaggio specializzati (e.g. smaltimento di materiali inquinanti) (°1)
[E] Stima tipologie, quantitativi , e relative aree dei vari materiali che compongono l'opera edilizia
[E] Banca dati altri lavori di smaltimento (§12)
[F] Parametri di sostenibilità edifici in funzione di scelte progettuali (best practices progettazione)
[F] Aggiornamenti sulle modifiche dell'intero ciclo vita edificio (°5)
[F] Gare/Richieste di servizi servizi smaltimento (°1)
[F] Analisi modalità di smaltimento
[F] Certificati/documenti necessari a svolgere i servizi di smaltimento (e.g. amianto)
[F] Contatti con ditte e depositi di stoccaggio specializzati (e.g. smaltimento di materiali inquinanti) (°1)
[F] Stima tipologie, quantitativi , e relative aree dei vari materiali che compongono l'opera edilizia (°5)
Verificare interfaccia DB (e costi accessori), Verificare precisione Dati,Project Oriented (§16)
Project Oriented (§16)
Project Oriented (§16)
Discrezionalità, Project Oriented (§16)
Coinvolgimento del Fornitore alla pubblicazione listini
Coinvolgimento del Fornitore alla pubblicazione listini
Coinvolgimento del Fornitore alla pubblicazione listini
Coinvolgimento del Fornitore alla pubblicazione listini
Coinvolgimento del Fornitore alla pubblicazione listini
Collaborazione non ancora formalizzata
33
Soluzioni di E-Procurement
Soluzioni di E-Procurement
Soluzioni di E-Procurement
Soluzioni di E-Procurement
Soluzioni di E-Procurement
Aggiornamento
Attenzione alle gare publiche: i vincoli e requisiti non possono impedire la partecipazione alla specifica
gara
Discrezionalità informazione
Discrezionalità informazione
Discrezionalità informazione
Discrezionalità informazione
Analisi metodi Scuole Edili
Incentrivare il ruolo proattivo dei fornitori nei confronti degli
appaltatori. Studio di mercato del Fonritore nei confronti delle
tipologia di commessa.
Incentivo politico/elettorale per i progetti riusciti bene.
Mantenere visibile il dato solo alla committenza per
incentivarlo ed informarlo su questo aspetto particolarmente
critico.
Applicativo, sfruttare le informazioni del DB per fornire al
committente delle informazioni di Risk Managment (e.g.
grandezza commessa rispetto a dimensione i
committente/impresa, grado di rischio del settore specifico,
statistiche aggregate).
Possibile (ma disincentivante) integrazione INAIL
Spesso non esistono Format (si creano ad Hoc), ogni impresa/progettista ha il suo
Project Oriented
Coinvolgimento, incentivazione, standardizzazione delle possibili lavorazioni/messa in posa, Kow how
proprio
Problematico, discriminante (§17)
Complessità, Project oriented (§16)
Costo informazioni, aggiornamento
Costo informazioni, aggiornamento
Spazio Memoria, confidenzialità, Project Oriented (§16)
Verificare interfaccia DB (e costi accessori), Verificare precisione Dati, Project Oriented (§16)
Verificare interfaccia DB (e costi accessori), Verificare precisione Dati,Project Oriented (§16)
V01.X3.G3.028
Amministrazione pubblica, [CD] Progettista, DB legali, [CD] Committente
Costo informazioni, aggiornamento, Complessità, Project oriented (§16)
V01.X3.G3.029
V01.X3.G3.030
V01.X3.G3.031
V01.X3.G3.032
V01.X2.G2.029
[AB] Committente, [D] DL
Contratto
[E] Appaltatore
Associazioni di categoria, [F] Sub-Appaltatore
[AB] Committente, [E] Appaltatore
V01.TS.G2.030
Amministrazioni (e.g. vigili del fuoco)
