Lardini, testa al campionato e a Cisterna – Lega Pallavolo Serie A

Report
Lega Pallavolo Serie A Femminile
20/01/2017 Lardini Filottrano
Lardini, testa al campionato e a Cisterna
Dalla coppa al campionato e nel volgere di quarantott’ore di nuovo alla coppa. In un calendario che
non dà tregua e dopo le fatiche infrasettimanali, la Lardini riprende il suo viaggio nella Samsung
Gear Volley Cup di A2, ospitando domenica (ore 17:00) al PalaBaldinelli di Osimo l’Omia Cisterna
(arbitri: Rocco Brancati e Maurizio Merli), secondo appuntamento del girone di ritorno. “Dopo la
travagliata trasferta di Palmi, anche per le condizioni meteo che ci hanno obbligato a raggiungere la
Calabria direttamente nella giornata di mercoledì, e una settimana in cui ci siamo allenati poco,
affrontiamo una partita con diverse insidie – annota il direttore sportivo filottranese, Mauro Carloni
–, dettate anche dal fatto che Cisterna non sta facendo affatto male e nel corso del girone di andata
ha trovato un equilibrio di squadra che la rende una formazione differente rispetto a quella
affrontata in avvio di torneo. E’ una partita da prendere con le molle, come tutte del resto in questo
campionato, in cui di scontato non c’è davvero nulla”. La formazione laziale arriva al PalaBaldinelli
dopo aver chiuso il girone di andata con tre vittorie nelle ultime cinque partite e dopo aver aperto la
seconda parte di torneo con una positiva prestazione contro Pesaro, nella quale ha raccolto meno di
quanto seminato. “E’ la dimostrazione – ammette Carloni – che non ci sono gare facili in questo
campionato, partite che si possono giocare solo sulla carta. In ogni incontro c’è da porre grande
attenzione, ma la Lardini in questo è ben preparata. La classifica non l’abbiamo guardata finora e
non è il momento per farlo: dopo ogni gara si resetta quanto fatto e si riparte. La stagione si gioca da
qui in avanti, consapevoli che alcune formazioni, come Mondovì, si sono già rafforzate e altre lo
faranno in questo mese. Abbiamo un calendario denso di impegni (martedì alle 20:30, sempre al
PalaBaldinelli, il ritorno dei quarti di coppa Italia, ndr) e occorre tener conto anche delle energie.
Ma guardiamo ad una gara alla volta, come abbiamo fatto fin qui”. Con l’auspicio di “vedere un
PalaBaldinelli sempre più pieno. Il girone di andata è servito per creare tanto entusiasmo attorno a
questa squadra: l’augurio è che questa passione possa crescere ancora nella seconda parte di
torneo, per vivere assieme le emozioni di questa stagione”.

similar documents