versione in pdf

Report
09 dicembre 2016 delle ore 19:01
Wolfgang Tillmans, tra post-brexit e pre-Trump,
alla ricerca della felicità. In un album su youtube
Fotografo sì, ma che non ha mai disdegnato
qualche incursione nella musica. E infatti
Wolfgang Tillmans ha appena pubblicato
qualcosa di nuovo: un album, firmato con la sua
band "Fragile", e intitolato That’s Desire/Here
We Are. Sei tracce, di cui cinque scritte dallo
stesso artista. Tillmans ha messo tutto nel mixer
durante l'estate, in quel periodo che lui stesso
ha chiamato "post-Brexit/pre-Trump". La
sensazione? Un bell'elettro-pop, a tratti pure
rappato, con la volontà di "portare avanti e
vivere la nostra vita alla ricerca della felicità
personale, nonostante le circostanze", ha scritto
l'autore, che ha aggiunto: "Abbiamo bisogno di
protestare, ma questo non deve impedirci di
riaffermare l'amore e la vita, qui e ora". Per il
resto, poi, incursioni dell'artista tra i personaggi
del video, new wave, anni '80 a Berlino, e
nemmeno una chiave hypster se possibile, per
fortuna. Godibilissimo, e da casa vostra, senza
bisogno della "Sala di riproduzione", il vecchio
progetto di Tillmans in cui i visitatori potevano
ascoltare CD con una stereofonia di altissima
qualità, pagando, e mettendo in atto - di
conseguenza - un livello di attenzione
decisamente più alto. Riservato all'arte.
pagina 1

similar documents