V01.TS.G2.031
Amministrazioni (e.g. vigili del fuoco)
Project Oriented (§16)
Discrezionalità, Project Oriented (§16)
Discrezionalità, Project Oriented (§16)
Difficoltà dell'ottenimento informazioni, Project Oriented (§16)
Discrezionale, Complesso, Project Oriented (§16)
Coinvolgimento, incentivazione, complessità nel proporre un framework completo e facilmente
leggibile/utilizzabile
Coinvolgimento, incentivazione, complessità nel proporre un framework completo e facilmente
leggibile/utilizzabile (§23)
V01.TS.G2.032
[E] Appaltatore, [F] Sub-Appaltatore
Incentivazione alla pubblicazione, in alcuni casi si tratta di Know How interno, Project Oriented (§16)
V01.X2.G2.034
V01.X2.G2.035
V01.X2.G2.036
V01.X2.G2.037
V01.X2.G2.038
V01.TS.G1.017
V01.TS.G1.018
DB cartografici, Amministrazioni (Piano regolatore, Piano generale territorio),
[AB] Progettista (geologo), Stree View (Google)
[CD] Progettista, [E] Appaltatore
[CD] Progettista, [E] Appaltatore, [AB] Committente
[D] DL, [E] Appaltatore, [AB] Committente (Contratto)
[D] DL, [E] Appaltatore, [AB] Committente (Contratto)
[E] Appaltatore, [F] Sub-Appaltatore
[E] Appaltatore, [F] Sub-Appaltatore, [G] Fornitore
[E] Appaltatore, [F] Sub-Appaltatore, [G] Fornitore
V01.X1.G1.019
[AB] Progettista (as built, piano operativo di manutenzione), [G] Fornitore
Tipicamente i piani di manutenzione contengono pochissime informazioni.
Sono disponibili piani di manutenzione standard (e.g.
manutenzione serramenti, best practices)
V02.X1.G1.020
[AB] Progettista, [G] Fornitore
Dati difficili da misurare e ancor più difficili da reperire
Il committente può obbligare la compilazioni di check list con
validità contrattuale (ed al limite fare ricorso avanti) (§27)
V01.X1.G1.021
[AB] Progettista , [G] Fornitore
Dati difficili da misurare e ancor più difficili da reperire
Il committente può obbligare la compilazioni di check list con
validità contrattuale (ed al limite fare ricorso avanti) (§27)
V01.X1.G1.022
V01.X1.G1.023
V01.X2.G2.039
[G] Fornitore
Facility Managment Organizations (§28), [A] Committente
[A] Committente, [D] DL
V01.X2.G2.040
[D] DL, [G] Fornitore
V01.X2.G2.041
[A] Committente, Progettisti ed imprese coinvolte nei lavori di rinnovamento
Coinvolgimento attori carica-dati, Project Oriented (§16)
V01.X3.G3.033
V01.TS.G3.034
V01.X2.G2.042
V01.TS.G2.043
V01.X1.G1.024
[E] Appaltatore
[AB] Progettista, [E] Appaltatore
[A] Committente, [E] Appaltatore, [F] Sub-Appaltatore
[E] Appaltatore, [F] Sub-Appaltatore
[G] Fornitori
Project Oriented (§16)
Project Oriented (§16)
Informazione interna, Project Oriented (§16)
Coinvolgimento attori carica-dati, Project Oriented (§16)
V01.TS.G1.025
[G] Fornitori, Fcaility manager, DB su base aggregata
Necessita di base di dati allargata, possibile discrezionalità dell'informazione
V01.X1.G1.026
DB innovance
DB allargata, modelli di stima costo smaltimento consolidati
V01.TS.G1.027
V01.X1.G1.028
[E] appaltatore (ditte di smaltimento)
[CD] Progettista, [G] Fornitore
V01.X2.G2.044
[AB] Progettista, UTET DB
Difficilmente il progettista considera la fase di smaltimento, coinvolgimento alla pubblicazione,
Project Oriented (§16)
V01.X2.G2.045
ISO, associazioni di categoria, [E] Appaltatore, [F] Sub-Appaltatore, Normativa
Coinvolgimento, integrazione
V01.X3.G3.035
V01.TS.G3.036
V01.TS.G3.037
V01.TS.G3.038
V01.TS.G3.039
V01.TS.G3.040
