30/09/2016 Ataf, da Comune e Città Metropolitana risorse per

Report
30/09/2016
Ataf, da Comune e Città Metropolitana risorse per migliorare la regolarità del servizio
Fondi da Comune e Metrocittà per migliorare il servizio Ataf. È quanto prevede l’accordo siglato tra i due enti,
i sindacati e l’azienda.
Come annunciato, infatti, l’Amministrazione Comunale e la Città Metropolitana si sono impegnati ad
intervenire con risorse economiche proprie per migliorare la regolarità e la velocità commerciale in difficoltà
per le cantierizzazioni. E questo attraverso un progetto che prevede in tre punti della città autista di riserva
con bus che entreranno in servizio quando si manifesteranno criticità.
L’intesa segue quanto già avvenuto nei precedenti incontri e nella riunione svolta in prefettura, il 21 luglio,
che ha sbloccato una situazione ferma del novembre 2015 quando non fu raggiunta l’accordo nonostante la
disponibilità dell’Amministrazione ad investire per migliorare il servizio.
L’Amministrazione comunale e la Città Metropolitana si sono quindi impegnate ad investire nuove risorse per
migliorare il servizio a partire dal 1° ottobre. Nei tre mesi che separano dalla fine dell’anno sarà monitorato il
servizio e valutato il miglioramento in termini di puntualità e velocità commerciale. Gli enti si sono impegnati
anche per reperire ulteriore risorse a copertura anche degli investimenti relativi all’anno 2017 in attesa
dell’affidamento del servizio in base alla gara regionale. Da parte sua l’azienda si è impegnata a procedere
alle assunzioni programmate in modo da avere una pianta organica adeguata al servizio da svolgere.
“Sono certo – ribadisce l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti – che con questo nuovo progetto che
investe sul miglioramento della regolarità dei bus e che si aggiunge ad un nuovo clima fra azienda e sindacati
otterremo un miglior servizio e quindi anche un migliore rapporto con gli utenti”.
“Abbiamo ottenuto un risultato importante dopo un luogo periodo di stallo nelle relazioni aziendali – aggiunge
Massimiliano Pescini consigliere delegato alla viabilità della Città Metropolitana –. È una soluzione
sperimentale che ci aiuterà a gestire i prossimi mesi di cantieri di mobilità difficile in città e nell’area
metropolitana”. (mf)
© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, P.zza Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484
[email protected]
1/1

similar documents