PROGRAMMA Simmed

Report
Dove si svolgono i corsi
Grazie alla trasportabilità e
modularità dell’equipaggiamento
tecnologico, i corsi possono
essere tenuti in situ in qualunque
località.
www.simmed.it
[email protected]
SIMMED
Società Italiana di Simulazione in Medicina
FORUM RISK MANAGEMENT
PROGRAMMA
SIMMED VILLAGE
grazie al contributo di
ACCURATE srl
PLS Educational Srl
Via della Mattonaia, 17
50121 Firenze (FI)
Tel +39 055 24621
Fax +39 055 2462270
[email protected]
www.promoleader.com
29-30 Novembre 2016
martedì 29 Novembre 2016
mercoledì 30 Novembre 2016
10.00 LA SIMULAZIONE IN ITALIA
I centri italiani di simulazione si presentano
09.00 LA SIMULAZIONE NELLO SCOMPENSO CARDIACO:
un esempio di team learning
13.15
Lunch Workshop: Le parole della simulazione - versione italiana
del dizionario SSH
Presentazione e prospettive di lavoro
Generazione di una proposta operativa per il gruppo
internazionale di redazione
14.30 TAVOLA ROTONDA SIMMED - ISTITUZIONI
La simulazione nei curricula universitario e postuniversitario e
nella formazione medica continua
Intervengono:
• Mario Amore – Genova - Osservatorio Nazionale delle
Specializzazioni Mediche
• Giulia Bartalucci – Presidente Nazionale FederSpecializzandi
• Stefania Basili – Vicepresidente della Conferenza dei presidi e dei
Presidenti di Medicina
• Sergio Bovenga – Comitato Centrale FNOMCeO
• Tancredi Lo Presti – Presidente SISM (Segretariato Italiano
Studenti in Medicina)
• Ambra Masi – Coordinatrice Nazionale del Dipartimento
Specializzandi del SIGM
• Adolfo Mazzeo – LOMEi SISM
Moderano:
• Luigi Arru
• Gianfranco Gensini
• Paola Santalucia
16.00 INDUSTRY ROUND TABLE - SIMMED INCONTRA
Presentazione della simulazione, degli ambiti di applicazione e delle
modalità operative
GF Gensini
Approfondimenti tematici
Francesco Borgognoni, Pier Luigi Ingrassia, Paola Santalucia,
Stefano Perlini, Giancarlo Torre.
L’industria dei produttori di strumenti per la simulazione incontra i
fruitori (aziende farmaceutiche, produttori di dispositivi)
09.30 Lettura introduttiva
Gli snodi critici nella gestione dello scompenso cardiaco dall’acuto al
cronico:
• Andrea Di Lenarda – Presidente ANMCO, Direttore Struttura Complessa
Centro Cardiovascolare Azienda sanitaria universitaria integrata Trieste
10.00 Quali competenze infermieristiche e strumenti di valutazione per la presa
in carico del paziente L’infermiere nella gestione dello scompenso
• Donatella Radini – Responsabile infermieristico struttura complessa
centro cardiovascolare – struttura semplice diabetologia Azienda
sanitaria universitaria integrata Trieste
10.20 La formazione per i professionisti della sanità e lo scompenso
• Danilo Massai – Presidente IPASVI Firenze
11.00 Macrosimulazione e debriefing – caso clinico con manichino - scenario
ospedaliero
Macrosimulazione e debriefing – caso clinico con paziente simulato
continuità territoriale
Lettura: elementi di metodologia
Esperti dei contenuti:
• Gabriele Castelli
• Alessandra Fornaro
• Massimo Milli
Con la partecipazione di IPASVI

similar documents