V01.X3.G3.041
V01.TS.G3.042
V01.X2.G2.046
V01.TS.G2.047
V01.TS.G2.048
V01.TS.G2.049
V01.TS.G2.050
V01.TS.G2.051
[AB] Progettista, [E] Appaltatore
[A] Committente
[E] Appaltatore (specializzato smaltimento)
[AB} Progettista, documentazione "as built"
Amministrazione Pubblica, ANCE, [AB] Progettista, DB legali
Ditte specializzate
[AB} Progettista, documentazione "as built"
[E] Appaltatore (specializzato smaltimento)
[CD] Progettista
[A] Committente
[A] Committente
ISO, associazioni di categoria, [E] Appaltatore, [F] Sub-Appaltatore
DB legali, UNI, Amministrazioni
Imprese specializzate
Project Oriented (§16)
Aggiornamento, creare un incentivo al caricamento dei dati, Project Oriented (§16)
V01.X2.G2.033
Precisione dell'informazioni, Project Oriented (§16)
Project Oriented (§16)
Discrezionale, Complesso, Project Oriented (§16)
Discrezionale, Complesso, Project Oriented (§16)
Discrezionale, Complesso, Project Oriented (§16)
Know How interno, Project Oriented (§16)
Propensione degli Stakehoder, Far capire loro i vantaggi, Project Oriented (§16)
Propensione degli Stakehoder, Far capire loro i vantaggi, Project Oriented (§16)
Opportunità di business: "fidelization"
Difficoltà nel far pubblicare al committente le gare
Coinvolgimento attori carica-dati, Project Oriented (§16)
Coinvolgimento attori carica-dati, Project Oriented (§16), richiesto solo per artefatti il cui valore
economico è superiore a 20*10^6 €
Opportunità di business (fidelization clienti)
Sfruttamento della base allargata DB, per fornire informazioni
non discrezionali (e.g. modello osservatorio politecnico)
statistiche e modelli parametrici standard per la
preventivazione (teorica e su range ed approssimata)
Visibilità, opportunità di business
E-Procurement
Project Oriented (§16)
verificare costi ed interfaccia DB, Coinvolgimento/incentivazione altri attori
E-Procurement
Project Oriented (§16), aggiornamento
Project Oriented (§16), coinvolgimento/incentivazione
Know How, Project Oriented (§16), scarso interesse per il Sub-appaltatore
coinvolgimento, aggiornamento
coinvolgimento
Aggiornamento, interfaccia, servizi a pagamento (§21)
V01.X2.G2.052
[CD] Progettista+ tutti gli attori che aggiornano lo stato dell'edificio/impianti
Aggiornamento, coinvolgimento
[F] Banca dati altri lavori di smaltimento (§12)
[G] Informazione relative alla riciclabilità-smaltibilitàdei propri prodotti
V01.TS.G2.053
Imprese specializzate
V02.X1.G1.029
[CD] Progettista, [E] Appaltatore (ditta smaltimento)
[G] Informazione relative alla sostenibilità dei prodotti "competitors"
V01.TS.G1.030
DB Innovance
Know How, Project Oriented (§16)
Feedback, il ciclo vita di un edificio è molto lungo (è possibile che il contesto delle costruzioni sia
totalmente cambiato)
base allargata DB
[G] Fornitore (§7)
#
Verificare interfaccia DB (e costi accessori), Verificare precisione Dati, Project Oriented (§16)
[G] Informazioni e feedback di performances dei materiali/componenti fornititi (per miglioramento prodotto)
[A] Proprietario/utilizzatore
[AB] Committente [A] Preventivazione costi smaltimento (§11)
del bene
(§3)
[A] Contatti con ditte specializzate (e relative certificazioni) (°1)
[A] Parametri di sostenibilità riclicabilità edificio
[B] Promotore iniziativa
Possibile Soluzione
Check-list INNOVANCE
Stakeholders (Amministrazioni, Associazioni categoria,Imprese, etc.)
[AB] Analisi costi delle varianti d'opera
[B] Promotore iniziativa
[C] Progettista
REF.
V02.X1.G1.001
V02.X1.G1.002
V02.X1.G1.003
V02.X1.G1.003.001
V01.X2.G2.001
Sfruttamento statistiche (e.g. Osservatorio)
Progetto Innovance
Tabella Specifica: Appaltatore
Requisiti Informativi espliciti (§1)
Attore
[E] Appaltatore (impresa edile) (§5)
34
Costruzione (§1)
Fase
Procurement (§1) (§2)
Requisiti Contestuali
[E] Contestualizzazione sito (fonti approvigiamento,viabilità/accesso sito,intorno sito,servizi/sottoservizi) (°3)
[E] Caratteristiche terreno (portanza, composizione terreno, inquinanti, etc.) (°3)
[E] Dimensione opera
Progetto edilizio
[E] Tipologia destinazione d'uso aree
[E] Prestazioni progetto (tempi, costi, requisiti)
[E] Tipologia oggetti (°2)
[E] Materiali (°2)
Lato BIM
[E] Dimensioni (°2)
[E] Lato prestazionale (°2)
[E] Modalità consegna ed imballaggio
[E] Informazioni Mano d'opera (schede risorse umane)
[E] Aggiornamento gare in atto
[E] Criteri di valutazione delle proposte (e.g. valutazione economica, tecnica, etc.) e relativa importanza dei
[E] Procedure gara
Informazioni gara
(Committente <--> [E] Requisiti e vincoli imposti dal committente
Appaltatore
[E] Rischio Committenza
[E] Aspetti economico-finanziario (°4)
[E] Criteri accettazione lavori
[E] Aspetti Contrattualistici (condizioni, incentivi/penalità, garanzie, procedure ricorso, etc.)(°4)
[E] Informazioni da associazioni di categoria
Informazioni sub- [E] Esperienze precedenti (referenze, feedback da altre imprese, etc.) (§13)
[E] Certificazioni richieste per le varie lavorazioni
appaltatori
[E] Offerte Sbilanciate (§8) (°2)
[E] Definizione chiara responsabilità contrattualistica ed iterazione con altri attori
[E] Moduli, Form della documentazione necessaria (e.g. moduli richieste per di passaggio carichi speciali; notifiche; accettazioni;
[E] Piani richiesti per legge (e.g. piano sicurezza, piano e certificazione del servizio elettrico del cantiere, etc.)
[E] Manuali (e.g. mezzi) e Procedure qualità
[E] Contestualizzazione sito (stile architettonico, superficie e caratteristiche terreno, meteorologia, luce
naturale, servizi, accessi, etc.) (°3)
Requisiti Contestuali
[E] Appaltatore (impresa edile) (§5)
[E] Caratteristiche terreno (portanza, composizione terreno, inquinanti, etc.) (°3)
[E] Vincoli e regole cui l'impresa è soggetta Progetto
Innovance
Specifica degli attributi
Terreno:
• Composizione
• Presenza di inquinanti
• Granulometria
• Struttura
• Presenza di discontinuità
• A particelle incoerenti
• Compatta
• Concrezionata
• Grumosa
• Granulare
• Di disgrgazione
• Presenza di falde idriche
• Densità
• Porosità
• Adesione
• Coesione
• Temperatura
• Portanza
35
Progetto Innovance
Prossimi passi (aprile-maggio)
 Polimi
 Richiesta e validazione requisiti e contenuti DB presso appaltatori
 Validazione struttura DB presso appaltatori
 Definizione codice
 CNR
 Richiesta e validazione requisiti e contenuti DB presso fornitori
 Trasferibilità semantica tra norme, prezziari e schede tecniche in
funzione della localizzazione geografica appalto
 Aziende SW
 Definire il format per trasferimento lavoro Polimi
 Per struttura DB (SAP)
 Per BIM (Oneteam)
36
Progetto Innovance

similar documents